Venerdì, 19 Gennaio 2018
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Cerveteri, bando per Direttore Generale Multiservizi Caerite

Termine presentazione domande 5 dicembre

redazione mercoledì 22 novembre 2017
contenitori rifiutiCERVETERI - È stato pubblicato l'avviso pubblico per il conferimento dell'incarico di Direttore Generale della Multiservizi Caerite, la società municipalizzata del Comune di Cerveteri. Le domande dovranno essere presentate presso la sede della società, in Vicolo Sollazzi n. 3, entro e non oltre le ore 12.00 di martedì 5 dicembre 2017. L'incarico sarà conferito per un anno, con possibilità di rinnovo. Il mandato è comunque vincolato a quello dell'Amministratore unico della società.

Quella che viene ricercata è la figura di un professionista che sappia garantire un valore aggiunto all'azienda e per la città di Cerveteri. Il nuovo Direttore Generale dovrà vantare una comprovata esperienza in ambito amministrativo, maturata in ruoli di coordinamento e gestione all'interno di enti, aziende municipalizzate o aziende private.

Il nuovo Direttore Generale dovrà proseguire insieme all'Amministratore unico Claudio Ricci e di concerto con l'Amministrazione comunale il percorso per rendere la Multiservizi Caerite un'azienda pubblica realmente efficiente e in grado di erogare servizi di qualità ai cittadini.

Il bando completo è disponibile anche sul sito www.comune.cerveteri.rm.it.

È possibile consegnare domanda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. Maggiori informazioni possono essere richieste al numero 06.99552659.

http://www.comune.cerveteri.rm.it/comune/uffici-e-servizi/struttura-organizzativa-del-comune-di-cerveteri-delibera-199-2014/concorsi-e-avvisi/avviso-di-selezione-pubblica-per-il-conferimento-di-incarico-di-direttore-generale-della-multiservizi-caerite

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cerveteri aderisce a Giornata Nazionale Colletta Alimentare

Sabato 25/11 in tutti i supermercati della città

redazione martedì 21 novembre 2017
giornata colletta alimentareCERVETERI - Torna come ogni anno, a Cerveteri, l'appuntamento con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Sabato 25 novembre più di centomila volontari in oltre novemila supermercati in tutta Italia, inviteranno a donare alimenti che verranno in seguito distribuiti alle famiglie più bisognose. A Cerveteri saranno allestiti dei banchetti per raccogliere generi alimentari nei seguenti supermercati: COOP Cerveteri (Via Paolo Borsellino, vicino l'Istituto Enrico Mattei) Carrefour Cerveteri (zona Mercato), LIDL (zona scuola Mattei), Conad (L.go Almuneacar), TODIS (lungo la Via Aurelia in direzione Civitavecchia), PAM (all'altezza dello svincolo autostradale), EUROSPIN (via Fontana Morella, di fronte la Cantina Sociale), la COOP di Cerenova (L.go Tuscolo), HURRÀ (Viale Manzoni).

Si consiglia di donare alimenti a lunga scadenza come pasta, zucchero, pelati, legumi, olio, tonno e prodotti per neonati.

"Il forte periodo di crisi che stiamo vivendo spesso mette le famiglie nella condizione di non saper cosa mettere in tavola per la cena – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – purtroppo sono sempre di più le famiglie che vivono in uno stato di povertà. Un numero allarmante davanti il quale nessuno può rimanere indifferente".

La Colletta Alimentare Nazionale, giunta quest'anno alla sua ventunesima edizione, in questo momento rappresenta un gesto importante e concreto in favore delle famiglie meno abbienti. Donando anche un solo pacco di pasta possiamo aiutare hi ha più bisogno. Ci tengo a ringraziare nuovamente tutti i volontari e le volontarie del nostro territorio, che anche questa volta offriranno il proprio supporto a questa iniziativa davvero lodevole".

Prendono parte alla Colletta Alimentare Nazionale del 25 novembre i volontari del Centro di Solidarietà Cerveteri, l'AUSER, la Protezione Civile, la Croce Rossa di Santa Severa, i volontari delle Guardie di Fare Ambiente di Cerveteri e Ladispoli, Avo Ladispoli, la Parrocchia Santa Maria Maggiore, l'Associazione Scuolambiente, la CARITAS, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni, AS.SO.VO.CE., l'Associazione Maraa Onlus, e l'Esercito Italiano, che anche quest'anno metterà a disposizione uomini e mezzi durante l'intera giornata.

In apertura di giornata, alle ore 08.30, tutti i volontari impegnati nella giornata della Colletta Alimentare saranno in Piazza Risorgimento, all'ingresso del Municipio per un saluto beneaugurante in vista della lunga giornata all'insegna della solidarietà.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Bracciano, lascia figlia neonata in auto: denunciato

Padre rintracciato dai carabinieri

redazione sabato 18 novembre 2017
Carabinieri4 Cronaca
BRACCIANO - Aveva parcheggiato l'auto davanti al supermercato, per andare a prendersi un caffè in un bar della zona. In macchina, però, aveva laciato la figlia di 4 mesi. Dopo circa 20 minuti, il pianto disperato della piccola ha attirato l'attenzione di un cliente, che ha immediatamente chiamato il 112. È accaduto venerdì pomeriggio al supermercato "GROSS" di Bracciano. Il padre è stato denunciato in stato di libertà "per abbandono di minore".

Rapido l'intervento dei militari dell'aliquota radiomobile di Bracciano, che dopo vari e vani tentativi di rintracciare l'uomo, sono stati costretti a forzare la portiera dell'auto, per soccorrere la neonata, sempre in preda ad un forti vagiti.

L'uomo, rintracciato più tardi grazie all'ausilio di altre pattuglie, ha ammesso di aver lasciato la figlia in auto perché stava dormendo.

La bambina è stata subito visitata da personale medico del 118 e, per tutto il tempo, è stata accudita dal carabiniere donna che per prima è intervenuta sul luogo unitamente al collega, sino al momento in cui è stata riaffidata alla madre.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Protezione Civile: pronto il piano neve 2017-2018

Dalla prevenzione all'assistenza alla popolazione

redazione venerdì 17 novembre 2017
nevicata
LAZIO - Le linee operative per le emergenze invernali 2017/2018 sono state adottate dall'Agenzia regionale di Protezione civile del Lazio. Si tratta di un quadro di azione per coordinare la capacità operativa del sistema regionale di protezione civile e garantire un efficace sistema di intervento, in caso di significative precipitazioni nevose o gelo.

Questi gli ambiti in cui si sviluppa l'attività del sistema:


1. previsione.

Il Centro Funzionale Regionale acquisisce i dati previsionali riguardo agli eventi atmosferici.

2. prevenzione.

Si evidenzia ogni possibile criticità derivata dai fenomeni atmosferici, nell'ambito dei Piani di emergenza comunale. Devono poi seguire misure di prevenzione e contrasto come, ad esempio, sale stradale, manutenzione delle strade comunali, censimento dei fenomeni di dissesto e individuazione di eventuali fragilità.

3. soccorso e assistenza alla popolazione.

Predisposto dall'Agenzia regionale di Protezione Civile che, in occasione di eventi di natura eccezionale che compromettano l'incolumità delle persone e determinino l'esigenza di fornire assistenza alla popolazione, mette a disposizione mezzi, attrezzature e risorse

4. manutenzione della rete viaria.

Questa rientra tra le competenze istituzionali dei singoli Enti proprietari delle strade (Comuni, Province, Regione, Anas) .

Le risorse disponibili, sulla base dei dati risultanti dall'Elenco territoriale delle Associazioni di Protezione civile della Regione Lazio, sono:

• 63 lame spazzaneve

• 115 Pick-Up idonei al servizio neve

• 75 mezzi polifunzionali con assetto neve

• 35 turbine a mano

• 219 mezzi spargisale.

Particolare pianificazione operativa per i territori colpiti dal sisma dell'agosto del 2016, in conseguenza della loro fragilità. I Comuni, infatti, hanno provveduto a pianificare le attività di manutenzione stradale sulla base delle ordinarie competenze e anche per la viabilità di accesso alle aree Sae consegnate.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

cupinoro, avviato esame UE su gestione discarica

Lo rende noto Fermiamo Cupinoro

redazione venerdì 17 novembre 2017
fermiamo cupinoro
LAGO - Dall' associazione Fermiamo Cupinoro, riceviamo e pubblichiamo.

Con un' approfondita nota del 30-10-2017, la Commissione Petizioni del Parlamento Europeo ci comunica di aver avviato un esame della nostra petizione su Cupinoro.
La petizione richiedeva una Procedura di Indagine sui vari aspetti ambientali, finanziari e strutturali legati alla gestione della discarica.
La Commissione procederà ad avviare un'indagine preliminare e proseguirà l'esame della petizione non appena le perverranno le informazioni necessarie.
Verrà, inoltre, valutata l'opportunità di sottoporre le questioni da noi sollevate alla Commissione del Parlamento Europeo competente in materia di ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare.
Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto insieme ai nostri legali dell'Associazione Raggio Verde e auspichiamo una seria presa in carico della nostra vicenda che metta fine al vergognoso capitolo delle gestioni di Cupinoro.

FERMIAMO CUPINORO

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -