Martedì, 14 Luglio 2020
RSS Feed

eventi

Categoria: eventi

Ladispoli festeggia Sant'Antonio Abate

Venerdì 17 in Piazza Scarabellotto

redazione mercoledì 15 gennaio 2020
sant antonio abate dueLADISPOLI - Ladispoli nel ricordo delle origini contadine festeggia Sant'Antonio Abate con la tradizionale benedizione degli animali. L'appuntamento è per venerdì 17 gennaio, alle 15.30 in piazza Scarabellotto. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco di Ladispoli, in collaborazione con il Comune e la Parrocchia di Santa Maria del Rosario, sarà anche occasione per celebrare la Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali.

La presentazione della cerimonia di benedizione degli animali, infatti, avverrà in dialetto romanesco, con tanto di declamazione di alcune poesie di Trilussa dedicate agli animali da parte del Presidente della Proloco, Claudio Nardocci, e dell'Assessore Francesca Lazzeri.

Seguirà la benedizione, impartita da Monsignor Alberto Mazzola e la distribuzione del pane benedetto per tutti i presenti. Verrà consegnata una piccola rosetta che secondo la tradizione va conservata in un cassetto come simbolo di protezione della casa da parte del Santo.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri, il campione Andrea Pellegrini presenta "En Garde"

Il pluripremi paraolimpico in Sala Ruspoli il 24/1

redazione martedì 14 gennaio 2020
andrea pellegrini cerveteriCERVETERI - Campione del Mondo nella vita, Campione del Mondo nello sport. Un esempio per tenacia, forza di volontà, coraggio. Una carriera brillante, divisa tra scherma e pallacanestro, le sue due grandi passioni.

Andrea Pellegrini, campione di sport paraolimpico pluripremiato a livello regionale, nazionale, mondiale ed Olimpico, venerdì 24 gennaio sarà a Cerveteri, nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria per la presentazione del libro "En Garde", il libro di Diana Pintus e Fabio Renzi che racconta la sua storia, umana e sportiva, dal tragico incidente del 1991 fino alla rinascita e alle incredibili vittorie conquistate in tutto il mondo.

La presentazione del libro è a partire dalle 18. Oltre alla presentazione del libro, sarà allestita dalle 17 una straordinaria mostra fotografica, un viaggio tra meravigliose immagini di sport e sociale.

"È un grande onore per noi poter ospitare uno sportivo del calibro di Andrea Pellegrini – ha dichiarato Pamela Baiocchi, Delegata alle Politiche Scolastiche del Comune di Cerveteri, che ha curato personalmente l'organizzazione dell'evento – l'incontro con Andrea non sarà un semplice pomeriggio di sport, non una semplice carrellata dei suoi trionfi, davvero tanti, ottenuti in un quarto di secolo di carriera, ma un momento di riflessione e di conoscenza su come sport e disabilità possano convivere, su come le barriere fisiche non contano niente e che l'unica barriera, che è nella mente di ognuno di noi, è la capacità di accettarsi".

"Di norma propongo appuntamenti di divulgazione scientifica, legata a vari argomenti, dalla scienza alla storia dell'uomo, passando per la biologia marina fino al mondo animale. L'incontro con Andrea Pellegrini sarà però occasione per far conoscere soprattutto ai più piccoli, come nella vita non ci si debba mai porre dei limiti e cercare, nonostante le difficoltà, gli ostacoli, spesso grandi più di noi, di andare avanti. Per questo ci tengo molto a questa iniziativa – ha aggiunto la Delegata Pamela Baiocchi – mi aspetto come di consueto una grande partecipazione di persone. Sarà un pomeriggio davvero emozionante, in compagnia di un grande sportivo del nostro territorio che più e più volte ha portato i colori dell'Italia sul tetto del mondo".

Andrea Pellegrini, classe 1970, ha diviso la sua vita tra la scherma e la pallacanestro. In bacheca, la partecipazione a 5 Olimpiadi, impreziosite da un oro individuale nella sciabola ad Atene 2004, ed un totale di 3 argenti e 4 bronzi. Un palmares impreziosito da diversi titoli mondiali, europei ed italiani, che da 25 anni lo rendono uno degli sportivi più vincenti di sempre.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Cerveteri celebra Sant'Antonio Abate

Venerdì 17 e sabato 18 febbraio

redazione lunedì 13 gennaio 2020
sant antonio cerveteri 2020CERVETERI - Anche quest'anno, la tradizione regala la celebre Festa di Sant'Antonio Abate, che a Cerveteri rappresenta, dopo San Michele Arcangelo, un vero e proprio patrono cittadino. Per l'occasione, l'Associazione Massari Ceretani, Le Signore del Rione La Boccetta, la Confraternita del S.S. Sacramento e la Parrocchia Santa Maria Maggiore, con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, ha organizzato una giornata di iniziative per tutta la famiglia.

Nella giornata di venerdì 17 gennaio, la celebrazione religiosa, con la Santa Messa nella Chiesa di Sant'Antonio alle 10 e alle 18.

Sabato 18 gennaio, gli appuntamenti per tutta la famiglia. Dalle 14 carri e animali di ogni sorta partendo dal Parco della Legnara sfileranno per le vie del Centro Storico. A seguire, si terrà la benedizione del fuoco presso la Cuppoletta di Sant'Antonio e processione verso la Chiesa con la Statua del Santo e poi l'attesissima benedizione degli animali. A seguire, in Piazza Santa Maria, giochi, maschere e distribuzione di panini, vino, e dei dolci tipici del Carnevale.

"La Festa di Sant'Antonio Abate è un appuntamento importante per la nostra Città – ha detto l'Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri Federica Battafarano – che risponde sempre con una partecipazione grandissima, e che vede nel nostro Centro Storico tante famiglie e soprattutto tanti bambini. Invito la Cittadinanza di Cerveteri a partecipare alle iniziative in compagnia dei propri animali domestici e ringrazio gli organizzatori per l'impegno sempre dimostrato in questa occasione".

Share on Facebook
Categoria: eventi

Moonlight Big Band in concerto per i bambini poveri brasiliani

Il 19/1 Teatro Parrocchia Santa Chiara a Roma

redazione venerdì 10 gennaio 2020
moonlight big band a romaROMA - Ci sono angoli del mondo dove solo la fede e la musica possono arrivare. Anche per questo la Moonlight Big Band, la big band swing e jazz diretta dal M° Augusto Travagliati, fresca dei festeggiamenti per il 25esimo Anniversario di attività, ha deciso di sposare l'iniziativa di Operazione Lieta, associazione ONLUS nata nel 1983 per sostenere le iniziative messe in atto nel nord-est del Brasile, a Fortaleza e alla periferia della città, per i bambini più poveri.

Domenica 19 gennaio alle 17 i musicisti della Big Band saranno infatti impegnati in un concerto di raccolta fondi a Roma, alTeatro Parrocchia Santa Chiara in Piazza dei Giuochi Delfici, in un pomeriggio che unirà il grande spettacolo, il grande jazz, le musiche più belle e celebri della Disney, alla solidarietà.

"È per noi motivo d'orgoglio partecipare a questa iniziativa – ha dichiarato il M° Augusto Travagliati – la Moonlight Big Band non è solamente un gruppo di musicisti, ma una vera e propria famiglia, unita dalla passione per la musica e dalla voglia di fare spettacolo, ma anche dal desiderio di mettersi a disposizione per iniziative lodevoli come quella della ONLUS Operazione Lieta. Sarà una grande serata, dove oltre a divertirci avremo occasione di offrire un piccolo ma importante aiuto a chi è meno fortunato di noi, a chi vive in una situazione lontana dalle nostre realtà così moderne e tecnologiche ma che ha davvero un gran bisogno di aiuto e vicinanza".

Cuore di questa iniziativa è Lieta Valotti, una giovane bresciana che ha raccolto l'invito ad impegnarsi per quei bambini rivoltole nel 1979 da Padre Luigi Rebuffini, padre missionario piamartino in Brasile dal 1957.

Lieta assieme ad altri volontari assicura a centinaia di bambini e bambine, una casa, il cibo, l'affetto di una famiglia, l'educazione scolastica indispensabile a dare loro un futuro, a farne il futuro del loro Paese.

L'ingresso alla serata prevede un biglietto d'ingresso di Euro 25,00. Per ogni informazione o approfondimento è possibile telefonare direttamente all'Associazione Lieta al numero 0302306463

Share on Facebook
Categoria: eventi

Civitavecchia, salva la sfilata "Io faro Carnevale"

Rimandata a domenica 23 febbraio

redazione giovedì 9 gennaio 2020
Carnevale CulturaEventiCIVITAVECCHIA - La sfilata di "Io Faro Carnevale" è salva. Per questa ventiquattresima edizione, infatti, dopo alcuni giorni di incertezza legati alla indisponibilità di un capannone dove allestire i carri della allegra e colorata kermesse carnevalesca, la Compagnia Portuale, grazie il suo presidente Enrico Luciani, ha messo a disposizione il proprio capannone nella zona della Borgata Aurelia.

In realtà anche altri si sono adoperati per trovare una soluzione al problema che stava per mettere in difficoltà l'edizione di quest'anno del carnevale cittadino, ovvero l'amministrazione comunale nella persona del sindaco Ernesto Tedesco e del consigliere Matteo Iacomelli.

A causa di questi tempi che si sono allungati per trovare il capannone la sfilata è stata è dunque rimandata di una settimana, a domenica 23 febbraio 2020, inizialmente stabilita per il 16 febbraio, tempo prezioso che permetterà ai tanti gruppi di allestire al meglio i propri carri.

Pronta anche la lotteria legata a questa edizione del carnevale cittadino che consentirà ai tanti gruppi che hanno già dato la loro adesione di poter sostenere parte delle spese la cui copertura maggiore è già stata assicurata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia nella persona del suo presidente Gabriella Sarracco, e dall'amministrazione comunale come sempre enti sensibili alla buona riuscita della manifestazione.

Resta ancora tempo per aderire alla sfilata dei carri contattando il gruppo Facebook "Io Faro Carnevale" o il numero 3472709089.

 

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -