Domenica, 25 Agosto 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

il Centro Polifunzionale sarà intitolato a Marco Vannini

Convocata la Toponomastica Cittadina

redazione mercoledì 7 agosto 2019
MARCO VANNINILADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che è stata convocata per le 18 del 9 agosto la Toponomastica Cittadina presso l'Aula Storti in piazza Falcone, per discutere i seguenti punti all'ordine del giorno:

Intitolazione del Polifunzionale "Teatro Marco Vannini".

"Vogliamo mantenere vivo il ricordo di Marco – spiega il sindaco Alessandro Grando – con un'iniziativa che segue le altre intraprese dall'amministrazione comunale per tenere alta l'attenzione su una vicenda che deve ancora scrivere la parola fine a livello giudiziario. Dedicheremo a Marco un luogo di cultura e di aggregazione sociale per ribadire che tutta la comunità di Ladispoli pretende chiarezza sulla morte di un ragazzo di venti anni".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, Lazzeri: pronti a ospitare altri eventi nazionali

Dopo la perfetta riuscita di Miss Roma

redazione martedì 6 agosto 2019
Lazzeri Grando dueLADISPOLI - "La perfetta riuscita di Miss Roma è la conferma che Ladispoli è pronta ad accogliere grandi eventi di caratura nazionale". Ne è convinta l'assessore alle Attività produttive, Commercio, Servizi Anagrafici, Servizi Informatici e Comunicazione, Francesca Lazzeri che sottolinea: "Gli imprenditori locali sono stati tra i primi a credere in questo evento, lo testimonia il fatto che in molti hanno contattato l'assessorato per mettersi a disposizione per l'evento nell'evento, ovvero la conferenza stampa di presentazione che è stata sicuramente una giornata di promozione del nostro territorio. Le ragazze sono state nella nostra città una intera giornata visitando i luoghi più significativi e sono state ospitate da tante realtà commerciali che hanno avuto così il giusto risalto mediatico grazie ai post fatti dalle aspiranti miss. Grazie dunque allo stabilimento balneare Columbia per aver ospitato la conferenza stampa, a Bagni 33, Miramare e Molto, alla Seatur che ha messo a disposizione un autobus per il trasporto delle ragazze a Torre Flavia, all'"Osteria al mercato" per il pranzo e al "Prime" per la cena, al Trenino Lillipuziano per il giro turistico della città, a Pianeta Feste per i risciò, all'hotel Villa Margherita per i locali usati per il trucco e parrucco delle miss, al relaix chateau "La Posta vecchia" e ai Principi Odescalchi per aver aperto le porte delle rispettive location per la realizzazione di due servizi fotografici degni dell'evento, ed infine alla Protezione Civile Comunale, alle guardie zoofile Fare Ambiente e Nogra per il servizio di sicurezza e vigilanza. Ultimo ma non ultimo un ringraziamento al mio collega assessore alla Cultura , Sport, Turismo e Spettacolo Marco Milani e a tutto l'ufficio cultura, capitanato dal funzionario, Marina Panunzi, per l'ottimo lavoro organizzativo, burocratico e amministrativo senza il quale non sarebbe stato possibile far svolgere la serata in piazza Rossellini".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, Mensa scolastica: recuperati oltre 700mila euro

Cordeschi: "Ribadiamo linea dura contro morosi"

redazione lunedì 5 agosto 2019
mensa scolasticaLADISPOLI - "Ribadiamo che la linea dura adottata un anno fa dall'Amministrazione comunale per il recupero dell'omesso pagamento della mensa scolastica ha prodotto l'effetto sperato. In dodici mesi sono stati già recuperati 700 mila euro di omessi pagamenti del servizio di refezione per gli anni 2012, 2013, 2014 e primo semestre 2015. Su 1.900 utenti morosi circa 1.200 sono accorsi a mettersi in regola. Per gli altri 700 utenti sono state inviate le cartelle all'agenzia dell'entrate che ha messo a ruolo il debito lo scorso maggio".

Le parole sono dell'assessore alla pubblica istruzione, Lucia Cordeschi, che ha reso noti ulteriori dati del programma di recupero dell'evasione fiscale nel settore della refezione scolastica.

"Per la seconda metà del 2015 e per 2016, 2017 e 2018 – prosegue l'assessore Cordeschi - il buco in bilancio per la mensa scolastica era di 625 mila euro a causa dell'omesso pagamento da parte di circa 700 utenti ai quali sono state inviate lettere di sollecito in questi giorni. Chi non si metterà in regola entro il prossimo ottobre sarà poi contattato all'inizio del 2020 dall'Agenzia delle entrate per il recupero forzoso delle somme dovute. Con conseguenti aggravio di spese per i morosi. Invitiamo ancora una volta i cittadini a mettersi in regola con i pagamenti. Più volte abbiamo lanciato un appello a tutte quelle famiglie che, pur avendo le possibilità economiche, da anni si rifiutano di pagare la retta della mensa scolastica. Un atteggiamento irresponsabile che provoca una voragine nelle casse del comune di Ladispoli. Invitiamo gli evasori a mettersi rapidamente in regola, questo increscioso malcostume penalizza la grande maggioranza dei genitori che diligentemente versano la quota dovuta per il servizio di refezione. Ringraziamo l'ufficio pubblica istruzione per la mole di lavoro che sta svolgendo da oltre un anno con ottimi risultati".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Castelnuovo, arrestata ladra seriale

Trentanovenne italiana responsabile di 9 furti

redazione sabato 3 agosto 2019
Carabinieri Cronaca copyCASTELNUOVO DI PORTO - I Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto una 39enne italiana, con precedenti penali, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Tivoli, con l'accusa di furto in esercizi commerciali.

Al termine di una minuziosa attività investigativa, i militari sono riusciti ad identificare la predetta quale responsabile di ben 9 furti di beni di ingente valore e capi di vestiario in negozi e farmacie tra Riano, Morlupo e Mentana; in un'altra occasione, la donna, approfittando di un momento di distrazione della vittima, si era altresì resa responsabile di un vero e proprio borseggio, ai danni di una cliente di un ristorante di Capena.

Dopo l'arresto, la rea è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

cerenova, servizio irriguo fino a termine stagione

Lo ha garantito l'amministrazione comunale

redazione sabato 3 agosto 2019
s- "Questa mattina ho richiesto ufficialmente alla Multiservizi Caerite di proseguire il servizio irriguo nella frazione di Cerenova fino al termine della stagione estiva 2019, che ha confermato la sua disponibilità a procedere. Questo con la consapevolezza che non sarà più possibile in futuro erogare il servizio in questo modo e che in autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative".

Lo ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

"Ho chiesto un ulteriore sforzo alla Multiservizi Caerite che ringrazio per la disponibilità, la presenza e la professionalità. Siamo infatti tra i pochissimi Comuni d'Italia ad avere questo servizio – ha proseguito Pascucci - e vogliamo continuare a erogarlo. Ricordo che nel nostro litorale siamo in emergenza idrica e che le alte temperature e gli eccessivi consumi causano riduzioni del flusso e mancanza di acqua in interi quartieri. È severamente vietato utilizzare l'acqua potabile per l'annaffiamento dei giardini, per lavare le automobili o per il riempimento delle piscine. Nei prossimi giorni una task force sarà presente nel nostro litorale per multare tutti coloro che trasgrediranno a queste indicazioni".

"All'inizio della stagione 2019 abbiamo informato la cittadinanza delle difficoltà emerse. A seguito infatti del mutato quadro normativo – ha continuato il Sindaco – è stata di fatto sancita l'impossibilità di continuare a erogare il servizio; ci siamo subito attivati e, già nel mese di giugno, come amministrazione comunale, abbiamo svolto una serie di assemblee pubbliche proponendo una possibile soluzione: la costituzione di un consorzio ad hoc finalizzato alla esclusiva gestione del servizio irriguo".

"Tale proposta – ha concluso Pascucci – a oggi ha riscosso un numero importante di adesioni, tali da ritenere che in breve tempo si possa giungere alla soluzione e mantenere in vita il servizio. Siamo inoltre entrati in contatto con l'altro Comune italiano che si è trovato ad affrontare il medesimo problema e stiamo vagliando se le soluzioni adottate nella loro situazione siano applicabili al nostro caso. Ovviamente per far nascere il Consorzio serve un numero minimo di adesioni che ancora non è stato raggiunto. Invitiamo pertanto tutti coloro che sono interessati e che non hanno ancora manifestato il loro interesse, ad aderire prontamente andando sul sito della Multiservizi Caerite (Irriguo - Multiservizi Caerite); tutto questo anche e soprattutto in vista dell'assemblea che convocheremo nel prossimo autunno; quella sarà la data definitiva, se non riusciremo a raggiungere i numeri necessari il servizio sarà fortemente a rischio".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -