Martedì, 26 Maggio 2020
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Lazio,da commissione via libera a deroga sconti pre-saldi

Ok a promozioni prima di 30 giorni inizio saldi

redazione lunedì 25 maggio 2020
saldi 2LAZIO - La commissione Sviluppo economico e attività produttive del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Marietta Tidei (gruppo Misto), oggi ha dato il via libera all'unanimità alla modifica del Testo Unico del commercio che consentirà ai commercianti di derogare al divieto di promuovere vendite promozionali nei trenta giorni che precedono l'inizio dei saldi estivi, che quest'anno partiranno il primo agosto. Inoltre, la Giunta regionale potrà estendere la deroga a tutto il 2020 qualora il Governo decidesse di prorogare la durata dell'emergenza da Covid-19.

Sono queste le due novità introdotte dalla proposta di legge n. 215 del 4 maggio 2020, di due soli articoli, che oggi la commissione ha interamente riscritto con l'approvazione di un proprio emendamento condiviso da tutti. Il nuovo testo – resosi necessario dopo che la Conferenza Stato-Regione aveva indicato a tutte le regioni il primo agosto come data di inizio dei saldi estivi – aggiunge due commi all'articolo 34 del Testo Unico del commercio (legge regionale n. 22 del 2019).

Con il primo (8 bis) cade il divieto di effettuare le vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti l'inizio dei saldi, "per fronteggiare la crisi del sistema economico della Regione causata dall'emergenza epidemiologica legata al Covid-19 e favorire la ripresa delle attività commerciali e degli acquisti da parte dei consumatori, limitatamente alla stagione estiva 2020", si legge nel testo. Con il secondo comma (8 ter), invece, si concede la possibilità alla Giunta regionale, "sentite le organizzazioni di categoria delle imprese del commercio maggiormente rappresentative, previo parere della commissione consiliare competente", di estendere la deroga a tutto il periodo di durata dell'emergenza legata al Covid-19 "deliberato a livello statale".

Questo provvedimento è stato ritenuto da tutti i consiglieri molto importante per la ripresa delle attività commerciali nel Lazio, richiesto anche dalle organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative del settore. Per questo motivo, la presidente Tidei ha annunciato che chiederà di inserirlo come integrazione all'ordine del giorno della seduta già prevista per dopodomani, mercoledì 27 maggio.

L'emendamento è stato sottoscritto da tutti i membri della commissione e votato oggi all'unanimità dalla presidente Tidei, dai vicepresidenti Massimiliano Maselli (FdI) e Francesca De Vito (M5s) e dai consiglieri: Enrico Maria Forte, Marta Leonori, Sara Battisti e Michela Califano del Partito democratico; Gianluca Quadrana (Lista Civica Zingaretti), Roberta Lombardi (Movimento 5 stelle); Giancarlo Righini (Fratelli d'Italia).

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale

Seduta mercoledì 27 maggio

redazione domenica 24 maggio 2020
ingresso consiglio regionaleLAZIO - Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, ha aggiornato la seduta del Consiglio n. 54 a mercoledì 27 maggio, alle ore 11, con all'ordine del giorno l'esame delle mozioni nn. 250, 252, 266, 271, 273, 267, 269, 270, 272 e 278.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 25 maggio

Ore 12,30 (modalità telematica)

XI Commissione - Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione

Esame degli emendamenti e dei subemendamenti alla proposta di Legge n. 215 del 4 maggio 2020, concernente: "Modifiche alla legge regionale 6 novembre 2019 n. 22 Testo Unico del Commercio".

Ore 14 (modalità telematica)

VI Commissione – Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

Audizione su "Trasporto turistico e commerciale nell'emergenza covid 19. Situazione attuale e scenari futuri". Invitati: Assessore regionale ai Trasporti, Mauro Alessandri e le associazioni Anav Lazio, Asstra, Agens, Anita, Cna, Emet e Federlazio.

Ore 14 (modalità telematica)

XII Commissione – Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione

Schema di delibera di Giunta n. 115 "Approvazione dei "Criteri e modalità per il finanziamento ai singoli comuni e per le indagini e rilievi da eseguire per la realizzazione dello studio di microzonizzazione sismica di livello 3" ai sensi dell'art.2, comma 2, della L.R. 18 dicembre 2018 n.12.

Martedì 26 maggio

Ore 11 (modalità telematica)

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione sulla proposta di legge regionale n. 182 "Disposizioni per la promozione della parità retributiva tra i sessi, il sostegno dell'occupazione e dell'imprenditoria femminile di qualità, nonché per la valorizzazione delle competenze delle donne".

Invitati: Fondazione Nilde Iotti; Befree (Cooperativa sociale contro tratta, violenze, discriminazioni); Telefono rosa; Pontedonna; Di.Re - Donne in rete; Casa internazionale delle donne; Università La Sapienza; Gio-Gender Interuniversity Observatory; Università Roma Tre; Coordinamento Care; "Se non ora quando – libere"; "Se non ora quando – factory"; Rete Città delle donne.

Ore 12 (modalità telematica)

X Commissione - Urbanistica, politiche abitative, rifiuti

Audizione su Proposta di deliberazione consiliare n. 40 del 10/12/2019 "Approvazione del Piano Regionale di gestione dei rifiuti della Regione Lazio, ai Sensi dell'art. 7 comma 1 della L.R. n.27 del 1998 e s.m.d". Invitati: Daniele Fortini, presidente del Cda di Lazio Ambiente SpA; Cgil Roma e Lazio segreteria regionale; Cgil Funzione Pubblica segreteria regionale; Cisl regionale; Uil Rsu; Uil Trasporti Lazio Roma; Usb Cobas; Lila-Laboratorio idee lavoratori Ama; Fiadel.

Tutte le sedute delle commissioni si svolgeranno in modalità telematica.
I giornalisti che intendano seguirne i lavori possono inviare una richiesta di accredito a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Le richieste vanno inviate almeno 24 ore prima dell'orario previsto per l'inizio delle sedute.
La seduta del Consiglio regionale, che si svolgerà in aula, sarà trasmetta in diretta streaming sul canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UC-QbSH0Jlh-M7BudHt9Q2nw/.

Share on Facebook
Categoria: politica

Porrello (M5s): una pdl per fondere Tolfa con Santa Marinella

Appoggio alla proposta del sindaco di Tolfa

redazione venerdì 22 maggio 2020
porrelloLAZIO - "La proposta del sindaco di Tolfa di fondere il comune da lui amministrato con quello limitrofo di Santa Marinella ha scatenato un dibattito sull'opportunità o meno di questa operazione. È indubbio che i due comuni abbiano una tradizione di stretta e profonda integrazione nelle attività economiche, in alcuni servizi essenziali e nella vita sociale e culturale, ma una fusione più che sul passato andrebbe fatta non solo con lo scopo di migliorare la pianificazione territoriale ma anche di ottimizzare la distribuzione territoriale dei servizi, con particolare riferimento al sistema dei trasporti e della viabilità".

Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5s Lazio e Vicepresidente del Consiglio regionale.

"Per un'operazione come quella auspicata da Landi - spiega Porrello - la legge regionale prevede la presentazione di una proposta di legge, la sua discussione in commissione e, qualora rimandata all'aula, la convocazione di referendum che verifichi la volontà della popolazione. Stiamo depositando una proposta di legge costituita da 8 articoli che includono le basi legali e legislative per la creazione del Comune di S. Marinella-Tolfa una volta avuto il mandato dalla popolazione. Il comprensorio dovrà affrontare molte sfide nei prossimi anni, dal nuovo turismo alla decarbonizzazione, si dia voce ai cittadini di Tolfa e Santa Marinella per capire se le due località la vogliono affrontare davvero insieme", conclude il Vicepresidente.
 

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, Covid-19: Pascucci ringrazia protezione Civile

Gratitudine per Volontari e Enduristi

redazione venerdì 22 maggio 2020
sindaco alessio pascucciCERVETERI - Operativi da oltre 80 giorni 24 ore su 24 presso il PMA allestito a Furbara. Consegnati a casa 2000 pacchi di generi alimentari alle famiglie più in difficoltà. Un prezioso e fondamentale supporto nella distribuzione dei buoni spesa. Una presenza continua, capillare e professionale in tutto il territorio. Durante l'intero periodo di emergenza sanitaria e sociale legata alla diffusione del COVID-19 il Gruppo di Volontari della Protezione Civile di Cerveteri ha rappresentato un punto di riferimento per tutta la cittadinanza.

A ringraziarli, a nome dell'intera Amministrazione comunale, è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, che dichiara: "abbiamo vissuto un periodo di grande emergenza, senza precedenti. Mai avremmo immaginato fino a pochi mesi fa che d'improvviso ci saremmo trovati in una situazione simile. Grazie a Renato Bisegni, Responsabile di Protezione Civile, uomo encomiabile, dedito al lavoro e con grande senso delle Istituzioni, e a tutto il suo nutrito gruppo di Volontari, tutti debitamente formati e preparati ad ogni circostanza, siamo riusciti a garantire assistenza e vicinanza a tantissime famiglie di Cerveteri, che hanno trovato in loro un punto di forza e sostegno. A loro tutti, il mio più vivo e sentito ringraziamento per il grande lavoro che hanno svolto in questo particolare periodo storico, che sempre hanno svolto nel territorio e che sono certo, con la passione e l'amore per Cerveteri che da sempre li contraddistingue, continueranno a svolgere".

Oltre che al PMA di Furbara, un lavoro straordinario nel territorio è stato condotto dal Gruppo Enduristi della Protezione Civile.

"Durante le fasi più difficili, in particolar modo in quelle in cui si necessitava di un maggiore controllo nel territorio per affiancare le Forze dell'Ordine, il Gruppo degli Enduristi della Protezione Civile è più volte ha fatto sopralluoghi nelle zone più difficili della città – ha aggiunto il Sindaco di Cerveteri Pascucci – anche a loro, sempre disponibili e professionali, il mio più vivo ringraziamento".

L'attività della Protezione Civile di Cerveteri prosegue. È possibile contattare il numero 0692959918, operativo 24 ore su 24.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, un lenzuolo bianco per la Giornata della Legalità

Per ricordare strage Capaci, il 23/5 alle 17.57

redazione giovedì 21 maggio 2020
sindaco alessandro grando dueLADISPOLI - Sabato 23 maggio un lenzuolo bianco verrà esposto davanti al Comune per ricordare la strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta. Da allora il 23 maggio è diventata la data simbolo della lotta contro tutte le mafie e a difesa della legalità.

L'Amministrazione comunale di Ladispoli ha accolto la proposta di Maria Falcone, presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni,e rilanciata dall'Anci, di dedicare questa Giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell'emergenza sanitaria.

Nella Giornata nazionale della Legalità il Comune di Ladispoli, quindi, esporrà un lenzuolo bianco dalle finestre di piazza Falcone e il sindaco Alessandro Grando celebrerà un minuto di silenzio, con la fascia tricolore, simbolo dell'unità nazionale e degli alti valori costituzionali, alle ore 17:57, assieme agli altri Sindaci d'Italia.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -