Sabato, 20 Aprile 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Trevignano, aggredisce la madre per avere soldi: arrestato

Denaro serviva per droga e un tatuaggio

redazione giovedì 11 aprile 2019
Carabinieri Cronaca copyTREVIGNANO - I Carabinieri della Stazione di Trevignano Romano hanno arrestato un 28enne italiano per maltrattamenti in famiglia e danneggiamento.

Non appena rientrato a casa in stato di alterazione psico-fisica, il giovane si è presentato dalla madre per chiederle l'ennesima somma di denaro: in questo caso, 250 euro al fine di acquistare dosi di droga e per farsi un nuovo tatuaggio.

Purtroppo, il ragazzo ha mal digerito il rifiuto del genitore, e dopo svariate minacce, ha iniziato ad infrangere le finestre dell'abitazione ed ha aggredito fisicamente la donna.

E' stata proprio la vittima a chiamare i Carabinieri, dopo essere riuscita ad allontanarsi dall'abitazione, per sfuggire ad ulteriori violenze.

I militari, giunti immediatamente sul posto, hanno bloccato il figlio violento e lo hanno tratto in arresto. Dagli accertamenti successivi è emerso che analoghe condotte estorsive andavano avanti da almeno alcuni mesi.

Il 28enne dopo l'arresto è stato portato nel carcere di Rebibbia.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, Sagra Carciofo: no contenitori vetro per vendita alcool e bevande

Ordinanza sindaco per giorni 12-13- 14 aprile

redazione mercoledì 10 aprile 2019
divieto vendita contenitori vetroLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che il sindaco Grando ha firmato l'ordinanza che regola la vendita di alcool e bevande in contenitori di vetro durante la Sagra del Carciofo che si terrà nelle giornate del 12-13- 14 aprile.

L'atto vieta alle attività di commercio su area pubblica, alle attività di vicinato, ai pubblici esercizi, alle attività di artigianato di vendita di alimenti e bevande posti all'interno dell'area individuata in precedenza, nonché ai chioschi di "Piazza dei Sapori" di vendere dopo le ore 20,00 qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro o alluminio;

Vendere dopo le ore 20,00 sostanze alcooliche e super alcooliche d'asporto in qualsiasi tipologia di contenitore, fatta salva la somministrazione in bicchieri di plastica fino alle 23,00;

Vendere e/o somministrare sostanze alcoliche e super alcooliche dopo le ore 23,00 fatta salva la somministrazione nei locali pubblici e nelle pertinenze a loro concesse ancorché su suolo pubblico;

L'ordinanza sindacale dispone che la somministrazione dalle ore 20,00 per le attività non ricomprese nel pubblico esercizio avvenga, in maniera moderata, solo tramite l'utilizzo di bicchieri in plastica preferibilmente di tipo biodegradabile. A tutte le attività che somministrano alimenti e bevande è fatto obbligo di munirsi di appositi contenitori capienti per la raccolta differenziata di vetro, plastica, metallo; fermo restando i divieti di vendita di sostanze alcooliche e super alcooliche individuate dalla legge 125/2001 cosi modificata dal DL n° 14 del 20.02.2017 per la tutela dei minori.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, via ai Corsi di difesa personale nelle scuole

Saranno strutturati in più incontri

redazione martedì 9 aprile 2019
difesa personaleLADISPOLI - L'amministrazione comunale informa che sono stati organizzati i corsi di "Kali Kalasag, l'arte della difesa personale", rivolti alle scuole di Ladispoli. Il progetto era stato annunciato dall'assessore alle politiche sociali ed alla pubblica istruzione, Lucia Cordeschi, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. In precedenza era stato svolto il corso di formazione per la Polizia Municipale, grazie all'iniziativa dell'assessore Amelia Mollica Graziano, in collaborazione con il delegato per le associazioni, Mauro Di Giovanni.

"Il corso di difesa personale per le scuole che aderiranno – spiega l'assessore Cordeschi - sarà strutturato in più incontri, dove si farà esperienza della didattica del sistema, semplice e funzionale. Dopo molti anni di studio e pratica delle arti marziali, con particolare attenzione a quelle del sud-est asiatico, il Maestro Vito Lettieri ha deciso di fondere in un unico sistema tutte le qualità marziali di un'arte antica per poi unirle ad un programma facilmente comprensibile e con un percorso chiaro e delineato. È una disciplina organizzata in gradi che permettono di valutare ogni singolo allievo e le conoscenze da lui acquisite. L'avanzamento di grado è permesso solo dopo un esame valutativo delle abilità raggiunte".

Il Kali Kalasag comprende molti settori di combattimento, includendo anche l'uso di armi sia contundenti che da taglio. Una delle forme di combattimento primarie, dopo l'uso delle armi, è quello a mani nude. Questa particolare tecnica si differenzia dalla maggior parte delle arti marziali per una fondamentale caratteristica, tutti i movimenti effettuati a mani nude sono esattamente gli stessi di un combattimento armato.

Possiamo identificare quattro aspetti essenziali: le tecniche con gli arti superiori; le tecniche con gli arti inferiori; le leve articolari; ed infine la lotta al suolo. Molti praticanti di questa arte marziale, fra cui anche molti istruttori, provengono dalle forze dell'ordine, sia del settore pubblico che da quello privato, questo ha indotto il Maestro Lettieri a creare un programma specifico per gli operatori della sicurezza, attualmente utilizzato come integrazione della preparazione della Difesa Personale anche da reparti militari e delle forze dell'ordine pubblico.

Per info si può contattare la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure il sito www.kalikalasag.com

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Sicurezza, Ardita: posticipare incontro Ladispoli-Cassino

Dai social emerge stato di tensione tra tifosi

redazione lunedì 8 aprile 2019
USD LadispoliLADISPOLI - "L'amministrazione comunale invita ufficialmente i dirigenti dell'Unione Sportiva Ladispoli, per seri motivi di ordine pubblico, a chiedere l'anticipo della gara casalinga con il Cassino, valevole per il Girone G della Serie D, in programma domenica 14 aprile".

Le parole sono consigliere comunale delegato ai rapporti con le società calcistiche locali, Giovanni Ardita, che ha annunciato la presa di posizione del Comune e la richiesta di collaborazione ai dirigenti dell'Unione Sportiva Ladispoli in una vicenda nella quale calcio e sicurezza sono legati a doppio filo.

"La nostra richiesta – prosegue Ardita – nasce dopo aver appreso dalla stampa e da altri fonti che si starebbe preparando un brutto clima in vista della gara Ladispoli–Cassino per vecchie ruggini tra le tifoserie. Addirittura, sembrerebbe che facinorosi di altre tifoserie stiano tentando di organizzare raid a Ladispoli in occasione dell'arrivo dei sostenitori ciociari. E' trapelato che sui social qualcuno starebbe lanciando messaggi bellicosi, creando le condizioni per trasformare una giornata di sport in qualcosa di pericoloso. La nostra preoccupazione nasce anche dal fatto che domenica 14 aprile a Ladispoli sarà il giorno clou della Sagra del Carciofo, la città sarà invasa da decine di migliaia di visitatori, le forze dell'ordine saranno super impegnate per garantire il sereno svolgimento della fiera. Ci saranno evidenti problemi di traffico e di afflusso di persone, le condizioni ideali per qualche testa calda per creare problemi. Domenica, col bel tempo, è previsto l'afflusso di più di 200.000 persone, moltissime delle quali arriveranno dall'autostrada verso l'ingresso nord di Ladispoli al km 41, c'è il rischio di sovrapposizione di traffico tra i visitatori della fiera ed i tifosi che andranno allo stadio. Crediamo che, alla luce di queste motivazioni, non sia impossibile ottenere per seri motivi di sicurezza l'anticipo della partita al pomeriggio di venerdì 12 aprile o al massimo alle ore 15 di sabato 13 aprile. L'amministrazione invita ufficialmente il club rossoblu ad inoltrare immediatamente la richiesta di anticipo. Da parte nostra siamo pronti a chiederla come Comune alle Lega Dilettanti o al nuovo prefetto di Roma se fosse necessario. Nelle prossime ore seguiremo con la massima attenzione l'evolversi della situazione. I tragici fatti accaduti a Milano lo scorso dicembre, con agguati tra varie tifoserie, dovrebbe insegnare a tutti ad essere molto cauti quando si tratta di ordine pubblico legato al calcio".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, variazioni percorsi bus in occasione Sagra Carciofo

Percorsi alternativi per:23–27–28–29–30–31–32-42

redazione lunedì 8 aprile 2019
BUS URBANOLADISPOLI- L'amministrazione comunale di Ladispoli e l'assessore alla mobilità Amelia Mollica Graziano, informano i cittadini che, in occasione della Sagra del carciofo, dal 12 al 14 aprile è prevista la variazione del percorso delle linee dei bus urbani 23 – 27 – 28 – 29 – 30 – 31 – 32 - 42.

I bus effettueranno i seguenti percorsi alternativi.

LINEA 23: P.zza Aldo Moro (capolinea) – Via Mura Castellane – Viale Manzoni - Via Settevene Palo – Via Aurelia(Poliambulatorio) - Via Settevene palo Nord - Via Taranto (Stazione FS) – Via Flavia – Via Milazzo - Via Spinelli – Via Taranto -Stazione FS – Via Taranto – Via Settevene Palo Nord – Via Aurelia – Via Doganale – Largo Monteverdi – Via Pergolesi – Largo Scarlatti – Via Vivaldi – Largo Vivaldi – Via Vivaldi – Largo Scarlatti – Via A. Boito – Via U. Giordano – Via Doganale – Via Aurelia – Via Palo Laziale- Via Genova - Stazione FS – Via Taranto -Via Settevene Palo Nord - Via Aurelia– Via Settevene Palo - Viale Manzoni - P.zza Aldo Moro (capolinea)

LINEA 27: Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Caltagirone (Poste-Istituto Alberghiero) – Via Taormina – Via Cagliari – Via Settevene Palo nord – Via Costantini (Cimitero) – Via A. Moro (Poliambulatorio) – Via Berlinguer (Zona Artigianale) – Via Costantini - Viale California – Via Alabama – Via Georgia - Viale America – Via Settevene Palo Nord – Via Taranto – Via Caltagirone (Poste-Istituto Alberghiero) – Via Taormina – Via Milazzo - Via Spinelli – Via Taranto – Stazione FS Ladispoli (capolinea)

LINEA 28: Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Settevene Palo Nord – Via Aurelia – Marina di San Nicola -Via Orione - Piazza Orsa Maggiore - Via Giove - Largo Selene - Cavalcavia FS - Largo delle Sirenette - Via Saturno - Largo Saturno -Via Marte - Via Venere - Largo delle Sirenette - Via del Sole - Cavalcavia Aurelia – Via Aurelia – Via Palo Laziale – Via Genova – Stazione FS Ladispoli (capolinea)

LINEA 29 (Parte 10 minuti dopo l'orario previsto): Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Caltagirone (Poste) – Via Castellammare di Stabia – Via Firenze – Via Claudia – Via Ugo Foscolo – Via Benedetto Croce – Via F.lli Bandiera – Piazza Nazario Sauro – Via Claudia – Via Giovanni XXIII – Via Claudia – Via Nettuno – Via Roma (Torre Flavia) – Via Fontana Morella –Via B. Marini – Viale Campo di Mare – Via S. Angelucci - Via Agylla - Via Fontana Morella – Via Aurelia – Poliambulatorio – Cimitero – Via Settevene Palo Nord – Via Taranto – Via Flavia – Via Milazzo - Via Spinelli – Via Taranto – Stazione FS Ladispoli (capolinea)

LINEA 30: Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Settevene Palo Nord – Via Costantini – Via Aldo Moro (Zona Artigianale) – Poliambulatorio – Via Aurelia – Via del Boietto – Via dei Vigneti – Via dell'Olmetto – Via delle Carciofete – Via Casal dei Venti – Via dei Monteroni – Via Acquedotto Statua– Via Aurelia – Cimitero - Via Costantini – Via A. Moro (Zona Artigianale) – Poliambulatorio – Via Aurelia – Via Settevene Palo Nord – Via Taranto – Via Caltagirone (Poste) – Via Taormina – Via Milazzo – Via Spinelli –Via Taranto - Stazione FS Ladispoli (capolinea)

LINEA 31: Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Flavia – Via Firenze – P.za Falcone (Comune) – Via De Begnac – Via Caltagirone (PT) – Viale Europa – Viale Mediterraneo – Via Parigi – Via Londra – Via Reykjavik – Via Dublino – Via Helsinki – Via Atene – Via Tirana – Via Budapest – Via Praga – Via Varsavia – Via Mosca – Viale Mediterraneo – Via dei Narcisi – Via dei
Gelsomini – Via dei Mughetti – Via delle Camelie – Via delle Mimose – Via delle Primule – Via delle Rose – Via del Campo Sportivo – Via Settevene Palo nord – Viale Europa – Via Caltagirone (PT) – Via Taormina – Via Milazzo - Via Spinelli – Via Taranto – Stazione FS Ladispoli (capolinea)

LINEA 32: Stazione FS Ladispoli (capolinea) – Via Taranto – Via Settevene Palo Nord– Via Aurelia – Fermata CO.TRA.L Palidoro - Via S. Carlo a Palidoro – Via Torre a Palidoro – Ospedale Bambin Gesù - Via Torre a Palidoro - Via S. Carlo a Palidoro – Fermata CO.TRA.L Palidoro - Via Aurelia – Via Palo Laziale – Via Genova – Stazione FS Ladispoli (capolinea)

Venerdì 12 aprile le corse scolastiche delle ore 14.25 delle linee 28 e 29 transitano sul Lungomare Regina Elena. Per i giorni della Sagra del Carciofo, per raggiungere la Stazione FS (capolinea) è consentita agli autobus Seatour la svolta a destra da via Spinelli a via Taranto.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -