Martedì, 23 Ottobre 2018
RSS Feed

eventi

Categoria: eventi

Cerveteri, quinta edizione dell’Ensemble Giovanile Barocco

In scena in Sala Ruspoli e Posta Vecchia

redazione martedì 2 ottobre 2018
musica baroccaCERVETERI - Una rassegna di qualità, che anche quest'anno rinnova il suo appuntamento. Si tratta del Festival Ensemble Giovanile Barocco, giunto quest'anno alla sua quinta edizione, che così come nell'edizione datata oramai 2014, si pone l'obiettivo di far considerare nuovamente allo spettatore il legame tra due periodi tra loro variamente connessi: Seicento e Novecento.

Il tema proposto, ci riporta al concetto di Residenza e del fare Arte questa volta in quattro differenti proposte musicali che spaziano nella musica Barocca fino alla Contemporanea passando per un concerto ibrido in due location di eccezione: Palazzo Ruspoli a Cerveteri e La Posta Vecchia a Ladispoli.

Protagonisti come sempre la Musica, la Bellezza e le Emozioni.

Venerdì 5 ottobre a fare da apripista alla rassegna, sarà la ricerca ibrida di Barocco ma non troppo, proposta dal duo Stocchi e Viscarelli in una reinterpretazione per violino e pianoforte di brani originali di musica barocca in chiave Romantica.

Sabato 6 sarà il turno delle Dilettevoli Armonie della Camerata Musica Antiqua, che farà rivivere musiche e sonorità dal fascino senza tempo, rispettando criteri e canoni interpretativi filologici, utilizzando strumenti musicali rigorosamente costruiti sulla base di antichi modelli.

Domenica 7 ad esibirsi sarà il Passo Creativo dei giovani talentuosi musicisti dell'Ensemble Suono Giallo che con Contemporaneo Italiano propongono una interpretazione proiettata nel Futuro di pietre miliari della musica del secondo Novecento.

A chiudere la rassegna, lunedì 8 ottobre, le raffinatezze virtuosistiche di Diferencias, sui ritmi di danza delle antiche Corti, che fioriranno dalle corde del duo Cicero/D'Agosto.

I concerti sono a ingresso gratuito con prenotazione. Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 19.00. I concerti del 5, 6 e 7 si terranno a Sala Ruspoli mentre quello di lunedì 8 alla Posta Vecchia.

"Il Festival Ensemble Giovanile Barocco rappresenta uno dei punti di riferimento dell'offerta culturale della nostra città – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – da anni infatti ospitiamo nei locali di Sala Ruspoli questa rassegna così prestigiosa, che richiama sempre un gran numero di appassionati. Un ringraziamento è d'obbligo a Chez Arts e al M° Carmen Petrocelli, che sempre, con passione, organizza e conduce questo progetto di così alta rilevanza culturale".

Share on Facebook
Categoria: eventi

'Note in Giardino'

A Bracciano Rassegna Corale regionale

redazione mercoledì 26 settembre 2018
note in giardinoBRACCIANO - Si svolgerà sabato 29 settembre alle 21, nel Chiostro degli Agostiniani a Bracciano, la Rassegna Corale regionale 'Note in Giardino', presentata dall'Associazione Culturale Novarmonia e Gruppo Corale Green Voices - Coro Voluptas.

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3355446561

AssCultNOVARMONIA - Via delle Palme 6/C - Bracciano Due (RM)


Share on Facebook
Categoria: eventi

"Stille di emozioni"

A ladispoli il libro di poesie di Carla Staffieri

redazione lunedì 24 settembre 2018
Locandina StaffieriLADISPOLI - L'amministrazione informa che, alla Biblioteca comunale "Peppino Impastato" di via Caltagirone a Ladispoli sabato 29 settembre alle ore 17, la scrittrice Carla Staffieri presenterà il suo settimo libro di poesie, intitolato "Stille di emozioni".

L'evento è patrocinato dal comune di Ladispoli e dal comune di Cerveteri in collaborazione con Scuolambiente.

Share on Facebook
Categoria: eventi

"mare e Monti" a ladispoli

Manifestazione con Special Olympics Italia

redazione venerdì 21 settembre 2018
locandina mare e montiLADISPOLI - Domenica 23 settembre a Ladispoli si terrà la prima tappa di "Mare e Monti" la manifestazione organizzata da Special Olympics Italia Team Regionale Lazio e Umbria, in collaborazione con il team territoriale "Piccolo Fiore Onlus" e con il patrocinio del Comune di Ladispoli.

Un appuntamento ricco di giochi e di promozione per nuove discipline sportive. I protagonisti saranno sia chi già vive e conosce i benefici dello sport inclusivo, sia chi si vuole avvicinare a questo movimento globale. L'obiettivo è quello di cercare di far scoprire una nuova visione della disabilità, vissuta come capacità di esprimere e non come limitazione. A tale finalità si abbina la promozione del turismo sportivo per valorizzare i più bei territori della nostra regione. Nel mese di dicembre sulla montagna reatina del Terminillo è prevista infatti la seconda tappa di questo originale e divertente programma.

Il ritrovo dei partecipanti, alle ore 9.30, è fissato a Marina di San Nicola, via dei Tre pesci, con accredito degli Atleti presso lo stabilimento Da Luciano. Alle 10 è fissato l'inizio dei giochi, dalle 12.30 alle 14 la pausa pranzo, a cui seguirà la ripresa delle attività, fino alle 16.30.

Special Olympics è un programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con e senza disabilità intellettiva fondato da Eunice Kennedy nel 1968. Per questo movimento, diffuso in oltre 170 paesi in tutti i continenti, lo sport è un'occasione unica di esperienza educativa e formativa, oltre che un mezzo per una piena integrazione nella società delle persone con disabilità intellettiva. L'opportunità di dimostrare coraggio e capacità, diventa infatti un efficace strumento di riconoscimento sociale, di gratificazione e valorizzazione delle abilità di ogni persona.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Trevignano FilmFest 2018

La prestigiosa rassegna dal 20 a 24 settembre

redazione mercoledì 19 settembre 2018
trevignano film fest 2018TREVIGNANO - (Testo da www.trevignanofilmfest.it) Dall'astronauta famoso, Umberto Guidoni, il primo europeo a salire a bordo della stazione spaziale internazionale, a Francesca Re David, segretario generale dei metalmeccanici Cgil. Dalla regista norvegese Iram Haq, con il suo bellissimo "Cosa dirà la gente", alla nostra Susanna Nicchiarelli, con il già premiato "Nico 1988", e a Mujah Maraini-Melehi, che ha raccontato in un documentario la storia dell'internamento di suo nonno, Fosco Maraini, con moglie e figlie, in un campo di concentramento giapponese nel 1943. Sarà affollata di ospiti di prestigio la settima edizione del Trevignano-FilmFest, che proporrà al pubblico, dal 20 al 24 settembre, con il prestigioso patrocinio della Camera dei Deputati, dodici film attorno al tema "Strada facendo, il cinema racconta il viaggio".

Un'edizione, come abbiamo già ricordato, che è dedicata a Stefano Trincia, l'indimenticabile amico, nonché insostituibile pilastro, del team di giornalisti che organizza la rassegna. Ci saranno anche molti attori: da Anna Ferzetti e Luigi Diberti, protagonisti di "Cercando Camille", che la sera di giovedì 20 farà da anteprima al FilmFest, alla norvegese di origine afgana Maria Mozhdah, protagonista di "Cosa dirà la gente", ai giovanissimi Luca Esposito e Chiara Stella Riccio, che dialogheranno con gli studenti delle scuole medie di Trevignano dopo la proiezione del loro "Tito e gli Alieni", la mattina del lunedì, da sempre dedicata ai ragazzi.

Ma ci saranno anche altri protagonisti. Andrea Garibaldi parlerà delle sue corrispondenze dalla Bosnia, quando era al Messaggero, nella serata di "Cercando Camille", che racconta appunto la storia di un giornalista inviato di guerra e colpito da Alzheimer, che sua figlia riaccompagna in Bosnia nel tentativo inutile di fargli recuperare la memoria perduta. Francesca Re David parlerà di delocalizzazione, commentando una primizia per l'Italia, il film francese "Crash test Aglaé", la cui protagonista non accetta il licenziamento e preferisce seguire in India a paga ultraridotta l'azienda che lì ha spostato la produzione. Il critico musicale Dario Salvatori parlerà della cantante Nico, e di una sua tournée in Europa, così magistralmente raccontata dal film di Susanna Nicchiarelli.

Junko Terao, giornalista de L'Internazionale specializzata in Estremo Oriente, commenterà il drammatico film "Il prigioniero coreano" di Kim Ki-duk. Guidoni avrà campo libero: per lui è stata scelta la proiezione di un film classico, come Gravity, che sarà quanto mai interessante vedere per la prima volta o rivisitare, visto che il suo regista, Alfonso Cuaron, ha appena vinto con "Roma" il Leone d'oro a Venezia.

Tiziana Dal Pra, animatrice assieme ad altre donne di "Trama di terre", ci dirà come aiuta le ragazze pakistane che in Italia hanno problemi con la famiglia di origine, sabato 22, nella serata dedicata a "Cosa dirà la gente", il film su una ragazza norvegese di origini pakistane, che il padre rispedisce per punizione in Pakistan, quando la scopre assieme a un ragazzo. Il bellissimo documentario "Visages Villages", con la regista ormai novantenne Agnés Varda che si reca nelle parti più sperdute della Francia, assieme al fotografo JR, a incollare sulle pareti esterne delle case gigantografie dei cittadini rimasti, sarà commentato da un antropologo dell'Università "la Sapienza", il professor Roberto De Angelis, assieme a uno street-artist.

Come nelle altre edizioni, avrà un posto nel FilmFest anche la musica. Due concerti verranno offerti agli spettatori, nella piazzetta davanti al cinema Palma che ospita la rassegna: il venerdì pomeriggio si esibiranno "The Fireplaces", e sarà offerto un rinfresco agli spettatori, tra un film e l'altro. Domenica pomeriggio sarà invece la volta della jazz-band "The Scoop". Nel parcheggio accanto al cimitero gli spettatori troveranno una navetta gratuita per andare e venire dal cinema, come in passato. E con 10 euro, quanto costerà anche nel 2018 la FilmFest Card, potranno assistere a tutti i dodici film. Con l'accortezza di affrettarsi a entrare, perché l'ingresso sarà possibile solo fino a quando la sala del Palma non sarà piena. Un grazie agli sponsor, Bnl, Eni, Regione Lazio, Promo Trevignano, Bcc e altri ancora.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -