Lunedì, 17 Dicembre 2018
RSS Feed

eventi

Categoria: eventi

Via al Cerveteri Film Festival

Apertura con Premio Giuliano Gemma

redazione mercoledì 21 novembre 2018
cinemaCERVETERI - "Dopo il consenso dello scorso anno, nella sua edizione pilota, per qualità, per scelta delle pellicole, per l'organizzazione e per i suoi contenuti, è emozionante poter proporre una seconda edizione del Cerveteri Film Festival, la rassegna dedicata al Cinema in pellicola. Lo scorso anno la realizzammo all'interno di una cornice unica al mondo come quella della Necropoli della Banditaccia, quest'anno invece sarà in una location originale, che si trasformerà in una meravigliosa sala cinematografica vecchio stile, come quella dell'Aula consiliare del Granarone. Come lo scorso anno ci alterneremo con il Cinema Moderno, con una programmazione eterogenea, con grandi ospiti e grandi film. Per la seconda edizione del Cerveteri Film Festival, tutto è pronto".

Con queste parole, Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, annuncia il ritorno dal 22 al 25 Novembre del Cerveteri Film Festival, organizzato con l'Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano e con la Direzione Artistica di Boris Sollazzo.

L'esordio "bis" del Cerveteri Film Festival è in programma per domani, giovedì 22 novembre nell'Aula consiliare del Granarone a partire dalle ore 20. La rassegna si aprirà con un momento toccante, ovvero con l'omaggio a Giuliano Gemma, figura simbolo del western italiano venuto a mancare il 1° ottobre 2013 che per molti anni ha vissuto a Cerveteri. Per l'occasione, verrà proiettato uno dei capolavori con Gemma protagonista, 'Il Prefetto di Ferro', film del 1977 diretto da Pasquale Squitieri. Presente alla serata, la giornalista Baba Richerme, seconda moglie dell'attore, alla quale verrà conferita una importante onorificenza legata alla carriera dell'indimenticabile Giuliano Gemma.

Nella giornata di avvio della seconda edizione del Film Festival, anche un'altra novità: parte infatti il Concorso Internazionale Cortometraggi, alla presenza dell'attrice Selene Caramazza, giovane attrice che già può vantare numerosi premi come Miglior Attrice con il film del 2017 'Cuori puri'.

Saranno proiettati, alla presenza di registi e attori, quattro cortometraggi:

"Il Primo Cinema della Storia: 'obiettivo sul paleolitico. Fuoco. Movimento. Colore", con il regista Igor Imhoff; "M.M.M. Movies Make Money", con Andrea Ferrari e l'attore Fabrizio Romagnoli; "Posto unico", con Andrea Borgia e Mauro Piacentini e "Corto in corto", con il regista Gianni Ippoliti e l'attrice Fabiana Latini.

L'omaggio a Giuliano Gemma prosegue anche nei giorni seguenti, in particolar modo nella giornata di sabato 24 novembre con una doppia proiezione all'interno dell'Aula del Granarone: alle 18.30 sarà proiettato 'Un uomo in ginocchio', per la regia di Damiano Damiani, mentre alle 20.30 'Il Deserto dei Tartari', per la regia di Valerio Zurlini.

Tra gli ospiti del Cerveteri Film Festival, il regista Giuliano Montaldo nella serata di venerdì, il regista Filippo Bologna con l'attore Alessandro Haber nella serata di sabato, durante la quale presenteranno il film "Che fai a Capodanno?" e l'attore Guglielmo Poggi, che verrà insignito del Premio Luca Svizzeretto.

L'ingresso alle proiezioni del Cerveteri Film Festival, sia nell'Aula Consiliare del Granarone che al Cinema Moderno, è libero e gratuito per tutti.

Il Cerveteri Film Festival è sostenuto dal MIBAC, Regione Lazio e Comune di Cerveteri, con la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, la Cineteca di Bologna, la Direzione Generale Cinema e Artemide Guide.

Share on Facebook
Categoria: eventi

"Quattro libri al bar..."

Al via a Manziana un viaggio letterario

redazione martedì 20 novembre 2018
quattro libri al barMANZIANA - L'Assessorato alla Cultura del Comune di Manziana a partire da venerdì 23 novembre presenta "Quattro libri al bar...", un viaggio nel mondo della lettura strutturato in cinque incontri mensili dedicati a cinque diversi autori.

Con la collaborazione della Dott.ssa Paola Fontana sarà possibile percorrere un itinerario "ironico ed umanistico": il primo appuntamento è fissato appunto per il prossimo venerdì, alle ore 17,30 presso Il Caffè del Civico 13, in Piazza Tommaso Tittoni. La novità di quest'anno infatti vede coinvolti i bar del paese che a turno ospiteranno i lettori in questo meraviglioso viaggio tra i libri.

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

J.K. Gerome "Tre uomini in barca" - Novembre.

O. Wilde "Il fantasma di Canterville" - Gennaio

P.G. Wodehouse "Perfetto, Jeeves" - Febbraio

Vamba "ll giornalino di Giamburrasca" - Marzo

A. Campanile "Tragedie in due battute" ed estratti da varie opere - Aprile

Share on Facebook
Categoria: eventi

Festa dell'Albero 2018

La presenta Scuolambiente a Cerveteri

redazione lunedì 19 novembre 2018
festa albero cerveteriCERVETERI - Come tradizione, Scuolambiente, Associazione di Volontariato del territorio impegnata da oltre un quarto di secolo in attività di promozione e sensibilizzazione ambientale nelle scuole, tra i giovani e tra i cittadini, anche quest'anno torna con la tradizionale Festa dell'Albero.

Quattro le date in programma, di cui come di consueto, due a Cerveteri.

Il primo è per giovedì 22 novembre, sempre alle ore 10, quando ad essere coinvolti saranno i bambini delle classi prime della Scuola Primaria Giovanni Cena. L'appuntamento è alla Quercia secolare di Largo Almunecar. Interverranno inoltre, Croce Rossa Italiana e il Gruppo Comunale di Protezione Civile del Comune di Cerveteri.

Secondo appuntamento, quello di martedì 27 novembre alle ore 10, quando i volontari Scuolambiente saranno con i bambini della Scuola dell'Infanzia Marina di Cerveteri per la messa a dimora e l'adozione di nuovi arredi arborei. Ad intrattenere i più piccini, ci sarà la simpatia e la stravaganza del Clown Armando.

Gli appuntamenti del 21 e 26 novembre si svolgeranno invece a Ladispoli.

"L'Associazione Scuolambiente rappresenta oramai un punto di riferimento nelle nostre scuole – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – ogni anno con passione e amore per l'ambiente portano tra i più piccoli tanti progetti e iniziative legate al nostro ambiente e alla tutela del nostro eco-sistema. Tra le tante, anche la Festa dell'Albero, una tradizione che si ripete anche quest'anno. Ringrazio dunque la Presidente dell'Associazione, Maria Beatrice Cantieri, e tutti i volontari che da anni sono in prima linea per il nostro territorio e per i nostri ragazzi".

Share on Facebook
Categoria: eventi

Torna il Cerveteri Film Festival

La Rassegna dal 22 al 25 novembre

redazione sabato 17 novembre 2018
CERVETERI FILM FESTIVALCERVETERI - Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, torna il Cerveteri Film Festival, con un ricchissimo programma che verrà presentato in conferenza stampa il 20 novembre al Granarone alla presenza del Sindaco dell'Assessora alla Cultura Federica Battafarano e del Direttore artistico Boris Sollazzo.

Da giovedì 22 a domenica 25 novembre, saranno quattro giorni di grande cinema d'autore, con proiezioni, ospiti d'eccezione e dibattiti, che si alterneranno tra l'Aula Consiliare del Granarone e il Cinema Moderno, anche quest'anno con la direzione artistica del critico e giornalista Boris Sollazzo.

"Quando lo scorso settembre, nella meravigliosa cornice della Necropoli della Banditaccia, abbiamo dato vita alla prima edizione del Cerveteri Film Festival, si è realizzato un sogno: la magia del cinema in pellicola unita alle bellezze uniche nostra città" ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri.

Il festival partirà con un omaggio fortemente voluto, quello a Giuliano Gemma, attore amatissimo dal pubblico italiano, venuto a mancare il 1° ottobre 2013. Gemma ha vissuto per molti anni a Cerveteri.

"Il ricordo di Giuliano Gemma è vivo nel cuore dei Cerveterani" afferma commosso il sindaco Pascucci. "Era un amico della nostra Città, nella quale aveva scelto di vivere e di coltivare le sue passioni, tra le quali, oltre al cinema, anche la scultura. Lo scorso anno, avevamo chiuso la prima edizione del Festival con una promessa: quella di celebrarlo all'interno di questa manifestazione, che sono certo lui avrebbe apprezzato, così come sono sicuro che avrebbe dato il suo contributo. Sarà un modo per ricordare e omaggiare un uomo e un artista che ha lasciato in tutti noi un grande ricordo umano e professionale".

L'occasione per celebrare Giuliano Gemma coinciderà con l'apertura del festival, giovedì 22 novembre, con la proiezione in pellicola del film Un uomo in ginocchio, di Damiano Damiani. Alla serata sarà presente la giornalista Baba Richerme, seconda moglie dell'attore.

Venerdì 23 novembre sarà invece la volta di Giuliano Montaldo, uno dei più grandi cineasti italiani, di cui verrà presentata la copia restaurata dalla Cineteca di Bologna di Sacco e Vanzetti, uno dei suoi film più importanti, con protagonisti Gian Maria Volontè e Riccardo Cucciolla, e noto anche per la canzone Here's to You, che Joan Baez scrisse appositamente per il film, sulle musiche di Ennio Morricone.

Nella stessa sera verrà assegnato il Premio Luca Svizzeretto, in memoria del giovane giornalista cinematografico prematuramente scomparso il 28 settembre 2016. Dopo Nicola Nocella, sarà l'attore e regista Guglielmo Poggi a ricevere il riconoscimento. Poggi è stato quest'anno il protagonista di Il Tuttofare, al fianco di Sergio Castellitto.

Sabato 24 novembre ancora grande cinema in pellicola alla Sala Consiliare, con la versione restaurata, a cura della Cineteca Nazionale, de Il deserto dei tartari, capolavoro di Valerio Zurlini. Al Cinema Moderno, invece, si anticipa la fine dell'anno. Alle 18:00 con L'ultimo capodanno, il film "maledetto" e bellissimo di Marco Risi, tratto dal racconto "L'ultimo capodanno dell'umanità" di Niccolò Ammaniti. Alle 21:00 si dovrà invece rispondere al più terribile quesito del mondo: Che fai a Capodanno? Qui sotto forma di commedia diretta da Filippo Bologna e con protagonisti Luca Argentero, Ilenia Pastorelli e Alessandro Haber.

Domenica 25 novembre sarà dedicata a una grande autrice italiana. Costanza Quatriglio presenterà L'isola, copia in pellicola messa a disposizione dalla Cineteca di Bologna, e, alle 21:00 al Cinema Moderno, Sembra mio figlio, il suo ultimo film, presentato con straordinario successo all'ultimo Locarno Festival.

Il Cerveteri Film Festival da quest'anno ha anche il suo concorso internazionale, dedicato ai cortometraggi, un tassello in più per una manifestazione che vuole crescere nel tempo.

"Promuovere il grande cinema valorizzando allo stesso tempo il nostro Patrimonio storico, artistico e culturale" ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri. "Questo è l'obiettivo del Cerveteri Film Festival, una rassegna che vogliamo diventi un appuntamento fisso dell'offerta culturale della nostra città".

Il Cerveteri Film Festival è sostenuto dal MIBACT, Regione Lazio e comune di Cerveteri.

Share on Facebook
Categoria: eventi

A Cerveteri 'Io ed Emma'

Spettacolo teatrale contro violenza alle donne

redazione venerdì 16 novembre 2018
Io ed Emma spettacolo 2018CERVETERI - Uno spettacolo profondo, di qualità, su un tema purtroppo sempre drammaticamente attuale. In occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della Violenza contro le Donne, l'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, insieme all'Associazione Margot Theatre, prestigiosa realtà artistica e teatrale della Città, propone 'Io ed Emma', uno spettacolo teatrale che porta in scena il tema del femminicidio e che si fa forte del legame quasi fisico che il teatro è in grado di creare con il proprio pubblico per sensibilizzare la platea su questo tema sempre più attuale e scottante.

L'appuntamento è per domenica 25 novembre alle 21 nei locali di Sala Ruspoli.

"Uno spettacolo di qualità, profondo, un mix tra immagini e suoni che vi farà immedesimare in pieno nei personaggi – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – quella di Margot Theatre è una realtà molto attiva nel nostro territorio che con bravura e professionalità ha saputo accendere, già in altre appuntamenti, la luce su un tema così delicato come quello della violenza di genere".

"Io ed Emma" è lo spettacolo prodotto da Margot Theatre, con la regia di Valentina Cognatti, che pone l'accento sulla questione, attuale e problematica, del femminicidio. Il testo è scritto ed elaborato da Valentina Cognatti con lo scopo di dare risalto al problema della violenza di genere, denunciandone la complessità e mettendo in luce l'esigenza di una coscienza critica collettiva, che porti ad analizzarlo come uno dei problemi più preoccupanti dell'attualità. Lo spettacolo racconta la storia di due donne, un madre ed una figlia, che si fronteggiano sulla scena in un dialogo serrato, rievocando ricordi e immagini del passato. Durante tutta la pièce, il palcoscenico si riempie della tensione psicologica dei due personaggi, accostando alle battute dal tono crudo e realistico racconti di vita passata e svelando, una scena dopo l'altra, la verità sulla vita di Emma: la storia dolorosa di una donna come tante, che appartiene ad un fenomeno su cui è necessario porre una costante attenzione.

Sempre sul tema della violenza di genere, in questi giorni l'Amministrazione comunale ha provveduto, come gesto simbolico, all'installazione di dieci panchine rosse nel territorio comunale, da intendersi come un occasione per riflettere su quella che oramai a tutti gli effetti è una vera e propria emergenza sociale come la violenza di genere.

La regia e il testo sono di Valentina Cognatti. Con Loredana Piedimonte, Melania Genna, Sara Aiello e Sofia Freda. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 3381348673.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -