Mercoledì, 18 Luglio 2018
RSS Feed

eventi

Categoria: eventi

La Petite Messe Solennelle

Debutto dell'Accademia Pergolesi il 20 aprile

redazione martedì 15 aprile 2014
Santa Maria del riposoBRACCIANO - Il 20 aprile alle 18 nella splendida chiesa di S. Maria del Riposo di Bracciano in via del lago, debutta l'Accademia Pergolesi, formazione da camera nata grazie al sostegno dei comuni di Bracciano e Trevignano Romano. L'Accademia Pergolesi eseguirà la Petite Messe Solennelle (Piccola Messa Solenne) di Gioachino Rossini, in occasione del 150° anniversario della prima esecuzione (Ingresso con contributo volontario).

Si tratta di una delle più grandi messe di tutti i tempi, "piccola" solo per quanto concerne l'organico, composto da 12 cantanti, due pianoforti ed harmonium (un piccolo organo ottocentesco). L'eterogeneità dei brani che compongono la messa, tipica dei lavori sacri di metà '800, vengono portati all'estremo: brani a cappella di ispirazione polifonica rinascimentale, arie operistiche, complessità armoniche premonitrici del futuro musicale si uniscono in una composizione di grandissima potenza emotiva inventiva armonica ed espressività melodica.

Pagine corali, arie solistiche, duetti e terzetti si susseguono supportati dagli strumenti a tastiera. Proprio il primo pianoforte è uno dei solisti, se non "il" solista della messa, che accompagna e si fa accompagnare dal canto, fino ad interpretare il brano solistico più lungo della composizione, il "Preludio Religioso", che sintetizza il rispetto del passato attraverso la forma, il minimalismo strumentale e la libertà armonica di cui si è parlato in precedenza.

Un banco di prova impegnativo per l'Accademia Pergolesi che alla prima uscita interpreta uno dei brani più difficili sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista interpretativo. Gli elementi dell'ensemble, 15 compresi i solisti, sono stati selezionati tramite audizioni alle quali hanno partecipato circa cinquanta cantanti professionisti provenienti da tutta Europa, e saranno diretti dal giovane direttore Gabriele Mauro che, insieme al suo maestro Marcello Bufalini, ha curato le selezioni. Solisti : soprano Caterina Rufo, contralto Irene Molinari, tenore Michael Alfonsi, basso Gianfilippo Bernardini. Primo pianoforte Enrico Angelozzi, harmonium Emanuele Leomporri, direttore e pianista Gabriele Mauro.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Torna la 'Passione di Cristo'

La rievocazione del Venerdì Santo a Bracciano

redazione giovedì 3 aprile 2014
MANIFESTO-PASSIONE-2014BRACCIANO - Si intensificano a Bracciano i preparativi per l'evento clou della primavera che presenta, ormai da 39 anni, nella serata del Venerdì Santo una delle più spettacolari "Passioni di Cristo" del Lazio. Una formula collaudata che ogni anno si arricchisce di nuovi e sempre più evoluti accorgimenti tecnici. Un successo che si deve all'impegno del Rione Monti, l'attivissima associazione presieduta da Sandro Carradori.

Oltre duecento le persone coinvolte, tra figuranti e tecnici, per mettere letteralmente in scena le ultime ore di Cristo, in una atmosfera piena di devozione. La Gerusalemme dell'epoca rivive in una spettacolare rievocazione storico-religiosa non solo della Crocifissione ma anche di particolari pagine evangeliche. Sul palco allestito presso il piazzale dell'Università Agraria - "sipario" alle 21 - si avvicendano le scene che vanno dalla Predicazione di Giovanni Battista, fino alla Cattura di Gesù e alla sua flagellazione davanti Ponzio Pilato.

Una rappresentazione ad effetto non solo per l'interpretazione degli attori ma anche per le spettacolari scenografie realizzate con videoproiettori professionali ad alta intensità luminosa su uno schermo da proiezione. Terminato il processo con la condanna di Gesù, parte la Via Crucis. Il corteo si snoda tra le vie del paese in una ricostruzione che coinvolge oltre 60 centurioni romani a cavallo e a piedi, oltre 60 popolani, sacerdoti del Sinedrio e soldati di Erode.

Sono migliaia gli spettatori che ogni anno si accalcano lungo il percorso, illuminato da fiaccole romane. La Via Crucis si snoda lungo via Cattaneo, via Palazzi, via Fausti, via Trento, via Garibaldi, via Principe di Napoli viene rievocata la Salita al Monte Calvario che culmina sui bastioni dell'imponente castello Orsini-Odescalchi messo a disposizione del Rione Monti dalla principessa Maria Pace Odescalchi. E' il momento più suggestivo. Tra effetti luminosi ed audiovisivi, Gesù spira. La rappresentazione braccianese inoltre anticipa la Pasqua con la messa in scena della "resurrezione" di Gesù.

"Anche quest'anno – commenta il presidente Sandro Carradori – abbiamo lavorato molto sia mettendo a punto i costumi che le scenografie. Si lavora volontariamente fianco a fianco per far sì che sia raggiunto il miglior risultato possibile. La nostra è una delle manifestazioni più radicate sul territorio che si rinnova quest'anno per la XXXIX edizione".

Due ore di straordinaria intensità in grado di portare gli spettatori indietro nel tempo fino alla Gerusalemme di duemila anni fa. La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Bracciano, della Pro Loco Bracciano e della collaborazione de La Compagnia del Castello, del Comitato Pisciarelli, dell'ASD Equitazione Butteri Bracciano, dei Lions Club Bracciano-Anguillara Monti Sabatini.

La "Passione di Cristo" di Bracciano è ideata come qualcosa di più di una semplice rievocazione storica rilevando la propria natura di spettacolo corale, con tutto il corredo del caso, attorno alle ultime ore della vita di Gesù. A determinarne il grande successo, che si ripete ogni anno, una cura dei particolari, una ormai collaudata formula registica. Un appuntamento da non mancare.

IMG-01IMG-02IMG-04






Nelle immagini alcuni momenti della scorsa edizione

Share on Facebook
Categoria: eventi

'Salutami la mia mamma'

Testimonianze di reduci della II Guerra Mondiale

redazione mercoledì 26 marzo 2014
salutami la mia mammaBRACCIANO - Vicende umane ed eventi storici drammatici come quelli della seconda Guerra Mondiale al centro dell'iniziativa della biblioteca comunale di Bracciano in programma il 10 aprile alle 10.30 per gli studenti delle scuole.

Con la presentazione del libro "Salutami la mia mamma" scritto ed edito da Nadia Menghina, che riporta quarantaquattro testimonianze dirette di reduci valtellinesi, gli studenti conosceranno da vicino pagine drammatiche delle vicende belliche.

La presentazione chiude il programma invernale della biblioteca comunale, una struttura inserita nel Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino che ospita una sezione specializzata di Storia del Teatro. Un luogo frequentatissimo da studenti, in particolare delle superiori, per studiare ed incontrarsi con compagni ed amici.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Incontro su acidificazione

Presentazione del libro "Acida"

redazione mercoledì 19 marzo 2014
copertina libro Acida
BRACCIANO - Donne sfregiate dall'acido, un fenomeno in preoccupante crescita anche in Italia dove gli episodi di cosiddetta "acidificazione" si moltiplicano. Una drammatica attualità che apre un nuovo capitolo nella storia di donne vittime di violenza.
A questo nuovo strumento di sopraffazione l'autrice Sabrina Masoni ha dedicato il libro "Acida", "dramma in due atti".

Il volume verrà presentato e rappresentato a Bracciano nell'ambito di Marzo Donna 2014, il programma organizzato dal Centro Donna comunale "Giuliana Serano" per confrontarsi su donne e politiche di genere moltiplicando le occasioni di confronto non solo nella Giornata Internazionale dell'8 marzo.

Il dramma "andrà in scena" il 22 marzo alle 17 nell'aula consiliare del Comune di Bracciano. Il lavoro di Sabrina Masoni verrà interpretato dall'attrice, regista e sceneggiatrice Anastasia Astolfi. Nel primo atto una donna vittima di aggressione con l'acido, in un sentito monologo, si confronta con se stessa interrogandosi anche sul giudizio esterno. Nel secondo atto la donna si reca in caserma per raccontare la sua storia. L'incontro costituisce un'occasione per riflettere sul tema dell'acidificazione, fenomeno anche italiano.

"L'aggressione con l'acido – commenta Paola Lucci, assessore alle Politiche di Genere del Comune di Bracciano – costituisce un altro modo di usare violenza contro le donne giunto anche nel nostro Paese. Colpire il volto con l'idea che una donna sfregiata debba nascondersi perché il suo valore è misurato in bellezza ed aspetto esteriore con tutto ciò che comporta. Una storia in prima persona – dice ancora Lucci - per una donna che si troverà ad affrontare una battaglia medica e legale per "salvare la faccia".

Con l'appuntamento prosegue Marzo Donna che dopo l'esordio di successo l'8 marzo della piéce "Donne Fatali" - un inedito confronto sull'universo femminile tra figure dell'antichità ed attuali, ha visto anche il 13 marzo scorso alla biblioteca comunale la presentazione del libro di Clarisse Schiller "Donna alla ricerca dell'origine", un'analisi fredda che cerca di superare gli schemi socioculturali alla ricerca di un modo più autentico dell'essere donna

Share on Facebook
Categoria: eventi

Choco…Bracciano

Da oggi il meglio del cioccolato italiano

redazione venerdì 14 marzo 2014
BRACCIANO CIOCCOLATABRACCIANO - Delizie al cioccolato da oggi a domenica a Bracciano con la II edizione di Choco...Bracciano. La manifestazione organizzata dall locale Associazione Commercianti con il patrocinio del Comune di Bracciano-Assessorato allo Sviluppo Economico propone il meglio della produzione al cioccolato italiano.

In piazza IV Novembre
numerosi gli stand dove degustare ed apprezzare il cioccolato coniugato in numerosissime varianti. Non mancano poi vere e proprie sculture a base di questo prodotto dalle forti valenze per il benessere – noto l'effetto antiossidante - e il buon umore. Choco...Bracciano propone poi occasioni di intrattenimento con giochi per i bambini e le bambine e l'esibizione degli artisti di strada.

"E' un evento che lo scorso anno – dice Rinaldo Borzetti, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Bracciano – ha riscosso un grande successo. L'idea dell'Associazione Commercianti si è rivelata vincente e riteniamo che l'organizzazione della seconda edizione 2014, che anima le vie di Bracciano in questo fine settimana, dia seguito a quella esigenza di continuità delle proposte di intrattenimento che, anche con i commercianti ci siamo dati come metodo di lavoro".

"Una buona manifestazione, originale e di qualità come questa valorizza la cittadina e muove il tessuto economico locale. Per queste ragioni da parte mia un grande apprezzamento va alla squadra di Silvano Pasquali che ancora una volta ha centrato l'obiettivo di organizzare manifestazioni di prestigio a vantaggio dell'intera Bracciano".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -