Domenica, 21 Luglio 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Legna potatura per le famiglie

2 metri cubi a famiglia, da 24/3, fino esaurimento

redazione martedì 18 marzo 2014
potatura alberiBRACCIANO - La legna derivante dalle potatura degli alberi che inizierà la prossima settimana a Bracciano potrà essere utilizzata dalle famiglie residenti per un massimo di 2 metri cubi ciascuna. Gli interessati, dopo aver compilato un apposito modulo da scaricare dal sito del Comune di Bracciano e da consegnare in duplice copia all'ufficio protocollo comunale, potranno prelevarla in autonomia presso l'area del parcheggio in via del Lago 2 dove sarà accatastata.

La legna potrà essere prelevata a partire dal 24 marzo il lunedì, il mercoledì e il sabato, dalle 9 alle 12 fino ad esaurimento.

"Dopo l'avvio della potatura di oltre duecento alberi in tutto il territorio comunale per lo più per esigenze di sicurezza, ma anche di decoro urbano – spiega Remo Eufemi, consigliere delegato al Verde, Parchi, Giardini Pubblici e Decoro Urbano – abbiamo predisposto un sistema che consenta alle famiglie che ne facciano richiesta di poter disporre della legna per il proprio consumo familiare fino ad un massimo di due metri cubi".

"Ci è sembrato un modo, il primo nel tutto il comprensorio – dice ancora Eufemi – per contemperare due esigenze, da un lato dare un beneficio alle famiglie che gratuitamente potranno disporre della legna, dall'altro di non far gravare sulle casse comunali le spese dello smaltimento della legna potata. Ovviamente abbiamo previsto delle specifiche modalità in modo che tutto avvenga in piena sicurezza. Nell'avviso è specificato inoltre che chi vuole ritirare la legna dovrà fornirsi di adeguati mezzi di protezione sollevando l'ente e il personale comunale da ogni responsabilità sia verso se stesso che verso terzi. L'auspicio è che tutto si svolga al meglio e che i braccianesi sappiano cogliere questa opportunità".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Pde, una piazza e parco giochi

Ospiterà anche la Caserma dei VV.FF.

redazione martedì 18 marzo 2014
Ponton ElceANGUILLARA - L'amministrazione comunale opera un riassetto dei servizi nel quartiere di Ponton dell'Elce dislocando la caserma dei Vigili del Fuoco nel terreno sino ad oggi adibito a parco giochi e realizzando uno spazio d'incontro nell'area limitrofa al centro sportivo di cui recentemente è stato pubblicato il bando per la sua gestione.

"Lo spostamento della caserma dei VVFF nel quartiere di Ponton dell'Elce – afferma il Delegato alle aree periferiche e alla sicurezza Marco Cutillo – è indubbiamente una scelta opportuna e per certi aspetti vincolata. La zona del Lago è già coperta dai Vigili d'istanza nella caserma di Bracciano quindi la nuova caserma è giusto che sorga in un luogo non coperto dal servizio.

La caserma dei VVFF a Ponton dell'Elce consentirà di coprire tutta la zona sino al mare ed inoltre aumenterà il livello di sicurezza e controllo del quartiere. Perdiamo momentaneamente il parco giochi per bambini che però è stato già programmato di realizzarlo dinanzi al centro sportivo e quindi anche più accessibile ed utile ai fini della vivibilità del centro e dello spazio di aggregazione che verrà li realizzato".

Negli ultimi anni il parco giochi che oggi sorge alle spalle del centro sportivo e di fianco del campo pozzi recentemente riqualificato, è stato di fatto ridotto a ricettacolo di immondizia e sito per continui atti di vandalismo. La continua manutenzione da parte del comune e una sua riqualificazione rappresenterebbe di fatto un costo pari alla realizzazione ex-novo di un nuovo spazio giochi. Inoltre risulterebbe "distante" dal centro sportivo e dal centro di aggregazione che conseguirà dalla realizzazione della piazza.

"Per questi motivi abbiamo provveduto a modificare la convenzione con la società Generali concessionaria della cava in Via di Sant'Angelo – prosegue il Vice Sindaco Silvio Bianchini – che prevedeva interventi solo a Colle Sabazio, escludendo per distanza geografica Ponton dell'Elce. Abbiamo ritenuto ingiusta tale discriminazione che di fatto toglieva qualsiasi beneficio ai residenti di Ponton dell'Elce ma ne manteneva intatti i disagi per la presenza di cave sul territorio a loro prossimo. Di conseguenza con l'ampliamento dell'attività estrattiva concessa che ha visto la possibilità di integrare la Convezione, per gli indennizzi spettanti al territorio, siamo riusciti ad inserire, ulteriori interventi all'interno del quartiere Colle Sabazio come, la realizzazione della rotatoria sulla Via Braccianese, incrocio con ingresso del quartiere, per miglioramento della sicurezza stradale dei cittadini, la riqualificazione dell'area giochi e un nuovo campo di calcetto e relativamente a Ponton dell'Elce una nuova piazza con annessa una parte a verde con spazio giochi per bambini".
parco-piazza-pde


Planimetria di massima della piazza e dello spazio giochi per bambini

























Il terreno di proprietà del comune sito nel quartiere di Ponton dell'Elce su Via delle Palme, prospiciente al centro sportivo, è l'area interessata all'intervento di riqualificazione schematizzato nell'immagine sopra riportata.

I lavori avranno inizio alla fine del corrente anno e consentiranno finalmente al quartiere di Ponton dell'Elce di disporre di uno spazio pubblico per manifestazioni ed eventi e al contempo di uno spazio a verde attrezzato per i più piccoli.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Lunedì chiusa media Tittoni

A causa sospensione elettricità

redazione domenica 16 marzo 2014
Palazzo Tittoni ManzianaMANZIANA - L'amministrazione comunale di Manziana informa che il giorno 17 marzo 2014, dal momento che verrà sospesa l'erogazione dell'acqua per consentire l'allaccio del nuovo tratto di acquedotto di recente realizzazione in Via Tito Salvatori, con ordinanza sindacale n.2/2014 viene disposta la SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE (con conseguente chiusura del plesso scolastico) relativamente al SOLO Istituto Scolastico T. Tittoni, sito in Corso Vittorio Emanuele (SCUOLA MEDIA)

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Arrestato spacciatore

E' un 38enne di Rignano Flaminio

redazione sabato 15 marzo 2014
sequestro droga rignanoRIGNANO FLAMINIO (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Bracciano, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto F.G., 38enne residente a Rignano Flaminio e già conosciuto alle Forze dell'Ordine, con l'accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante un apposito servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di droga, i militari della Stazione di Rignano Flaminio hanno notato l'uomo aggirarsi con fare circospetto per le vie del centro cittadino a bordo del proprio ciclomotore.

All'inevitabile controllo da parte degli operanti, il 38enne è stato trovato in possesso di oltre 100 gr. di sostanza stupefacente del tipo hashish e di e 50 gr. di marijuana, già confezionata e pronta per la vendita.

Visti gli elementi a suo carico e contattato il Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Tivoli, F.G. è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari.Tutto il materiale rinvenuto nel corso delle perquisizioni è stato sequestrato. Proseguono i controlli.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Nuovo Concorso GDF

Per 237 allievi marescialli. Scade il 20 marzo

redazione venerdì 14 marzo 2014
cadetti gdfRoma - Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n. 14 del 18 febbraio 2014 - il bando di concorso per l'ammissione di 237 Allievi Marescialli all'86° corso - Anno Accademico 2014-2015 - della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza.

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che:

- abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 26;

- siano in possesso del diploma di istruzione di secondo grado che consenta l'iscrizione ai corsi di laurea previsti dal decreto ministeriale 16 marzo 2007;

- non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza per la presentazione della domanda, lo conseguano entro l'anno scolastico 2013/2014.

La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it - area "Concorsi Online" - entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, con scadenza 20 marzo 2014.

Sul sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sui concorsi.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -