Mercoledì, 22 Maggio 2019
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

ladispoli, via al primo fumetto social interattivo "Staple"

Alla Biblioteca Peppino Impastato

redazione venerdì 8 marzo 2019
fumetto LadispoliLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che l'assessorato alla Cultura e la Biblioteca Peppino Impastato hanno organizzato per oggi, venerdì 8 marzo alle 16.30, la presentazione del primo fumetto social interattivo "Staple", che si terrà nella Sala Conferenze della Biblioteca.

Il fumetto, interattivo e interamente ambientato a Ladispoli, è prodotto da Printamente e dalla Scuola di Fumetto di Ladispoli, uscirà con cadenza bimestrale e sarà distribuito presso le scuole medie e superiori del territorio e alle varie attività commerciali.

Durante l'incontro sarà presentata la copertina n.1 e interverranno i fumettisti, l'editore e i creatori della storia a fumetti ambientata a Ladispoli.

Share on Facebook
Categoria: cultura

'Il Segreto di Vicolo delle Belle'

A Ladispoli il libro di Marika Campeti

redazione mercoledì 6 marzo 2019
il segreto di vicolo delle belleLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che il 9 marzo, alle 17.30 alla Biblioteca comunale di Ladispoli Peppino Impastato in via Caltagirone, si terrà la presentazione del romanzo di Marika Campeti "Il Segreto di Vicolo delle Belle", presentato in anteprima al Terracina Book Festival e diventato in meno di 5 mesi un Best Seller della casa editrice Apollo Edizioni.

Il Romanzo di Marika Campeti, era stato premiato a dicembre come terzo classificato, al premio letterario "Città di Ladispoli" e, proprio per le tematiche femminili affrontate tra le pagine, l'Assessorato alla Cultura ha deciso di invitare l'autrice a presentare il romanzo nella città che ha premiato la storia, abilmente intrecciata su più piani temporali, in occasione della ricorrenza della festa della donna.

"Abbiamo notato questo libro – afferma l'assessore alla cultura Marco Milani - quando fu presentato al Premio Letterario Città di Ladispoli, lo scorso dicembre, conquistando il terzo posto della sezione Narrativa. È un libro bello, importante, del quale consiglio la lettura, perché mai come stavolta la metafora del viaggio è azzeccata; un viaggio nell'universo femminile e nei suoi mille risvolti, un universo misterioso e affascinante, nel quale perdersi diviene inevitabile".

L'autrice tra le pagine tocca le varie tematiche dell'esistenza femminile, senza giri di parole, descrivendo in modo realistico le avversità e a volte i drammi che una donna può dover affrontare nel corso della propria vita. Sono coraggiose le protagoniste del romanzo, quattro donne che vivono storie diverse apparentemente uniche, che invece si intrecceranno inesorabilmente nel finale, intorno a un segreto che è rimasto nascosto per più di settant'anni. Amore, forza, coraggio, perdono, amicizia, maternità, sono narrate dall'autrice in un vortice di emozioni e speranze. Il lettore è incalzato da continui colpi di scena e anche ciò che sembra ovvio, viene infine sovvertito. L'Assessorato alla Cultura ha invitato Marika Campeti per promuovere un incontro incentrato sulla femminilità, sulla sensibilizzazione al ruolo centrale della donna nella famiglia e nella società, per riflettere sulle problematiche che le donne ancora oggi devono affrontare, come la violenza domestica, fisica e psicologica.

Alla presentazione sarà presente anche il regista ladispolano Giacomo A. Iacolenna che ha curato la regia del Booktrailer del romanzo

La trama in breve:

Il segreto di Vicolo delle Belle ci guida in un viaggio nella medina di Tangeri dove Sarah, una ragazza in fuga dal passato, cerca di guarire le ferite dell'anima intrecciando una relazione con Hossam: un misterioso tessitore di tappeti che le farà vivere i preparativi del matrimonio berbero, travolgendola in una passione accecante. Ma la malattia di sua nonna Sofia richiamerà Sarah in Italia, e la metterà sulle tracce di un doloroso segreto celato tra i vicoli antichi della città di Terracina. È proprio lì che andrà, per scoprire la verità sul passato della nonna, respirando il polveroso odore di un segreto impronunciabile. Il 4 settembre 1943 la città di Terracina veniva attaccata dal cielo: sotto i bombardamenti i destini di due donne si intrecceranno per sempre. È Nina a lasciare le tracce di un peccato inconfessabile: una donna nascosta tra le alte scale di Vicolo delle Belle, che tesse senza pietà il destino delle generazioni future.

Share on Facebook
Categoria: cultura

"L'amore finché resta"

A Manziana il libro di Giulio Perrone

redazione lunedì 4 marzo 2019
libro giulio perroneMANZIANA - Giovedì 7 marzo, alle 18.30, alla libreria Mondadori Point, con il patrocinio del Comune verrà presentato l'ultimo libro di Giulio Perrone "L'amore finché resta".

Lo rende notto l'amministrazione comunale di Manziana.

Alla fine della presentazione sarà possibile degustare un buon bicchiere di vino offerto dall'Associazione Fisar di Manziana.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri, Settimana Cultura: ingresso gratuito Banditaccia

Promozione valida da martedì 5 a domenica 10 marzo

redazione venerdì 1 marzo 2019
Banditaccia Sarcofago Degli SposiCERVETERI - In vista della Settimana della Cultura istituita dal Ministero per i beni e le attività culturali, anche il Sito UNESCO di Cerveteri aderisce alla Settimana dei Musei.

Da martedì 5 a domenica 10 marzo l'ingresso al Museo Nazionale Caerite e alla Necropoli Etrusca della Banditaccia sarà gratuito.

Esprime apprezzamento per l'iniziativa l'Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri Lorenzo Croci, che dichiara: "I Capolavori di Eufronio, la Kylix ed il Cratere, i percorsi naturalistici, storici e artistici della Necropoli Etrusca della Banditaccia saranno accessibili a tutti, gratuitamente. Un'iniziativa che incentiva turisti di tutta Italia a visitare i luoghi della cultura e dunque anche della nostra Città, culla della civiltà etrusca che nel 2019 si appresta a celebrare il 15°Anniversario dal riconoscimento UNESCO della Necropoli della Banditaccia quale Patrimonio dell'Umanità".

Anche il tessuto economico cittadino, complice anche la Settimana in cui ricade la Giornata Internazionale della Donna, promuove una serie di iniziative e agevolazioni.

Da venerdì 8 a domenica 10 marzo, "Cerveteri si tinge di rosa".

Le attività commerciali iscritte ad ASCOM – Associazione Commercianti, effettueranno infatti degli sconti a partire dal 10%, nonché regali e promozioni riservati alle Donne che effettueranno degli acquisti presso gli esercizi che aderiscono all'iniziativa. Sempre ASCOM, omaggerà la figura della Donna con una "mini-mostra" di quadri e volti femminili, realizzati da artisti locali.

Torna inoltre, come ogni prima domenica del mese, l'iniziativa promozionale #domenicaalmuseo.

Il 3 Marzo, ingresso gratuito al Museo Nazionale Caerite e alla Necropoli della Banditaccia.

Share on Facebook
Categoria: cultura

'L’amore,un cammino smarrito'

A Cerveteri il libro di Salvatore Uroni

redazione mercoledì 27 febbraio 2019
amore smarritoCERVETERI - Un breve saggio, un piccolo scrigno di profonde riflessioni sulla crisi dell'amore nella società di oggi. E' il libro "L'amore, un cammino smarrito" di Salvatore Uroni (Sovera Editore), che sarà presentato domenica 3 marzo alle 17.30, con ingresso libero, nello Studio del pittore Carlo Grechi a Cerveteri, in Via di Santa Maria 8.

In quale momento della Storia l'Uomo ha preso coscienza che l'Amore è la via verso il superamento del sé e il ritorno all'Unità originaria ? Le civiltà antiche di ogni religione lo sapevano bene. E la società occidentale sino a Dante lo sapeva, nonostante i profondi cambiamenti che il Cristianesimo aveva portato al ruolo femminile nei riti sacri.

In quale momento qualcuno ha compreso che questa energia sacra e primigenia poteva essere cosi' potente da rappresentare l'ultimo ostacolo al controllo sociale ? Lo avevano capito i grandi scrittori di distopie di inizio Novecento: Zemyatin, Orwell, Bradbury, Huxley. Lo aveva capito Gurdjieff.

Poi pero' è calato il silenzio e il consumismo occidentale prima, l'avvento della televisione e di internet poi, hanno trasformato l'amore prima in possesso poi in convenzione sociale ed infine in soddisfazione materiale, spesso breve e finalizzata.

Alla sacralità della fusione di Animus e Anima, si è sostituito il rito codificato di una unione puramente sociale, quindi controllata e di conseguenza priva di qualunque carica antisistemica.

L'Amore è il sentimento che raccoglie in se' tutte le emozioni dell'essere umano, che arricchisce la vita verso tutte le altezze e profondità. E' l'energia capace di proiettare due persone in una dimensione mistica dove uno più uno fa Uno. Dove sperimentiamo la Creazione della Vita, la cosa piu' sacra che possiamo compiere in questa vita e in questa dimensione.

Ma questa coscienza si è persa, l'Amore offeso e tradito è diventato desiderio da soddisfare invece che una condizione dello spirito indispensabile per la crescita spirituale dell'individuo.

Ci interrogheremo su come la società moderna ha distorto l'Amore, sul perché, sul come e su come prenderne coscienza.

Sarà con noi una sociologa e il pubblico è benvenuto ad intervenire nel dibattito

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -