Giovedì, 26 Aprile 2018
RSS Feed

Il Buongustaio

Categoria: Il Buongustaio

Penne salmone e vodka

Il tocco di Ernesto: lo spolvero di erba cipollina

Redazione lunedì 30 giugno 2014
penne salmone e vodkaUn piatto ormai collaudato le penne alla vodka. Ernesto, sessant'anni portati magnificamente nei dintorni di Manziana - e con tanta passione per la cucina - ce le propone con la variante del salmone a cui aggiunge l'erba cipollina.Questa la sua ricetta.



ingredienti

Pennette 400 gr
Salmone affumicato 100 gr
Pomodori ciliegino 100 gr
Vodka secca 1/2 bicchiere
Burro 30 gr
Scalogno 1
Panna da cucina 200 ml
Un ciuffetto di Erba cipollina

Preparazione

Tritate lo scalogno e fatelo appassire nel burro. Successivamente tagliate a julienne le fettine di salmone affumicato e aggiungetele allo scalogno, quindi bagnate il tutto con il mezzo bicchiere di vodka secca e fate evaporare. Appena fatto aggiungete i pomodorini che avrete tagliato in quattro parti e fateli saltare con il salmone, quindi aggiungete la panna. fate amalgamare un attimo e poi spegnete. Concludete con una spolverata di erba cipollina tritata. Scolate le pennette al dente e fatele saltare nel preparato. Servite caldo.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Pasta tonno fresco e basilico

La ricetta di Silvana

redazione mercoledì 11 giugno 2014
pasta tonno fresco-basilico
E' la volta Silvana, che da Bracciano ci invia la ricetta per gli spaghetti al tonno fresco e basilico, una prelibatezza da cucinare con un suo piccolo segreto. Noi l'abbiamo provata e ci è piaciuta, la giriamo volentieri ai nostri lettori.





Ingredienti:


2 tranci di tonno fresco
360 gr di spaghetti
400 gr di pomodori pachino
50 gr di olive nere
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
Olio extravergine di oliva
Sale Pepe
Basilico fresco

Preparazione:

Procuratevi due trance di tonno fresco e pulitele accuratamente togliendo la pelle (occhio a qualche spina), Sciacquate i pomodorini e tagliateli a pezzi (in genere basta dividerli a metà) e metteteli da parte. Mettete l'aglio con l'olio in una padella capace e fatelo imbiondire. Aggiungete il tonno spezzettato e fate cuocere qualche minuto, quindi versate il vino. Ponete le olive nere e aggiustate di sale e pepe. A questo punto versate i pomodori e lasciate cuocere a fiamma bassa per dieci minuti. Il mio piccolo segreto: aggiungo sempre mezzo cucchiaino di maizena (farina di amido di mais) nel sughetto, lo rende cremoso. Aggiungete anche il basilico fresco e lasciate il tutto per qualche minuto ancora sul fuoco. Quando la pasta sarà cotta scolatela al dente e versatela nella padella con il sugo che avete preparato e fate mantecare appena. Servite subito.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Calamari olive e pomodori

la ricetta di Stefania

redazione martedì 20 maggio 2014
calamari olive e pomodoriOSTERIA NUOVA - Stefania, appassionata di pesce di mare, ci invia da Osteria Nuova una ricetta interessante per un piatto non troppo impegnativo ma che nulla toglie al gusto: Calamari olive e pomodori.

Ingredienti:

250 g Calamari
2 Pomodori
40 g Olive taggiasche
1 rametto Rosmarino
1 spicchio Aglio
50 g Rucola
2 cucchiai Olio di oliva extravergine
Limone, Sale, Pepe, q.b.

Preparazione:

La preparazione è veramente semplice: Togliete le interiora e la pellicina esterna ai calamaretti e lavateli accuratamente. Dividete i pomodori a spicchi sottili privandoli dei semi. Prendete una padella e dopo aver messo un cucchiaio di olio ponetevi lo spicchio d'aglio. Non appena l'aglio è imbiondito versate i calamaretti e rosolateli per 3-4 minuti, rigirandoli frequentemente.

Aggiungete le olive tagliate a rondelle, una schizzata di limone, i pomodori, il rosmarino, salate e pepate e fate cuocere ancora per due minuti.

Ponete della rucola su un piatto e metteteci sopra i calamari con le olive e i pomodori, aggiustate ancora di sale e pepe, condite con un filo di olio di oliva extravergine e servite.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Impepata di cozze e ciliegini

La ricetta di Salvatore, siciliano doc

redazione martedì 29 aprile 2014
impepata cozze e pomodoriniTREVIGNANO - Salvatore, siciliano doc ma che si gode la pensione nelle campagne trevignanesi, ci invia una ricetta che più semplice (e gustosa) non si può: l'impepata di cozze con i pomodori ciliegini.

Facile, direte voi. E vi diamo ragione, però nella ricetta c'è quel tocco originale che a noi piace tanto. Eccola.



Ingredienti per 4 persone:

1 kg di cozze
pomodori ciliegini
vino bianco secco
aglio
prezzemolo
olio evo
peperoncino
sale
pepe
Pane tostato

Preparazione:

Dopo aver ben pulito e sciacquato bene le cozze, ponetele in un tegame capiente con l'olio, l'aglio e il prezzemolo tritati insieme. Avviate la cotture aggiungendo un po' di acqua e di vino.

Dopo qualche minuto che le cozze sono aperte aggiungete i pomodori ciliegini tagliati in quattro parti partendo dall'alto verso il basso. Salate soltanto se c'è bisogno. Ancora qualche minuto e il tutto sarà pronto.

A quersto punto aggiungete il pepe secondo i gusti e spolverate di nuovo con del prezzemolo tritato. Accompagnate il piatto con del pane che avrete tostato a parte.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Paccheri porcini e capesante

La ricetta di Marta da Bracciano

redazione lunedì 7 aprile 2014
capesanteDa Bracciano ci arriva la ricetta di Marta - impiegata a Roma in una azienda privata ma con la passione per la cucina – che ha preferito non allegare la sua immagine. Ai lettori propone i Bucatini ai Porcini e Capesante, che secondo Marta sono buoni e impegnano poco tempo in cucina. Ecco la sua ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

300 g. di paccheri
12 capesante sgusciate
300 g. di funghi porcini
2 scalogni
½ bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio di oliva evo
sale
pepe

Preparazione:

Sciacquate in acqua corrente le capesante già sgusciate e asciugatele. Pulite i funghi accuratamente e tagliateli a fette. A parte togliete le foglie superflue agli scalogni e tritateli, poneteli in un tegame con l'olio evo e soffriggeteli a fuoco lento, quindi versate le capesante e fatele sfumare con il vino. Salate e pepate secondo i gusti.

Appena fatto togliete le capesante e mettete i funghi nel fondo di cottura. Se occorre, aggiungete un altro po' di sale e pepe, quindi lasciateli cuocere per una decina di minuti. A cottura ultimata rimettete le capesante nel tegame e fate insaporire mescolando bene, quindi spolverate il tutto con il prezzemolo.

A questo punto fate bollire i paccheri in una pentola con abbondante acqua salata badando bene di scolarli al dente, rovesciateli nel tegame con il condimento, mantecate un attimo e servite.

Ai lettori buon appetito e l'invito a continuare ad inviare ricette.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -