Venerdì, 18 Settembre 2020
RSS Feed

eventi

Categoria: eventi

A Ladispoli 'cinema sotto le stelle'

Dal 15 luglio all'ingresso del Teatro Vannini

redazione mercoledì 15 luglio 2020
cinemaLADISPOLI - Mercoledì 15 luglio aprirà i battenti l'Arena firmata "Frontera" e voluta dall'Assessorato alla Cultura e Turismo, in via Ivon De Begnac, realizzata nell'area antistante l'ingresso del teatro Vannini.

Il cartellone dei film sarà stellare con alcune anteprime che delizieranno gli spettatori.

"L'estate ladispolana – ha commentato l'assessore alla cultura e spettacolo, Marco Milani - quindi si arricchisce di un appuntamento, che si protrarrà sino a settembre, ormai tradizionale, in attesa della grande riapertura dell'Auditorium Freccia entro la fine dell'anno. Ad agosto sarà protagonista il Caravaggio con due imperdibili mostre che vedranno come ospite d'onore il Maestro Guido Venanzoni, attualmente ospite di Vittorio Sgarbi a Sutri con una mostra delle sue opere. La Grottaccia è quasi sold out per tutti gli spettacoli previsti in cartellone, mentre la Mostra Mercato Artigianale di "Nuova Luce" sta riscuotendo successo e consensi ovunque. Market on the street allieta i week end su Viale Italia, tra colori e profumi tipicamente ladispolani. L'estate perfetta per lasciarsi alle spalle il brutto periodo appena trascorso".

Share on Facebook
Categoria: eventi

"L'Affare Modigliani"

A Bracciano il libro Mondini e Loiodice

redazione sabato 11 luglio 2020
modigliani nudo sedutoBRACCIANO - È il pittore italiano più comprato e amato nel mondo, la sua vita e la sua morte ne fanno l'ultimo romantico, ma da un secolo intorno ad Amedeo Modigliani si intrecciano segreti, crimini e misteri. L'AFFARE MODIGLIANI è una lunga inchiesta, ma anche un appassionante racconto che denuncia truffe, esposizioni con quadri falsi, casi di riciclaggio, prolifici falsari, un probabile e incredibile delitto fatto passare per una morte accidentale.

Edito da Chiarelettere, il libro è stato pubblicato in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte dell'artista livornese. Verrà presentato anche a Bracciano in occasione della serata organizzata dal Comune "Viggio Intorno a Modì".

L'esperta Sabrina Masoni ne traccerà il profilo artistico e psicologico attraverso l'analisi di alcuni dei suoi celebri ritratti, esposti in gennaio presso Livorno. Seguirà un laboratorio ed una mostra di foto inedite di come sono stati trasformati i loghi di Modigliani a Parigi, foto presenti anche nel libro L'Affare Modigliani scritto dalla giornalista e volto del Tg1 Dania Mondini e dall'ex ispettore di polizia Claudio Loiodice, criminologo, per anni sotto copertura all'interno di diverse organizzazioni mafiose.

"L'affare modigliani - dichiarano gli autori - non solo contiene varie ipotesi di reato ma, pubblicando perizie, documenti inediti e testimonianze, diviene anche vera propria "notizia criminis", consegnata alle procure competenti in Italia  e all'estero, contro altarini del mondo dorato dell'arte e dei suoi intoccabili".

Un giro d'affari da 11 miliardi di euro che da trent'anni anni vede coinvolti politici, istituzioni e famosi critici d'arte. Poco più di 300 sono le opere di Modì riportate nel catalogo più accreditato, ma nel mondo ne circolano oltre 1200: almeno un quadro su quattro è un falso. Secondo l'ex procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, che ha curato la postfazione, "questo libro aiuta noi a capire e aiuterà gli investigatori a riaprire importanti indagini".

Programma:

18.00 - 19.00 AULA CONSILIARE Introduzione a Modigliani a cura della Dott.ssa Sabrina Masoni

19.30 - 20.30 CHIOSTRO DEGLI AGOSTINIANI Laboratorio creativo "C'è falso e falso" condotto dall'arteterapeuta Dott.ssa Sabrina Masoni per l'associazione culturale Parthérapie e percorso fotografico inedito.

21.30 - 23.00 GIARDINO COMUNALE DI VIA DEL LAGO Presentazione del libro inchiesta "L'affare Modigliani" a cura della giornalista Rai e conduttrice Dott.ssa Dania Mondini e del criminologo Dott. Claudio Loiodice. Coordina l'evento la Dott.ssa Ersilia Chiavari.

In ottemperanza alle direttive Covid è consigliabile la prenotazione al num. 06-99816262 (PIT BRACCIANO) e/o al num. +39 3388558591 (Dott.ssa Masoni)

(Fonte Comune di Bracciano)

Share on Facebook
Categoria: eventi

Anguillara presenta la pièce "La vita semplice"

Nell'ambito della rassegna "Voci dall'Anfiteatro"

redazione giovedì 9 luglio 2020
Locandina Voci AnfiteatroANGUILLARA - Debutta sabato 11 luglio alle 19, quale secondo evento-spettacolo dell'innovativa rassegna teatrale "Voci nell'anfiteatro", lo spettacolo "La vita semplice" a conclusione del Master di Recitazione tenuto dall'attrice Paola Lorenzoni in collaborazione con l'Associazione Culturale Sabate.

Il lavoro teatrale inedito è stato cucito ed ideato ispirandosi alla collezione custodita al Museo Contadino e della Cultura Popolare "Augusto Montori" dove si sono svolte le lezioni-prova.

Ne è nato un canovaccio tra monologhi, canti, ricette di antica tradizione, aneddoti ed altro in uno stile che non può che parlare con espressioni in dialetto, da sempre la lingua del popolo. A cimentarsi in questa nuovo proposta teatrale, per la regia della stessa Lorenzoni, ci saranno Daniela Babini, Antonella Cavicchioni, Marco Fraschetti, Carlo Marchese, Sonia Moriggi, Rita Paris, Laetitia Ranieri, Simonetta Righini.

Ospite dell'evento Rugantino anguillarino, ovvero Valerio Volpi, attore, compositore in versi satirici ed autore di un recente libro favole di esopo nel quale si ripropongono in "sonetti liberamente tratti" le vicende narrate dal grande favolista greco.


La formula del teatro al tramonto, quale quello proposto per l'estate 2020 dalla rassegna Voci nell'anfiteatro, piace. Lo ha dimostrato il successo della prima serata del 4 luglio scorso. Piace inoltre l'evocativo scenario in riva al lago grazie al quale il paesaggio entra a pieno titolo nella drammaturgia.

Lo spettacolo inizia alle ore 19. Le prenotazioni e l'acquisto dei biglietti (10 euro comprensiva di tessera associativa che dà diritto ad uno sconto per gli spettacoli successivi) si effettuano presso la Tabaccheria n. 1 di Amedea Flenghi in piazza del Comune ad Anguillara.

L'evento arricchisce l'offerta culturale sul lago di Bracciano.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Estate Caerite presenta Reinaldo Santiago e Fabrizio Bosso

Venerdì 10 luglio l'avvio del programma 2020

Redazione lunedì 6 luglio 2020
estate caerite 2020CERVETERI - Inizia con uno spettacolo di altissima qualità il programma di luglio dell'Estate Caerite 2020, messo a punto dall'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri.

Venerdì 10 luglio alle ore 21:30 la cornice del Parco della Legnara è pronta ad ospitare un trio di musica jazz di assoluto livello: il Reinaldo Santiago Trio, che per l'occasione sarà accompagnato da un ospite d'eccezione, un trombettista italiano di fama internazionale che vanta collaborazioni con artisti straordinari del panorama musicale: Fabrizio Bosso.

"In questa stagione estiva sicuramente diversa da come siamo abituati a viverla nella nostra città, volevamo offrire un minimo di ritorno alla normalità, delle occasioni per ritrovarci tutti insieme dopo tanti mesi costretti in casa ed ascoltare dell'ottima musica – ha detto l'Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano – iniziamo con una serata straordinaria, ad ingresso gratuito, all'interno del Parco della Legnara, quest'anno, per far sì che vengano rispettate tutte le norme anti-covid, designata come unica arena dedicata agli spettacoli estivi della nostra città. I primi a salire sul palco della nostra estate saranno Reinaldo Santiago, percussionista brasiliano ma residente a Cerveteri da tantissimi anni, insieme ad altri due straordinari musicisti, che insieme ad un ospite straordinario come Fabrizio Bosso ci emozioneranno con le melodie e le note del grande jazz. L'ingresso, che sarà contingentato per motivi di sicurezza e per garantire il mantenimento delle distanze interpersonali, sarà libero e gratuito, fino ad esaurimento posti. Nel rispetto delle norme vigenti, all'ingresso nell'arena spettacoli verrà misurata la temperatura corporea del pubblico".

Dopo l'esordio in jazz, il programma prosegue sabato 11 luglio con lo spettacolo di danza "Distanti ma uniti", realizzato dall'Associazione Dimensione Danza 2000, storica realtà artistica del territorio. Domenica 12 luglio, serata di musica e divertimento con la band "Frutti di Mario", che spazieranno dal rock al reggae, dal pop alla musica disco.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21:30 e sono ad ingresso gratuito.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Ladispoli annuncia un'estate indimenticabile

Il programma completo delle iniziative

redazione lunedì 6 luglio 2020
Locandina GrottacciaLADISPOLI - Anche quest'anno, nonostante le restrizioni dovute all'emergenza Covid-19, Ladispoli offrirà numerose occasioni, a locali e turisti, per passare una estate indimenticabile.

Al momento, non è in programma l'utilizzo di Piazza Rossellini.

Innanzi tutto la Grottaccia, gestita dagli artisti de "I Servitori dell'arte", guidati dal maestro Manuel D'Aleo che, a partire dall'11 luglio, proporranno un cartellone di spettacoli intenso e di spicco.

Inaugurerà la stagione, l'11 luglio (h21.30), l'eclettico Stefano Masciarelli assieme a Fabrizio Coniglio con lo spettacolo "Si stava meglio quando si stava peggio", un divertente sguardo sulla situazione attuale al confronto con quella di pochi anni fa. Risate e musica assicurate.

L'arte sarà di casa con grandi appuntamenti musicali (De André e Aznavour), di letteratura, teatro, danza.

Imperdibile, per chiunque ami Roma, l'appuntamento con Elena Bonellli, "la voce di Roma", che presenterà il suo libro e nell'occasione ci delizierà con canzoni, poesie e stornelli in dialetto romano, il 19 luglio alle 21.30.

E poi tanto teatro, musica jazz e una indimenticabile serata dedicata alle danze orientali e di folklore arabo il 9 agosto, con "Al-Rihla - Il viaggio".

Pittoresco e delizioso il Mercato/Mostra artigianato organizzato da "Nuova Luce" di Giulio Foglia, un appuntamento itinerante che toccherà vari quartieri di Ladispoli, portando l'arte e l'artigianato locali veri, in accoppiata con eventi e intrattenimenti vari, con scultori e artigiani che creano le loro opere in strada, tra le gente.

Viale Italia, grazie alla collaborazione con il Comitato Commercianti di Viale Italia, riproporrà il grande successo degli anni passati con "Market on the street". In occasione della istituzione dell'isola pedonale estiva sul Viale principale, i commercianti accoglieranno nel salotto bene di Ladispoli turisti e ladispolani, con un mercatino elegante e unico nella sua vivacità e convenienza.

Anche su Viale Italia quindi un'estate indimenticabile.

Il 10 agosto appuntamento con l'ormai tradizionale e imperdibile Simposio Etrusco, organizzato dalla Pro Loco.

Nella "Città del Cinema" poteva mancare la settima arte? Certamente no. In attesa dell'apertura dell'Auditorium "Massimo Freccia" a fine anno, la "Frontera Cinema" propone, presso gli spazi adiacenti al Teatro Vannini in Via De Begnac, l'Arena Cinema con grandi appuntamenti e diverse anteprime, da metà luglio a settembre.

Visto il successo degli scorsi anni anche questa estate avremo ogni sera uno spettacolo, da non perdere.

Ladispoli però, pensa anche agli amici meno fortunati e il legame storico e saldo, creatosi negli anni con la cittadina di Amatrice, sarà celebrato l'8 e il 9 agosto, in piazza Rossellini, dove ospiteremo, grazie alla collaborazione con l'Associazione La Rosa dei Venti, un "Amtriciana Festival" con cucina, cuochi e ingredienti che arrivano direttamente da Amatrice, per gustare tutti insieme l'insuperabile e originale piatto della cucina laziale. Da non perdere.

Ma non finisce qui.

Si stanno ultimando i preparativi per ben due appuntamenti artistici ad agosto, che riguarderanno il Caravaggio e, se il Covid-19 lo permetterà, una bella sorpresa, con un grande nome, ad agosto.

Quindi anche quest'anno, nonostante la situazione forzatamente precaria, Ladispoli offrirà un cartellone di eventi, eccellente e completo che, assieme al mare, al buon cibo, agli itinerari storici splendidi (come "Sulle orme del Caravaggio") e all'accoglienza proverbialmente calorosa dei ladispolani, renderà l'estate indimenticabile.

Quella che una volta era chiamata "Marina di Roma", Ladispoli, reclama il suo titolo e ha tutte le carte per farlo.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -