Lunedì, 3 Agosto 2020
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: Il Buongustaio

Cerenova da leccarsi i baffi: da venerdì 7/8 il Festival Internazionale dello Street Food

In Via Veio incrocio Via Sergio Angelucci

Redazione lunedì 3 agosto 2020
street food 3CERVETERI - Tre giorni da leccarsi i baffi a Marina di Cerveteri. Dopo aver deliziato le piazze di mezza Italia, il Festival Internazionale dello Street Food, il più importante festival del cibo da strada che quest'anno raggiunge la sua quarta edizione fa tappa nella Frazione balneare etrusca, da venerdì 7 a domenica 9 agosto, nel tratto di strada di Via Veio angolo Via Sergio Angelucci.

Per la prima volta a Marina di Cerveteri il re dello Streetfood approda con la sua carovana del gusto. Ideato e organizzato da Alfredo Orofino, definito "un portatore sano di energia" e considerato per passione, professionalità e caparbietà "il Re dello Street Food", l'appuntamento di Marina di Cerveteri è patrocinato dall'Assessorato alle Attività Economiche e Produttive. Una vasta gamma di stand dunque, è pronta ad accogliere famiglie e visitatori.

Oltre 20 Chef su strada, che difendono con caparbietà e orgoglio i loro street food. Impastano, friggono, bollono, infornano, arrostiscono come se fossero tra le mura dei loro laboratori d'origine, tanti ristoranti itineranti, pronti a stupire con le particolarità e la qualità della loro cucina. Qualità, originalità, tradizione e pulizia sono le parole d'ordine di questa grande carovana culinaria pronta a riscuotere successo e interesse anche nella tappa di Marina di Cerveteri.

"Dopo il successo dell'iniziativa della scorsa settimana con il tour di RDS, nell'ottica di promuovere una serie di eventi per il rilancio delle attività economiche e produttive del territorio nel post lockdown, come Assessorato ho portato avanti progetti capaci di coinvolgere realtà di rango nazionale ed internazionale – ha detto l'assessore Luciano Ridolfi – in questo fine settimana, siamo orgogliosi di accogliere nella nostra città un marchio importante e prestigioso come quello del Festival Internazionale dello Street Food, tre serate adatte alle famiglie, che potranno così trascorrere, proprio nel periodo più caldo delle vacanze estive, qualche ora spensierata, all'aria aperta, degustando prodotti di qualità e soprattutto in completa sicurezza".

"In questi tre giorni sembrerà di girare il mondo pur rimanendo fermi nella nostra città – prosegue l'assessore Luciano Ridolfi – ampio spazio infatti sarà dato a cucine e prodotti tipici degli angoli più svariati del pianeta, dai carretti di Hot Dog di New York, ai chioschi di Kebab di Istanbul alle creperie di Parigi. Il tutto, accompagnato da una buona bevuta di birra artigianale di primissima qualità di microbirrifici italiani ed esteri. Spero che anche questa iniziativa possa raccogliere la partecipazione e l'apprezzamento di tante famiglie. Come Assessorato continuerò a lavorare e a proporre iniziative analoghe, già in questo mese di agosto: tutto pronto infatti anche per un altro appuntamento che si svolgerà sempre a Cerenova. Dopo il successo dello scorso anno, ritorna la Notte Bianca, anche quest'anno con musica, sorprese e intrattenimento".

Gli stand apriranno ufficialmente alle ore 18:00 del venerdì e rimarranno aperti fino alle ore 24:00.

Sabato e domenica aperti sin dalle ore 12:00. Si invitano tutti i visitatori a portare con se la mascherina protettiva e ad attenersi alle indicazioni del personale presente per il mantenimento del distanziamento interpersonale e il rispetto di tutte le norme anti-covid.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri, l'Orchestra Sinfonica Europa Musica omaggia Mozart

Appuntamento sabato 8 agosto alle ore 21.30

Redazione lunedì 3 agosto 2020
MusicaCERVETERI - La musica, il genio indiscusso, le sinfonie di Mozart a Cerveteri. Una serata speciale quella che l'Assessorato alle Politiche Culturali ha in programma per sabato 8 agosto alle 21:30 al Parco della Legnara. L'Orchestra Sinfonica Europa Musica, insieme a Raffaele Battiloro, uno dei maggiori giovani talenti del panorama pianistico internazionale, sotto la direzione del Maestro Sergio La Stella, esalteranno la genialità del compositore di Salisburgo con l'esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra n. 23, tra i più eseguiti nella storia della musica tra i concerti di Mozart, e con la Sinfonia n. 40 K 550, anch'essa tra le più conosciute e ascoltate.

"Prosegue il sodalizio culturale e artistico tra Cerveteri e la realtà di Europa Musica, diretta dal Maestro Renzo Renzi – ha detto Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – in questi anni gli straordinari musicisti dell'Orchestra Sinfonica molte volte sono venuti nella nostra città regalandoci emozioni uniche".

"Un omaggio a quello che è riconosciuto universalmente come il più grande personaggio della storia della musica mondiale che proponiamo in un anno in cui Cerveteri, anche se non può festeggiarlo come vorrebbe a causa della pandemia del COVID-19, è Città della Cultura per il Lazio – ha proseguito l'assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano – un appuntamento davvero speciale, una serata di qualità per tutti gli appassionati di musica classica che impreziosisce ancora di più il cartellone degli eventi della nostra città".

L'ingresso al concerto è gratuito. Al fine di rispettare le vigenti normative anti-covid, l'Amministrazione comunale ha predisposto un servizio di contingentamento degli ingressi, che non potranno superare le 440 unità. Ogni seduta è stata debitamente distanziata. All'entrata verrà misurata la temperatura corporea dei partecipanti tramite termo-scanner. Obbligatorio per entrare nel Parco della Legnara, indossare la mascherina protettiva fino al raggiungimento del posto a sedere. Si raccomanda di recarsi al Parco della Legnara con alcuni minuti di anticipo, al fine di consentire un corretto e contingentato ingresso all'arena.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, grande Jazz con Roberto gatto l'ImPerfectTrio

Appuntamento giovedì 6/8 Parco della Legnara

r lunedì 3 agosto 2020
roberto gatto imperfectrioCERVETERI - Uno dei percussionisti più apprezzati nel panorama jazzistico italiano. Nella sua lunga carriera annovera collaborazioni con Mina, Lucio Dalla, Pino Daniele, Riccardo Cocciante e persino il Maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso. Raffinato appuntamento musicale al Parco della Legnara a Cerveteri.

Giovedì 6 agosto, alle ore 21:30, l'Estate Caerite 2020 porta a Cerveteri il Roberto Gatto ImPerfectTrio, che vedrà appunto Roberto Gatto alla batteria accompagnato da straordinari musicisti.

"Il Jazz è stato finora uno dei punti di forza dell'Estate Caerite 2020 – ha detto Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – Roberto Gatto è uno dei musicisti più rinomati nel panorama italiano e non solo; lo dimostrano le tantissime collaborazioni che ha avuto nel corso degli anni con veri mostri sacri della musica mondiale. Ci avviciniamo a due serate di grande musica; il giorno dopo infatti, venerdì 7 agosto, sullo stesso palco, salirà la Zambra Dixie Jazz Band, quintetto musicale diretto dal Maestro Augusto Travagliati, già Direttore del Gruppo Bandistico Cerite, che ci guiderà tra le note del grande Jazz come fossimo nella patria mondiale di questo grande genere musicale, New Orleans. L'ingresso ad entrambe le serate è gratuito, seppur con ingressi contingentati".

ImPerfecTrio nasce da un'idea di Roberto Gatto e dalla stretta collaborazione con Pierpaolo Ranieri, con cui diede vita, diversi anni fa, al Perfect Trio.

L'esigenza e l'amore per la ricerca nell'improvvisazione jazz contemporanea, porta i due artisti all'incontro con il sassofonista romano Marcello Allulli, dando vita ad un nuovo progetto.

L' ImPerfecTrio è una formazione elettrica con una concezione moderna del Jazz, con ampio spazio alle improvvisazioni in una miscela di suoni, rumori, sequenze, armonizer e altri oggetti elettronici.

I tre musicisti propongono brani originali e offrono una lettura personale di alcuni standard della tradizione Jazz: autori come Thelonious Monk e Duke Ellington vengono proposti in modo nuovo, riscoprendone così anche le illimitate doti compositrici, in una direzione completamente nuova.

Per l'accesso al Parco della Legnara si ricorda che è obbligatorio indossare la mascherina protettiva, nel rispetto delle normative anti-covid attualmente vigenti. Non è possibile prenotare in anticipo il posto a sedere, si raccomanda pertanto di raggiungere il luogo dello spettacolo in anticipo ed attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal personale presente.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, agosto apre con i Rock Graffiti degli Stonehenge

Sabato 1 agosto al Parco della Legnara

redazione venerdì 31 luglio 2020
stonehenge 1 agostoCERVETERI - Un viaggio alla riscoperta della musica rock del passato. Il mese di agosto dell'Estate Caerite 2020 si apre con il concerto degli Stonehenge, una delle Rock Cover Band più consolidate e conosciute del litorale nord di Roma.

L'appuntamento è per sabato 1 agosto, alle ore 21.30 al Parco della Legnara a Cerveteri.

"Parte con questa band del nostro territorio il programma degli spettacoli serali del mese di agosto – ha detto l'Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano – gli Stonehenge ci faranno rivivere la magica atmosfera dei grandi classici del rock inglese e d'oltre oceano, senza trascurare ovviamente la buona musica italiana. Un repertorio vasto, tra brani celebri e canzoni meno famose, ma che comunque, a modo loro, hanno segnato la storia del rock mondiale. Ci fa davvero piacere ospitare questa band nel cartellone degli eventi estivi, un gruppo del litorale che sicuramente saprà farci divertire, cantare e tornare indietro nel tempo. L'ingresso al concerto è gratuito, ma come sempre sarà obbligatorio attenersi alle indicazioni di sicurezza impartite dal personale presente agli ingressi. Riprendiamo a divertirci, torniamo ad ascoltare buona musica, ma la sicurezza è più importante di ogni cosa. Così come tutti gli altri eventi, il Parco della Legnara rispetterà ogni misura anti-covid".

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Le ultime ore di caravaggio" il 6 agosto a Marina di Palo

Altro appuntamento interessante sul lungomare

redazione giovedì 30 luglio 2020
ultime ore di Caravaggio 6 agosto LadispoliLAZIO - "L'estate 2020 a Ladispoli è sempre più nel segno di Caravaggio. Dopo l'inaugurazione delle due splendide mostre che si possono visitare nelle sale esposizioni dell'hotel Villa Margherita, il prossimo 6 agosto è in programma un altro interessante appuntamento culturale che l'amministrazione comunale è lieta di patrocinare gratuitamente".

L'annuncio è del sindaco Alessandro Grando che ha presentato l'evento "Le ultime ore di Caravaggio", in programma sul lungomare Marina di Palo dove alcuni storici suppongono che il grande pittore possa aver trovato la morte dopo essere sbarcato al Castello di Palo.

"Grazie all'impegno dell'associazione Sui passi di Caravaggio – spiega il sindaco Grando – dalla fine del lockdown si stanno susseguendo nella nostra città una serie di appuntamenti dedicati a Michelangelo Merisi. Iniziative che l'amministrazione sostiene totalmente perché ribadiscono il sempre più saldo legame che unisce Ladispoli al grande pittore lombardo. L'evento, a partire dalle 17,30, offrirà al pubblico un dibattito con le recenti novità sugli ultimi giorni di Caravaggio, momenti musicali con brani Bach e Respighi eseguiti dalla professoressa Chiara Ascenzo, musicista dell'Orchestra Massimo Freccia e la lettura di alcuni passi letterari da parte del noto attore e regista Agostino De Angelis. Non a caso, la manifestazione si svolgerà in prossimità della cartellonistica affissa dal Comune sul lungomare Marina di Palo in cui si rivendica l'approdo e forse la morte di Caravaggio sulle nostre sponde".

In attesa dell'evento del 6 agosto, in via Duca degli Abruzzi si possono visitare tutti i giorni le mostre "Caravaggio a Ladispoli" e "Caravaggio 2.0" nelle sale esposizioni dell'hotel Villa Margherita, ingresso gratuito. Nella prima mostra sono esposte le copie museali di Caravaggio realizzate dai pittori Felicia Caggianelli, Sergio Bonafaccia e Stefano Martini, nell'altra sono visionabili le interpretazioni personali delle opere di Michelangelo Merisi create dagli artisti Andrea Puca, Teresa Marrone, Claudio Belleggia, Rosa Cosmai, Anna Tonelli, Francesca Tarantino, Anna Maria Berardi e Dea Ciancamerla.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -