Lunedì, 18 Novembre 2019
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: cultura

"Sirene", a Roma il libro di Dario Ronzani

Dodici donne conosciute, amate e perdute

redazione martedì 5 novembre 2019
libro sireneROMA - Dodici donne raccontate dall'uomo che le ha amate, a volte anche per poco. Una storia attraverso le città e corpi, in un viaggio parallelo all'esterno e all'interno delle emozioni; dell'amore con la sua geografia da disegnare; del tempo che invecchia alcune cose, altre, invece, le mantiene intatte per molti anni.

E' Sirene, il libro d'esordio del giovane Dario Ronzani edito da Ensemble, che sarà presentato a Roma venerdì 15 novembre alle 18.30, al Coworking Millepiani in Va Nicolò Odero 13 alla Garbatella.


Nel libro Incontriamo Sherazade che ricorda gli insegnamenti di suo padre nonostante fatichi a indossare il velo; Amelia che traduce in russo il canto antico delle balene in Messico. O Simona nuda sul letto di una Lisbona in crisi, invecchiata quanto lei; Giorgia, orafa di Lecce espatriata in Canada, che sogna di poter ritornare nonostante tutto; Ariel sulla bicicletta a Parigi, finalmente libera da un amore divenuto possessione e violenza; Penelope, economista emigrata a Lipsia, che legge l'ultimo telegramma del padre divenuto un guru in India. E ancora Greta, Teresa, Francesca, Valeriana, Paula e Diana.

Dodici donne indipendenti e forti che riflettono come uno specchio rotto la femminilità di un secolo nuovo e incerto. Una storia divisa in respiri e gemiti, raccontata da un uomo che osserva se stesso e il Mondo attraverso gli occhi delle donne conosciute, amate e perdute.

Dario Ronzani (Roma, 1987) è cantastorie e autore. La raccolta di racconti Sirene è la sua prima pubblicazione.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, caereMusica: Susanna Pagano in concerto

Venerdì 8 novembre in Sala Ruspoli

redazione lunedì 4 novembre 2019
susanna paganoCERVETERI - Dopo lo straordinario successo riscosso lo scorso anno in ogni appuntamento, a Sala Ruspoli a Cerveteri torna la rassegna "CaereMusica", prestigiosa kermesse di musica antica, moderna e contemporanea realizzata sotto la guida artistica del Professor Mauro Porro, stimato compositore e docente oltre che Consigliere comunale di Cerveteri, con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri ed del Consiglio Regionale del Lazio.

Primo concerto in programma, quello di Susanna Pagano, concertista, docente e scrittrice, che nella serata di venerdì 8 novembre, alle 21.30 si esibirà in un recital pianistico di assoluto pregio dal titolo "Labirinti e circolarità".

"La rassegna CaereMusica è oramai un appuntamento consolidato nell'offerta culturale della nostra città – ha dichiarato l'Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano – grazie alla passione e alle competenze del Professor Mauro Porro in ambito musicale, anche quest'anno i locali di Sala Ruspoli apriranno le porte ad una lunga serie di grandi concerti che sono certa, così come nelle edizioni passate, sapranno riscuotere un ampio successo di pubblico".

"Da Debussy a Messiaen, da Ligeti a Bach, in programma brani di compositori che hanno segnato la storia della musica. Un viaggio nella storia musicale che svelerà il rapporto che le grandi musiche del passato e del presente hanno con il numero, sia come logica formale e di contenuto, sia come fonte ispiratrice – ha detto il Professor Porro, direttore artistico della rassegna – durante la serata, ci sarà l'occasione anche per ascoltare delle mie composizioni, che spero possano essere apprezzate dal pubblico che come sempre accorre numeroso a questi appuntamenti".

Susanna Pagano si diploma in pianoforte nel 1998 sotto la guida del Maestro Semeraro al Conservatorio "G. Puccini" di La Spezia col massimo dei voti e la lode.

Prosegue gli studi col Maestro Masi presso l'Accademia Musicale di Firenze e col Maestro B. Canino presso la Scuola di Musica di Fiesole. Contemporaneamente frequenta il Biennio specialistico di Secondo Livello di Pianoforte Solistico sotto la guida del Maestro Rivera presso l'Istituto Musicale Pareggiato "P. Mascagni" di Livorno, laureandosi nel 2008 con il massimo dei voti, lode e menzione.

Un estratto della tesi è stato pubblicato nel 2010 presso la casa editrice ETS di Livorno. Nel 2014 è uscito un suo cd solistico con musiche di Debussy, Bartok, Messiaen, Ligeti e Bach ed un suo libro "Labirinti e Circolarità. Viaggio nella musica del '900 e dintorni." edito dalla casa editrice Cantagalli di Siena.

Nel 2018 un suo articolo sulla musica del '900 è stato pubblicato nel volume "Immagine Math 6" edito dalla casa editrice Springer.

Ingresso libero con prenotazione al numero 3346161081

Share on Facebook
Categoria: cultura

Bracciano, arriva da Cerveteri la Mostra su caravaggio

Il progetto cattura l'attenzione di altri Comuni

redazione lunedì 4 novembre 2019
caravaggioLADISPOLI - "L'amministrazione comunale di Ladispoli è lieta di annunciare ai cittadini che il progetto sulla rivendicazione della morte di Caravaggio a Palo Laziale inizia a catturare l'attenzione di altre realtà del nostro territorio".

Con queste parole il delegato all'arte, Andrea Cerqua, ha illustrato il convegno "E se Caravaggio non fosse morto a Porto Ercole?", in programma sabato 9 novembre alle 16.30 presso l'Archivio storico in piazza Mazzini a Bracciano. Evento che ha il sostegno gratuito dell'amministrazione comunale di Ladispoli e che prevede anche tre giorni di mostra delle copie museali di Caravaggio realizzate dai pittori Felicia Caggianelli, Sergio Bonafaccia e Stefano Martini.

"Grazie alla collaborazione dei mass media Tracciati d'Arte, Centro Mare Radio ed Orticasocial.it – prosegue Cerqua – il convegno proporrà l'intervento di autorevoli relatori che ribadiranno la tesi che la morte del grande pittore possa essere avvenuta a Palo Laziale e non in Toscana come si ipotizza. Il rapporto tra Ladispoli e Michelangelo Merisi è sempre stato molto stretto, in più occasioni l'amministrazione comunale ha sollevato dubbi sulla ricostruzione storica degli eventi che portarono alla presunta morte del grande pittore a Porto Ercole. A Bracciano, grazie alla preziosa collaborazione dell'amministrazione del sindaco Armando Tondinelli, che patrocina gratuitamente l'evento, sarà aggiunto un nuovo ed importante tassello per rafforzare la tesi sostenuta a Ladispoli".

Il programma completo della manifestazione prevede l'apertura della mostra delle copie museali di Caravaggio alle 16.30 del 7 novembre, la rassegna sarà visitabile gratuitamente fino a sabato 9 novembre dalle 10,30 alle 19 nella sala dell'Archivio storico di Bracciano.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri, bambini a scuola di arti circensi in biblioteca

La giornata si svolgerà il 5/11 al Granarone

redazione venerdì 1 novembre 2019
il gioco del circo copyCERVETERI - L'arte e la magia del circo spiegata ai bambini. Un pomeriggio di letture e laboratori per bambini e bambine di età compresa tra i 6 e gli 8 anni, ideata e curata dall'Associazione Catapulta Teatro Circo insieme alla Biblioteca Comunale di Cerveteri, che si svolgerà martedì 5 novembre alle 16.45 nell'Aula consiliare del Granarone.

Dopo la lettura del libro "Il Circo di Berta e Pablo", di Chiara Carrer e Antonio Ventura, i piccoli ospiti della Biblioteca saranno coinvolti, proprio come i protagonisti della storia, in un pomeriggio di giocoleria, equilibrismo ed esperimenti con le diverse discipline circensi. La partecipazione è gratuita. Necessaria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 069943285.

"Una bella iniziativa organizzata dal personale della nostra Biblioteca comunale, che coinvolgerà i bambini nella magia delle arti circensi – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali – già in passato la nostra Biblioteca ha realizzato appuntamenti analoghi, tra letture animate e laboratori a loro dedicati. Come nelle volte precedenti, auspico che anche questa volta sia numerosa la partecipazione e l'interesse del pubblico. Un'occasione per far vivere ai bambini, appena usciti dalla scuola, un pomeriggio diverso dal solito ma soprattutto formativo".

Share on Facebook
Categoria: eventi

Ladispoli, domenica Festa delle Forze Armate

Il sindaco Grando presente alla manifestazione

redazione giovedì 31 ottobre 2019
festa 4 novembreLADISPOLI - L'Amministrazione comunale di Ladispoli, in occasione della Giornata delle Forze Armate e del 101 anniversario dell'Unità Nazionale invita i cittadini a partecipare alla manifestazione in programma domenica 3 novembre con inizio alle 9,45 in piazza Falcone da dove si muoverà il corteo.

Alle 10.15 il sindaco Alessandro Grando depositerà una corona presso l'Ancora della Marina, alle 10.30 il corteo raggiungerà piazza Scarabellotto dove verrà deposta una corona di fiori presso la lapide del Capitano Scarabellotto.

Il corteo si muoverà poi alla volta di piazza dei Caduti dove sarà reso solenne omaggio ai militari che diedero la vita per la Patria in tutte le guerre.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -