Martedì, 24 Novembre 2020
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: eventi

Spettacolo teatrale 'Come sto'

Allo Spazio Artistico Traccedarte a Torrimpietra

redazione domenica 11 ottobre 2020
come stoTORRIMPIETRA/FIUMICINO - Nel 2019 Angelo Trofa e Valentina Fadda (la Compagnia Batisfera di Cagliari) presentarono COME STO al Fringe Festival di Roma e quest'anno sono stati selezionati per il Festival Re-INVENTARIA 2020 – X° edizione.

COME STO è stato l'ultimo spettacolo che hanno potuto mettere in scena prima del lockdown e il primo con cui ripartono. Grazie alla tenacia di due donne che credono nella cultura e che non si arrendono (Marina Sonzini, organizzatrice dell'evento, e Maria De Luca, fondatrice e curatrice dello Spazio Artistico Traccedarte), ora lo spettacolo approda nel nostro territorio. L'appuntamento è per sabato 17 ottobre alle 21, nello stesso Spazio Artistico Traccedarte in Via Ottaviano Petrucci, 12 a Torrimpietra.
Quotidianamente siamo assediati dalla domanda "Come stai?". Una gentilezza di circostanza, una domanda affettuosa o semplicemente una mera formalità che lascia aperto un problema profondo: Come sto? Sto bene, sto male, abbastanza bene, abbastanza male. La domanda è troppo banale per rispondere con tutta la complessità necessaria, o è troppo complessa per rispondere con una battuta.

COME STO è un dialogo sconnesso, un fiume di parole dove stati d'animo, sensazioni, eventi e incidenti concorrono a dare le mille risposte possibili, mescolate e spesso in contraddizione tra loro, all'apparentemente semplice domanda: "Come stai?".

COME STO è uno spettacolo teatrale divertente, che alterna con ritmo serratissimo quadri dal colore diverso. Una struttura drammaturgica apparentemente aperta che lentamente irretisce lo spettatore con continui rimandi interni, passando da situazioni di esilarante attualità a profondi momenti di introspezione psicologica.

COME STO parla della confusione umana, del senso di disagio nel ritrovarsi e capirsi, nel fluire di eventi e sentimenti. La spinta continua al presentarsi agli altri come persone di successo diviene una maschera che nasconde frustrazioni e pulsioni sconosciute. Un quadretto assurdo e definitivo, un fluire di parole per definirsi almeno per un attimo, per recintare temporaneamente il caos dilagante, tutto quel rumore che concorre a rendere difficile la risposta all'unica domanda: "Come sto?"

In ottemperanza alle norme per la prevenzione Covid, i posti a sedere saranno distanziati ed è obbligatorio tenere la mascherina durante lo spettacolo. All'ingresso verrà misurata la temperatura. I locali sono sanificati e dotati di tutti i dispositivi richiesti dai DPCM. Dato il numero limitato di posti a sedere, è NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Tel. 3517073454 www.facebook.com/spazioartistico.traccedarte

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, al Granarone si parla di stelle

Il 12/10 con Auser e Gruppo Astrofili Palidoro

redazione mercoledì 7 ottobre 2020
locandina conferenza auserCERVETERI - Nuovo interessante appuntamento promosso dall'AUSER di Cerveteri. Lunedì 12 ottobre, alle ore 17:00, l'Associazione coordinata a Cerveteri da Giulia Cannavò, insieme alla Biblioteca comunale e al Gruppo Astrofili di Palidoro presenta la conferenza "Il mondo affascinante dell'evoluzione stellare – Le stelle, oggetti mostruosi e spettacolari, come evolvono, fenomeni violenti", un incontro sul meraviglioso mondo delle stelle, con un particolare approfondimento sulle scoperte dello stesso Gruppo Astrofili.

Relatrice dell'incontro, la Dottoressa Mara Moriconi. L'ingresso alla conferenza è gratuito, ma nel pieno rispetto delle normative anti-covid attualmente vigenti è necessario seguire alcune accortezze. Obbligatoria la prenotazione, chiamando il numero 3891389342.

Per accedere all'Aula del Granarone, è obbligatorio indossare la mascherina protettiva e seguire scrupolosamente le indicazioni e i distanziamenti sociali imposti dall'organizzazione.

"L'AUSER rappresenta una delle realtà più attive da un punto di vista della promozione culturale all'interno della nostra città – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – quest'anno, l'AUSER ha stretto una forte collaborazione con la nostra biblioteca, con la quale ha già allestito un ciclo di incontri davvero di grande interesse sui più svariati argomenti: un mix tra arte, storia, cultura, salute e molto altro. A tutti i volontari di questa importante realtà associativa della nostra città, il mio ringraziamento e l'augurio di un buon lavoro per tutte le attività che sempre con grande passione e meticolosità propongono per Cerveteri".

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, riprende rassegna cine dedicata a Monica Vitti

A cura del prof. Michele Castiello

redazione lunedì 5 ottobre 2020
eclisse - antonioniCERVETERI - Dopo la pausa forzata dovuta al lockdown, torna, nel pieno rispetto delle normative anti-covid, nei locali di Sala Ruspoli a Cerveteri, la rassegna curata dal Docente UPTER ROMA Michele Castiello, dedicata al grande cinema di Monica Vitti.

Sabato 10 ottobre alle 16:30 in programmazione c'è "L'Eclisse", film del 1962, ottavo lungometraggio diretto da Michelangelo Antonioni, capitolo conclusivo della cosiddetta "trilogia esistenziale" o "dell'incomunicabilità", che segue i film "L'Avventura" e "La notte".

Il film, presentato in concorso al 15esimo Festival di Cannes e vincitore del Premio Speciale della Giuria, è stato selezionato tra i 100 film italiani da salvare e vede nei titoli di testa la partecipazione straordinaria di una cantante simbolo nel mondo: Mina, che presta la voce ad "Eclisse Twist", colonna sonora di apertura del film, su musica di Giovanni Fusco e testo di "Ammonio", pseudonimo dietro il quale si è celato il regista Antonioni.

"Assumendo tutte le precauzioni del caso, torna un appuntamento culturale estremamente apprezzato nella nostra città come la rassegna cinematografica del Professor Michele Castiello, personalità di estrema e profonda cultura, che con passione e dedizione ci porta a conoscere veri mostri sacri della cinematografia italiana – ha detto Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – insieme al Professor Castiello, in questo appuntamento di ripartenza, ci sarà la pittrice Laura Cocchi, per un appassionante approfondimento su Michelangelo Antonioni e sulla pittura all'interno del film L'Eclisse. Non mi resta altro dunque, che rinnovare l'invito a tutti gli appassionati del grande cinema a non perdersi questo grande ritorno con la cultura nella nostra città, insieme ad una figura, come quella di Michele Castiello, di spessore umano e formativo di assoluto valore".

La rassegna proseguirà poi sabato 17 ottobre con il film "La Tosca".
L'accesso a Sala Ruspoli sarà contingentato e nel pieno rispetto di tutte le normative anti-covid. Obbligatorio l'utilizzo della mascherina protettiva e l'igienizzazione delle mani. Le sedute saranno distanziate al fine di garantire il distanziamento sociale tra i partecipanti. Per ogni informazione è possibile contattare il numero: 3385904098.

professor castiello






Prof. Michele Castiello

Share on Facebook
Categoria: cultura

Ladispoli, gran successo per lo spettacolo "Malgré Tout"

Milani: "Il più bello che abbia mai visto"

redazione lunedì 5 ottobre 2020
danza LadispoliLADISPOLI - Ieri, domenica 4 ottobre, il Teatro Vannini ha ospitato la Compagnia di danza del Teatro Greco, diretta dal Maestro Renato Greco, con lo spettacolo "Malgré Tout", che scruta l'uomo attraverso la sua storia e la propria natura.

Grande successo di pubblico per una performance affascinante.

"È lo spettacolo di danza più bello che abbia mai visto - afferma l'Assessore alla cultura Marco Milani - coinvolgente, commovente, messo in scena da artisti impeccabili. Di certo ospiteremo nuovamente il Teatro Greco per la professionalità e la capacità espressiva dimostrate. Ladispoli è culturalmente viva e attiva e risponde con l'arte e la bellezza agli ultimi episodi di violenza che si sono verificati".

Share on Facebook
Categoria: eventi

Parco Bracciano, svolta a Oriolo la giornata 'Puliamo il mondo'

Nuovo appuntamento sabato 3 ottobre

redazione venerdì 2 ottobre 2020
puliamo il mondo orioloORIOLO - Si è svolta nel Comune di Oriolo Romano, in collaborazione con il Parco Bracciano-Martignano l'iniziativa di volontariato ambientale Puliamo il Mondo, edizione italiana di Clean up the World portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore.

Dopo l'iniziativa di venerdì con le Scuole Materna, Primaria e Secondarie di Primo Grado, nella giornata di sabato appuntamento a Piazza Umberto I con i cittadini volontari, che insieme ai Guardiaparco hanno bonificato una micro discarica in località Passo delle Barrozze, all'interno della Zona di Conservazione Speciale Mola di Oriolo.

Questa importante iniziativa, alla quale siamo sempre presenti e che si aggiunge ad altre giornate di volontariato per la pulizia delle spiagge e dei boschi che negli anni abbiamo organizziamo in collaborazione con istituzioni e associazioni del territorio nei diversi comuni del Parco - dichiara il Presidente del Parco Vittorio Lorenzetti - oltre ad essere un'occasione per rimuovere i rifiuti abbandonati e riportare questi luoghi alla loro naturale bellezza, deve lanciare un messaggio di speranza per un futuro sostenibile ed ispirare comportamenti virtuosi. Confidiamo soprattutto nelle nuove generazioni, alle quali dobbiamo guardare con fiducia e alle quali dedichiamo da anni progetti di Educazione Ambientale nelle scuole".

Quello dell'abbandono dei rifiuti rimane infatti ad oggi un problema irrisolto e quantomai attuale per il quale c'è ancora molto da fare, sia in termini di sensibilizzazione che di controllo.

E' necessario che le istituzioni del territorio intensifichino i loro sforzi in questa duplice direzione, facendo sistema in modo sempre più efficace e mettendo in campo ogni azione possibile per arginare questo annoso problema.

La Legge 152/06 prevede una sanzione amministrativa di 50 euro per l'abbandono di rifiuti di piccola entità (es. mozziconi, fazzoletti, chewing gum, scontrini) e di 600 euro per abbandono rifiuti (in strada e ovunque non sia espressamente consentito) da parte di privati cittadini, sanzione che viene raddoppiata in caso di abbandono di rifiuti pericolosi. Al contrario, l'abbandono di rifiuti da parte di titolare di ente o imprese, configura un illecito penale.

Solo negli ultimi 5 anni sono state elevate ad opera dei Guardiaparco più di 50 sanzioni amministrative per abbandono rifiuti oltre ad alcune notizie di reato per abbandono di rifiuti pericolosi o ad opera di imprese.

Una volte individuate le micro discariche, se le stesse sono in area pubblica (es. bordo strada) viene di norma effettuata una segnalazione ai comuni cui spetta provvedere alla bonifica.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -