Giovedì, 26 Aprile 2018
RSS Feed

Il Buongustaio

Categoria: Il Buongustaio

Carnevale e castagnole

Un dolce irrinunciabile

redazione giovedì 16 febbraio 2017
castagnoleCarnevale porta con sé maschere, allegria e... non solo. Anche la gola vuole la sua parte e le castagnole non possono mancare ad allietare il palato. A suggerire una ricetta per farle morbide e gustose al punto giusto ci pensò lo scorso anno, Patrizia da Bracciano. Ricetta che riproponiamo volentieri.

"Ci sono due modi per cuocere le castagnole: fritte o al forno. La preparazione è la stessa e siccome la cottura al forno risulta più digeribile, io preferisco senz'altro questa", dice convinta. Ecco la sua ricetta.

Ingredienti per 4 persone

400 g di farina
2 uova di media grandezza
160 g di zucchero semolato
60 g di burro
1 bicchiere di vino bianco dolce
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale
buccia grattugiata di 1/2 limone
zucchero a velo o zucchero semolato

PREPARAZIONE

Mescolate con cura farina, zucchero e sale, poi come fate di solito per impastare i dolci, formate un "monte" e praticate un "cratere" al centro dove mettete le uova e il burro.

Impastate velocemente con l'accortezza di prendere una porzione di burro e una di farina per volta. Andate avanti fino a ottenere un impasto omogeneo, solido ma elastico.

A questo punto aggiungete il vino continuando a impastare fino a quando tutto il liquido non verrà assorbito, quindi aggiungete il limone grattugiato e la bustina di lievito.

Lasciate riposare non meno di un paio d'ore (se volete anche di più) in un luogo caldo e asciutto. Trascorso il tempo per la lievitazione iniziate a preparare le castagnole.

Foderate una teglia con carta da forno, formate delle palline di pasta non troppo grandi (diciamo una pallina da ping pong) e ponetele nella teglia a un paio di centimetri l'una dall'altra (non devono toccarsi altrimenti si attaccano durante cottura).

Infornate nel forno che avrete già portato a temperatura di 200° e lasciatele dieci minuti (non più di un quarto d'ora!)

Quando le castagnole avranno un colore dorato e saranno leggermente gonfiate, vorrà dire che sono cotte e potrete toglierle dal forno. Spolveratele con lo zucchero a velo o granulato e lasciate raffreddare.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Zuppa funghi e castagne

Gustateci un vermentino Colle di Luni 2008

Domenico Messina - Sommelier venerdì 11 novembre 2016
zuppa funghi e castagneTorna l'autunno e con esso i piatti tipici di stagione. Ottobre poi, è  il mese dei funghi e delle castagne, perché non celebrarlo al meglio con una buona zuppa? Allora ai fornelli, non prima di aver acquistato anche un buon vermentino da abbinare. Noi consigliamo un Colli di Luni Ithaa 2008.

Zuppa funghi e castagne

Ingredienti per 4 persone:
- 2 patate grosse
- 1 confezione di champignon
- 1 grossa manciata di castagne fresche.
- 1 spicchio d'aglio
- 1 spicchio di cipolla
- 1 carota
- origano - prezzemolo – dragoncello q.b.

Preparazione:

Soffriggete uno spicchio di cipolla, uno d'aglio e una carota, tritati fini, con un po' d'origano, di prezzemolo e di dragoncello. Aggiungete i funghi tagliati a fettine. Mentre i funghi cuociono, lessate le castagne, facendole bollire per una ventina di minuti.
Sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti molto piccoli, poi aggiungetele ai funghi. Durante la cottura, aggiungere gradualmente un po' d'acqua calda e di sale a piacere. Appena le castagne sono pronte, scolatele, sbucciatele e aggiungetele man mano alla zuppa. Quando avrete aggiunto tutte le castagne, lasciate cuocere ancora per una ventina di minuti, e aggiungete sale, un pizzico di pepe e servite dopo aver aggiunto un filo di olio.

Vino in Abbinamento:

COLLI DI LUNI VERMENTINO ITHAA 2008 - Tenuta La Ghiaia
Bianco DOC _ 100% Vermentino

Dal colore dorato fulgido, all'olfatto si presenta intenso e dolce nelle note di agrumi canditi, bergamotto, zagara, vaniglia, pesca in sciroppo, albicocca e, a corredo, sfumature minerali. All'assaggio è cremoso, sempre vivace, con sentori confermati di albicocca e pesca bianca e con una leggera sapidità nel finale.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Scampi alla busara

Una delizia del mare

redazione martedì 21 giugno 2016
scampi-busaraE' tempo di mare e di gustare le sue delizie. Proponiamo un piatto estivo di facile esecuzione: gli scampi alla busara. Dieci minuti e il piatto è pronto. Questa la ricetta.







Ingredienti per 4 persone:


500 gr di scampi
250 gr di pomodori pelati
1 spicchio di aglio
prezzemolo
1/2 di cipolla 1/2 bicchiere di vino bianco
1 bustina di zafferano
2 cucchiai di pangrattato
olio di oliva
sale
pepe

Preparazione:

Preparate gli scampi, tritate insieme aglio, cipolla, prezzemolo e mettetelo in una padella con olio abbondante dove lo farete appassire. Stiepidite il vino e metteteci lo zafferano nel vino tiepido. Aggiungete Ponete gli scampi nella padella e fateli insaporire, poi sfumate con il vino bianco.

A questo punto aggiungete il pangrattato e i pelati che avrete schiacciao con la forchetta. Un pizzico di sale e pepe sono necessari per completare l'opera. Cuocete a fuoco moderato per 10/15 minuti, aggiungete ancora un po' di prezzemolo e mescolate. A voi la scelta: proponeteli come secondo piatto o come condimento per la pasta.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Lasagne con asparagi selvatici e salmone

Piatto originale da proporre a Pasqua

redazione martedì 22 marzo 2016
Lasagna asparagi e salmoneLa primavera porta con se una prelibatezza: gli asparagi selvatici. Tanti sono i modi per cucinarli ma quello che proponiamo è un qualcosa che esce un po' dagli schemi tradizionali: le lasagne con asparagi selvatici e salmone.

Un quarto d'ora per preparare questo piatto e magari proporlo a Pasqua prima del tradizionale abbacchio.




Questa la ricetta per 4 persone:

Ingredienti


Sfoglia all'uovo per lasagne 250 gr
Besciamella 1 confezione
Parmigiano grattugiato 30 gr
Asparagi selvatici un mazzetto
Salmone 200 gr
Burro q.b.

Preparazione

Pulite gli asparagi, eliminate la parte dura e metteteli a cuocere, a fuoco moderato, in una padella con un filo d'olio. Aggiungete qualche cubetto di pancetta affumicata e a metà cottura versate un po' d'acqua (un quarto di bicchiere) per evitare che gli asparagi e la pancetta si secchino. Controllate la cottura e quando sentirete gli asparagi morbidi spegnete.

Disponete un paio di cucchiai di besciamella sul fondo di una teglia o una pirofila leggermente imburrata e adagiatevi uno strato di sfoglia. Versate qualche altro cucchiaio di besciamella e adagiate sulla superficie il salmone sbriciolato finemente.

Ripetete l'operazione aggiungendo un nuovo strato di pasta e proseguite fino a terminare le sfoglie. Coprite con abbondante besciamella, ulteriore salmone e parmigiano grattugiato. Ponete in forno a 200°C per circa 15-20 minuti e il piatto è pronto.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Degustazione vini a manziana

All'interno della classica Mostra Mercato

redazione venerdì 4 dicembre 2015
degustazioni-s-giovanni-battistaMANZIANA - Domenica 6 dicembre, come ogni prima domenica del mese da più di 20 anni, l'Amministrazione Comunale e la Pro Loco di Manziana organizzano la ormai classica mostra-mercato.

All'interno della giornata il Comitato Spontaneo Festa di San Giovanni Battista, con la collaborazione del Fisar Manziana, organizza anche una degustazione di vini del Lazio accompagnata da prodotti tipici locali, il cui incasso sarà devoluto all'organizzazione della festa patronale 2016.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -