Lunedì, 30 Marzo 2020
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Mozione per Villaggio M.bello

Consiglio esprime solidarietà per annosa vicenda

redazione martedì 9 settembre 2014
bracciano piazza del comune copyBRACCIANO - Piena solidarietà dal Consiglio comunale di Bracciano ai residenti del Villaggio Montebello, interessati da decenni da una vicenda di carattere amministrativo ed urbanistico con la società costruttrice. La massima assise comunale ha infatti approvato all'unanimità nel corso della seduta dell'8 settembre una mozione, recependo in questo modo le sollecitazioni espresse in una lettera dal presidente del Comitato Villaggio Montebello Amedeo Lanucara.

A seguito di quanto emerso nel dibattito, si è deciso di investire della questione le commissioni consiliari Lavori Pubblici e Ambiente, Territorio ed Urbanistica.

Il sindaco Giuliano Sala ha ricordato la positiva sentenza del Tar che ha consentito il recentissimo passaggio delle opere di urbanizzazione primaria, strade, pubblica illuminazione, etc., al patrimonio comunale.

"Interverremo immediatamente - ha aggiunto il sindaco – per dare una sistemazione al verde e alle strade in modo da rendere più vivibili gli spazi ora pubblici del villaggio, rimasto per troppi anni senza adeguata manutenzione".

E' stato inoltre ricordato il procedimento in corso nei confronti delle società lottizzatrice volto all'escussione delle somme dovute a fronte del mancato rispetto della convenzione all'epoca stipulata.

Il dibattito si è svolto di fronte ad un folto pubblico tra i quali decine di abitanti di Montebello. Il Consiglio comunale ha quindi approvato all'unanimità la mozione.

"I consiglieri comunali – sottolinea nella parte finale la mozione – e quindi il Consiglio comunale tutto formalizzano l'impegno specifico da parte del Comune di Bracciano nella propria, piena e convinta autonomia di valutazione e nel perseguimento delle proprie finalità istituzionali, alla tutela e salvaguardia sotto il profilo giuridico-urbanistico, dell'insediamento edilizio "Villaggio Montebello", in continuazione con le procedure già avviate e con quanto già formalizzato ed espresso dalla Giunta municipale con la delibera n. 486 del 7/10/2013 che forma parte integrante della presente deliberazione. Il Consiglio comunale – prosegue il provvedimento – demanda ai Presidenti delle Commissioni consiliari Lavori Pubblici e Ambiente, Territorio e Urbanistica, affinché procedano in una o più sedute congiunte ad esaminare, evidenziare e proporre gli interventi ritenuti prioritari da effettuare, nell'ambito della compatibilità e disponibilità di bilancio, nel comprensorio del Villaggio Montebello".

Share on Facebook
Categoria: politica

Sì a Commissione d'inchiesta

La chiede Barillari (M5S) su infiltrazioni mafiose

redazione martedì 9 settembre 2014
davide barillariLAZIO - Il M5S Lazio ha depositato oggi una proposta di legge per l'istituzione di una commissione speciale di inchiesta sulle infiltrazioni mafiose nel territorio laziale.

Davide Barillari, primo firmatario, ha dichiarato: "Questa proposta di legge, che mi auguro venga calendarizzata in tempi brevi, rappresenta il frutto di un lavoro partecipato e condiviso con cittadini ed associazioni e risponde ad un'esigenza diffusa nel territorio. Raramente si parla di infiltrazioni mafiose nel Lazio e nella pubblica amministrazione regionale e quando lo si fa si tende a sminuirne la portata limitandola ad alcuni campi. Inchieste come quella pubblicata oggi nell'edizione digitale di un quotidiano nazionale cercano di spostare questa prospettiva falsata dalla disinformazione".

"La Commissione che proponiamo con questo testo - ha spiegato Barillari -  potrà svolgere il suo ruolo attivando specifiche indagini conoscitive sul livello di penetrazione della nel territorio regionale e offrendo supporto nell'elaborazione di appropriati strumenti legislativi di contrasto. Sarà prerogativa della commissione il poter convocare in audizione membri delle forze dell'ordine, magistrati, funzionari pubblici, associazioni e rappresentanti della società civile e effettuare sopralluoghi. Ogni sei mesi dovrà presentare al consiglio regionale una relazione della propria attività che sarà poi inoltrata alla Commissione Parlamentare Antimafia, organismo con cui la Commissione regionale potrà condividere e concordare specifiche iniziative. Credo che la lotta alla mafie si debba fare con atti concreti e non solo con parole e questa proposta di legge va in questa direzione."

Share on Facebook
Categoria: politica

Bracciano, Tasi e Imu all'odg

Lunedì si riunisce il Consiglio comunale

redazione domenica 7 settembre 2014
bracciano piazza del comune copyBRACCIANO - Il Consiglio comunale di Bracciano è convocato in seduta ordinaria lunedì 8 settembre alle ore 18 con il seguente ordine del giorno:

1 - Conferma delle aliquote e della detrazione IMU per l'anno 2013 anche per l'anno 2014

2 - approvazione delle aliquote tasi per l'anno 2014

3 - richiesta di solidarietà comitato di quartiere "Villaggio Montebello"

Share on Facebook
Categoria: politica

"Civitavecchia resti con Roma"

Minnucci: "No a decisioni autolesioniste"

redazione sabato 6 settembre 2014
foto minnucci copyCIVITAVECCHIA - "Personalmente credo che l'eventuale uscita di Civitavecchia dall'area Metropolitana di Roma per approdare alla Provincia di Viterbo, costituirebbe una scelta autolesionista fatta senza tener conto del futuro sviluppo della città.

Così il deputato PD, Emiliano Minnucci, ha commentato l'annuncio del Movimento 5 Stelle di una delibera consiliare per sancire la non adesione di Civitavecchia alla Città Metropolitana di Roma.

"Rinnegare in maniera unilaterale il rapporto di reciproco interesse economico, sociale e culturale che lega Civitavecchia con Roma - spiega il deputato - significa decidere volontariamente non solo di rallentare lo sviluppo di infrastrutture di collegamento con la Capitale, ma anche di non avere alcuna voce in capitolo sul futuro di un'area che è e resta de facto fondamentale per lo sviluppo economico di Civitavecchia".

"L'alternativa sarebbe infatti quella di entrare a far parte dell'ex-provincia di Viterbo, un territorio il cui assetto istituzionale è ancora in fase di definizione e che quindi non dà alcuna garanzia su quali funzioni e poteri avrà come entità "sovra-comunale", né di quali risorse economiche potrà usufruire."

"Credo sia importante – ha concluso Minnucci – che tutte le forze politiche e sociali riflettano seriamente sulle conseguenze di una tale decisione, superando le divisioni di parte e agendo secondo l'interesse generale della città."

Share on Facebook
Categoria: politica

Bracciano, consiglio su I.U.C.

All'odg anche relazione su gestione ciclo rifiuti

redazione giovedì 4 settembre 2014
Bracciano Municipo PoliticaBRACCIANO - Il Consiglio comunale di Bracciano è convocato per domani, venerdì 5 settembre 2014 alle ore 17, per esaminare e approvare il seguente ordine del giorno:

1 - Approvazione piano finanziario e relazione anno 2014 del servizio di gestione integrata del ciclo dei rifiuti;

2 - Approvazione del regolamento comunale per la disciplina della I.U.C. (Imposta Unica Comunale);

3 - Adeguamento contributo per oneri di urbanizzazione primaria e secondaria per rilascio titoli edilizi (permesso di costruire, denuncia inizio attività , segnalazione certificata inizio attività).

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -