Giovedì, 2 Dicembre 2021
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: eventi

Cerveteri aderisce a marcia della pace a Perugia

Presente con una delegazione cittadini-attivisti

redazione giovedì 7 ottobre 2021
assessore battafaranoCERVETERI - Domenica 10 ottobre si svolgerà la tradizionale Marcia della Pace Perugia – Assisi. Anche quest'anno Cerveteri sarà presente con una nutrita delegazione di cittadini e attivisti, guidati dall'Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano, che anche quest'anno ha voluto esprimere sostegno e adesione alla manifestazione che quest'anno raggiunge la 60esima edizione.

Organizzato un pullman con partenza alle 6.30 da Piazza Aldo Moro, per raggiungere i luoghi della marcia. Il servizio di trasporto per tutti coloro che vorranno aderire è gratuito. In loco sarà richiesto un minimo contributo per il solo pagamento della sosta dell'autobus, che una volta terminata la manifestazione farà ritorno a Cerveteri. Per salire a bordo del bus, sarà obbligatorio essere in possesso del Green Pass. Prenotazioni e informazioni possono essere richieste al numero 3346161449.

"Ogni anno questa storica manifestazione assume un significato e un valore culturale sempre maggiore – dichiara Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – in questo 2021, anno che speriamo sia l'ultimo colpito dalla pandemia, sono tante le situazioni sparse per il mondo che ci consegnano momenti di riflessione verso i quali non possiamo permetterci di soprassedere: penso alla situazione in Afghanistan, dove il ritorno del regime talebano ha fatto nuovamente sprofondare Kabul in un clima di terrore, con la triste, preoccupante situazione della Donna in Afghanistan. Ma penso anche ad un amministratore locale, un Sindaco come Mimmo Lucano, recentemente condannato ad una pena davvero spropositata, per quello che obiettivamente non posso credere venga considerato un reato: l'umanità. Come assessora, come donna, sarò insieme a tante altre migliaia di persone, per sfilare per loro e per tutte quegli Uomini, Donne, bambini e bambine che ancora oggi vedono la propria libertà e il valore universale della Pace messo a repentaglio".

Share on Facebook
Categoria: cultura

Trevignano, Museo Civico amplia orari di apertura

Estesa anche l'offerta culturale

redazione sabato 2 ottobre 2021
museo civico trevignanoTREVIGNANO - Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Matrix96 il Museo Civico Etrusco Romano Prof. Gregorio Bianchini di Trevignano Romano amplia gli orari di apertura al pubblico e l'offerta culturale.

A partire dal 2 ottobre il museo rimarrà aperto dal mercoledì al giovedì dalle 10 alle 13 mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30.

Si ricorda che fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile visitare l'allestimento multimediale "Trevignano: un viaggio nel passato con gli occhi del futuro"

Share on Facebook
Categoria: cultura

Manziana, mostra fotografica "Le persone dietro i numeri"

Dedicata alle persone guarite dal covid

redazione giovedì 30 settembre 2021
Palazzo Tittoni ManzianaMANZIANA - Sabato 9 ottobre, alle 16.30 a Manziana, in Piazza Tittoni, si terrà l'inaugurazione dell'installazione fotografica "Le persone dietro i numeri", progetto socio culturale dedicato alle persone guarite dal Covid, patrocinato e finanziato dal Comune di Manziana e dalla Fondazione Cariciv, curato dal collettivo fotografico Arcipelago-19, ideato dalla fotografa manzianese Sara Nicomedi, in collaborazione con Sara Frignani ed al quale ha contribuito attivamente l'Associazione La Settima Nota.

"E' paradossale dirlo ma questo progetto è nato da una possibile tragedia – spiega il Sindaco di Manziana, Bruno Bruni – la nostra concittadina Sara Frignani, madre di due figli, nel 2020 è stata a lungo ricoverata in un reparto Covid: nelle chiamate e nei messaggi che ci scambiavamo c'era il terrore di non potere tornare a casa dalla propria famiglia. Fortunatamente Sara però ce l'ha fatta e così, insieme alla fotografa manzianese Sara Nicomedi, qualche mese fa è venuta nel mio ufficio a propormi per la prima volta la loro idea che ho subito accolto con favore e slancio. Dopo questo ultimo anno e mezzo le nostre menti sono ormai sature di notizie drammatiche, di numeri che raramente descrivono una realtà tranquilla, sia da un punto di vista medico/sanitario che economico. Potere contribuire a realizzare un progetto che da un volto alla vita ed alla speranza è ossigeno".

"Ringrazio la fondazione Cariciv che come noi ha creduto in questo progetto co-finanziandolo – continua il Sindaco Bruni – e ringrazio anche tutti i Concittadini che hanno aderito al progetto, mettendo in gioco i propri sentimenti e le proprie esperienze. La nostra comunità ha dimostrato di sapere tirare fuori il meglio di sé proprio nei momenti più bui di questa pandemia e l'ha fatto grazie a due valori che a me stanno particolarmente a cuore: la condivisione e la partecipazione. A questo proposito ringrazio ancora una volta tutte le associazioni che hanno assistito i positivi ed i loro famigliari e che anche oggi, con meno clamore di allora, continuano silenziosamente a farlo, sacrificando gratuitamente il proprio tempo libero e le proprie famiglie".

"Infine, ma non da ultimo, voglio dire grazie a tutti i professionisti che si sono messi a disposizione: Sara Nicomedi, Ilaria Di Biagio, Valerio Muscella e Federico Perruolo. La fotografia è capace di fare parlare le immagini e tutti i fotografi coinvolti con i lori scatti sono sicuro che ci sapranno emozionare e soprattutto ci faranno riflettere a lungo", conclude il sindaco.

L'installazione fotografica sarà all'aperto, gratuita e, oltre a Piazza Tittoni, toccherà anche Largo Fara, Piazza Parisi, Piazza Valentini e l'ingresso principale del Bosco di Macchia Grande, arricchendo di emozioni e significato questi luoghi fino al 30 ottobre.

Un debutto per Manziana che non aveva mai ospitato progettualità fotografiche di questo tipo e che magari aprirà la strada ad altre future idee analoghe, fatte di cultura, arte e condivisione.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Canale MOnterano, al via la stagione teatrale 2021-2022

Il 3 ottobre l'inaugurazione

redazione lunedì 27 settembre 2021
Manifesto Stagione TeatraleCANALE MONTERANO - Un teatro vero per un cartellone vero che spazia da Eduardo a Shakespeare, da Pirandello a De André, tra concerti, danza, laboratori teatrali. Al settimo anno i direttori artistici del TMF-Teatro di Canale Monterano, Esper Russo e Carmine Ferrara, non sembrano certo in crisi ed anzi si propongono con un cartellone ricchissimo che va ad ottobre a fine maggio.

Il prossimo 3 ottobre 2021 alle 17 il TMF invita tutti all'inaugurazione della stagione teatrale. In programma un brindisi augurale arricchito da esibizioni artistiche e da un buffet. Sarà l'occasione per tutti (l'ingresso è libero) per conoscere da vicino la struttura teatrale e per apprezzare l'ampia scelta culturale. Anche quest'anno l'impegno è notevole.

Coinvolte nel cartellone molte compagnie professioniste: Compagnia Teatro Furio Camillo, Teatro Ricerche, Andrea Di Cosimo, Martina Gatto, Morfeo Company e Traccedarte. Sei le compagnie selezionate col Premio TMF Teatro Amatoriale: Compagnia Fantasia, Compagnia Il Battello, Compagnia Suaviter, Compagnia del Sasso, Compagnia Alchimia, Compagnia Antigone. Inoltre tre spettacoli per ragazzi curati dalla Compagnia Canbagnato. Proseguono inoltre gli spettacoli in collaborazione col Teatro Charles de Foucauld di Bracciano.

Otto le produzioni dello stesso TMF: Operette Morali, Luparella, Tango y passion, Natale in casa Cupiello, Clitennestra, Achille e Ettore Il duello malinconico del vivere breve, Il padre, Il sindaco del rione Sanità. Nove i concerti tra i quali, novità assoluta di questa stagione, il Concerto di Capodanno.

Ma il cartellone si arricchisce anche di tre importanti occasioni di approfondimento con i convegni dedicati a Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, e Pinocchio di Carlo Collodi.

Tanto lavoro è dedicato alla formazione. L'offerta del TMF prevede infatti sei laboratori. Esper Russo cura il teatro per ragazzi e adulti, il maestro Gabriele Abis il teatro per bambini e ragazzi, il maestro Mario Gallo il laboratorio dedicato alla Commedia dell'arte, il maestro Michele Ascolese è a capo del laboratorio di musica d'insieme, il soprano Lucia Pederbelli si occupa del corso di canto, Bruna Mandolino di quello di tango ed infine Daniela Colace si dedica a training per attori e artisti.

"Vogliamo guardare avanti, lasciarci indietro il periodo buio del covid e tornare a fare spettacoli e a formare gli artisti di domani" commentano i direttori artistici Esper Russo e Carmine Ferrara.

"Abbiamo messo a punto - aggiungono - un ricco cartellone con l'obiettivo di portare in sala più spettatori possibili. Con orgoglio possiamo dire che il TMF costituisce l'unico teatro comunale in un vasto territorio in grado di poter proporre una vera e propria stagione teatrale grazie anche a collaborazioni importanti con note compagnie".

Il 3 ottobre da non mancare l'evento inaugurale. Il 9 ottobre si alza il sipario con il primo spettacolo della stagione 2021-2022: Enrico IV di Luigi Pirandello portato in scena dalla Compagnia del Teatro Furio Camillo di e con Riccardo Cananiello e Gianluca Riggi.
 

Per Calendario Stagione Teatrale clicc qui: (Calendario stagione teatrale 2021 2022)

Direzione Artistica: Esper Russo e Carmine Ferrara

Orario spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 18

Via della Scuola Materna 6 - Canale Monterano

http://teatrocanalemonterano.weebly.com/

https://www.facebook.com/teatrocanalemonterano/

Per informazioni e prenotazioni: 328 6748785

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri, Giornate Europee del Patrimonio

Aperture Tomba Regolini – Galassi - Tumulo Capanna

redazione mercoledì 22 settembre 2021
giornate europee per il patrimonioCERVETERI - In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio una giornata ricca di appuntamenti ed iniziative a Cerveteri quella di domenica 26 settembre. In programma aperture straordinarie e visite guidate e un evento eccezionale: l'inaugurazione di una nuova mostra permanente a Case Grifoni in Piazza Santa Maria dal nome "Il Tumulo delle Ploranti: un contributo all'Orientalizzante medio di Cerveteri".

Ad organizzare e curare la giornata di Cerveteri, la SABAP – Provincia di Viterbo ed Etruria Meridionale, insieme all'Amministrazione comunale e la Cooperativa Artemide Guide.

Si comincia alle ore 11:00 con l'apertura straordinaria e la visita guidata alla Tomba Regolini – Galassi. Nel pomeriggio, alle ore 16:30 visita al cantiere di scavo della Necropoli di Monte Abatone con apertura straordinaria del Tumulo Campana. Un appuntamento che Cerveteri propone con la partecipazione dell'Università della Tuscia di Viterbo.

Alle ore 18:30 a Case Grifoni in Piazza Santa Maria taglio del nastro per una mostra eccezionale: "Il Tumulo delle Ploranti: un contributo all'Orientalizzante Medio di Cerveteri". Una mostra che porta alla luce un tesoro inaspettatamente ritrovato e restituito al bene collettivo anche dopo il lungo lavoro e l'impegno sul territorio dell'Associazione Archeologica NAAC lungo la Via Sepolcrale, sentiero principale della Necropoli della Banditaccia.

Per la partecipazione ai tre appuntamenti in programma è obbligatorio essere in possesso del Green Pass ed è obbligatoria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni recarsi al Punto di Informazione Turistica di Piazza Aldo Moro, aperto tutti i giorni fino a sabato dalle ore 09:30 alle ore 12:30, oppure chiamare i numeri 3534107535 (anche WhatsApp) e 0699552637.

"Quello delle Giornate Europee del Patrimonio è un appuntamento fisso del mese di settembre, un'occasione per mettere in luce le nostre ricchezze storiche, artistiche e archeologiche – ha detto Lorenzo Croci, Assessore alla Promozione e Sviluppo del Territorio del Comune di Cerveteri – l'edizione di quest'anno è davvero straordinaria per Cerveteri, perché segna l'apertura straordinaria di due siti normalmente non accessibili al pubblico e perché inaugureremo una nuova mostra nei locali di Case Grifoni, un vero e proprio tesoro in esposizione tornato alla luce e oggi a disposizione di visitatori e turisti".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -