Mercoledì, 19 Settembre 2018
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Ecco 'La Stazione del Cinema'

Nuova sala polifunzionale. Venerdì inaugurazione

redazione martedì 25 marzo 2014
inaugurazione-stazione-cinemaANGUILLARA - "Finalmente dopo tanti anni di abbandono l'ex Consorzio Agrario torna a disposizione della cittadinanza con un allestimento adeguato ad ospitare eventi culturali e ricreativi, un bene comune valorizzato e riqualificato con molti sforzi da parte di tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questo obiettivo".

Così in una nota il sindaco Francesco Pizzorno in vista dell'inaugurazione della sala polifunzionale 'La Stazione del Cinema', che sarà ubicata all'interno dei locali dell'ex Consorzio Agrarario presso la stazione di Anguillara. La sala polifunzionale è stata realizzata nell'ambito di un progetto al GAL Tuscia Romana che aveva emesso un bando finalizzato a servizi essenziali per l'economia e le popolazioni rurali.

"Ringrazio personalmente - continua la nota- tutti quelli che a vario titolo si sono impegnati anche oltre le proprie competenze per fa sì che oggi Anguillara possa vantare la disponibilità di un centro polifunzionale che fungerà da fulcro per tante attività socio-culturali. Sono sempre più convinto, oggi più che mai, che lavorando sodo e umilmente come stiamo facendo si possano raggiungere i risultati che i cittadini di Anguillara aspettano da decenni".

"Ci siamo impegnati per il risanamento del bilancio, per fornire acqua potabile al rubinetto - afferma Pizzorno - abbiamo realizzato il sistema di video-sorveglianza attiva sui punti sensibili del territorio, stiamo riqualificando gli spazi verdi, abbiamo avviato la procedura per la copertura della piscina comunale, abbiamo inaugurato la nuova farmacia comunale e molto altro. Oggi presentiamo alla cittadinanza La Stazione del Cinema, un punto di aggregazione sociale, un centro congressi, una sala per proiezioni cinematografiche, insomma - conclude il sindaco - una sala polifunzionale che mancava e che una città di oltre 20 mila abitanti necessita senza ombra di dubbio".

Il progetto, finanziato nell'autunno del 2013, è stato portato a termine sul finire del mese di febbraio 2014 ed ha interessato l'acquisto del materiale necessario alle opere di insonorizzazione della sala (pannelli a soffitto e a terra), 60 poltrone per congressi, impianto audio/video, sistema di video sorveglianza attiva, pannelli espositivi. Al contempo i tecnici e gli operai comunali hanno realizzato le opere di miglioramento degli spazi esterni, risistemato gli ingressi e le opere murarie per la realizzazione dell'impianto.

Dal canto suo, l'assessore Enrico Stronati dichiara: "Siamo riusciti a portare a termine un progetto molto importante per la collettività disporre di una struttura di edilizia industriale come quella dell'ex Consorzio Agrario, sita peraltro in una posizione strategica quale è il piazzale adiacente alla stazione ferroviaria e alle porte d'ingresso del paese, e non sfruttarla in quanto priva di allestimento adeguato, era davvero un esempio di mancata cura del bene comune".

"Quando è uscito il bando del GAL abbiamo fatto quello che era giusto fare - prosegue l'assessore - sfruttare l'opportunità concessa per creare uno spazio polifunzionale utile a molteplici scopi. Stiamo già lavorando per portare una rassegna cinematografica, probabilmente prima dell'estate. Mi associo al Sindaco nei ringraziamenti verso tutti coloro che hanno lavorato con abnegazione alla riuscita dei lavori e al superamento dei molteplici imprevisti che si sono presentati nel corso dei lavori".

L'inaugurazione di venerdì 28 marzo p.v. con inizio alle 18.30 - conclude la nota - sarà quindi un momento per poter apprezzare il lavoro svolto e i miglioramenti acustici della sala grazie alle opere d'insonorizzazione con pannelli fonoassorbenti a soffitto e a terra, vedere un film proiettato sullo schermo installato comodamente seduti sulle poltrone, apprezzare la voce della cantante del duo che si esibirà in concerto.
 

Share on Facebook
Categoria: cronaca

E' morto Don Alvaro

Domani i funerali, proclamato lutto cittadino

redazione sabato 22 marzo 2014
don vignoliniANGUILLARA  - Monsignor Alvaro Vignolini, Don Alvaro per tutti noi, è morto questa mattina mentre si trovava presso le suore della comunità G. Cusmano, dove stava trascorrendo un periodo di convalescenza dopo un ricovero in ospedale. Nato a Sutri 69 anni fa, Monsignor Vignolini è stato ordinato sacerdote nel 1972 e da ventiquattro anni era parroco di Anguillara.

Attaccatissimo alla comunità sabatina, ha dedicato il suo ministero all'attività parrocchiale rivolgendosi soprattutto ai giovani. I campi scuola che ha organizzato negli anni, sono stati una palestra di vita per centinaia di ragazzi e ragazze che con lui si sono formati nell'insegnamento dei valori cattolici e di fratellanza.

Grazie al suo impegno e alla sua opera, due chiese importanti per Anguillara, San Biagio e la Collegiata, sono state restaurate e restituite al culto con rinnovato splendore. Sotto la sua guida spirituale, le Confraternite della 'Rossa' e della 'Nera' hanno ritrovato vigore e rinsaldato il legame tra loro. La sua scomparsa ha colto tutti di sorpresa e lascia un vuoto nel cuore di ogni anguillarino. I funerali si svolgeranno domani, domenica 23, alle ore 15 nella chiesa di San Francesco. L'amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Nuovo monumento marinai

Domani inaugurazione a Piazza del Molo

redazione venerdì 21 marzo 2014

monumento-caduti-renderingANGUILLARA - Domani, sabato 22 marzo, alle ore 10.30 in Piazza del Molo, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del nuovo "monumento in ricordo dei marinai" che è stato oggetto di restauro.

"Con viva soddisfazione - ha detto il Vice Sindaco Bianchini - siamo giunti alla conclusione dei lavori, dopo la travagliata vicenda che aveva visto la quasi perdita del finanziamento regionale. Quello del monumento e della pavimentazione in legno è uno dei primi interventi, resisi necessari per rendere la piazza più fruibile e sicura alle centinaia di persone che ogni giorno la vivono".

"Ora - ha concluso Bianchini - dobbiamo intervenire su alcune parti della pavimentazione che si sono ammalorate o danneggiate. I lavori di sistemazione, inizieranno nelle prossime settimane per preparare la piazza ai tanti eventi estivi, che la vedono come location".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Museo Civico a Salone Arte

Parteciperà a XXI Edizione a Ferrara

redazione giovedì 20 marzo 2014
MUSEO CIVICO BRACCIANOBRACCIANO - Il Museo Civico di Bracciano parteciperà al XXI Salone dell'Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali che si terrà a Ferrara dal 26 al 29 marzo prossimi, ospite dell'editore Nardini di Firenze.

Il 28 marzo alle ore 11:30 presso il padiglione 3, nello spazio "Salotto dei Libri" D22, si terrà l'incontro "Diversamente Museo. Un approccio polisensoriale all'arte nel Museo Civico di Bracciano".

Nel corso dell'incontro la direttrice del museo Cecilia Sodano presenterà l'ebook "Un percorso per la valorizzazione e la conservazione del patrimonio culturale", edito da Nardini Editore, che racconta il percorso di istituzione ed allestimento del museo ed illustrerà l'ultima iniziativa in corso: l'installazione di una postazione polisensoriale pensata per i non vedenti ma che permette a tutti un diverso ed interessante approccio con l'opera d'arte.

Sarà presente alla presentazione l'assessore alle Politiche Culturali del Comune, Gianpiero Nardelli.

Il programma degli eventi previsti al Salone il 28 marzo è consultabile al seguente link:

http://www.salonedelrestauro.com/it/convegni.php?id=21&edizione=5

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Legna potatura per le famiglie

2 metri cubi a famiglia, da 24/3, fino esaurimento

redazione martedì 18 marzo 2014
potatura alberiBRACCIANO - La legna derivante dalle potatura degli alberi che inizierà la prossima settimana a Bracciano potrà essere utilizzata dalle famiglie residenti per un massimo di 2 metri cubi ciascuna. Gli interessati, dopo aver compilato un apposito modulo da scaricare dal sito del Comune di Bracciano e da consegnare in duplice copia all'ufficio protocollo comunale, potranno prelevarla in autonomia presso l'area del parcheggio in via del Lago 2 dove sarà accatastata.

La legna potrà essere prelevata a partire dal 24 marzo il lunedì, il mercoledì e il sabato, dalle 9 alle 12 fino ad esaurimento.

"Dopo l'avvio della potatura di oltre duecento alberi in tutto il territorio comunale per lo più per esigenze di sicurezza, ma anche di decoro urbano – spiega Remo Eufemi, consigliere delegato al Verde, Parchi, Giardini Pubblici e Decoro Urbano – abbiamo predisposto un sistema che consenta alle famiglie che ne facciano richiesta di poter disporre della legna per il proprio consumo familiare fino ad un massimo di due metri cubi".

"Ci è sembrato un modo, il primo nel tutto il comprensorio – dice ancora Eufemi – per contemperare due esigenze, da un lato dare un beneficio alle famiglie che gratuitamente potranno disporre della legna, dall'altro di non far gravare sulle casse comunali le spese dello smaltimento della legna potata. Ovviamente abbiamo previsto delle specifiche modalità in modo che tutto avvenga in piena sicurezza. Nell'avviso è specificato inoltre che chi vuole ritirare la legna dovrà fornirsi di adeguati mezzi di protezione sollevando l'ente e il personale comunale da ogni responsabilità sia verso se stesso che verso terzi. L'auspicio è che tutto si svolga al meglio e che i braccianesi sappiano cogliere questa opportunità".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -