Venerdì, 19 Gennaio 2018
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

"Donne, Diritti, Dignità"

A Trevignano il progetto contro violenza donne

redazione giovedì 23 novembre 2017
violenza donneTREVIGNANO - L'amministrazione comunale di Trevignano infoma che Sabato 25 novembre ore 11, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, la Biblioteca comunale presenterà il progetto 'Donne Diritti Dignità' a cura dell'associazione culturale Le Voci (realizzato dal Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino con il contributo della Regione Lazio n. 26 del 2009).

Riflessioni sulla resilienza e sulla violenza sulle donne attraverso letture, musica, immagini.

Share on Facebook
Categoria: cultura

A spasso con la fibromialgia

A Bracciano presentazione del libro di M.E. Pezone

redazione martedì 21 novembre 2017
copertina a spasso con la fibromialgiaBRACCIANO - Un'autobiografia, un romanzo, una denuncia, un appello. Tutto questo nel libro "A spasso con la Fibromialgia", scritto da Maria Elisa Pezone, che sarà presentato giovedì 23 novembre 2017 alle 15.30 a Bracciano alla biblioteca comunale Bartolomea Orsini.

Protagonista è "fibro", ovvero la sindrome fibromialgica, una patologia invalidante troppo minimizzata se si pensa che a soffrirne, in Italia, sono oltre un milione e mezzo di persone.

Si tratta, secondo la definizione data dall'Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, di una forma comune di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento (astenia).

In questo libro (Edizioni Booksprint) l'autrice si cimenta in una narrazione difficile ripercorrendo la sua esperienza, le giornate costretta a letto, le delusioni e poi il percorso intrapreso per affrontare la malattia ricorrendo a buona parte di quel ventaglio di discipline che costituiscono la medicina tradizionale.

"Ora – dice Maria Elisa Pezone – ho capito che con la fibromialgia si può convivere. La forza di volontà è fondamentale per ottenere buoni risultati. Ma il percorso è lungo è difficile. Ho scritto questo libro non solo per dare speranza a quanti come me combattono ogni giorno questa patologia, ma anche per sollecitare un dibattito pubblico sull'argomento. Per lo Stato non esistiamo. Con i proventi di questo libro vorrei raccogliere fondi da destinare alle associazioni di volontari che si battano per il riconoscimento della fibromialgia nei Lea – Livelli essenziali di assistenza".

Un libro coraggioso con il quale l'autrice lancia un appello e, allo stesso tempo, uno strumento per dare sostegno alla quotidianità di chi di questa patologia soffre.

Alla presentazione, aperta a chiunque voglia intervenire, oltre all'autrice interverranno lo psicologo Valerio Lenzoni e l'osteopata Andrea Baldi. Letture a cura di Nadia Merante.

Share on Facebook
Categoria: cultura

'Nati per Leggere'

A Cerveteri le Letture a bassa voce

redazione mercoledì 15 novembre 2017
NATI PER LEGGERECERVETERI - In occasione della Settimana Nazionale 'Nati per Leggere', anche quest'anno, come avviene da otto anni a questa parte, la Biblioteca comunale di Cerveteri aderisce alla rassegna nazionale proponendo un'iniziativa ad ingresso gratuito rivolta ai bambini e alle famiglie. "Nati per leggere" è un'iniziativa promossa dall'Associazione Italiana Biblioteche, dal Centro per la Salute del bambino e dall'Associazione Culturale Pediatri.

Martedì 21 novembre, alle ore 16.45 nel Palazzo del Granarone, la Biblioteca comunale e l'Assessorato alle Politiche Culturali propongono, insieme all'Associazione Culturale Catapulta, 'Letture a bassa voce'.

"Obiettivo di 'Nati per Leggere' – dichiara Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – è quello di incoraggiare, sin dall'età prescolare, i piccoli ad avvicinarsi al mondo della lettura. Recenti ricerche dimostrano infatti che la lettura, con una certa continuità per i bambini, rappresenta una solida base per lo sviluppo relazionale e cognitivo".

"Le letture a bassa voce sono un appuntamento tradizionale oramai tra quelli offerti dalla nostra Biblioteca comunale – prosegue l'Assessora Battafarano – si invitano i genitori a partecipare, accompagnando i propri bambini presso la nostra Biblioteca Comunale, per ascoltare tutti insieme le storie raccontate dall'Associazione Catapulta!".

L'ingresso è libero e gratuito. Per informazioni, contattare il numero: 069943285

Share on Facebook
Categoria: cultura

'Diritto al gioco nell'infanzia'

A trevignano incontro per adulti e ragazzi

redazione martedì 14 novembre 2017
municipio trevignano dueTREVIGNANO - Si svolgerà a Trevignano Romano nella Biblioteca Comunale, sabato 18 novembre dalle ore 11 alle 13, l'incontro sul tema DIRITTO AL GIOCO NELL'INFANZIA proposto dal Comune di Trevignano e Fefè Editore di Roma.

Lo rende noto l'amministrazione comunale di Trevignano.

La prima parte sarà dedicata agli adulti e ruoterà attorno al libro "DIRITTO AL GIOCO NELL'INFANZIA / storia teoria pratica esperienze" (di AA.VV., prefazione Paolo Crepet, a cura di Leonardo de Sanctis, Fefè Editore).

La seconda parte dell'incontro è rivolta ai piccoli dagli 8 anni in su (ma anche ai loro genitori e insegnanti) e ruoterà attorno al libro "IL PAESE DELL'ABC / filastrocche straordinarie" (di Vito Consoli, illustrazioni di Gloria Rovere, Fefè Editore).

Parteciperanno alcuni degli autori dei libri: Giovanna Alatri (Museo della Didattica Univ. Roma Tre e Opera Nazionale Montessori), Vito Consoli (Direzione Regionale Ambiente e Sistemi Naturali), Renato Foschi (Sapienza Università di Roma/Fac. Medicina e Psicologia); e l'editore Leonardo de Sanctis.

Per il Comune di Trevignano Romano parteciperà Luca Galloni, Vicesindaco e Assessore al Turismo e Spettacolo.

Gli intervenuti cercheranno di rispondere ad alcune domande di estrema attualità nella odierna pedagogia: Cosa vuol dire giocare? È qualcosa di simile al sognare? Quali gli effetti positivi e negativi del gioco? Il gioco senza giocattoli e quello con uso di giocattoli sono la stessa cosa? Che differenza c'è tra gioco tradizionale e gioco "virtuale" al computer? Che differenza c'è tra gioco solitario, gioco con altri coetanei, gioco con i genitori? Perché si deve tornare a giocare per la strada? Le città sono tutte da ricostruire? Imitare la natura per giocare? Psicoterapia col gioco o del gioco? Il gioco è uguale per bambini e altri cuccioli? Il gioco è un diritto?

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Oltre l'orizzonte ..."

Sala Ruspoli, il libro di Maria Emilia Baldizzi

redazione martedì 7 novembre 2017
sala ruspoliCERVETERI - "Oltre l'orizzonte ...". È questo il titolo della terza raccolta di poesie che Maria Emilia Baldizzi, siciliana d'origine ma residente da tanti anni a Cerveteri, presenterà nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria alle ore 19.00 di venerdì 10 novembre.

"Maria Emilia Baldizzi è una scrittrice del nostro territorio giunta alla sua terza raccolta di poesie che già in passato ci ha dato modo di apprezzare la sua passione e il suo amore per i versi e per la scrittura – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – con questo libro, che siamo contenti che Maria Emilia abbia deciso di presentare nel nostro Centro Storico, esalta Il fascino della natura, i colori della terra, la sua Sicilia, i sogni riposti nel cassetto, mai dimenticati, e percorsi da una sottile, struggente nostalgia. La voglia di tornare alla casa dell'anima. Una raccolta in cui racconta tutta se stessa, nel modo più semplice e allo stesso tempo delicato possibile: la poesia".

"Il mio terzo libro è un omaggio alle donne e madri – dichiara Maria Emilia Baldizzi nel presentare il suo libro - a quelle dimenticate, che hanno passato la vita a dare amore tra le pareti domestiche come mia madre. A mio padre che mi ha dedicato una bellissima poesia e che ho pubblicato alla fine del libro. Ho voluto fargli un regalo come lui ne ha fatti tanti a me. Mi ha insegnato ad amare la Bellezza con l'amore per la musica, la poesia, l'arte. Ed infine alla mia famiglia, il punto fermo della mia vita".

La lettura delle poesie sarà alternata da brani pianistici in stile minimalista–romantico, composti dal giovane pianista e compositore Giancarlo Aquilini, che ha studiato composizione al conservatorio e si è laureato in Musicologia al prestigioso Dams di Bologna . Giancarlo Aquilini ha diverse esperienze teatrali, oltre ad essere docente di pianoforte e materie teoriche della scuola di musica "Chiavi d'ascolto" a Bologna e direttore artistico di "Ghironda musica". L'evento sarà presentato dal poeta e scrittore Salvatore Uroni.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -