Venerdì, 18 Settembre 2020
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Riaprire stazione Fs Bassano

7^ "Ferrovie dimenticate", appello dei comitati

redazione venerdì 7 marzo 2014
stazione bassano romanoBASSANO - Il Comitato Mobilità di Bassano Romano e il Comitato Prato Cecco (l'area in cui è situata la stazione ferroviaria) hanno deciso di aderire alla 7^ Giornata nazionale delle Ferrovie dimenticate. La manifestazione, inizialmente prevista il 1 e 2 marzo scorsi, è stata rinviata causa maltempo a sabato 8 e domenica 9 marzo 2014.

Il Comitato sarà presente in queste due giornate tra le 10,30 e le 17,30 sul piazzale antistante la stazione ferroviaria.

"Esistono 6000 km di linee ferroviarie dismesse presenti in Italia – scrivono i Comitati in una nota - un patrimonio dimenticato ma di grande valore ambientale e storico. Il caso di Bassano Romano è diverso, c'è una ferrovia che funziona regolarmente da Viterbo verso Roma e viceversa ma la stazione ferroviaria è chiusa da anni. Il Comitato Mobilità di Bassano Romano vuole far riaprire una "stazione dimenticata" che sarebbe utile sia ai cittadini pendolari, sia allo sviluppo di un turismo ecosostenibile oltre che alla valorizzazione del patrimonio storico e ambientale del Comune", conclude la nota.

Non essendo attiva la fermata del treno, la stazione si può raggiungere dalla Strada Provinciale n. 40 tra Oriolo Romano e Bassano Romano, seguendo l'indicazione blu Stazione di Bassano Romano.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Facebook:Cittadini Prato Cecco
Organizzazione e informazioni, eventi e manifestazioni in tutta Italia: www.ferroviedimenticate.it
Co.Mo.Do. – Confederazione Mobilità Dolce

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Errata Corrige Piano assetto

Limite tempo per osservazioni è 40 giorni

redazione giovedì 6 marzo 2014
errata corrigeBRACCIANO - In merito all'articolo pubblicato ieri nella sezione Primo Piano "Parco, ecco il Piano di Assetto", l'amministrazione comunale di Bracciano informa che il termine per presentare le osservazioni dalla data della pubblicazione è 40 giorni e non 30, come erroneamente comunicato in precedenza. 

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Fondi Ue per Piazza Tittoni

Altri 96mila euro per la riqualificazione

redazione mercoledì 5 marzo 2014
manzianaMANZIANA - Il Comune di Manziana ha ottenuto dall'Unione Europa, attraverso il Gal Tuscia Romana, un contributo di 96.782,67 euro per la riqualificazione di Piazza Tittoni, a testimonianza e premio dell'ottimo lavoro svolto dall'Amministrazione e dal personale comunale impegnati nel reperire fondi pubblici e comunitari.

Il bando, a cui a maggio dello scorso anno ha partecipato il Comune, faceva riferimento alla misura 322 del Psr che prevede interventi di riqualificazione degli angoli più importanti dei centri storici. Grazie a questo contributo, che copre il 100% delle spese, sarà possibile procedere alla valorizzazione di piazza Tittoni, tramite la messa a norma degli impianti di illuminazione esistenti e la istallazione di una particolare illuminazione che metterà in risalto i monumenti presenti (la Chiesa, la Fontana e Palazzo Tittoni)

"Abbiamo avuto la bella notizia dell'ottenimento di questo ulteriore finanziamento proprio negli ultimi giorni del 2013 ma solo recentemente abbiamo avuto l'ufficialità – afferma il Sindaco Bruno Bruni – Il progetto prevede degli interventi che andranno a valorizzare ulteriormente quello che per i manzianesi è il cuore pulsante del paese. Un altro tassello per la riqualificazione e promozione di Manziana."

Va ricordato che fin qui il Comune di Manziana ha visto finanziati quattro dei cinque progetti presentati per un totale di circa 400mila euro: fondi destinati al consolidamento statico della Chiesa di Quadroni, alla ristrutturazione del centro anziani di Quadroni e alla manutenzione di alcune strade rurali. Non va inoltre dimenticata l'idea progettuale che vede la realizzazione di un'ippovia della Tuscia Romana dichiarata ammissibile ma ancora non finanziata per carenza di fondi e che vede il Comune di Manziana impegnato come capofila.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Furto a Centro servizi CNS

Possibili ritardi per ritiro indifferenziata

redazione martedì 4 marzo 2014
furto benzinaANGUILLARA - Furto questa notte, presso il centro servizi della Cooperativa CNS (la coop che si occupa del ritiro dei rifiuti), che ha anche subìto danni notevoli ai mezzi. Lo comunica l'amministrazione comunale in una nota.

E' stata rubata la benzina dentro tutti i mezzi, le batterie dei mezzi compattatori e degli scarrabili, e parte delle vaschette. Si è subìta la rottura dei serbatoi, dei galleggianti e dei tubi, con conseguenti danni ulteriori i ai mezzi.

Al momento si è in attesa dell'officina mobile per la quantificazione dei danni ed il ripristino almeno parziale di qualche mezzo. Alcune vaschette hanno iniziato il servizio, ma il danno pesante è il fermo dei compattatori e degli scarrabili, visto che oggi, tra l'altro, c'è il ritiro del rifiuto indifferenziato.

Il Comune assicura che verranno garantiti i servizi minimi essenziali, mentre per il servizio odierno si subiranno variazioni e ritardi.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Possibili interruzioni acqua

In zone servite dal pozzo del Montano

Redazione martedì 4 marzo 2014
lavori conduttureANGUILLARA - A causa di problemi tecnici legati all'energia elettrica, gli uffici del Comune informano che oggi saranno possibili interruzioni del flusso idrico nelle zone servite dal pozzo del Montano.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -