Giovedì, 2 Dicembre 2021
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: Il Buongustaio

Angullara, “Castagne al Museo: ogni mosto si fa vino”

Con l'Associazione Sabate e Fisar Manziana

redazione mercoledì 3 novembre 2021
castagneANGUILLARA - In vista di San Martino quando "ogni mosto si fa vino" domenica 7 novembre 2021 alle 11 al Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare "Augusto Montori" in programma una iniziativa che mette insieme i due prodotti tipici di novembre.

Celebra infatti il connubio tra le castagne e il vino la manifestazione Castagne al Museo: ogni mosto si fa vino organizzata in collaborazione dall'Associazione Culturale Sabate e La Delegazione Fisar Manziana Lago di Bracciano.

Il programma prevede alle 11 una visita guidata al Museo che dal 1992 custodisce la memoria del vissuto rurale delle campagne attorno al lago di Bracciano oltre ad attrezzi di antichi mestieri . Per l'occasione si terrà inoltre alle 11.30 la Presentazione del Corso di Formazione per Sommelier a cura della Delegazione Fisar Manziana - Lago di Bracciano accompagnata da una degustazione che abbinerà pietanze tipiche locali a vini.

In particolare si avrà l'occasione di degustare una vellutata di zucca, dei crostini ai broccoletti, prodotto tipico di Anguillara Sabazia, e del buon castagnaccio. Il tutto accompagnati da vini appositamente selezionati dagli esperti della Delegazione Fisar - Lago di Bracciano.

L'iniziativa, inserita nel calendario Tesori Naturali 2021 del Parco di Bracciano-Martignano e patrocinata dal Comune di Anguillara Sabazia, prelude alla tradizione Festa dei Cornuti che si usava celebrare anche ad Anguillara l'11 novembre con una colorita processione oltre a bevute di vino novello e versi ironici legati ai tradimenti di coppia.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 5 novembre alle 18 al 360/805841.

Quota di partecipazione: 10 euro

Share on Facebook
Categoria: eventi

Ladispoli, Rino Sciuto presenta due libri

"Roberta Ragusa" e "Listener - Uomini in ascolto"

redazione martedì 2 novembre 2021
presentazione libri granaroneLADISPOLI - Un appuntamento che coniugherà lettura, cronaca e attualità. A Cerveteri, all'interno dell'Aula Consiliare del Palazzo del Granarone, prestigioso appuntamento giovedì 4 novembre alle 18 con la presentazione dei libri di Rino Sciuto "Roberta Ragusa" e "LISTENER – Uomini in ascolto", dedicati al caso di cronaca nera della 44enne di Gello San Giuliano in Provincia di Pisa, letteralmente scomparsa nel nulla il 13 gennaio del 2012.

Ad organizzare e moderare l'evento, la criminologa Linda Corsaletti, cittadina di Cerveteri, professionista che già in passato ha promosso eventi di spicco legati al mondo della cronaca italiana.

L'evento si svolgerà nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-covid19. L'accesso alla Sala del Granarone sarà concesso ad un massimo di 44 persone. Ingresso su prenotazione. Per informazioni e prenotazioni scrivere un messaggio WhatsApp al numero 3473692759. Per partecipare alla presentazione è obbligatorio essere in possesso del Green Pass.

"Ringrazio e mi complimento con la dottoressa Corsaletti, stimata e apprezzata professionista e nostra concittadina, che con questo evento ha voluto offrire alla nostra città le proprie competenze e conoscenze per un evento con un ospite di spessore su un caso di cronaca nera che ha tenuto banco sui media di tutta Italia – dichiara il Sindaco di Cerveteri Pascucci – sarà anche occasione per partecipare ad un pregevole evento letterario e per ricominciare a vivere anche i nostri locali dove sempre abbiamo proposto tanti appuntamenti culturali".

Rino Sciuto nasce nel 1961 a Buseto Palizzolo (TP), dove vive fino al giugno 1983. Conclusi gli studi nell'Istituto Professionale di Stato per il Commercio, dopo avere svolto alcuni lavori precari, decide di arruolarsi nell'Arma dei Carabinieri divenendo, alla fine del Corso Sottufficiali, Vice Brigadiere.

A settembre 1990 assume il comando della stazione dei Carabinieri di Jenne (RM) e nel 1993 viene chiamato al ROS (Raggruppamento Operativo Speciale) fino al 2017, quando lascia l'Arma con il grado di Luogotenente. Nel corso della sua attività investigativa ha ottenuto vari encomi e riconoscimenti, tra cui la Croce d'Argento nel 2000 e la Croce d'Oro nel 2017. Ormai in pensione l'ex Luogotenente ha deciso di continuare la sua carriera da scrittore.

Share on Facebook
Categoria: eventi

A Trevignano il Festival delle Arti di Strada

Sabato 30 ottobre a partire dalle 15

redazione sabato 30 ottobre 2021
municipio trevignano dueTREVIGNANO - Sabato 30 ottobre, a partire dalle 15, Trevignano ospita il Festival delle Arti di Strada.

PROGRAMMA:

LUNGOLAGO
15:00 Parata di biciclette d'epoca con la Premiata Compagnia Amilcare Polpacci & F.lli

PIAZZA DEL COMUNE
15:30 Cabaret circense
16:30 Mr Pope – spettacolo di circo e giocoleria
19:00 Lucignolo – spettacolo di fuoco

TORRE DELL'OROLOGIO
16:00-18:00 Andrea Secola – Sonorizzazione Hang Drum

SALA CONSILIARE
16:00-21:00 Cortolive – proiezione di corti d'autore
21:00 Gian Marco Ciampa – concerto chitarra classica

CENTRO STORICO
17:00 Le Radiose – swing singing clown

CINEMA PALMA
17:00 Matteo d'Incà – concerto sonorizzazione film muto "L'Atalante" di Jean Vigo

PIAZZA DEL MOLO
17:30-19:00 India baretto – acrobatica aerea Compagnia Can Bagnato "Backpack" – slapstick show
Anxela Blanco – danza contemporanea

CENTRO CULTURALE LA FONTANA
18:00-22:00 Musica suggestiva: selezione artisti per Su:ggestiva Festival

MURALE DI HITNESS
El Trio Churro – spettacolo di clown circense

PALAZZO COMUNALE
19:00-22:00 Video arte

Tutte le info su www.frammentimartelive.it

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, 4 Novembre: medaglia ai concittadini caduti

La cerimonia inizierà alle 9.15

redazione giovedì 28 ottobre 2021
monumento caduti cerveteriCERVETERI - Come ogni anno, Cerveteri celebra il 4 Novembre, Festa dell'Unità d'Italia e delle Forze Armate. Il Comune di Cerveteri ha infatti organizzato il consueto appuntamento rivolto a Forze dell'Ordine, Associazioni d'Arma e cittadinanza, che avrà inizio alle 9.15 con la formazione del Corteo in Piazza Risorgimento, proseguirà alle 9.30 con la Celebrazione della Santa Messa alla Parrocchia Santa Maria Maggiore per poi concludersi con la Cerimonia Istituzionale, l'omaggio floreale e gli interventi istituzionali al Monumento ai Caduti al Parco della Rimembranza.

La ricorrenza di quest'anno assume un duplice valore: sono trascorsi infatti esattamente 100anni dalla traslazione della salma del Milite Ignoto all'Altare della Patria a Roma. Per questo, accogliendo la volontà delle Associazioni d'Arma del territorio, durante il Consiglio comunale del 21 ottobre, il Comune di Cerveteri ha riconosciuto al Milite Ignoto, Soldato e Cittadino d'Italia, la Cittadinanza Onoraria di Cerveteri, quale simbolo dei valori dell'Unità Nazionale, della Pace e della Costituzione.

Inoltre, sempre il Comune di Cerveteri, presso il Comitato Coordinamento Albo D'Oro ha provveduto all'acquisto di 43medaglie ricordo nominali intitolate ai Caduti di Cerveteri durante la Prima Guerra Mondiale. Esse, verranno consegnate attraverso una cerimonia ufficiale alle famiglie, figli, nipoti, dei combattenti di Cerveteri caduti durante il primo conflitto mondiale.

"Anche quest'anno, come ogni anno, celebreremo insieme alle Autorità e alla cittadinanza questa giornata importante e così densa di significato per la storia del nostro Paese – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – vista la concomitanza del Centenario dalla traslazione del Milite Ignoto, al termine della Cerimonia consegneremo alle Forze dell'Ordine e alle Associazioni d'Arma presente una pergamena ricordo della Giornata, una certificazione del riconoscimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto e doneremo simbolicamente al Monumento ai Caduti, in attesa di poter svolgere una apposita Cerimonia, le medaglie dedicate ai cittadini di Cerveteri, militari caduti nella Prima Guerra Mondiale e Iscritti all'Albo d'Oro".

Share on Facebook
Categoria: cultura

Bracciano, via a conferenze "Archeologia del Territorio Sabatino"

Si inaugura il ciclo venerdì 29 ottobre

redazione mercoledì 27 ottobre 2021
incontro 2910 elena fellucaLAGO - Si inaugura il 29 Ottobre alle 18.15, a Bracciano, nella sede dell'Università Popolare del Lago di Bracciano, il primo ciclo di conferenze a cadenza quindicinale sull'Archeologia del Territorio Sabatino, a cura di Elena Felluca.

L'obiettivo è quello di far conoscere, apprezzare e valorizzare una zona, quella del Lago di Bracciano, di grande rilevanza e lustro dal punto di vista archeologico, storico-culturale e naturalistico; e si inserisce nel progetto dell'Università Popolare del Lago di Bracciano volto a favorire la crescita culturale avvicinando l'istruzione e la formazione al territorio al fine di realizzare un processo di integrazione e di collaborazione indispensabili per superare campanilismi e individualismi e creare maggiore consapevolezza e cura dei luoghi in cui si è cresciuti o si è scelto di vivere.

Alle conferenze in sede sono associate visite guidate nei luoghi di interesse. Così, il 29 Ottobre si inizierà a parlare della Preistoria nel Lago di Bracciano e si proseguirà il 31/10 al Museo Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" che custodisce reperti straordinari provenienti dal villaggio sommerso dalle acque del nostro lago in località La Marmotta.

Per conoscere il programma e i dettagli del corso invitiamo a visitare il sito unipopbracciano.it o a contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -