Lunedì, 18 Novembre 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Castelnuovo, droga e pistola in casa: arrestata giovane coppia

Rinvenuti hashish, cocaina una lanciarazzi

redazione giovedì 31 ottobre 2019
sequestro droga e pistolaCASTELNUOVO - Nel corso di servizi mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto hanno arrestato un 26enne italiano e la sua compagna convivente 18enne, per detenzione di sostanze stupefacenti e di arma da fuoco.

Nella località Ponte Storto, i Carabinieri hanno eseguito un'accurata perquisizione nell'abitazione in uso alla coppia, rinvenendo circa 150 g di hashish suddivisa in 2 panetti e 0,5 g di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Al termine del controllo, nella stanza da letto, i militari hanno rinvenuto anche una pistola lanciarazzi, occultata in un'intercapedine del muro, celata da un armadio.

I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Campagnano, un arresto per tentata estorsione

51enne austriaco entrato in giardino villetta

redazione mercoledì 30 ottobre 2019
Carabinieri3 CronacaCAMPAGNANO – I Carabinieri della Stazione di Campagnano di Roma hanno arrestato un cittadino austriaco di 51 anni, senza fissa dimora e con precedenti, con l'accusa di tentata estorsione e violazione di domicilio aggravata.

La scorsa mattina, l'uomo, in stato confusionale dovuto all'assunzione di alcol e stupefacenti, è entrato nel giardino di una villetta isolata, scavalcando la ringhiera, ma è stato sorpreso dalla domestica. Vistosi scoperto, lo straniero si è avvicinato alla donna minacciandola e proferendole frasi sconnesse, pretendendo di farsi consegnare del denaro contante.

La vittima impaurita è riuscita a rinchiudersi nell'abitazione e ha chiamato subito il 112. L'immediato intervento dei Carabinieri, ha permesso di bloccare l'uomo mentre era ancora intento a colpire la porta d'ingresso della villetta, nel tentativo di entrare.

Dopo l'arresto l'uomo è stato accompagnato al carcere di Rebibbia.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Lazio, pesca sportiva: dal 1/11 obbligatorio tesserino segna catture

Sarà valido dal 1 novembre al 31/10 successivo

redazione mercoledì 30 ottobre 2019
pesca sportivaLAZIO - Dal prossimo 1° novembre chi esercita la pesca sportiva, o ricreativa dilettantistica, dovrà essere in possesso di apposito tesserino segna catture, come disciplinato dal regolamento regionale 7/2019.

Lo rende noto la Regione Lazio.

Il tesserino avrà validità dal 1 novembre al 31 di ottobre dell'anno successivo. Ciascun pescatore ne potrà richiedere solo uno e, comunque, qualora gli spazi per le annotazioni siano terminati ne potrà chiedere uno aggiuntivo nel rispetto dei termini di riconsegna, entro e non oltre il 30 di novembre di ogni anno.

Sul tesserino segna catture devono essere annotati, a cura del pescatore sportivo: la giornata di pesca; il luogo di pesca; la specie ittica pescata e il numero dei capi pescati o il quantitativo dei pesci catturati per specie. Il tesserino segna catture è ritirato e consegnato presso l'ADA (Area Decentrata Agricoltura) competente per il territorio di residenza o in alternativa può essere ritirato e riconsegnato anche dalle associazioni di pescatori riconosciute a livello nazionale, con delega dei propri iscritti.

Ai pescatori residenti nel territorio regionale di età inferiore ai diciotto anni o superiore ai sessantacinque e ai cittadini diversamente abili non è richiesta la licenza (o ricevuta di versamento) per l'esercizio della pesca sportiva o dilettantistica; ma resta comunque l'obbligo il ritiro del tesserino presso le strutture competenti.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Sacrofano, primo asilo nido a impatto zero

Regione: 5,4mln di euro per 5 strutture nel Lazio

redazione martedì 29 ottobre 2019
asilo nido sacrofanoSACROFANO - Inaugurato ieri il nuovo asilo nido di Sacrofano. Il taglio del nastro rientra nel piano "Mille nidi per il Lazio", promosso con un investimento regionale di circa 5,4 milioni di euro per la realizzazione di 5 nuovi nidi.

Oltre a Sacrofano, sono stati selezionati i Comuni di Cerveteri, Guidonia Montecelio, Borgorose e Formia.

Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.

Ogni nuova struttura è dotata di 30 posti, per un totale di 150 bimbi che potranno essere ospitati all'interno di strutture nuove, moderne e costruite nel totale rispetto della natura e della salvaguardia dell'ambiente. Le prossime inaugurazioni sono previste per dicembre a Formia e Cerveteri e per l' inizio del prossimo anno a Guidonia Montecelio e Borgorose.

L'iniziativa dimostra l'attenzione della Regione ai bisogni delle famiglie, in particolare e si aggiunge all'investimento complessivo di 34 milioni di euro dedicato ai nidi tra contributi ai Comuni per le spese di gestione, riduzione delle rette a carico dei nuclei famigliari e riqualificazione degli edifici di proprietà pubblica. Con questi investimenti dunque la Regione mette le amministrazioni locali nelle condizioni di fornire ai cittadini servizi più adeguati e a coloro che sono in difficoltà anche un sostegno di natura economico.

"Con questo progetto la Regione Lazio intende centrare due obiettivi: favorire un'adeguata diffusione sul territorio dei servizi socio-educativi per la prima infanzia, e continuare a promuovere la cultura del rispetto e della tutela dell'ambiente. Il progetto "Mille nidi per il Lazio" è infatti totalmente a impatto zero, grazie alla scelta di utilizzare strutture prefabbricate in legno garantisce elevate prestazioni antisismiche, minore manutenzione e garanzia trentennale – così Alessandra Troncarelli, assessore alle politiche sociali, che ha aggiunto: la combinazione tra il materiale utilizzato per la realizzazione e gli impianti tecnologici permette di consegnare edifici ad energia quasi zero creando, di fatto, a Sacrofano il primo asilo nido del Lazio in classe energetica A4-Nzeb, la più alta esistente".

(Immagine sito Web Regione lazio)

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Riano, 2kg droga nel furgone: arrestato dai carabinieri

Un 48enne italiano pregiudicato

redazione martedì 29 ottobre 2019
sequestro droga rianoRIANO - Nel corso di mirati servizi di controllo della circolazione stradale, i Carabinieri della Stazione di Riano e della Sezione Radiomobile di Bracciano hanno arrestato un 48enne italiano, con precedenti, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

In particolare, durante un posto di controllo lungo la via Flaminia, i Carabinieri hanno intimato l'alt al 48enne mentre era alla guida di un furgone. Non appena abbassato il finestrino dell'autovettura per fornire i documenti, un forte odore sospetto ha subito attirato l'attenzione della pattuglia.

Al termine della successiva perquisizione veicolare, i Carabinieri hanno rinvenuto ben 2 kg di hashish, suddivisi in 20 panetti, occultati all'interno di uno zainetto, posizionato sotto il sedile del passeggero.

L'uomo, a seguito dell'arresto, è stato accompagnato presso il carcere di Rebibbia.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -