Martedì, 25 Giugno 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Cerveteri, via a disinfestazione zanzare e zanzara tigre

Il calendario degli interventi sul territorio

redazione lunedì 3 giugno 2019
ChikungunyaCERVETERI - Prenderanno il via mercoledì 12 giugno i trattamenti antialari relativi la disinfestazione contro la zanzara e la zanzara tigre sull'intero territorio comunale di Cerveteri.

Il primo ciclo di interventi di disinfestazione inizierà nella tarda serata del 12 giugno e interesserà la zona di Cerveteri capoluogo. Giovedì 13 giugno la disinfestazione sarà effettuata nelle frazioni balneari di Cerenova e Campo di Mare, mentre Venerdì 14 gli interventi a Valcanneto, Borgo di Ceri, Sasso e Cerqueto chiuderanno il primo ciclo di disinfestazioni.

Durante i trattamenti, che saranno effettuati dalle 23.00 alle 05.00 del mattino successivo, si raccomanda di tenere chiuse le finestre, non esporre all'esterno sostanze alimentari e indumenti e di salvaguardare gli animali domestici, tenendo al riparo loro e il loro cibo.

Saranno utilizzati solo prodotti regolarmente autorizzati dal Ministero della Salute. Un secondo ciclo di interventi, con il medesimo ordine e con le medesime modalità, verrà effettuato anche nel mese di luglio.

"È necessario precisare – spiega l'assessora all'Ambiente del Comune di Cerveteri Elena Gubetti – che il processo di disinfestazione non può risolvere in maniera definitiva il problema della proliferazione delle zanzare. L'effetto di questi interventi, infatti, è circoscritto alle sole aree pubbliche e solo di riflesso si producono risultati contro i focolai presenti nei giardini, sui terrazzi o presso le piscine condominiali. E' fondamentale quindi, per ottimizzare gli effetti della disinfestazione, la collaborazione di tutti i cittadini. Giardini poco curati o ristagni d'acqua possono infatti indebolire l'efficacia degli interventi effettuati".

Nel mese di luglio gli interventi sono programmati il 24, 25 e 26 luglio. Per ogni segnalazione contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cerveteri, che risponde al numero 0689630220.

https://www.comune.cerveteri.rm.it/comunichiamo/news/programma-di-disinfestazione-anti-zanzare-2019

Share on Facebook
Categoria: cronaca

La Union Rugby Ladispoli in spiaggia per incontro solidale

Ieri iniziativa per giovani ricoverati in ospedale

redazione lunedì 3 giugno 2019
Rugby on the beachCERVETERI - Amicizia, amore per lo sport, divertimento, solidarietà. Questi gli ingredienti del torneo di rugby "on the beach" che nella giornata di ieri, domenica 2 Giugno, Festa della Repubblica, ha visto protagonisti i ragazzi della palla ovale dell'Unione Rugby Ladispoli. Location d'eccezione dell'evento, la Spiaggia di Campo di Mare nel tratto dello Stabilimento da Ezio alla Torretta, come di consueto sensibile alle cause legate al sociale e alla valorizzazione della costa.

Obiettivo della mattinata, raccogliere fondi in favore delle attività della Onlus "Rugby in Ospedale", un progetto di promozione sociale che mira a offrire sostegno a bambini e adolescenti ricoverati in strutture ospedaliere, portando in corsia i valori del rugby: coraggio, aiuto reciproco, altruismo, generosità.

A complimentarsi con gli atleti di Unione Rugby Ladispoli e l'organizzazione tutta, è il Vicesindaco di Cerveteri Giuseppe Zito, che dichiara: "una mattinata davvero fantastica, all'insegna dello sport e della solidarietà. La bellissima giornata di sole di ieri ha sicuramente giocato un ruolo importante per la buona riuscita della manifestazione, che visto lo scopo nobile che si è prefissata, ci auspichiamo possa diventare un appuntamento stabile delle spiagge della nostra città. Eventi come questo rappresentano non solo una bellissima occasione per trascorrere qualche ora al mare, ma anche per apprezzare ancora di più uno sport come il rugby, che unisce passione, preparazione fisica, amicizia e in questa occasione anche solidarietà. Davvero complimenti a tutti!".

"Un ringraziamento – prosegue Zito – è doveroso non solo agli atleti, ma anche a quelle realtà economiche ed imprenditoriali che con sensibilità hanno sostenuto la causa, offrendo supporto logistico e materiale. La giornata, si è conclusa poi, come nella più classica tradizione rugbistica, con il terzo tempo, un momento conviviale tra tutti gli atleti scesi in spiaggia in questo torneo vinto dalla generosità verso il prossimo".

Contributi sensibili sono giunti anche da personale medico e dagli sponsor che hanno fornito integratori per gli atleti e la "Ceccacci Watching", che ha offerto degli orologi, poi messi all'asta, per raccogliere fondi.

La Onlus Rugby in Ospedale svolge un lavoro davvero prezioso da un punto di vista terapeutico per i giovani e i piccoli ricoverati nelle strutture sanitarie di tutto il territorio nazionale. Grazie alla loro attività, i pazienti vivono un contatto diretto con i grandi dello sport, che portano in Ospedale sorrisi, allegria, ma anche gadget e momenti di gioco, per allietare e rompere la routine ospedaliera dei degenti.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

ASLRM4: Ospedale Bracciano non sarà depotenziato

"Al contrario, le strutture saranno migliorate"

redazione sabato 1 giugno 2019
padre pio ingressoBRACCIANO - La Direzione aziendale della Asl Roma 4 rassicura la popolazione di Bracciano e dei comuni del lago che non è in corso nessun depotenziamento dell'ospedale di Bracciano, anzi nell'ottica del miglioramento la struttura è stata potenziata, come noto a tutti. La colonna laparoscopica in questione è stata solo provvisoriamente trasferita al San Paolo in data odierna (ieri, ndr) a fronte della necessità di riparazione dell'apparecchio analogo in dotazione a Civitavecchia, al fine di non sospendere sedute operatorie per oggi programmate, per i pazienti, nello specifico sono stati effettuati due interventi (una neoplasia del grosso intestino e una neoplasia infiltrante dell'ovaio che altrimenti avrebbero dovuto essere rimandati). Oggi stesso alla fine delle sedute, come già programmato, l'apparecchio ritornerà presso le sale operatorie di Bracciano. Tale trasferimenti, nell'ottica dell'ottimizzazione dell'uso delle risorse avvengono in entrambi i sensi, come gli operatori di Bracciano e Civitavecchia ben sanno, infatti negli ultimi mesi apparecchiature dal san Paolo di Civitavecchia sono state trasferite temporaneamente a Bracciano (vedi ventilatore meccanico) per lo stesso motivo.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cerveteri, operativo il piano "Estate plastica zero"

Guerra alla plastica, Jova Party e sicurezza

redazione sabato 1 giugno 2019
pulizia spiagge campo di mareCERVETERI - In vista dell'arrivo della stagione estiva, come di consueto il Comune di Cerveteri ha pubblicato l'Ordinanza Balneare riferita all'anno corrente.

Una lunga serie di prescrizioni e accortezze rivolta agli operatori degli stabilimenti e ai bagnanti, con l'intento di tutelare le spiagge e di garantirne la quiete all'interno, osservando atteggiamenti virtuosi. L'Ordinanza, è la numero 95 del 30 maggio del 2019.

Ad annunciarlo è l'Assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri Elena Gubetti, che con l'occasione rende note anche ulteriori informazioni ed inviti alla collettività.

"Il primo passo per avere delle belle spiagge è imparare ad amarle e rispettarle per primi – ha dichiarato Gubetti – per questo invito cittadini, villeggianti e tutti coloro che quest'estate frequenteranno il nostro mare a prestare un'attenzione ancora maggiore, soprattutto dal punto di vista dello smaltimento dei rifiuti. Assicuriamoci che nulla rimanga abbandonato sulla sabbia e che tutto venga differenziato in maniera corretta presso le apposite isole posizionate all'ingresso della spiaggia. Ogni rifiuto raccolto e correttamente differenziato, è una vera e propria boccata d'ossigeno per il nostro litorale e per la qualità delle nostre acque".

Sempre in tema di rifiuti, questa per Cerveteri sarà la prima estate a plastica zero.

L'Amministrazione comunale di Cerveteri ha infatti vietato l'utilizzo e la vendita in spiaggia di ogni forma di plastica. Come dimostrano le immagini che negli ultimi mesi sono state divulgate, quella legata all'abbandono di plastica in mare è una vera e propria emergenza a livello mondiale. Per questo anche il Comune di Cerveteri ha voluto aderire alle numerose campagne di sensibilizzazione già avviate in tutta Italia emettendo un'ordinanza al riguardo.

Inoltre come ogni anno saranno garantiti i servizi sulle spiagge libere, ad opera della Multiservizi Caerite, e quello di "Mare Sicuro", un servizio di salvataggio e assistenza bagnanti seguito dalla Protezione Civile.

Un riferimento poi è doveroso allo straordinario evento che martedì 16 luglio farà tappa a Marina di Cerveteri, il Jova Beach Party.

"Quest'anno la spiaggia di Marina di Cerveteri - ha dichiarato il Sindaco Alessio Pascucci - avrà l'onore e il privilegio di ospitare un evento straordinario, ovvero una tappa del Jova Beach Party. Un motivo d'orgoglio per Cerveteri essere stata scelta dall'organizzazione di Jovanotti, la nostra spiaggia è l'unica tappa in tutto il Lazio, le sue caratteristiche e la sua bellezza rappresentano un importante punto di attrazione in tutta la Regione. Sarà un appuntamento che richiamerà a Cerveteri in una sola serata oltre 30mila persone, ma grazie ad un grande lavoro svolto in completa sinergia tra gli organizzatori, l'Amministrazione, le Forze dell'Ordine del territorio e le realtà ambientaliste, siamo già pronti per affrontarlo nel migliore dei modi, dal punto di vista della viabilità, della sicurezza delle persone e dell'ambiente. A tale proposito, venerdì 7 maggio, sarà previsto un ulteriore tavolo tecnico relativo alle tematiche di safety & security con gli organizzatori e tutte le forze dell'ordine coinvolte. L'organizzazione del concerto ha già iniziato i lavori a proprio carico sulla parte oggetto del concerto, procedendo a interventi di bonifica e di riqualificazione del lungomare, su un terreno in cui l'Amministrazione comunale non poteva intervenire essendo di proprietà di un soggetto privato. Questo è solo il primo dei benefici che questo concerto porterà alla nostra comunità e a tutte quelle del litorale a nord di Roma, oltre alle inimmaginabili ricadute in termini di visibilità e di promozione per il nostro territorio".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cerveteri, iniziativa solidale: "La Fame non va in vacanza"

Promossa dal Banco Alimentare

redazione sabato 1 giugno 2019
fame non va in vacanzaCERVETERI - "La Fame non va in Vacanza" è il titolo della due giorni solidale promossa dal Banco Alimentare che oggi, sabato 1 Giugno, e domenica 2 Giugno, vedrà impegnati a Cerveteri come validi testimonial dell'iniziativa i volontari del Centro di Solidarietà a Cerveteri, insieme alla Consulta dei Migranti, AUSER, i ragazzi del Servizio Civile, Croce Rossa e alla Protezione Civile di Cerveteri, che ha offerto come sempre aiuto logistico.

Due i punti solidali: uno a Cerveteri, in Piazza Aldo Moro, dalle ore 09.00 alle 13.00, e l'altro al Mercato a Cerenova nella sola giornata di domenica.

Acquistando dietro una donazione minima di 10 euro due gustosissimi e genuini vasetti da 340 grammi di marmellate sarà possibile sostenere le attività di Banco Alimentare e del Centro di Solidarietà, da sempre impegnati in campagne di raccolta alimentare in favore delle famiglie meno abbienti.

Il punto solidale di Cerveteri gode del Patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri.

"I Volontari del Centro di Solidarietà Cerveteri da sempre si contraddistinguono per il loro impegno nel sociale e per l'essere sempre disponibili quando c'è bisogno di mettersi al servizio di chi è più solo, di chi è in difficoltà – ha dichiarato Francesca Cennerilli, Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri – siamo felici che questo importante appuntamento con la solidarietà, a livello nazionale, abbia anche nella nostra città un punto di ritrovo garantito dai nostri validi volontari. Il mio invito, rivolto a tutta la cittadinanza, è quello di aiutare ad aiutare, acquistando uno o più di questi vasetti di marmellata davvero di qualità. Sono certa che anche questa volta, la nostra sarà una Città solidale".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -