Martedì, 24 Novembre 2020
RSS Feed
Categoria: cronaca

Cerveteri, la campagna contro abbandono mozziconi è ok

I due mesi raccolti 3830 mozziconi

redazione venerdì 13 novembre 2020
mozziconi sigarettaCERVETERI - Giungono i primi dati dalla campagna contro l'abbandono di mozziconi di sigaretta, promossa dall'Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri insieme alla Città Metropolitana di Roma Capitale, finanziatrice del progetto con 25mila euro, e l'impresa Sociale EMERSUM.

A due mesi dall'inizio della campagna, i posacenere di prossimità posizionati nei luoghi di maggior stazionamento nel territorio comunale, hanno raccolto 3830 mozziconi di sigaretta. Un numero altissimo, che da un lato conferma la bontà del progetto e dall'altro indica quanto in così poco tempo siano state tutelate le strade cittadine dall'abbandono delle sigarette. Il monitoraggio dei posaceneri proseguirà fino a settembre 2021, quando la campagna avrà raggiunto un anno di attività.

Piazza Aldo Moro, Piazza Risorgimento e Via Settevene Palo a Cerveteri, Via Sergio Angelucci a Cerenova, queste le zone dove sono stati ritrovati il maggior numero di mozziconi correttamente conferiti; luoghi nevralgici del territorio, dove transitano tantissimi cittadini ogni giorno.

"Tanti dei problemi ambientali sarebbero evitabili o risolvibili con semplici gesti individuali – ha detto Elena Gubetti, Assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri – è proprio partendo da questa consapevolezza che abbiamo voluto promuovere questa campagna di sensibilizzazione anti-abbandono di sigarette. Le conseguenze di questo gesto hanno ripercussioni molto negative sull'inquinamento delle acque e anche sulla filiera alimentare. I mozziconi delle sigarette rischiano di alimentare questo circolo vizioso: ogni giorno nel mondo ne vengono gettati oltre 10 miliardi e secondo recenti studi sono gli stessi fumatori a non aver contezza del danno che si genera. Come tutti i problemi complessi, prevenire l'inquinamento da mozziconi richiede azioni integrate che coinvolgano il più ampio numero di soggetti possibile. Le istituzioni, le aziende, la società civile: tutti hanno un ruolo nel contribuire a risolvere questo problema".

"Sin dal suo avvio, la risposta della città al progetto è stata estremamente positiva – ha proseguito l'Assessora Gubetti – anche i posaceneri portatili che abbiamo distribuito gratuitamente nelle tabaccherie e nei negozi della città sono andati esauriti in pochissime ore e ancora oggi, capita di incontrare persone che utilizzano i nostri contenitori per gettare le cicche. Ovviamente, continueremo ad aggiornare la cittadinanza sui risultati che periodicamente questa importante campagna continua a portare. Intanto, con l'occasione, ringrazio tutti i cittadini che con grande senso di responsabilità e rispetto per il territorio stanno utilizzando i posaceneri di prossimità, e ovviamente tutto il personale dell'Ufficio Ambiente del nostro Comune per la professionalità con la quale hanno svolto tutti gli adempimenti necessari all'avvio del progetto e al Dottor Daniele Biscontini della Società EMERSUM, sempre prezioso in tutte le attività di tutela ambientale".

In tutto il territorio, in totale, i posaceneri di prossimità sono 50. La mappa sul loro posizionamento, così come tutti i dati relativi la campagna sono consultabili su http://www.cerveteriamailmare.it/

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -