Martedì, 24 Novembre 2020
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Campo di Mare, Pascucci: arretramento linea demaniale è a favore dell'interesse pubblico

Il Sindaco replica a Orsomando e De Angelis

redazione mercoledì 11 novembre 2020
sindaco pascucci treCERVETERI - Dal sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, riceviamo e pubblichiamo.

Nelle scorse settimane è apparso sui quotidiani locali un articolo a firma dei Consiglieri Comunali di opposizione Salvatore Orsomando e Aldo De Angelis che narrano la procedura di arretramento della linea demaniale in modo del tutto distorto: l'articolo di stampa presenta errori interpretativi, inesattezze documentali ed affermazioni talmente gravi ed illogiche da far ipotizzare assieme al reato di calunnia anche una sorta di dolo disinformativo nei confronti della cittadinanza.

Il tenore della comunicazione dei Consiglieri, se da un lato "furbescamente" solo ipotizza vantaggi nei confronti del soggetto privato Ostilia srl dall'altro, al contrario, asserisce e da per certo attraverso l'esposto – denuncia l'esistenza di fatti penalmente rilevanti.

Nello specifico, viene affermato che la (nuova) linea demaniale risulta "ondeggiante" ovvero in grado di disegnare l'andamento di alcune proprietà a discapito di altre generando una confusione tra interesse pubblico e interesse privato. A ben vedere, però, mentre i soggetti che risulterebbero svantaggiati rimangono anonimi "il beneficiario" della erronea attività di nuova delimitazione risulta individuato nella Società Ostilia s.r.l. Pertanto, si danno per certi i fatti consistenti nell'erronea delimitazione demaniale marittima in vantaggio del Soggetto Ostilia srl.

L'avvenuto arretramento della linea demaniale operato, su istanza dell'attuale Amministrazione di Cerveteri, con procedimento amministrativo curato da apposita Commissione composta da Capitaneria di porto, Agenzia del Demanio e Provveditorato alle Opere Pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, avrebbe (secondo i due consiglieri di minoranza) favorito il Soggetto privato Ostilia s.r.l. a danno di altri soggetti per l'aver effettuato una nuova delimitazione "ondeggiante."

Va evidenziato come nessuno dei soggetti privati (misteriosamente taciuti dai Consiglieri) abbia proposto alcuna contestazione sulla procedura di nuova delimitazione.

Si precisa, per chiarezza, come l'esito della nuova delimitazione del demanio marittimo ex artt. 32 e ss. del Cod. Nav. abbia efficacia dichiarativa e non costitutiva di nuovi diritti di proprietà o di altro diritto reale a favore dello Stato ma rappresenti un accertamento di una situazione ritenuta meritevole di aggiornamento, a favore dell'interesse pubblico.

In concreto, a seguito dell'esposto denuncia, i Consiglieri dovrebbero spiegare alla collettività come l'avvenuto arretramento della linea demaniale possa aver favorito il privato Ostilia srl.

Difatti, il criterio adottato dalla Commissione di delimitazione, alla presenza dei rappresentanti del Comune di Cerveteri e della stessa società Ostilia, è stato quello di accertare la reale estensione del demanio marittimo e, di riflesso, i limiti della confinante proprietà privata, partendo da punti stabili (quale l'esistente muretto) e ricomprendendo nel Demanio Pubblico dello Stato porzioni di territorio aventi le caratteristiche di cui all'art. 28 del Codice della Navigazione e, quindi, facenti parte dei Beni del demanio marittimo.

Tale procedura ha comportato che la porzione di spiaggia ove insiste lo stabilimento "Lemon Beach" e parte dello stabilimento "il Quadrifoglio" (il porticato esterno e tutta la zona lato mare in cui viene svolta l'attività di servizi di spiaggia), precedentemente rientranti nella proprietà privata, sono state conseguentemente "inglobate" nel Demanio Marittimo.

Tale procedimento di delimitazione, giova rammentare portato a termine senza alcuna contestazione da parte del privato frontista (società Ostilia), ha consentito di restituire alla Pubblica fruizione una porzione di territorio e riportare correttamente la linea demaniale sin dove arriva la spiaggia, bene appartenente al demanio marittimo dello Stato.

A questo punto, ci si chiede se i Consiglieri abbiamo letto gli atti che nominano oppure no; se li hanno letti e li hanno interpretati come dicono di aver comunicato alla GDF, ovvero come atti a favore della Società Ostilia srl, sarà compito dell'opinione pubblica di Cerveteri e dell'Autorità Giudiziaria trarne le logiche conseguenze.

I Consiglieri comunali hanno segnalato alla GDF anche le richieste del Sindaco di Cerveteri ai curatori del fallimento del Gruppo Bonifaci. Le richieste del Sindaco e degli Uffici comunali ai curatori del fallimento del Gruppo Bonifaci rappresentano inevitabili adempimenti per conoscere eventuali sviluppi e conseguenze del possibile fallimento della Società Ostilia srl soggetto lottizzatore e, quindi, proprietario del comprensorio di Campo di Mare ovvero di una parte assai rilevante del territorio comunale.

Le inesattezze continuano con riferimento alla esecuzione giudiziaria proc. 107 del 2017 a danno degli immobili della Società Ostilia srl tra cui i suindicati stabilimenti balneari. Il Comune non era il creditore procedente delle due (poi riunite) procedure esecutive immobiliari ma è intervenuto quale soggetto munito di titolo esecutivo ex artt. 499 e 563 e ss c.p.c. Pertanto, sul punto non si comprendono i "dubbi" dei Consiglieri come non si comprendono, se non alla luce di un intento calunnioso, l'ulteriore dubbio sulla comunicazione al CTU incaricato dell'avvenuta modificazione della linea demaniale.

La comunicazione è giunta al CTU nominato ed al Giudice della Esecuzione Dott. Vigorito il quale ha logicamente disposto una nuova perizia e stima dei beni aggiornata alla mutata situazione di fatto. Pertanto, la lamentata mancata comunicazione al CTU incaricata vi è stata e la procedura risulta solo parzialmente sospesa, come si legge nell'avviso di vendita per il 18 gennaio 2021, " ....in considerazione della necessità di revisione della perizia di stima per sopravvenute circostanze esterne alla procedura".

Le circostanze esterne di cui parla il provvedimento del Dott. Vigorito consistono nell'avvenuta perdita da parte della Società Ostilia srl di parte dei beni, già oggetto di pignoramento, in favore del demanio statale. Infine, l'ulteriore grossolana ma gravissima inesattezza contenuta nell'articolo di stampa sarebbe l'asserita decisione della Capitaneria di porto che "... a distanza di pochissimo tempo sembrerebbe apprestarsi ad una nuova variazione della linea demaniale".

Difatti, da informazioni vie brevi assunte proprio presso la stessa Capitaneria, non risulta richiesto ne avviato alcun procedimento di nuova variazione della linea demaniale nella località Campo di mare.

Share on Facebook
Categoria: politica

Anguillara, Consiglio il 9/11

Odg: surroghe, nomina capigruppo, interrogazione

redazione sabato 7 novembre 2020
Anguillara Municipio PoliticaANGUILLARA - Il Consiglio comunale di Anguillara è convocato in seduta straordinaria lunedì 9 novembre alle 18, nei locali dell'ex Consorzio Agrario in Via Anguillarese, 145. Sarà possibile seguire la seduta in diretta streaming nel rispetto delle vigenti normative Covid-19.

ORDINE DEL GIORNO:

Rinuncia al diritto di nomina in surroga alla carica di consigliere comunale: presa d'atto;

Surroga consigliere Paola Fiorucci;

Surroga consigliere Christian Calabrese;

Nomina Capigruppo;

Interrogazione presentata dai consiglieri Francesco Falconi e Leda Catarci.

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 9 al 13/11

Sedute il 9 e 11 novembre

redazione sabato 7 novembre 2020
ingresso consiglio regionaleLLAZIO - Il presidente Mauro Buschini ha aggiornato la seduta ordinaria del Consiglio regionale n. 71 a lunedì 9 novembre, alle ore 14, per la prosecuzione dell'esame della proposta di legge n. 243 del 25 settembre 2020, concernente "Disposizioni modificative di leggi regionali".

Inoltre, mercoledì 11 novembre, alle ore 14, riprenderà la seduta straordinaria n. 69, sospesa il 19 ottobre scorso, per proseguire la trattazione del seguente argomento: "Esame delle misure e degli interventi per prevenire una seconda ondata di contagi Covid-19 e per la copertura vaccinale dell'influenza stagionale 2020-2021 nel Lazio".

Al termine della seduta n. 69, infine, è convocata la seduta ordinaria n. 70, con all'ordine del giorno il question time e l'esame delle mozioni 259, 291, 305, 336, 339, 341, 342, 345, 346, 347.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 9 novembre

Ore 12,30 – modalità telematica

Comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali

Quattro i punti all'ordine del giorno:

esame dell'art. 20 (Relazione) della proposta di legge regionale n. 182 dell'11 settembre 2019 "Disposizioni per la promozione della parità retributiva tra i sessi, il sostegno dell'occupazione e dell'imprenditoria femminile di qualità, nonché per la valorizzazione delle competenze delle donne" (proponente consigliera Mattia);

esame dell'art. 8 (Relazione annuale) del testo unificato delle proposte di legge n. 64 del 22 ottobre 2018 e n. 65 del 24 ottobre 2018 "Misure di sostegno in favore dei genitori separati in condizioni di disagio economico e abitativo";

esame dell'art. 8 (Relazione) della proposta di legge regionale n. 126 del 7 marzo 2019 "Disposizioni in materia di cooperative di comunità" (proponente consigliera Mattia ed altri);

esame dell'art. 8 (Monitoraggio e valutazione) della proposta di legge regionale n. 46 del 5 luglio 2018 "Disposizioni per il recupero dei vani e dei locali seminterrati esistenti" (proponente consigliere Simeone ed altri).

Martedì 10 novembre

Ore 11,30 – modalità telematica

VI Commissione - Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Seduta congiunta per un'audizione sullo "stato lavori interventi in materia di edilizia scolastica e approvvigionamenti beni scolastici in considerazione dell'apertura dell'Anno scolastico 2020-2021.". Invitati: Claudio Di Berardino, assessore Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione; Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità.

Ore 15 – modalità telematica

X Commissione - Urbanistica, politiche abitative, rifiuti

Proposta di legge n. 17 del 20 aprile 2018 "Istituzione dei distretti logistico ambientali" (di iniziativa del consigliere Eugenio Patanè).

Ore 16 – modalità telematica

XI Commissione - Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione

Audizione avente ad oggetto la proposta di Deliberazione consiliare n. 41 del 23 dicembre 2019, concernente: "Art. 46 della L.R. 06 agosto 2007, n. 13. Approvazione con modifiche del Piano regionale di utilizzazione delle aree del demanio marittimo per finalità turistiche e ricreative, del Rapporto Ambientale e della Sintesi non Tecnica del Rapporto Ambientale".

Invitati: Direttore marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Francesco Tomas e i sindaci dei seguenti Comuni: Pomezia, Ardea, Anzio, Nettuno, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Ponza, Ventotene, Terracina, Fondi, Sperlonga, Itri, Gaeta, Formia e Minturno.
Venerdì 13 novembre

Ore 10 – modalità telematica

II Commissione - Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli

1. Approvazione atto di indirizzo per la concessione di contributi alle amministrazioni pubbliche per le finalità di cui all'articolo 15, comma 2, della legge regionale n. 1 del 2015 (Disposizioni sulla partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea e sulle attività di rilievo internazionale della Regione Lazio) e successive modifiche.

2. Parere sulla pl. 253/2020 avente ad oggetto: "Disposizioni in materia di sviluppo del settore musicale. Istituzione dell'elenco delle scuole e degli organismi di musica". Esame ai sensi dell'art. 58 del Regolamento del Consiglio regionale.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Grando in piazza con i comercianti

Il sindaco alla manifestazione pacifica di stasera

redazione sabato 31 ottobre 2020
sindaco alessandro grandoLADISPOLI - "Stasera sarò in piazza insieme ai commercianti di Ladispoli per manifestare tutto il disagio che i recenti decreti governativi stanno creando settore della ristorazione, al mondo dello sport, della cultura e a tutte le altre attività già fortemente penalizzate dal lockdown primaverile".

A parlare è il sindaco Alessandro Grando che, in rappresentanza dell'amministrazione comunale, parteciperà alla manifestazione indetta dalle ore 22 dagli operatori economici della città, che lanceranno un grido di aiuto alle istituzioni per evitare la chiusura di molte attività.

"L'iniziativa dei commercianti ha il pieno sostegno dell'amministrazione comunale di Ladispoli. Invito i cittadini a scendere pacificamente in piazza – prosegue Grando – nel rispetto delle regole, del distanziamento sociale ed indossando la mascherina. Dovrà essere una manifestazione di civile e pacifica protesta, per ricordare al Governo che la categoria dei commercianti sta soffrendo una crisi mai vista e che non deve essere costretta a chiudere i battenti per scelte spesso incomprensibili. Per evitare la chiusura definitiva di migliaia di attività servono aiuti concreti e immediati. Non è accettabile che numerosi commercianti non abbiano ricevuto nessun aiuto dallo Stato e che tanti lavoratori siano ancora in attesa della cassa integrazione di marzo. Questa sera – conclude Grando - non lasceremo soli i commercianti della nostra città".

Share on Facebook
Categoria: politica

Manziana, da Consiglio il via formale a interventi per più di 5 mln di euro

La soddisfazione del sindaco Bruni

redazione sabato 31 ottobre 2020
Palazzo Tittoni ManzianaMANZIANA - "Quello che si è appena concluso è stato un Consiglio Comunale importantissimo che ha dato il via formale ad interventi che ridisegneranno sotto molti punti di vista il nostro paese. Per un totale di investimenti di più di 5 milioni di euro spalmati sulle annualità 2020 e 2021, sono previsti interventi che Manziana aspettava da anni".

Così l'amministrazione di Manziana in una nota.

In dettaglio le decisioni adottate dall'aula:

In primis la realizzazione di una rotatoria all'incrocio tra via Roma, via Caduti di NassirIya e la Braccianese Claudia: un'opera necessaria che aiuterà la gestione del traffico locale e contribuirà a rafforzare la sicurezza stradale di un punto in cui spesso si sono creati rallentamenti e incidenti.

Di rilievo anche l'intervento di messa in sicurezza del dissesto idrogeologico del centro abitato di Quadroni, da effettuare grazie ad un contributo ottenuto dal Comune dal Ministero dell'Interno, che porterà al riassetto del sistema di smaltimento delle acque meteoriche (acque bianche).

Ma non solo: è in programma anche la creazione di un Centro museale ed espositivo presso le caserme "Ex Vedette", a breve definitivamente in mano al Comune di Manziana. Una riqualificazione importante di un'area totalmente abbandonata e che, grazie a questa progettualità, si candida a diventare il cuore pulsante della cultura locale, svolgendo, inoltre, un ruolo di cerniera tra i centri abitati di Manziana e Quadroni.

E ancora, tra le progettualità di prossima realizzazione, verrà messo a norma e in sicurezza lo stadio comunale di Manziana.

Altri progetti sono stati presentati a diversi Enti per riqualificare il complesso sportivo di Quadroni, procedere all'efficientamento energetico di quello di Manziana e per avviare la manutenzione straordinaria di molte strade comunali.

"Non sono solito commentare i Consigli comunali - ha affermato il sindaco Bruno Bruni - ma ritengo che, in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo a causa dell'emergenza sanitaria che sta sconvolgendo tutto il mondo, sia importante alzare lo sguardo verso il futuro: nonostante le tante difficoltà, l'Amministrazione comunale non si è fermata e non si fermerà. Supereremo questo periodo buio e saremo pronti per costruire insieme il nostro nuovo futuro. In bocca al lupo, Manziana, continuiamo a lavorare!".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -