Martedì, 17 Settembre 2019
RSS Feed
Categoria: cultura

Cerveteri, successo per il Production Meeting

Il raduno dei film-maker di Cinemadamare

redazione mercoledì 3 luglio 2019
filmaker cerveteriCERVETERI - Diciotto registi all'opera provenienti da 15 Paesi diversi, 32 attori attrici e comparse in parte provenienti anche da Cerveteri, oltre 20 set allestiti nella città con cui la Carovana ha letteralmente invaso Cerveteri dal 1 Luglio.

Nella giornata del 2 Luglio, nella Sala Consiliare del Palazzo del Granarone si è tenuto il Production Meeting con i giovani di Cinemadamare e il direttore del festival Franco Rina. I registi ricevono i ciak con cui potranno girare i loro cortometraggi all'interno della splendida città di Cerveteri.

Durante il Production Meeting è intervenuto il Sindaco Alessio Pascucci "Benvenuti a Cerveteri, siamo molto orgogliosi di avervi qui. Questa è la seconda volta che Cinemadamare è qui. Altri giovani filmmaker sono stati qui e hanno prodotto bellissimi cortometraggi. Quindi grazie di essere qui."

"I più grandi registi del neorealismo hanno girato i loro film a Cerveteri. Crediamo molto nella combinazione di cultura e territorio e una grande passione per il cinema. Tre anni fa abbiamo lanciato un Festival nella nostra città dedicato al cinema in pellicola" ha aggiunto il Sindaco.

"Dall'anno scorso abbiamo introdotto un'intera sezione all'interno del nostro festival di Cinema – ha commentato l'Assessore Federica Battafarano - dedicata ai cortometraggi. Sarebbe un grande onore per noi ricevere un loro film sulla città di Cerveteri."

Il direttore del Festival, Franco Rina, ha ringraziato tutta l'Amministrazione, il Sindaco e l'Assessore per l'ospitalità in questa città che è ancora più antica di Roma e ricca di luoghi molto antichi.

I giovani filmmaker si sono ddicono detti dagli splendidi paesaggi e dalle storiche location del borgo antico e sono rimasti particolarmente colpiti dall'intervento della Sig.a Gea Copponi sulla storia della città e delle sue origini etrusche.

Il sentimento diffuso tra la carovana di oltre ottanta artisti, all'80% provenienti da altri Paesi, è l'apprezzamento delle location di Cerveteri ai fini cinematografici e audiovisivi. Non è infatti sfuggito agli occhi dei filmmaker la particolare esposizione del centro storico alla luminosità naturale che per diverse ore del giorno rende molto agevole le riprese delle varie scene dei film. Soltanto un territorio come quello di Cerveteri, con al centro un borgo che può guardare l'orizzonte senza ostacoli, verso Est, può infatti offrire alla produzione cinematografica quella particolare luce che nel linguaggio dei cineasti è definita " la luce magica".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -