Venerdì, 6 Agosto 2021
RSS Feed
Categoria: cultura

Ad Anguillara il libro 'L'Oppio della Marmotta'

Incontro con l'autore Aurelio Manzi l'11 luglio

redazione mercoledì 7 luglio 2021
locandina Progenitori Anguillara-2LAGO - Primato mondiale delle antiche popolazioni che abitavano il lago di Bracciano per l'origine della coltivazione del papavero da oppio. Recentissime ricerche evidenziano infatti che le più antiche testimonianze sulla sua coltivazione sono state rinvenute nel corso degli scavi subacquei che hanno interessato il villaggio sommerso neolitico della Marmotta, il più antico insediamento di sponda dell'Europa occidentale.

Un interessantissimo studio condotto dal naturalista e botanico Aurelio Manzi e pubblicato nel libro "I progenitori delle piante coltivate in Italia" da Meta Edizioni, indica in modo inequivocabile che "le prime testimonianze archeobotaniche inoppugnabili relative alla coltivazione della specie sono venute alla luce nel sito neolitico de La Marmotta (5881-5636 a.C.), sulle sponde del lago di Bracciano".

Nel corso dell'incontro organizzato nell'ambito di Giorniverdi – Vivi i parchi del Lazio con il patrocinio del Comune di Anguillara Sabazia, alla presenza dell'autore e dell'editore Lino Olivastri, verrà illustrato l'impiego di questa pianta anche alla luce degli scavi archeologici compiuti nel villaggio neolitico sommerso de La Marmotta.

Appuntamento: Domenica 11 luglio ore 11 – Museo della Civiltà Contadina di Anguillara - partecipazione gratuita – Prenotazione consigliata a 360/805841 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -