Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

"Mercato Popolare locale"

Sabato la I^ Edizione a Castel Giuliano

redazione venerdì 15 novembre 2013
mercato popolare localeBRACCIANO- Sabato 16 novembre dalle 9 alle 16, nella suggestiva cornice di Castel Giuliano (Bracciano), si terrà la prima edizione de "Il Mercato Popolare Locale": il mercato contadino con tutto il meglio della produzione locale.
Formaggi, oli, carni e salumi, vini, miele, conserve, farine, paste e biscotti genuini, di alta qualità, prodotti nel rispetto della tradizione locale.

Proprio come un tempo, il mercato si terrà nella piazza del paese per (ri)creare momenti di aggregazione, incontro e condivisione e per degustare i prodotti della nostra terra. Tutto il meglio della produzione locale fatta con amore, passione e competenza da alcuni produttori di zona, fiore all'occhiello del nostro territorio.

Con il Patrocinio dei Comuni di Anguillara Sabazia, Trevignano Romano e Bracciano, del Parco Naturale Regionale di Bracciano Martignano, Consorzio Lago di Bracciano, il mercato popolare contadino è un'iniziativa del Comitato Produttori Locali Uniti.

All'interno del mercato saranno presenti le seguenti aziende:
Carni,salumi di produzione propria – Sapori di Campagna di Daniele Bergodi
Ortaggi di Stagione e Conserve – Le Bricchiette/Rossini/Michelangeli
Farine, Pasta e Biscotti – Cooperativa Sole Etrusco
Formaggi di Pecora – Azienda Agricola Gentili
Formaggi di Capra – Azienda Agricola I Due Laghi
Olio Dop e Conserve – Terra di Sapori e Saperi
Vino e Miele – Azienda Agricola Onorati
Miele – Fabio Brini
Lombricoltura – Paola Pasi

Durante la giornata, all'interno del mercato è previsto un laboratorio di panificazione con spaccio di pasta madre a cura di Slow Food – condotta di Bracciano.
E all'ora di pranzo menù dedicato ai clienti del mercato a 15 euro preparato esclusivamente con i prodotti locali (Primo, secondo, contorno, acqua e vino).
Per saperne di più: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 3920815182

Share on Facebook
Categoria: cronaca

B.A., sì a modifiche societarie

Via Cda, arriva Amministratore Unico

redazione giovedì 14 novembre 2013
Bracciano Municipo PoliticaBRACCIANO - Ulteriore riduzione della spesa e una verifica costante degli atti dell'amministratore unico. Queste le motivazioni delle quali ha parlato ieri al Consiglio comunale di Bracciano il sindaco Giuliano Sala in relazione al punto all'ordine del giorno "Organo Amministrativo Bracciano Ambiente spa. - Modifica organismo societario - Nomina amministratore unico".

A dirigere la società multiservizi interamente di proprietà del Comune di Bracciano ci sarà ora un amministratore unico e non più un consiglio di amministrazione di tre membri due dei quali dipendenti comunali. "Se è vero che – ha detto il sindaco – i due dipendenti comunali non percepivano alcun compenso per appartenere al consiglio di amministrazione, è pur vero che la società versava al Comune una somma di 30mila euro circa oltre agli oneri riferiti al trattamento di fine mandato".

Il sindaco ha inoltre sottolineato riferendosi all'introduzione dell'istituto dell'amministratore unico "sia necessaria una verifica più stringente dei vertici istituzionali". Nel corso della discussione i consiglieri di minoranza hanno espresso forti critiche nei confronti del presidente uscente della Bracciano Ambiente chiedendone le dimissioni oltre all'avvio di azioni di responsabilità nei suo confronti. Consegnate inoltre al segretario comunale dal consigliere Elena Carone Fabiani 1.500 firme con le quale si è chiesta la revoca del mandato del presidente della Bracciano Ambiente. Le minoranze hanno inoltre puntato il dito contro i recenti licenziamenti di 21 dipendenti della Bracciano Ambiente. Le minoranze hanno poi riferito di una nota dell'attuale direttore generale Andrea Riccioni indirizzata al segretario generale nella quale si formulavano alcune ipotesi future rispetto alla funzionalità dell'impianto di smaltimento di Cupinoro.

Il sindaco ha sottolineato come la nota citata costituisca solo "farina del sacco del direttore generale", che quanto oggi previsto presso l'impianto costituisce una profanazione di quanto contenuto nell'autorizzazione regionale del 28 maggio 2007, sotto la precedente amministrazione comunale. Riguardo ai lavoratori ha sottolineato come attraverso uno specifico bando emesso nella stessa giornata di ieri (consultabile sul sito braccianoambiente.it) quattro dei lavoratori licenziati possano essere rioccupati sia pure con mansioni differenti. Al momento del voto i consiglieri di minoranza hanno lasciato l'aula per protesta. Il punto all'ordine del giorno è stato approvato a maggioranza. Con successiva votazione a maggioranza è stato riconfermato come amministratore unico il presidente uscente Marcello Marchesi. Sul tema http://www.terzobinario.it/wp-content/uploads/2013/10/consiglio-bracciano2.jpg "Discarica di Cupinoro: progetti e prospettive", in collaborazione con i Comitati di Quartiere e i Consigli di Frazione, sono in programma nuovi incontri aperti tra l'amministrazione comunale di Bracciano e la cittadinanza. Venerdì 15 novembre alle 21 è fissato incontro con i cittadini della frazione di Vigna di Valle-Rinascente presso i locali della parrocchia. Nuovo appuntamento il 30 novembre alle 18 a Castel Giuliano presso i locali della ex scuola musica.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

I presepi di S. Gregorio Armeno

In Mostra da venerdì a domenica

redazione giovedì 14 novembre 2013
presepi san gregorioANGUILLARA - Mostra al centro storico di Anguillara, da venerdì 15 novembre a domenica 17, dei famosi Presepi napoletani di San Gregorio Armeno. Sedici le botteghe che esporranno i prodotti artigianali famosi in tutto il mondo, nelle grotte dell'antico abitato di Anguillara.

Alle associazioni locali "Asso. Del lago", "Noi di Anguillara", "Micologica Sabazia" e "Le Carmencite", va il merito di aver promosso questa mostra che non ha precedenti nel nostro territorio. Chi ha visitato Napoli durante il periodo natalizio, e la strada di San Gregorio Armeno in particolare, avrà potuto constatare quanto i napoletani siano attaccati a questa tradizione e quanti turisti affollino la via e la città in quei giorni. Attese le nuove statuette legate agli eventi della politica e del costume nazionale e di oltre confine. Un appuntamento da non perdere.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cupinoro, proseguono incontri

Il 15/11 a V.Valle, il 30/11 a Castel Giuliano

redazione martedì 12 novembre 2013
Bracciano Municipo CronacaBRACCIANO - Dopo il primo confronto del 12 ottobre scorso con i cittadini di Bracciano Nuova proseguono gli incontri aperti sul tema "Discarica di Cupinoro: progetti e prospettive", in collaborazione con i Comitati di Quartiere e i Consigli di Frazione, tra l'amministrazione comunale di Bracciano e la cittadinanza.

Venerdì 15 novembre alle 21 è in programma un nuovo incontro con i cittadini della frazione di Vigna di Valle-Rinascente presso i locali della parrocchia. Nuovo appuntamento il 30 novembre alle 18 a Castel Giuliano presso i locali della ex scuola musica.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

pROTOCOLLO eNEA-REGIONE

Accordo su Green Economy

redazione lunedì 11 novembre 2013
LelliZingarettiLAZIO - Promuovere lo sviluppo economico e l'occupazione nel settore della green economy attraverso un programma di collaborazione tra Regione Lazio e l'ENEA.

È quanto prevede il protocollo firmato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dal Commissario dell'ENEA, Giovanni Lelli, per l'individuazione e la messa a punto di strumenti tecnologici e normativi che favoriscano la creazione di nuovi posti di lavoro nell'ottica dello sviluppo economico sostenibile.

Attraverso questa collaborazione con l'ENEA, la Regione Lazio entra ufficialmente nella sfera della strategia "Europa 2020" che mira ad una crescita intelligente, grazie ad investimenti più efficaci nell'istruzione, la ricerca e l'innovazione sostenibile.
Salvaguardia dell'ambiente, efficienza energetica e gestione dei rifiuti saranno quindi il volano della ripresa e una nuova opportunità per i giovani in cerca di occupazione. Per raggiungere questi ambiziosi obiettivi gli sforzi di Regione ed ENEA si concentreranno su iniziative formative a favore dello sviluppo sostenibile, con particolare riguardo all'energia e all'ambiente: redazione del nuovo Piano Energetico Regionale, creazione di una rete regionale di centri per le innovazioni tecnologiche, con laboratori di incubazione, dimostrazione e collaudo e l'individuazione di filiere produttive "green" per creare un nuova occupazione.

In particolare, con l'obiettivo di favorire la formazione professionale in campo energetico e facilitare l'accesso lavorativo in questo settore, il protocollo punta allo sviluppo della Scuola delle Energie, presso il Centro Ricerche "Casaccia" dell'ENEA, che funzionerà anche come polo formativo per le strutture amministrative regionali e locali.

Oltre al polo formativo della Scuola delle Energie, l'ENEA provvederà all'affiancamento tecnico formativo per il recepimento della normativa nazionale e comunitaria in materia di ambiente e sviluppo sostenibile, in modo da creare una nuova classe di dipendenti pubblici capaci di rispondere tempestivamente ai bandi dell'Unione europea e quindi di intercettarne i finanziamenti.

L'ENEA supporterà inoltre la Regione nei progetti pilota "Zero Emission", volti a rendere i centri pubblici del Lazio ed i relativi edifici a emissioni zero, attraverso l'utilizzo di fonti rinnovabili, l'incremento dell'efficienza energetica e la gestione sostenibile dell'acqua e dei rifiuti.

Share on Facebook