Lunedì, 20 Agosto 2018
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Lazio di qualità oltre Roma

Progetto Gal per promozione turistica

redazione venerdì 2 maggio 2014
gal tuscia romanaLAZIO - I Gruppi di Azione Locale (GAL) Tuscia Romana, Versante Laziale Parco Nazionale Abruzzo, Castelli Romani, Etrusco Cimino, Ernici Simbruini hanno avviato un progetto comune di promozione delle offerte turistiche dei territori Leader del Lazio.

Tutte le aziende del territorio del Gal Tuscia Romana interessate al progetto possono presentare la propria manifestazione d'interesse inviando un fax al 069988484 o un'email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnando i moduli a mano presso la sede del Gal (Via di Valle Foresta, 6 - 00062 Bracciano - Roma) entro il 16/05/2014.

Lo rende noto il Comune di Anguillara in una nota.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Evadono 7,5 mln al fisco

Società vendita auto di Manziana

redazione mercoledì 30 aprile 2014
GuardiaFinanza CronacaMANZIANA - Una societa' attiva nel commercio di autovetture, ha occultato al Fisco 7,5 milioni di euro, omettendo la presentazione, dal 2008 al 2011, delle dichiarazioni annuali ai fini delle imposte sui redditi, dell'Iva e dell'Irap.
E' quanto hanno appurato, al termine di una verifica fiscale, i Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, che hanno scoperto anche l'evasione dell'Iva per circa 800mila euro.

In mancanza delle scritture contabili obbligatorie e di ogni altra documentazione amministrativa - spiega una nota - le Fiamme gialle della compagnia di Civitavecchia hanno dovuto analizzare tutti i conti correnti intestati all'impresa, arrivando, cosi', a ricostruire, grazie agli ingenti movimenti di denaro, l'importo dei ricavi non dichiarati, tutti riconducibili alla vendita di autovetture.

I tre rappresentanti legali della societa' - tra cui un commercialista - sono stati denunciati all'autorita' giudiziaria per i reati di omessa presentazione della dichiarazione annuale e di dichiarazione infedele avendo superato le soglie minime di punibilita' previste dalla normativa penale tributaria. (Fonte Asca)

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Fiera del primo maggio

A Bracciano la tradizionale fiera-mercato

Redazione mercoledì 30 aprile 2014
Bracciano-fieraBRACCIANO -In occasione del I maggio torna a Bracciano la tradizionale fiera che riguardava un tempo anche il bestiame. Saranno oltre 160 i banchi che a partire dalle prime ora del mattino e fino a sera inoltrata "invaderanno" la parte alta di Bracciano.

La Fiera, che attrae ogni anno da migliaia di visitatori, richiama espositori anche da fuori regione. Moltissime le merceologie interessate con prevalenza di quei prodotti tipici delle grandi mostre-mercato che si richiamano alla campagna, all'allevamento di bestiame.

La Fiera interesserà varie strade e piazze. In particolare saranno coinvolte piazzale: Marinai d'Italia, via Dominici, via D'Acquisto, via Guardati, via Varisco, via Ruggeri, via Marchi, piazzale Formaggi, piazza Don Cesolini, via Principe di Napoli nel tratto compreso tra il passaggio a livello e via Saffi, piazza Bari e parte di via Prato Giardino.

Con quella di Santa Lucia del 13 dicembre, la Fiera del I maggio di Bracciano costituisce uno degli eventi clou di questo genere nel corso dell'anno che si tengono a Bracciano.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Eco-volontari e accertatori

Consiglio comunale approva i regolamenti

redazione martedì 29 aprile 2014
locandina-eco-accertatoriANGUILLARA - "Nella seduta del Consiglio Comunale delllo scorso 23 aprile sono stati portati a termine i procedimenti di approvazione di due regolamenti molto importanti per l'ambiente". Lo scrive l'Assessore all'Ambiente Enrico Stronati - promotore di due nuove figure, gli eco-volontari e gli eco-accertatori - in una nota.

"Si tratta di un grande passo in avanti nella tutela del territorio, potendo infatti attivare una rete di controlli più capillare e strettamente legata alle tematiche ambientali grazie agli eco-accertatori, ma anche verso la predisposizione di quella capillare rete informativa che gli eco-volontari sapranno fornire collaborando nell'organizzazione delle iniziative divulgative".

Gli eco-volontari, circa una ventina al momento, furono istituiti nel corso del 2012 e parteciparono al processo di redazione del regolamento approvato, quindi hanno frequentato un corso tenuto dal personale della Coop. Erica, nel quale hanno potuto apprendere le modalità di una corretta raccolta differenziata ma anche conoscere da vicino il servizio attivo sul territorio comunale e poterne quindi appressare i pregi ed i difetti.

Gli eco-accertatori, invece, vengono di fatto istituiti ufficialmente con l'approvazione delle modifiche del regolamento sui rifiuti – inizialmente approvato nel 2008, modificato nell'ultimo consiglio – che da il via al procedimento di selezione del personale (dipendenti del Comune e della ditta che ha in affidamento il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti) e di formazione. Difatti, così come stabilito dalle norme in materia, gli eco-accertatori nell'esercizio di dette funzioni rivestono la qualità di "pubblico ufficiale" a norma dell'articolo 357 del codice penale e per questo motivo dovranno obbligatoriamente partecipare ad un corso di formazione di 20 ore che sarà tenuto dagli agenti della Polizia Locale del Comune.
 
Le attività svolte dagli eco-accertatori saranno certificate dal Comando di Polizia Locale, come già avviene per gli ausiliari del traffico o per la gestione dei parcheggi a pagamento. Un ulteriore elemento di garanzia è rappresentato dalla predisposizione di un apposito capitolo di bilancio in cui finiranno le somme conseguenti alle sanzioni. La destinazione di questi fondi è subordinata ad un atto della Giunta, ciò al fine di rendere ufficialmente palese alla cittadinanza le scelte operate dall'esecutivo comunale in merito ai fondi incamerati dalle sanzioni comminate.

"La nostra intenzione è quella di utilizzare questi soldi per attività di recupero ambientale, piantumazione di essenze erboree, riqualificazione di aree degradate – continua l'Assessore Stronati – sono soldi che perverranno dall'azione sanzionatoria contro il degrado è quindi giusto che questi soldi si investano per migliorare la vivibilità dei luoghi pubblici".

Le sanzioni, contenute negli artt. 72 e 73 del Regolamento sui rifiuti solidi urbani approvato nella seduta di Consiglio Comunale del 23 aprile 2014, arrivano sino ad euro 500,00 nei casi di abbandono del rifiuto, la combustione di qualunque tipo di rifiuto, danneggiamento dei cassonetti, conferimento errato da parte delle utenze non domestiche, migrazione del rifiuto in altri Comuni, etc.

"Coloro che operano una corretta raccolta differenziata – conclude Stronati – cosa che ad Anguillara sono la maggior parte fortunatamente e che personalmente ringrazio, non hanno nulla da temere. Chi invece persiste ostinatamente in azioni non più permesse e senza dubbio deprecabili, a tal proposito ricordo che sono passati 7 anni dall'avvio della Raccolta Differenziata, quali ad esempio l'abbandono del rifiuto o il conferimento del rifiuto indifferenziato presso altri Comuni, sappia che con questo regolamento i controlli saranno più serrati e capillari."

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ufficio Diritti degli Animali

Sportello aperto il mercoledì dalle 11 alle 13

redazione mercoledì 23 aprile 2014
Bracciano Municipo Politica
BRACCIANO - Apre a Bracciano, a partire dal 7 maggio, lo sportello Ufficio Diritti degli Animali. Il servizio è attivo presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico tutti i mercoledì dalle 11 alle 13 e nasce dalla collaborazione tra il Comune di Bracciano e l'Associazione Volontari Attivisti Indipendenti onlus. L'iniziativa consentirà di approfondire tutte le tematiche legate al mondo degli animali, in particolare domestici.

L'obiettivo è quello di fornire supporto alla cittadinanza interessata per l'orientamento normativo e ricevere e dare informazioni sui servizi esistenti. Lo sportello vuole essere anche un raccordo tra con le altre associazioni che operano sul territorio creando una sinergia con gli organi preposti, Asl Rm/F in primo luogo.

Tra le attività quella della sensibilizzazione all'adozione dei cani presenti in canili convenzionati e rifugi, ricezione di segnalazioni di smarrimento, maltrattamento e abbandono da inoltrare agli organismi competenti, raccolta di cibo ed altro. In programma anche uscite sul territorio dedicate ai ragazzi in età scolastica per far conoscere la realtà di rifugi per cani e colonie feline.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -