Mercoledì, 23 Ottobre 2019
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli, Grando: al via lavori nuova caserma Carabinieri

Giovedì 24 ottobre cerimonia apertura cantiere

redazione giovedì 3 ottobre 2019
sindaco alessandro grandoLADISPOLI- "Con estremo orgoglio e grande soddisfazione comunico che la procedura per la costruzione della nuova Caserma dei Carabinieri si è finalmente conclusa in maniera positiva!".

Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che giovedì 24 ottobre alle 10, in via dei Narcisi, si svolgerà la cerimonia di apertura del cantiere della nuova Caserma dei Carabinieri.

"Questa mattina – ha proseguito Grando - dopo ben 12 anni dal primo atto deliberativo emanato dal Comune di Ladispoli e dopo un lavoro lungo e faticoso, al quale abbiamo riservato la massima priorità fin dall'inizio del nostro mandato, è stata firmata la convenzione tra il Comune e la società che si è aggiudicata la gara d'appalto per la realizzazione della nuova Caserma. A nome dell'intera città non posso che ringraziare tutti gli amministratori e i dipendenti comunali che in questi mesi hanno lavorato duramente per raggiungere questo storico risultato. Con la realizzazione della nuova Caserma, la Stazione dei Carabinieri di Ladispoli, che ringrazio per la costante collaborazione e per il grande lavoro svolto ogni giorno sul territorio, potrà infatti aspirare ad un aumento di personale che consentirà di elevare il livello di sicurezza nella nostra città. Giovedì 24 ottobre alle 10, in via dei Narcisi, si svolgerà la cerimonia di apertura del cantiere. Siete tutti invitati a partecipare".

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, acqua Cerenova: Multiservizi controreplica

Ricci: per noi la querelle si chiude qui

redazione giovedì 3 ottobre 2019
multiservizi cerveteriCERVETERI - "Con riferimento alla controreplica dei consiglieri De Angelis ed Orsomando mi preme segnalare ai lettori dell'appassionante serial sull'acqua irrigua di Cerenova che pare di tutta evidenza quanto sia difficile rendere comprensibile ed utile un dibattito svolto su piani comunicativi completamente diversi".

Lo afferma in una nota Claudio Ricci, amministratore unico di Multiservizi Caerite.

"La Multiservizi svolge un ruolo tecnico e nel suo operare si basa sull'applicazione delle norme e (e non "o") sulle indicazioni strategiche del socio. Che piaccia o no (a me personalmente la norma in questione non piace ma non per questo sono autorizzato a violarla), nel quadro normativo attuale ed alla luce di quanto comunicato a noi direttamente in forma scritta dal Consorzio e non riferito da terzi, la rivendita dell'acqua è proibita. Dall'altra parte i Consiglieri svolgono legittimamente un ruolo politico ed espongo ragioni che hanno tale finalità; laddove però, con un sincero ed ammirevole sforzo creativo, ipotizzano che Multiservizi possa farsi carico di "trattare l'acqua del depuratore", "agevolare i cittadini anche con contributi", "ideare sistemi di raccolta", lasciano sorgere il dubbio che sia a loro chiaro quali siano esattamente le funzioni, competenze e limiti d'azione dell'Azienda, forse anche tratti in inganno da sintesi frettolose ed assai imprecise apparse negli abstract che su alcuni siti online hanno accompagnato la nostra precedente replica".

"Essendo nota la tenacia dei Consiglieri De Angelis ed Orsomando escludo che lasceranno a noi l'ultima parola ma annuncio, gettando presumibilmente nello sconforto più profondo gli appassionati della querelle, che invece per Multiservizi la questione in termini di comunicazione sul tema, finisce qui. Naturalmente quando gli interessati vorranno, come già fatto con altri Consiglieri, l'Azienda si rende disponibile ad un confronto diretto così da poter consentire l'esposizione delle reciproche posizioni".

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri,Bio-Distretto:Regione conclude iter

Soddisfatto l'assessore Riccardo Ferri

redazione giovedì 3 ottobre 2019
foto ferricalifanoCERVETERI - "Apprendiamo con estrema soddisfazione la conclusione da parte della Regione Lazio dell'iter per la nascita del Bio-distretto Etrusco - Romano. Un iter complesso sul quale il nostro Comune ha lavorato alacremente e che ora giunge a compimento. Un ringraziamento, da parte mia, è doveroso al Consiglio Regionale del Lazio e alla Consigliera Michela Califano, rappresentante di riferimento del nostro territorio alla Pisana che ha seguito personalmente tutto il percorso legislativo che ha portato a questo importante obiettivo".

A dichiararlo è Riccardo Ferri, Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri.

"Il Bio-Distretto rappresenta una grande opportunità per agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni per mettere in atto buone pratiche agricole, per la gestione oculata delle risorse e per una tutela del territorio – ha dichiarato l'Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri Riccardo Ferri - un progetto importantissimo che valorizza il patrimonio agroalimentare che ricade nei territori di Cerveteri e Fiumicino, realtà con la quale abbiamo avviato a livello locale la politica del Bio-Distretto. Un importante spinta per la valorizzazione delle produzioni biologiche e per implementare e potenziare le reti della filiera biologica, in particolare per la vendita diretta. Oggi, grazie alla conclusione dell'iter anche in Regione mettiamo un importante tassello nell'ottica della tutela del nostro territorio. Anche in questa occasione, la Regione Lazio si è dimostrata attenta alle argomentazioni legate all'agricoltura, sempre al fianco del mondo imprenditoriale ed occupazionale in questo settore davvero importante per la nostra economia. Anche io, come Assessore, continuerò a lavorare in loro tutela, in quanto promotori delle eccellenze che ci rendono famosi in tutto il mondo".

Share on Facebook
Categoria: politica

Bracciano, Consiglio il 1/10

Odg: Ratifica delibere e Bilancio consolidato

redazione martedì 1 ottobre 2019
municipio bracciano 2BRACCIANO - Il Consiglio comunale di Bracciano è convocato per oggi, 1 ottobre 2019, alle 15, per discutere il segente ordine del giorno:

1 - Adeguamento contributo per oneri di urbanizzazione e costo di costruzione. Provvedimenti;

2 - Bilancio consolidato per l'esercizio 2018 ex art 11-bis del d.lgs n. 118/2011 e s.m.i. - assenza di organismi da consolidare;

3 - Ratifica deliberazione di giunta comunale n 188 del 02/08/19;

4 - Ratifica deliberazione di giunta comunale n 199 del 02/08/19;

5 - Ratifica deliberazione di giunta comunale n 214 del 29/08/2019;

6 - Comunicazione al Consiglio di deliberazioni adottate dalla Giunta comunale di variazioni al Bilancio di previsione 2019 - 2021 di cassa. art. 175 decreto legislativo 267/00.

Share on Facebook
Categoria: politica

Manziana, aperti i termini per candidature a Consulta Cultura

C'è tempo fino al 31 ottobre

redazione martedì 1 ottobre 2019
Palazzo Tittoni ManzianaMANZIANA - L'amministrazione comunale di Manziana informa che entro le ore 17 del 31 ottobre è possibile presentare la candidatura per fare parte della Consulta Comunale della Cultura, organismo consultivo e luogo di partecipazione e confronto tra l'Amministrazione comunale e le Associazioni Culturali ed ogni altra espressione culturale che ne voglia fare parte.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -