Giovedì, 27 Giugno 2019
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Consiglio comunale giovedì

Tra i punti all'odg la previsione di bilancio

redazione venerdì 15 novembre 2013
Anguillara porta orologioANGUILLARA - Il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria per il giorno 21/11/2013 alle ore 9:00 con il seguente Ordine del giorno:

1 - Risorse per le politiche di sviluppo delle risorse umane per la produttivita' disposizioni per l'incremento delle risorse decentrate e variabili sino ad un massimo del 1,2% del monte salari del 1997, ai sensi dell'art. 15,comma 2 del ccnl 01/04/1999. e smi;

2  - Regolamento sulla pubblicità e trasparenza situazione patrimoniale dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo;

3 - art. 174 del dlgs 18/8/2000 n. 267. approvazione relazione previsionale e programmatica al bilancio di previsione dell'esercizio finanziario 2013. bilancio annuale esercizio finanziario 2013. bilancio pluriennale 2013/2015. (si comunica ai sensi dell'art. 10 comma 4° del regolamento di contabilità che non sono stati presentati emendamenti al bilancio)

Share on Facebook
Categoria: politica

Audizione su rifiuti tossici

Convocati gli assessori refrigerie Ciminiello

redazione giovedì 14 novembre 2013
rifiuti tossiciLAZIO - Nella seduta congiunta della I Commissione consiliare Sicurezza e lotta alla criminalità, presieduta da Baldassarre Favara (Per il Lazio) e VI Commissione Ambiente, presieduta da Enrico Panunzi (Pd), riunitasi per discutere sulle questioni inerenti alla tematica dei rifiuti tossici nei territori della Regione Lazio, sollevata dal gruppo consiliare M5S, è stato deciso di convocare in audizione per venerdì 29 novembre prossimo, gli assessori regionali all'Ambiente, Fabio Refrigeri, e quello alla Sicurezza, Concettina Ciminiello.

Il presidente Favara, evidenziando che non sono stati ancora accertati riscontri oggettivi alle parole del collaboratore di giustizia, Carmine Schiavone, ritiene che "sarebbe necessario verificare lo stato dell'arte attraverso audizioni mirate alla conoscenza della problematica".

Il presidente Panunzi ha sollevato l'esigenza di "capire lo stato e la salubrità reale dei luoghi indicati e interessati dai possibili rifiuti tossici"

La consigliera Gaia Pernarella (M5S) ha sollecitato le Commissioni affinché si addivenga alla redazione di una risoluzione, da far votare in Consiglio, che impegni la Giunta a rendere la Regione parte civile nel processo in corso.

Il Consigliere Gianluca Perilli (M5S), ha proposto in virtù dell'art. 35 dello Statuto Regionale, la costituzione di una commissione di inchiesta sul tema.

"Una relazione della struttura regionale all'Ambiente che riscontri le parole di Carmine Schiavone e i controlli fatti sul territorio" è stata formulata dal consigliere Giuseppe Simeone (Pdl).

Mentre, il consigliere Giuseppe Cangemi (Pdl), ha annunciato la richiesta di una seduta di Consiglio straordinario sui temi della sicurezza e legalità alla presenza del presidente Zingaretti.

"La Regione deve mettere a disposizione risorse per la bonifica della discarica di Borgo Montello" è stata la richiesta del consigliere Enrico Forte (Pd) "utile per fare un focus epidemiologico specifico su quella zona e non solo".

La consigliera Cristiana Avenali (Per il Lazio) ha evidenziato la presenza delle mafie anche sul ciclo del cemento, annunciando "il mio impegno affinché nel prossimo bilancio regionale sia costituito il fondo per gli abbattimenti degli abusi così che la Regione possa sostituirsi ai Comuni inadempienti".

La consigliera Maria Teresa Petrangolini (Per il Lazio) ha manifestato perplessità sull'utilità di costituire nuovi organismi o commissioni, in presenza di quelli che già ci sono.

"Generalizzare sul termine legalità" - ha affermato la consigliera Rosa Giancola (Per il Lazio) "è come generalizzare sui dati".

Share on Facebook
Categoria: politica

Riordino Enti, sì condizionato

Perplessità di Storace e M5S

redazione giovedì 14 novembre 2013
ingresso consiglio regionale
LAZIO - Disco verde all'iter per il riordino di enti e società regionali, operanti nel settore della mobilità e dei trasporti, dalla I Commissione consiliare permanente Affari costituzionali e statutari, presieduta da Baldassarre Favara (Per il Lazio), e la IV Commissione Bilancio, presieduta da Mauro Buschini (Pd), riunite in seduta congiunta.

Presente alla seduta l'assessore Michele Civita (Politiche del territorio, mobilità, rifiuti) che ha risposto all'osservazione presentata dal consigliere Francesco Storace (La Destra) e alla memoria posta agli atti dai consiglieri Valentina Corrado e Gianluca Perilli (M5S).

Perplessità sono state evidenziate da Francesco Storace "sulle modalità con le quali si vuole procedere alla soppressione di Aremol e alla liquidazione di Cotral patrimonio Spa, trasferendone le attività in Astral".

"Carenze dei dettagli che fotografano la situazione attuale delle società e degli enti" per i rappresentanti del MoVimento 5 Stelle, così come "carente è il piano industriale e di attività capace di proiettare in una prospettiva futura costi, risparmi e investimenti necessari".

L'assessore Civita ha considerato che "l'intera operazione sarà condotta mantenendo gli attuali livelli occupazionali". "Saranno definite le modalità operative maggiormente idonee e coerenti organizzative, economiche, finanziarie e fiscali". La Proposta di Legge contemplerà il trasferimento delle attività in essere nella società Astral Spa, soluzione che risponde alla necessità di razionalizzazione delle risorse.

Dopo il voto di parere favorevole, il presidente Buschini, accogliendo la proposta del consigliere Pietro Sbardella (Gruppo misto), ha annunciato che si farà portavoce nei confronti del presidente del Consiglio regionale, affinché l'iter della PL possa essere assegnata al lavoro congiunto delle Commissioni IV (Bilancio) e VI (Mobilità).

Share on Facebook
Categoria: politica

2 MLN di euro per i Comuni

Stanziati da Ufficio di Presidenza della Pisana

redazione giovedì 14 novembre 2013
sala mechelliLAZIO - L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Lazio ha stanziato tramite avviso pubblico due milioni di euro in favore dei Comuni del Lazio, ad esclusione di Roma Capitale, per il finanziamento di progetti ed interventi volti allo sviluppo economico e sociale del territorio e alla tutela del patrimonio artistico e paesaggistico.
A renderlo noto il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori.

Si tratta di un contributo che consentirà alle amministrazioni comunali, soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale, di programmare iniziative rilevanti per la propria comunità. I progetti dovranno riguardare diverse aree di intervento, tra cui:

valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e monumentale;

sostegno alle attività culturali;

promozione della pratica e tradizione sportiva;

tutela e valorizzazione dell'ambiente e del paesaggio;

sviluppo e sostegno alle aree territoriali svantaggiate, con particolare riguardo ai piccoli Comuni, alle aree rurali, montane e alle isole;

promozione dello sviluppo dell'istruzione e della formazione professionale;

inclusione sociale, lotta alla povertà e all'emarginazione, contrasto alla crisi economica e sociale;

sostegno alla famiglia e ai minori.

Il contributo è variabile per ogni singolo Comune e va da 2.500 a 10.000 euro in ragione della fascia di appartenenza individuata in base alla popolazione residente (secondo la rilevazione ISTAT al 1° gennaio 2013). I 377 Comuni del Lazio appartengono a 7 fasce: fino a 1.000 abitanti n. 87 Comuni; da 1.001 a 3.000 abitanti n. 119 Comuni; da 3.001 a 5.000 abitanti n. 47 Comuni; da 5.001 a 7.000 abitanti n. 23 Comuni; da 7.001 a 10.000 abitanti n. 29 Comuni; da 10.001 a 20.000 abitanti n. 33 Comuni; oltre 20.000 abitanti n. 39 Comuni.

L'avviso è disponibile sul sito del Consiglio regionale del Lazio, alla sezione "Avvisi e bandi" (leggi qui Bando pdf). La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 12 del 27 novembre 2013.
Per supportare, agevolare e sostenere le amministrazioni comunali nella procedura di partecipazione - conclude la nota - il Consiglio regionale del Lazio ha inoltre attivato, contestualmente alla pubblicazione del bando, un servizio di call center dedicato, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16, ai numeri 06/6593.2874 - 2679 - 2733 - 7969 - 2823 o tramite fax al numero 06/65932874.

"Il bando - ha dichiarato Leodori - ha come obiettivo quello di dare ossigeno alle Amministrazioni locali del Lazio che stanno vivendo, dal più piccolo al più grande un momento di grande crisi. Il Consiglio regionale del Lazio stanzia 2 milioni di euro per sostenere i 377 Comuni della regione che rischiano di affogare, in settori importanti come il sociale, lo sviluppo delle aree svantaggiate, la cultura ed il contrasto alla crisi che morde sempre di più".

"Si tratta di un piccolo passo, ma che può diventare grande per chi ogni giorno deve fare i salti mortali con i bilanci o con i servizi pubblici fondamentali per i cittadini. Non vogliamo e non possiamo lasciare soli i nostri Comuni e l'impegno dell'Ufficio di presidenza è quello di essere sempre di più al fianco di chi, pur tra tante difficoltà, - conclude Leodori - deve governare nuove emergenze e nuovi problemi delle nostre comunità che tutti insieme dobbiamo far uscire dal lungo tunnel della crisi".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ok incontro su acqua pubblica

L’assessore Stronati ieri in Pisana

redazione mercoledì 13 novembre 2013
stronatiANGUILLARA - Pienamente riuscito l'incontro intitolato "Verso la nuova legge regionale sul servizio idrico integrato", organizzato dalla Presidenza del Consiglio Regionale e promosso dalla VI Commissione Consiliare Permanente Ambiente, tenuto ieri nella Sala Mechelli in via della Pisana.

Presente ai lavori l'assessore all'Ambiente Enrico Stronati che in una nota dichiara: "Come amministratore locale di un Comune che recentemente ha visto notificarsi tre lettere di sollecito al passaggio coattivo del servizio idrico al gestore unico di Ato-2 ma soprattutto come cittadino che nel giugno del 2011 – quando era agli inizi dell'esperienza amministrativa – votò a favore dell'acqua pubblica, ringrazio la Consigliera Regionale Cristiana Avenali per aver riavviato la fase di concertazione e sponsorizzazione del percorso per l'approvazione della Proposta di Legge Regionale di iniziativa popolare n. 31 avente ad oggetto "Tutela, governo e gestione pubblica delle acque". "

Una iniziativa di particolare rilevanza a mio giudizio – sottolinea Stronati - perché ha avuto il pregio di mettere in una unica sala la Regione Lazio, rappresentata dall'Assessore Fabio Refrigeri, dal Presidente della Commissione Enrico Panunzi, dalla Consigliera stessa e da numerosi Consiglieri Regionali presenti in aula, nonché numerosi Sindaci dei Comuni della Regione Lazio, rappresentanti dei comitati dei cittadini (soprattutto quelli che si fecero promotori del Referendum), Presidenti di Enti, cittadini, stampa, etc. Ma anche relatori di assoluto valore (Emanuele Lobina, Alberto Lucarelli, Mirko Tutino, Simona Savini, Bengasi Battisti) che hanno illustrato scenari di successo nei processi di ripubblicazione del servizio idrico (sia Italiani che internazionali) e il quadro normativo (o meglio il "deserto normativo" per usare le parole del Prof. Lucarelli) in cui si sta inserendo il procedimento di approvazione della suddetta legge. Assenti i rappresentanti degli ambiti territoriali o delle segreterie tecniche degli stessi e dei soggetti attuatori (se presenti non si sono ufficialmente presentati)".

Per Stronati "Due sono gli elementi, che a mio avviso occorre evidenziare con forza, emersi nella fase dibattimentale: L'urgenza di definire una "moratoria" in tempi brevissimi e riavviare il procedimento approvativo, i cui termini sono in scadenza per marzo 2014 (dopodiché la Regione sarà costretta ad indire un Referendum Regionale in tal senso), per giungere nel più breve tempo possibile ad un testo della Legge Regionale da sottoporre al Consiglio per la sua approvazione definitiva".

A margine dei lavori, fa sapere in conclusione l'assessore "ho concordato con il Sindaco di Corchiano Bengasi Battisti di collaborare alla stesura di una bozza di una moratoria da sottoporre alla Consigliera Avenali che si è offerta di portarla al tavolo della Giunta Regionale nel più breve tempo possibile".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -