Martedì, 21 Agosto 2018
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Cupinoro, attivati i comuni

Regione ai Comuni: "agire rapidamente"

redazione venerdì 31 gennaio 2014

cupinoro copyBRACCIANO - ''In merito all'annuncio della chiusura della discarica di Bracciano in localita' Cupinoro, prevista il prossimo 31 gennaio a causa dell'esaurimento delle volumetrie disponibili, si precisa che gli uffici regionali competenti si trovano impossibilitati a rinnovare l'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) della discarica a causa di un parere negativo della Soprintendenza per i Beni paesaggistici e della Direzione Regionale del Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali (MIBAC). Si sono cosi' determinate due conseguenze: la necessita' di individuare in tempi molto rapidi impianti provvisori e alternativi, in attesa di concludere positivamente il rinnovo dell'AIA, per i 25 Comuni della Provincia di Roma che conferiscono a Cupinoro e, al tempo stesso, la preclusione alla realizzazione dell'impianto di TMB che potrebbe servire i Comuni del bacino di riferimento per conformarsi a quanto riportato nella Circolare del Ministero dell'Ambiente del 6 agosto 2013 in materia di gestione del ciclo dei rifiuti''.

Lo rende noto la Regione Lazio. ''In particolare si ricorda che la discarica e' in esercizio dal 1991 e che l'autorizzazione in questione e' gia' stata rinnovata ben due volte in passato. La Regione, inoltre, ha comunicato ai Comuni la possibilita', prevista dall'attuale piano di gestione rifiuti del Lazio nei casi di carenza impiantistica e al fine di rispettare quanto previsto dal D.Lgs 36/2003 e dalle normative europee, di utilizzare provvisoriamente impianti presenti in altri Ambiti Territoriali Ottimali (ATO), fermo restando il principio di prossimita'."

"E' ora compito dei Comuni l'individuazione della soluzione piu' favorevole alle proprie esigenze e la relativa comunicazione in merito, che la Regione Lazio aspetta di ricevere entro le prossime 24 ore. E' bene ricordare che quasi tutte le 25 amministrazioni coinvolte hanno avviato in questi ultimi anni la raccolta differenziata porta a porta, con percentuali vicine al 70% per i Comuni che da piu' tempo hanno attuato questo tipo di raccolta differenziata. L'importante risultato conseguito ha permesso la significativa riduzione dei rifiuti conferiti in discarica (nel 2008 pari a circa 140.000 tonnellate, oggi ridotte a circa 60.000).
Risulta pertanto evidente come tale percorso virtuoso, intrapreso grazie al lavoro di tutte le istituzioni competenti, abbia contribuito in modo significativo a rendere meno grave l'odierna situazione''.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Allerta maltempo

Situazione rischiosa oggi e domani

redazione giovedì 30 gennaio 2014
maltempo
LAZIO - Il Centro Funzionale Regionale ha diramato un Avviso di Criticità idrogeologica ed idraulica regionale, valido dalle prime ore di oggi, giovedì 30 gennaio, e per le successive 24 ore". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

"I livelli di criticità sulle zone di allerta della regione Lazio sono i seguenti: codice arancione (moderata criticità) per rischio idrogeologico localizzato sui Bacini Costieri Nord (viterbese); codice giallo (ordinaria criticità) per rischio idrogeologico localizzato su Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti; Roma, Aniene, Costieri Sud, Liri".

"E' stato altresì diramato un allertamento del sistema di protezione civile regionale. Resta sempre valido l'Avviso di Condizione metereologiche avverse con indicazione che da questa mattina (ieri, ndr) e per le successive 24-36 ore prevede 'precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale.

I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento'. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha informato e invitato tutte le strutture di protezione civile regionale 'ad adottare tutti gli adempimenti di competenza'.

Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803.555'', conclude l'avviso.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Mercato della Terra

Torna Domenica 2 febbraio

redazione giovedì 30 gennaio 2014
Anguillara - mercato della terraANGUILLARA - Domenica 2 febbraio, dalle 9.00 alle 14.00, come ogni prima domenica del mese, torna l'appuntamento con il "Mercato della Terra" presso i locali dell'ex consorzio agrario di Anguillara.

Questo il programma:

Laboratorio per bambine e bambini a partire dalle ore 10.30

"Le maschere dell'orto"- a cura di Teatro Helios aperto a bambini dai 4 ai 10 anni. È richiesto un contributo di €3,00 a bambino.

Laboratorio per grandi e piccini, ore 11.00
"I tozzetti" - a cura di Slow Food Bracciano. È richiesto un contributo di €3,00 per ciascun partecipante.

Necessaria la prenotazione con una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Attenzione! Occorre portare con sé il grembiule.

Inoltre sarà possibile visitare dalle 11.00 alle 13.00 il Polo Museale Neolitico di Anguillara, dove è conservata una piroga di 9,5 metri, piccolo gioiello preistorico, rinvenuto a 12 metri di profondità sui fondali del lago di Bracciano.
 

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Corso volontari C.R.I.

Inizia il 3 marzo a Manziana

redazione mercoledì 29 gennaio 2014
corso-volontari-croce-rossaMANZIANA - Il 3 marzo parte il 27° corso per Volontari della Croce Rossa Italiana. Le lezioni si terranno a Manziana presso la sede in Via dei Platani e saranno tenute da Istruttori e Monitori della C.R.I. coadiuvati dai delegati tecnici di area del Comitato Sabatino che illustreranno le attivita' di pertinenza sul territorio e si concluderanno con un esame finale teorico/pratico.

Per ulteriori dettagli ed informazioni è possibile contattare il numero verde 800033700 o inviare una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure visitare il sito http://www.crianguillara.org

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Verifica su ponte Via Cattaneo

Per stabilere se può essere recuperato

redazione lunedì 27 gennaio 2014
Bracciano2 CronacaBRACCIANO - Affidato alla ditta Contest di Roma l'incarico della verifica strutturale del ponte di legno che collega il parcheggio di via Carlo Cattaneo con il centro storico di Bracciano. Stanziata al riguardo una somma di 3.612 euro.

"La verifica strutturale – spiega il consigliere delegato Remo Eufemi – ci consentirà di sapere se il ponte può essere ristrutturato oppure se è da demolire. Ci auguriamo – aggiunge – che possa essere recuperato in quanto costituisce un accesso pedonale privilegiato per i residenti del centro storico. Le somme stanziate per questo intervento provengono dai proventi dei parcheggi pubblici a pagamento. In particolare – sottolinea il consigliere comunale Eufemi – la ditta incaricata dovrà verificare la stabilità degli elementi portanti, costituiti da travi in legno lamellare, mediante indagini strumentali specifiche sui materiali costruttivi".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -