Martedì, 23 Ottobre 2018
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: Il Buongustaio

Manziana, serata con i vini mazzei

Fisar Manziana organizza cena a bordo piscina

redazione mercoledì 19 settembre 2018
Cena-fisar-Villa-ClodiaMANZIANA - Venerdì 21 settembre, alle ore 20.30,a Villa Clodia Relais & Restaurant, la Fisar Manziana, con il patrocinio del Comune di Manziana, organizza una cena a bordo piscina accompagnata dai migliori vini prodotti dalla famiglia dei Marchesi Mazzei – Castello di Fonterutoli.

Lo comunica l'amministrazione di Manziana.

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Sedotta e sclerata"

A Cerveteri il libro di Ileana Speziale

redazione lunedì 17 settembre 2018
SEDOTTA E SCLERATACERVETERI - "Sedotta e sclerata". È questo il titolo del libro di Ileana Speziale, che sarà presentato sabato 22 settembre alle ore 17.00 nei locali di Sala Ruspoli, in Piazza Santa Maria a Cerveteri.

Racconta la storia di Emily, una ventenne impegnata a godere della giovinezza e a trovare il giusto equilibrio tra amore, passione e amicizia. Il mondo sembra però crollarle addosso quando un giorno le viene diagnosticata una "strana" patologia: la Sclerosi Multipla. Ma Emily, spinta dall'affetto di amici e genitori, non ci sta. Per lei è l'inizio di una battaglia che la porterà a scoprire quanto sia fondamentale vivere con passione ogni attimo e a capire che nulla potrà mai cambiare la sua vita.

"La presentazione del libro di Ileana – spiegano i Volontari AISM di Cerveteri – è inserita all'interno delle iniziative promosse anche nel nostro territorio per i '50anni di AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla Italiana', che vedrà tra l'altro gli interventi del Consigliere Provinciale AISM Roma Bruno Principe, della Psicologa Dott.ssa Silvia Michienzi, e del Direttore del quotidiano online Baraondanews.it Dott. Riccardo Dionisi, che modererà l'incontro.

"Grazie al contributo e alla generosità di tanti nostri concittadini – proseguono i Volontari AISM – Cerveteri è una tra le realtà che da anni oramai offre il proprio prezioso sostegno alla Ricerca Scientifica. L'appuntamento di sabato 22, sarà occasione per conoscere non solo i passi avanti che la medicina sta portando avanti grazie al lavoro di AISM, dei volontari e delle migliaia di ricercatori che ogni giorno lavorano, ma anche per conoscere la storia di una giovane ragazza come Ileana, che con forza e un grande amore per la vita sta affrontando la sua battaglia contro la Sclerosi Multipla".

Ileana Speziale, nata a Roma nel 1989, è una giovanissima giornalista pubblicista. Da sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione per l'affermazione dei valori umani e il rispetto della dignità dell'uomo, è presidente dell'Associazione Libera Civitas attraverso la quale sviluppa progetti nazionali e internazionali di solidarietà sociale e di promozione culturale. Tra gli altri, ha partecipato alla realizzazione del progetto "Una missione d'amore" a sostegno delle popolazioni dei villaggi della Diocesi di Conakry della Repubblica di Guinea. Con la stessa Associazione ha realizzato e promosso vari documentari tra cui La storia in movimento, La bella utopia, Il congresso degli arguti e Il Campidoglio, rivolti principalmente a giovani e studenti. Collabora assiduamente con l'AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla, da quando all'età di vent'anni ha scoperto di essere affetta da questa patologia.

Parte dei proventi del libro sono a beneficio dei progetti di informazione e confronto del Gruppo Young AISM Roma per i giovani con sclerosi multipla.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, parte la mostra sui Capolavori ritrovati

Sala Ruspoli, Venerdì 21 settembre alle 15

redazione lunedì 17 settembre 2018
BANDITACCIACERVETERI - Il recupero dei beni trafugati è tanto più importante quando aggiunge un tassello alla ricostruzione della nostra Storia. In questo senso la mostra "Dall'Egeo al Tirreno. Capolavori ritrovati di contesti perduti" che si terrà a Cerveteri, nella Sala Ruspoli il 21 settembre alle ore 15.00 con la conferenza stampa e la successiva inaugurazione, assume rilevanza in quanto presenta al pubblico un significativo gruppo di opere recuperate dai Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale e recentemente restituite alla collettività.

Lo scavo clandestino e i traffici illeciti spezzano irrimediabilmente la trama che lega gli oggetti alle società del passato e alle comunità del presente. Solo nei casi più fortunati è possibile riannodare alcuni di quei fili. In quest'ottica ogni reperto conserva la propria voce e contribuisce alla narrazione storica solo se inserito nel proprio contesto di appartenenza. In rari casi, alcuni dei materiali rubati, dopo il recupero, possono ancora raccontare almeno una minima parte della loro storia e aiutarci a immaginare il mondo dal quale provengono.

È questo il caso dei vasi recentemente riacquisiti al patrimonio italiano ed esposti nella mostra, che appartengono a due importanti classi di materiali databili tra il VII ed il V sec. a.C. originarie dell'Egeo, ma destinate ad alimentare il lusso delle élite tirreniche e ad esibirne la ricchezza e il potere.

"Dopo il grande successo della mostra "Il patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero" – commenta l'Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci – una nuova importante iniziativa attraverso la quale esporremo altri reperti recuperati grazie all'incessante attività dei Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale e che possiamo restituire alla collettività. Anche in questa mostra, ripercorreremo in tutte le fasi, il lungo viaggio compiuto da straordinari reperti archeologici trafugati dall'Italia e finalmente rientrati, dopo diverse vicissitudini, nel territorio, di cui sono l'espressione culturale identitaria".

"È per noi un grande onore poter ospitare nuovamente un'iniziativa di così grande pregio artistico e culturale – dichiara il Sindaco Alessio Pascucci – una mostra che assume un valore ancora più grande soprattutto se consideriamo che si trova davvero a due passi da un altro luogo importantissimo per la nostra città, dove sono custoditi i due capolavori per eccellenza dell'arte e della cultura etrusca: la Kylix e il Cratere di Eufronio, anch'essi lontani per tanti anni dall'Italia a seguito di scavi clandestini e poi recuperati ed esposti prima a Roma, e oggi in maniera permanente nella loro casa originale, in quella di Cerveteri, all'interno del Museo Nazionale Caerite".

"Ci teniamo a ringraziare nuovamente il Generale Fabrizio Parrulli, Comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, l'Arch. Margherita Eichberg, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l'Etruria meridionale, la Dott.ssa Caterina Bon, Direttrice Generale ABAP, la Dott.ssa Maria Vittoria Marini Clarelli, Dirigente del Servizio Circolazione ABAP senza il cui impegno quotidiano sarebbe stato impossibile organizzare un evento come questo. Un ringraziamento particolare va anche alla Dott.ssa Alfonsina Russo, già Soprintendente dell'Etruria meridionale, oggi Direttrice del Parco Archeologico Del Colosseo, che ha avviato la collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio per l'esposizione della prima mostra sul Patrimonio Ritrovato".

"Sarà un grande fine settimana dedicato al patrimonio storico e archeologico di Cerveteri – conclude l'Assessore Croci – abbiamo infatti programmato, in occasione delle giornate europee del patrimonio delle visite guidate ad aree archeologiche normalmente non accessibili come la Tomba Regolini Galassi (Necropoli del Sorbo). Sarà inoltre possibile visitare il centro storico di Cerveteri con le aperture serali delle chiese di S. Maria Maggiore e S. Antonio Abate che saranno animate da attori che interpreteranno personaggi celebri della storia medievale. Sabato sera inoltre ci sarà l'apertura straordinaria del Museo Nazionale Cerite e delle due mostre sul Patrimonio Ritrovato".

Per informazioni e prenotazioni: 06.99552876; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Un ponte di libri"

Biblioteca comunale di Ladispoli dal 17/9 al 3/10

redazione venerdì 14 settembre 2018
lettura di notteLADISPOLI - L'amministrazione comunale informe che, alla Biblioteca comunale "Peppino Impastato" di Ladispoli da lunedì 17 settembre a mercoledì 3 ottobre si svolgerà la mostra bibliografica "Un ponte di libri", promossa da IBBY Italia in collaborazione con la casa editrice Sinnos.

Con questo evento si intende ricordare la mostra internazionale di libri per bambini e ragazzi realizzata da Jella Lepman nel 1946 e la successiva fondazione della Jugendbibliothek il 14 settembre del 1949 a Monaco di Baviera. Da allora la Biblioteca Internazionale della Gioventù di Monaco raccoglie ogni anno la migliore produzione editoriale per l'infanzia dei 70 paesi che aderiscono ad IBBY- International Board on Books for Young people, rete no-profit che promuove l'incontro tra libri, bambini e ragazzi. Attraverso questa esposizione si vuole anche far conoscere la figura di Jella Lepman, una donna eccezionale, protagonista di una delle vicende culturali più significative del secondo dopoguerra europeo che, partendo proprio dai libri e dai bambini, si adoperò per risollevare il popolo tedesco sconvolto dalla guerra e da vent'anni di nazismo. Per approfondimenti potete visitare il sito https://www.ibbyitalia.it/

La mostra è visitabile nell'orario di apertura della biblioteca. Per le scolaresche è possibile prenotare una visita guidata chiamando il numero 0699231675.

Share on Facebook
Categoria: cultura

'VIAGGIO NELL'ANIMA'

A Cerveteri la mostra di Anna Tonelli

redazione mercoledì 12 settembre 2018
mostra anna tonelliCERVETERI - "Una delle artiste maggiormente affermate della nostra città espone le proprie opere a Sala Ruspoli. Un appuntamento di qualità, di pregio, con le opere di Anna Tonelli, stimata professionista che ha organizzato la mostra 'Viaggio nell'anima', coronamento di un ciclo di Mostre personali realizzate dalla stessa Tonelli nella nostra città".

Così Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri presenta il prossimo appuntamento artistico che si svolgerà a Sala Ruspoli a Cerveteri nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 settembre.

Anna Tonelli, architetto e pittrice, ha svolto la propria attività professionale per oltre 30 anni in collaborazione con il Ministero dei Beni culturali realizzando, a Roma e nel Lazio, più di 50 interventi finalizzati al restauro di monumenti, chiese e palazzi storici di notevole interesse artistico. Dipinge da sempre ed ha partecipato a numerose Mostre e concorsi con significativi premi e riconoscimenti per le sue opere ad olio dal tratto distintivo e dai colori trasparenti.

In questa nuova occasione saranno presentate nuove opere che rappresentano una narrazione particolarmente suggestiva e intensa della natura e dell'essere umano. La Mostra sarà introdotta da un monologo scritto da Ugo Menesatti e interpretato dal noto attore Blas Roca Rey accompagnato al pianoforte dal figlio Rocco che eseguirà brani di Schumann.

La Mostra, presentata dalla giornalista Alessia Latini, proseguirà domenica 16 settembre, con orari di apertura dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.
Vernissage sabato 15 settembre alle ore 17.00.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -