Lunedì, 18 Dicembre 2017
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Bracciano, Consiglio il 18/12

Odg: Delibere e regolamento socio-assistenziale

redazione sabato 16 dicembre 2017
Bracciano Municipo PoliticaBRACCIANO - Il Consiglio comunale di Bracciano è convocato, in seduta straordinaria, lunedì 18 dicembre alle ore 16.30, per discutere il seguente ordine del giorno:



- RATIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 229 DEL 19/10/2017

- RATIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 231 DEL 19/10/2017

- MODIFICHE AL REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI SOCIO-ASSISTENZIALI. APPROVAZIONE.

Share on Facebook
Categoria: politica

Pascucci: vinta la battaglia per chiudere Cupinoro

"Finalmente scritta la parola fine"

redazione sabato 16 dicembre 2017
sindaco alessio pascucciCERVETERI - "Una battaglia vinta. Vinta dall'Amministrazione comunale, l'unica ad aver fatto ricorso contro tutte le autorizzazioni affinché la discarica di Cupinoro non riaprisse, dai Comitati Ambientalisti i quali si sono sempre battuti in prima persona a tutela del nostro territorio e dai tanti cittadini, ogni giorno al nostro fianco contro lo scempio di Cupinoro, che oggi vede finalmente la parola fine".

Queste le parole di Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, commentando la determina della Regione Lazio, che sarà pubblicata nei prossimi giorni sul BURL, a firma della Direzione Generale Politiche Ambientali e Ciclo dei Rifiuti, che di fatto annulla tutti i permessi per la realizzazione di nuovi impianti di trattamento nell'area di Cupinoro.

Fino al momento della firma della determina, esistevano due autorizzazioni sull'area, per realizzare un impianto di TMB e del BIOGAS, ma era assente la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA).

Lo scorso 25 ottobre, il Sindaco di Cerveteri era stato ricevuto insieme ad altri Amministratori locali, dall'Assessore Regionale all'Ambiente Mauro Buschini, il quale aveva annunciato, oltre ad un nuovo Piano Rifiuti, l'approvazione in Consiglio regionale di una Legge che avrebbe definito i vecchi impianti TMB non più realizzabili e la contestuale conversione di quelli già esistenti in impianti di nuova tecnologia.

"Apprendiamo questa notizia come una liberazione – prosegue Pascucci – le nostre battaglie hanno finalmente portato al risultato che tanto attendevamo. Il ringraziamento più grande va al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e all'Assessore Mauro Buschini, che facendo propria la preoccupazione di migliaia di persone del nostro litorale ha fatto sì che una zona come quella di Cupinoro, così pericolosamente vicina alle abitazioni, non fosse più una discarica".

"Finalmente è stata messa la parola fine a questa annosa vicenda – ha detto Elena Gubetti, Assessora all'Ambiente del Comune di Cerveteri - ho appreso con soddisfazione della firma della determina in cui oltre al definitivo annullamento dei permessi si sottolinea come l'unica attività che si potrà svolgere in quell'area, è l'attività di capping, la copertura definitiva volta ad assicurare un'impermeabilizzazione per la captazione del biogas e per isolare i rifiuti affinché non arrechino più danni all'ambiente. La Regione quindi si occuperà di seguire tutte le fasi della messa in sicurezza dei siti, fino al collaudo del capping stesso".

Share on Facebook
Categoria: politica

Noi per Cerveteri plaude chiusura definitiva Cupinoro

"Territorio è libero incubo rifiuti"

redazione sabato 16 dicembre 2017
NOI PER CERVETERICERVETERI - "Il mese di dicembre ci regala un territorio libero dall'incubo dei rifiuti". Questo il commento del Gruppo Consiliare Noi per Cerveteri a seguito della notizia della firma della determina regionale con la quale vengono annullati tutti i permessi per la realizzazione di nuovi impianti di trattamento nell'area di Cupinoro.

Già lo scorso ottobre, per tramite della Consigliera comunale di Cerveteri Francesca Badini, il gruppo Noi per Cerveteri aveva preso parte all'evento promosso dal Comitato 'Fermiamo Cupinoro', organizzato presso l'aula consiliare di Bracciano, un'iniziativa durante la quale amministratori locali, comitati e cittadini riaffermavano la loro totale contrarietà alla riapertura della discarica.

"Era impensabile realizzare un nuovo impianto di TMB e del BIOGAS nell'area di Cupinoro – dichiarano i componenti del gruppo – un'area così estremamente vicina al centro urbano. Sono state accolte le preoccupazioni più che legittime dei tanti cittadini e dei comitati che da anni si impegnano in prima linea a tutela del territorio. Si tratta di un fondamentale passo in avanti".
 

Share on Facebook
Categoria: politica

Crocifisso nelle scuole, Badini puntualizza

Gruppo Noi per Cerveteri prende posizione

redazione sabato 16 dicembre 2017
comune-di-cerveteriCERVETERI - Dalla consigliera comunale di Cerveteri del gruppo Noi per Cerveteri, Francesca Badini, riceviamo e pubblichiamo riportando le parti essenziali per motivi di spazio.

In merito alla votazione espressa riguardo alla mozione presentata dall'opposizione nell'ultimo Consiglio Comunale, noi, come rappresentanti del gruppo Noi Per Cerveteri, riteniamo stia, e si voglia, far passare un messaggio sbagliato.

La mozione in oggetto chiedeva che l'amministrazione si impegnasse a far affiggere nei luoghi pubblici e nelle scuole il Crocifisso come simbolo della nostra tradizione e cultura.

Premesso che qui nessuno metta in dubbio l'alto valore storico, religioso, morale ed etico di tale simbolo, riteniamo doveroso volgere uno sguardo al passato.

Tale obbligo di affissione fece il suo ingresso con due regi decreti del 1924-1928 agli albori dei Patti Lateranensi con cui nel 1929 la religione cristiano cattolica si affermò come religione di Stato. Tali decreti si riferivano alle scuole elementari e medie senza far menzione delle scuole superiori e delle Università. L'obbligo riguardava l'affissione del Crocifisso accanto al ritratto del Re, poi sostituito con quello del Presidente della Repubblica (...)

(...) Pertanto riteniamo che il Consiglio Comunale non abbia gli strumenti e le competenze per disquisire in materia né tanto meno per obbligare in merito ad una tematica che riteniamo più opportuno sia rimessa alla decisione dei Presidi, dei Consigli d'Istituto, degli studenti, dei genitori e dei lavoratori, in base alla propria sensibilità qualora ritenessero opportuno aprirne un dibattito.
 
Mai ci sogneremo di votare una mozione che vieti l'affissione del Crocifisso nelle scuole e nei luoghi pubblici come falsamente si sta diffondendo da qualche giorno.

Detto ciò cogliamo l'occasione per porgere i nostri più sentiti auguri a tutti i cittadini di Cerveteri citando una famosa frase di Norman Brooks: "Il Natale è per sempre, non soltanto per un giorno, l'amore, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte come i campanellini, le luci ed i fili d'argento in qualche scatola su uno scaffale. Il bene che fai agli altri è bene che fai a te stesso".

Share on Facebook
Categoria: politica

Elezioni, Pascucci: basta candidati scelti dall'alto

Sindaco intervenuto ieri a Rainews24

redazione giovedì 14 dicembre 2017
sindaco alessio pascucciCERVETERI - "Basta inciuci e nomine dall'alto, gli italiani chiedono di poter scegliere i propri governanti, come avviene alle amministrative".

Così Alessio Pascucci, portavoce di L'Italia in Comune e sindaco di Cerveteri, intervenuto a "Studio 24" su Rainews 24 nella mattinata di ieri, mercoledì 13 dicembre.

"I cittadini chiedono programmi chiari e concreti ma l'unica risposta che troveranno alle prossime politiche è l'ennesima accozzaglia di liste con candidati lontani dai territori, scelti dai partiti solo per accontentare le correnti interne", ha aggiunto Pascucci.

"In questi ultimi quindici anni, al di là del colore politico, tutti i governi che si sono succeduti hanno fortemente penalizzato i Comuni, tagliando fondi e abbandonando gli amministratori locali al proprio destino. Così non va, occorre cambiare registro", ha concluso l'esponente di L'Italia in Comune.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -