Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed
Categoria: cronaca

Caso Federica. Morì per una miocardite

Escluse droghe, alcol o atti violenti

redazione lunedì 21 gennaio 2013
Anguillara CronacaANGUILLARA - La notte di Halloween dello scorso primo novembre, Federica Mangiapelo non aveva assunto droghe e non era ubriaca: ad ucciderla è stata una miocardite nascosta in una zona del cuore impossibile da vedere. Si confermano quindi i primi esami effettuati subito dopo la morte della nostra giovane concittadina, e cioè che a provocarne la morte furono cause naturali escludendo fattori esterni o violenza. Restano però da chiarire alcun dubbi. Uno in particolare: come è giunta Federica sul lungolago di Vigna di Valle a quell'ora della notte? Secondo la famiglia, la ragazza aveva paura del buio e non avrebbe mai percorso il lungo tratto di strada che la separava da dove fu lasciata - più o meno alle due di notte, dopo un litigio -, dal fidanzato ventitreenne Marco Di Mauro. La vicenda quindi non è chiarita del tutto, e se può confortare che si possono escludere droghe, alcol o atti violenti, è necessario fare luce anche su quella zona d'ombra che ancora incombe sulla vicenda. (red)
Share on Facebook