Venerdì, 19 Gennaio 2018
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Orange Cup,Manziana acquatica sugli scudi

Sidoretti soddisfatto dei risultati

redazione mercoledì 13 dicembre 2017
orangecup-2017MANZIANA - Guidata dai tecnici federali Stefano Sidoretti ed Emanuela Andi la squadra locale di Nuoto per Salvamento ha partecipato alla Orange Cup 2017 organizzata in Olanda. Presso lo stadio "Peter Van Den Hoogenband" di Eindhoven i ragazzi della Manziana Acquatica hanno sfidato compagini ben più quotate ottenendo dei piazzamenti importanti e più che meritati.

Lo comunica una nota del Comune di Manziana.

"Voglio ringraziare sentitamente tutti gli atleti che hanno partecipato e i famigliari che hanno creduto in questa sfida dandoci fiducia – dichiara il Consigliere delegato alla promozione delle attività sportive, Stefano Sidoretti – per me è stata una duplice soddisfazione: come consigliere comunale sono stato onorato di portare al di fuori dei confini nazionali i colori del Manziana, come allenatore, invece, ho potuto constatare ancora una volta come il lavoro e i sacrifici che tutti i giorni fanno i miei ragazzi siano in realtà l'unica vera base su cui costruire risultati futuri sempre più importanti."

A seguire la lista degli atleti e dei rispettivi piazzamenti:

LISTA DEGLI ATLETI:
Daniele Orabona, Luigi Maruotti, Daniele Bomarsi, Michele Moro, Andrea Crescimbeni, Mauro Ricci, Stefano Sidoretti, Marco Stanghellini .

ELENCO DELLE GARE:
– Staffetta Manichino 4×25 m: (Stefano Sidoretti, Daniele Bomarsi, Daniele Orabona, Mauro Ricci) 8° posto a livello internazionale;
– Staffetta Mista 4x50m: (Stefano Sidoretti, Michele Moro, Mauro Ricci, Daniele Bomarsi) 11° posto a livello internazionale.
– 100m manichino pinne con torpedo: Daniele Bomarsi 5° posto a livello internazionale (primo italiano).
– 100m manichino con pinne: Daniele Bomarsi 5° posto

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Federica, confermata condanna per Di Muro

Cassazione convalida 14 anni di carcere

redazione martedì 12 dicembre 2017
federica-mangiapeloLAGO - (Fonte Adnkronos.com) - Si conclude la vicenda giudiziaria per la morte di Federica Mangiapelo, la ragazza di Anguillara Sabazia  trovata senza vita la mattina dell'1 novembre 2012 lungo la spiaggia di Vigna di Valle, sul lago di Bracciano: la Corte di cassazione ha confermato la condanna a 14 anni già emessa dalla Corte d'Assise d'appello nel settembre dello scorso anno nei confronti di Marco di Muro, ex fidanzato della giovane.

"E finalmente, dopo cinque lunghi anni di attesa, possiamo dirlo: Marco Di Muro è l'assassino di mia nipote Federica. La Cassazione ha confermato la sua condanna in appello a 14 anni di carcere", commenta su Facebook lo zio di Federica, Massimo Mangiapelo.

Il corpo della giovane venne trovato da un passante sulle rive del lago all'alba dell'1 novembre. Di Muro, unico imputato al processo per la morte della ragazza, ha sempre sostenuto di non essere presente al momento della morte di Federica, avvenuta in una fredda e piovosa notte di Halloween di cinque fa. Dai giudici è ora arrivata la sentenza definitiva.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Lazio, saldi iniziano il 5/1

Dureranno sei settimane

redazione martedì 12 dicembre 2017
saldiLAZIO - La Regione Lazio comunica che i saldi invernali nel Lazio inizieranno venerdì 5 gennaio 2018.

La data è quella prevista dalla normativa regionale, in quanto primo giorno feriale antecedente l'Epifania.

La durata dei saldi sarà di sei settimane.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Vandali a Marina di cerveteri, Pascucci: scenario incivile

Danneggiati i nuovi cestini rifiuti e fontanella

redazione lunedì 11 dicembre 2017
cestini divelti cerveteriCERVETERI - A seguito degli atti vandalici accaduti nella notte tra sabato e domenica a Marina di Cerveteri, il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha rilasciato la seguente dichiarazione.

"Desidero davvero chiedere a quelle persone che questa notte si sono divertite a sradicare i cestini della differenziata e a rompere la fontana nella zona dei portici, oppure come accaduto alcuni giorni fa ad imbrattare di scritte indecenti i cartelli turistici alla Stazione se si rendono conto della gravità di questi gesti. Se capiscono di aver danneggiato un bene di tutta la città. Lo scenario che ci è apparso davanti questa mattina, non appartiene a quella che riteniamo essere una società civile come la nostra".

"Inoltre – prosegue Pascucci - voglio fare un particolare ringraziamento a tutti quei cittadini che questa mattina si sono subito attivati per segnalare i danni e che rappresentano con il loro spirito di collaborazione la parte sana e attiva della cittadinanza che vigila sul bene comune."

Sugli episodi di questa notte è intervenuta anche Elena Gubetti, Assessora all'Ambiente del Comune di Cerveteri: "Nella prima mattinata la Camassambiente e Multiservizi, sono subito intervenute sul posto per rimuovere i cestini, che ci tengo a farlo presente, sono stati posizionati a servizio di tutti i cittadini, anche di quelli che stanotte si sono divertiti a danneggiarli, neanche un mese fa, e per fermare la fuoriuscita d'acqua a seguito del danno arrecato alla fontanella. Voglio ringraziarli per la tempestività dell'intervento anche in un giorno di festa. Gli atti vandalici a danno del patrimonio pubblico sono sempre atti deprecabili che danneggiano l'intera collettività ed è indispensabile un'assunzione di responsabilità di tutta la comunità, a partire dai luoghi in cui si fa educazione quali le famiglie e le scuole".

fontanella danneggiata cerveteri

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Manziana,inaugurato Sportello antibullismo

Previste azioni di conrasto e prevenzione

redazione sabato 9 dicembre 2017
sportello-anti-bullismo manzianaMANZIANA - E' stato inaugurato in questi giorni lo sportello anti bullismo a servizio degli alunni dell'Istituto comprensivo di Manziana.

Lo rende noto un comunicato dell'amministrazione comunale.

La mattinata inaugurale,alla quale erano presenti Eleonora Brini, assessore alla Cultura e alle Politiche Scolastiche, Marco Cavalieri, assessore alle Politiche Socio Sanitarie e della Famiglia, la Vicepreside dell'Istituto, Grazia Properzi, la Dott.ssa Sarah Cervi, il Dott. Gianluca di Pietrantonio e Valeria Pasquali, assessore alle Politiche Produttive e alla Scuola del Comune di Canale Monterano, capofila del progetto, è servita per presentare ai ragazzi questo nuovo servizio e per fornire loro le prime informazioni su un fenomeno che necessita di essere conosciuto per essere concretamente combattuto.

"Sapere, per sapere cosa fare", questo il nome dell'idea progettuale, prevede la realizzazione di azioni di rilevazione e strategie educative rivolte alla prevenzione, alla gestione e al contrasto del bullismo e del cyberbullismo.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -