Lunedì, 18 Dicembre 2017
RSS Feed

Il Buongustaio

Categoria: Il Buongustaio

Pasta con la bottarga

Lo squisito "Caviale dei sardi"

redazione lunedì 9 settembre 2013
spaghetti con la bottargaIl caviale è costoso? Non disperate, potete rifarvi con il "caviale dei sardi": la bottarga, squisito prodotto ricavato dalle uova di muggine (cefalo) o di tonno. Noi, spendendo qualcosina in più, preferiamo quella di muggine rigorosamente fresca e non essiccata.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. spaghetti
80 gr. Bottarga di muggine
1 e mezzo cucchiaio di olio evo
2 spicchi d'aglio
Pepe q.b.
Prezzemolo q.b.

Preparazione:

Lessare gli spaghetti in abbondante acqua evitando di mettere troppo sale e contemporaneamente mettete a imbiondire gli spicchi di aglio in una padella con l'olio. Appena dorati, togliete l'aglio e spegnete la fiamma. Prendete la bottarga e grattugiatela.

Scolate (lasciate un po' d'acqua di cottura) la pasta al dente e versatela in padella, quindi mescolate ed aggiungete i 2/3 della bottarga grattugiata, il prezzemolo tritato e pepe nero macinato. Aggiungete un paio di mestoli di acqua di cottura e mescolate bene finché la pasta non si amalgama bene. Prima di servire gli spaghetti spolverate il tutto con la restante bottarga. Servire caldo.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Crostini alla POnticiana

Gustoso piatto tipico romano

redazione domenica 1 settembre 2013
crostini alla ponticianaUn piatto tipico della cucina romana veramente di rapida esecuzione e dall'ottimo gusto: I crostini alla Ponticiana.

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pane casereccio
2 mozzarelle
6 fette di prosciutto crudo
50 gr. Di burro
100 gr. Di funghi freschi
1 mazzetto di prezzemolo
sale

Preparazione:

Pulite i funghi, tagliateli a fettine sottili e cuoceteli in una padella con 20 grammi di burro per un quarto d'ora circa. Aggiustate di sale e spolverizzate con il prezzemolo tritato finemente.

Tagliate il pane a fette non troppo sottili e affettate anche le mozzarelle. In una padella sciogliete il burro restante e friggete il pane girandolo da ambo i lati finché le superfici non sono dorate.

Ponete le fette di pane su una teglia da forno, ricopritele con la mozzarella e le fettine di prosciutto crudo quindi aggiungete i funghi trifolati.

Cuocete in forno a 180° quanto basta al formaggio per scioglersi. Prima di servire i crostini ben caldi - se vi piace - spolverate il tutto con un po' di prezzemolo tritato.
 

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Risotto profumato agli asparagi

Guarnito con foglie di salvia fritte

Redazione martedì 6 agosto 2013
risotto asparagiChe ne dite di un risotto profumato agli asparagi? La procedura è semplice non occorre più di una quarantina di minuti tra preparazione e cottura.

Per 4 persone procuratevi:

500 gr. di asparagi
1 scalogno
250 gr. di riso vialone
6 cucchiai di olio evo
200 gr. vino bianco secco
750 ml. brodo di pollo
50 gr. parmigiano grattuggiato
2 cucchiai di burro freddo sale
Pepe macinato fresco
Una manciata di foglie di salvia
Parmigiano a scaglie
Fiori di salvia

Pulite gli asparagi e tagliateli a pezzettini, sbucciate lo scalogno e tritatelo. Intanto in un tegame scaldate 2 cucchiai d'olio e fate rosolare lo scalogno. Aggiungete il riso e gli asparagi, quindi fate rosolare il tutto per qualche minuto mescolando bene e versate il vino.

Cuocete il riso per una ventina di minuti poi unite il parmigiano e il burrro freddo. Aggiustate di sale e pepe. In olio caldo fate friggere le foglie di salvia e una volta cotte ponetele su carta da cucina. Servite il risotto guarnendo la pietanza con le foglie e i fiori di salvia e qualche scaglia di parmigiano.
 

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Penne alle melanzane

Ottime in questo periodo

redazione lunedì 29 luglio 2013
penne alle melanzanePerché non approfittare di un ortaggio di stagione? In questo periodo le melanzane sono ottime e possiamo toglierci lo sfizio di cucinarle come contorno o anche come primo piatto. Il Buongustaio vi propone le penne con le melanzane, pietanza che potrete preparare in tre quarti d'ora sicuri di fare centro.





Ingredienti per 4 persone

320 gr di penne
1 melanzana grossa
400 gr di polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio,
peperoncino
basilico
pecorino grattugiato
olio extra vergine di oliva.

Tagliate la melanzana per la sua lunghezza e incidetela nella parte bianca. Ponetele in una teglia con carta da forno e conditele con un filo di olio extravergine di oliva e infornate a 180° per circa 25-30 minuti.

In padella scaldate un filo di olio extravergine di oliva e fate imbiondire l'aglio. Aggiungete la polpa di pomodoro, il peperoncino sbriciolato e il basilico, quindi cuocete per circa 10 minuti.

Togliete le melanzane dal forno, tagliatele a dadini e unitele nella padella. Regolate di sale. Cuocete le penne in acqua salata e una volta scolate saltatele in padella. Spolverate il tutto con pecorino grattugiato e servite subito.

Abbinate il vino che volete, a noi il Cerasuolo di Vittoria - Vigna di Pettineo non è dispiaciuto affatto.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Spezzatino di vitellone

Squisito con zafferano e cipolla

redazione giovedì 18 luglio 2013
spezzatino zafferano cipollaCarne che passione! Questa volta vi proponiamo un piatto succulento adatto a tutte le stagioni. Facile da preparare, lo spezzatino di vitellone con zafferano e cipolla soddisferà voi e i vostri ospiti. Per la bottiglia giusta da abbinare, in attesa del ritorno del nostro sommelier, da profani quali siamo andiamo sul sicuro con un vino semplice ma molto piacevole: Morellino di Scansano Geppetti. 




Ingredienti per 4 persone:

1 kg di polpa di spalla di vitellone (Fesone)
1 kg di cipolle bianche
1/2 bicchiere di olio di oliva
1 rametto di salvia
1 bicchiere di vino bianco secco
2 spicchi di aglio
1 tazza di brodo
2 bustine di zafferano purissimo in polvere (circa 30g)
sale e pepe

Procedimento

In un tegame fate soffriggere nell'olio di oliva tutte le cipolle tagliate a rondelle sottili insieme ai due spicchi di aglio e al rametto di salvia. Aggiungete la polpa di spalla di vitellone tagliata a pezzetti come per spezzatino e fatela rosolare aggiungendo un bicchiere di vino bianco secco.

Lasciate evaporare a fuoco vivace, poi abbassate la fiamma, versate la tazza di brodo, coprite e fate cuocere lentamente per 50 minuti. A cottura quasi ultimata, unite le due bustine di zafferano in polvere e aggiustate di sale e pepe.

Servite lo spezzatino caldissimo: con il suo sugo potete condire del riso bianco bollito per accompagnare la carne.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -