Venerdì, 17 Novembre 2017
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Acque, Comitato aderisce a Contratto di lago

"Non rinunceremo a nostra autonomia"

redazione giovedì 19 ottobre 2017
lagoveduta aereaLAGO - Dal Comitato per la Difesa del Bacino Lacuale Bracciano-Martignano, riceviamo e pubblichiamo.


Il Comitato per la Difesa del Bacino Lacuale Bracciano-Martignano con entusiasmo aderisce al Comitato Promotore finalizzato alla conclusione di un vero e proprio Contratto di Lago. Si tratta di un processo partecipato ed innovativo che non può che portare benefici, in termini di strategie condivise, per la comunità lacustre.

Ci teniamo a ribadire tuttavia che l'adesione non costituisce un accordo incondizionato sulle scelte fin qui operate dalle istituzioni, in primis Regione Lazio, Parco di Bracciano-Martignano, Comuni di Roma, Anguillara, Bracciano e Trevignano per i quali resta ferma la nostra posizione di attenzione e stimolo per quanto avrebbero potuto fare e non hanno fatto a salvaguardia del lago, che è la risorsa principale dell'intero territorio sabatino. Resta imprescindibile inoltre a nostro avviso che sia un soggetto pubblico autorevole (ad esempio Noe, Enea ed Università) a certificare i dati che ci giungono oggi unilateralmente da Acea. Salutiamo con soddisfazione la pubblicazione del report Ispra che indica purtroppo una gravissima sofferenza per il lago.

E' fondamentale qui, in primo luogo, richiamare un aspetto politico dell'intera vicenda. Ci riferiamo in particolare alla salvaguardia erga omnes dell'acqua come bene comune, come da esito referendario, e alla relativa mancata attuazione della legge 5/2014 che avrebbe dovuto individuare e rendere operativi gli ambiti di bacino secondo una gestione partecipata. Ed è per questo che, pur in presenza di un contratto di lago, continueremo a portare avanti la nostra proposta di legge di iniziativa popolare per la Istituzione di una Autorità di Controllo dell'Uso delle acque disponibili nel territorio sabatino. Su questo aspetto le responsabilità regionali sono evidenti.

Altro aspetto che vogliamo porre in evidenza e che, nell'aderire al Comitato promotore per il contratto di lago, il Comitato non rinuncerà in alcun modo al suo ruolo di autonomia nei confronti di tutti i soggetti coinvolti.

Passando alle proposte il Comitato ritiene importante che il Contratto di Lago sin da subito si occupi, nell'ottica di salvaguardare la qualità e la quantità d'acqua, dell'intero bacino dando priorità a soluzioni di medio termine. Al riguardo è nostra intenzione portare all'interno dell'istituendo contratto la proposta, già contenuta nel nostro documento programmatico, di riportare le acque depurate al quarto livello dal Cobis al lago.

Contestualmente è importante che gli assetti urbanistici sull'intero bacino del lago tengano conto dell'obbligo di legge, spesso disatteso, della separazione delle acque chiare e delle acque scure.

Sollecitiamo inoltre Acea, che in assenza del Consorzio originario previsto, gestisce il sistema Cobis che vengano effettuati lavori di ammodernamento delle strutture in modo da scongiurare sversamenti di liquami nel lago, come accade spesso in caso di forti piogge.

Lavorare alla qualità e quantità delle acque del lago significherà inoltre anche occuparsi delle concessioni, anche esse date a prezzo stracciato, delle acque minerali Claudia e Giulia, delle acque termoninerali presenti sul territorio, delle questioni che gravano sui Comuni riguardanti le concentrazioni di arsenico e floruri.

Nell'ottica del risparmio e di un buon utilizzo di sorella acqua è inoltre fondamentale che il Comune di Anguillara provveda immediatamente alla riapertura della fonte comunale Claudia. Bisognerà occuparsi inoltre con maggiore serietà e consapevolezza del fiume Arrone, "questo sconosciuto" si diceva un tempo, dal quale, non dobbiamo dimenticarcelo, risalirono dal mare le antiche popolazioni dei Marmottani che 8000 anni fa decisero di stabilirsi sulle sponde di questo splendido lago.

Per fare tutto questo è ovvio che non bastano le carte, sia pure condivise e partecipate, di un contratto di lago. Servono investimenti per ammodernamenti infrastrutturali, studi di fattibilità, incentivi ed altro.

Ci auguriamo che la Regione Lazio faccia la propria parte e che avviando questo cammino dia ad esso le gambe per camminare con procedimenti e leggi lungimiranti e soprattutto stanziando fondi ad hoc.
Noi ci siamo. Ci auguriamo che ci siano anche le istituzioni.

Letto all'incontro organizzato dal Parco di Bracciano-Martignano il 18 ottobre 2017

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cerveteri, conferito encomio a Simone Longhi

Il giovane bagnino salvò un ragazzo in mare

redazione giovedì 19 ottobre 2017
encomio simone longhiCERVETERI - "Un valido esempio per tutta la nostra comunità. Non ha esitato neanche un secondo a tuffarsi in acqua e a portare in salvo un giovane ragazzo che in quel momento a causa del mare mosso non riusciva a ritornare a riva. Per questo, a nome dell'Amministrazione comunale tutta, ho voluto riconoscergli un ringraziamento ufficiale per un gesto di così grande coraggio".

Lo ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, motivando così il conferimento dell'encomio a Simone Longhi, giovane bagnino che la scorsa estate lungo le spiagge di Campo di Mare ha tratto in salvo un bagnante in difficoltà a causa delle forti correnti.

"Al giovane Simone – ha detto Pascucci – i miei complimenti più sentiti per essersi messo a disposizione, sprezzante del pericolo, per trarre in salvo un altro giovane ragazzo, che in quel momento si trovava seriamente in difficoltà".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Bracciano, un arresto per molestie sessuali

E' un 51enne di Capranica

redazione giovedì 19 ottobre 2017
violenza donneBRACCIANO - Tentata violenza sessuale ai danni di una turista coreana. E' accaduto ieri intorno alle 17.30 a Bracciano. La donna si trovava in compagnia di una sua connazionale sulla riva del lago quando un uomo si è avvicinato iniziando a palpeggiarla pesantemente.

Sono state le grida d'aiuto delle due turiste ad attirare l'attenzione dei passanti e a mettere in fuga il molestatore. L'uomo, un 51enne di Capranica, già conosciuto dalle forze dell'ordine, è stato rintracciato poco dopo. Arrestato, è stato condotto nel carcere di Civitavecchia.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

TPL, Cerveteri: chiesta proroga linea con Aeroporto

Circa 180 le persone che la usano ogni giorno

redazione giovedì 19 ottobre 2017
tplCERVETERI - A seguito dell'interruzione del servizio di navetta che a partire dallo scorso giugno e per tutta l'Estate ha unito le realtà di Cerveteri e Ladispoli con i centri commerciali e l'Aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino, l'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Alessio Pascucci, nei giorni scorsi ha inoltrato formale lettera alla Regione Lazio richiedendo una proroga del servizio.

"A quattro mesi dall'avvio del servizio sperimentale, realizzato grazie al contributo della Regione Lazio e dalla fondamentale presenza di AREMOL – ha dichiarato il sindaco – i numeri in termini di presenze e di utilizzo della navetta sono davvero soddisfacenti, soprattutto se si considera il sovrapporsi delle ferie estive con il periodo in cui il servizio è stato attivo. Dai dati raccolti dalla Società Seatour, la ditta che ha gestito il servizio, si registra una affluenza costante su tutte le corse previste in orario. Circa 180 persone: questo il numero di persone che in media hanno usufruito ogni giorno del servizio. Il nostro obiettivo è quello che il servizio possa essere prorogato, fino alla stabilizzazione definitiva".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Anguillara, via accertamento Imu 2012

A causa cambio software gestionale dell'Ente

redazione mercoledì 18 ottobre 2017
IMUANGUILLARA - Dal 1° settembre 2017 la società Etruria Servizi, incaricata a svolgere il servizio di supporto all'attività di accertamento e di riscossione coattiva ICI ed IMU, sta recapitando gli avvisi di accertamento per l'IMU relativa all'anno d'imposta 2012.

Lo rende noto l'amministrazione comunale di Anguillara.

Informazioni sui provvedimenti o richieste di appuntamento possono essere ottenute telefonando ai numeri 0564/46.21.06 – 0564/46.20.96, dalle ore 9,00/12,00 e 14,30/15,30. Gli operatori di riferimento per il Comune di Anguillara Sabazia sono Samantha Rossi e Angela Tosi.

Qualora i contribuenti interessati dovessero ritenere il provvedimento infondato (ad esempio per pagamento già effettuato, immobili non corrispondenti, detrazioni per i figli residenti non riconosciute) possono presentare istanza di autotutela, direttamente ad Etruria Servizi, entro 60gg dalla data di notifica dell'atto, compilando la modulistica messa a disposizione sul sito http://www.etruriaservizi.com/index.php?/comune-di-anguillara-sabazia.html chiedendo la rettifica o l'annullamento del provvedimento.

L'istanza può essere inviata anche via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via fax al numero 0564/46.54.91.

"Per dovere di trasparenza - specificano gli uffici comunali -  comunichiamo che il problema è stato principalmente di natura informatica. Infatti il Comune doveva fornire la banca dati ad Etruria Servizi ma non è stato nelle condizioni di farlo perché nel corso del 2015 è avvenuto un cambio del software gestionale dell'Ente e non è risultato tecnicamente possibile nel passaggio dal vecchio al nuovo sistema importare i dati da una piattaforma all'altra. Di conseguenza, Etruria Servizi per effettuare l'attività di accertamento, ha praticamente dovuto ricostruire tutto da zero".

"A questo - continua la nota - si sono aggiunti anche i problemi relativi ai dati catastali dell'Agenzia del Territorio che spesso e volentieri non sono risultati aggiornati, veritieri o corretti. Queste concause hanno determinato la spedizione di atti che probabilmente andranno annullati o rettificati e di cui ci scusiamo con la cittadinanza. Consapevoli di ciò abbiamo provveduto ad agevolare al massimo le comunicazioni con gli uffici preposti fornendo le varie tipologie di contatto sopra menzionate".

"Stiamo lavorando - conclude il comunicato - con l'obiettivo di ripristinare la banca dati nel più breve tempo possibile ma le variabili sono talmente tante che non è possibile ancora stimare i tempi di questa normalizzazione".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -