Domenica, 17 Gennaio 2021
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Tagli a contributi Regione

Continua spending review prevista da pdl 147

redazione giovedì 12 giugno 2014
sala mechelliLAZIO - La IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd), ha dato parere favorevole, con emendamenti sia d'opposizione sia di maggioranza, ad altri cinque articoli della nuova spending review regionale, vale a dire la proposta di legge regionale n. 147 (o collegato alla finanziaria). Sul fronte della revisione della spesa ha ottenuto il via libera l'articolo 15 del provvedimento che dispone la riduzione del 30 per cento dei contributi della Regione a favore degli organismi pubblici comunque denominati. Sono escluse le società direttamente o indirettamente partecipate dalla Regione Lazio. Come ha spiegato l'assessore Alessandra Sartore, sarà l'equilibrio del bilancio regionale a ottenere beneficio da tale riduzione.

Via libera anche alle modifiche alla legge regionale istitutiva di Lazio Service, la società che ha per oggetto sociale lo svolgimento di attività e servizi strumentali alle finalità della Regione Lazio. La mission di Lazio Service viene così adeguata alla più recente normativa nazionale e comunitaria in materia di società in house. Parere favorevole alle norme riguardanti l'utilizzazione degli arenili per finalità turistico-ricettive (art.12): tra i compiti dei comuni, in aggiunta a quelli relativi al rilascio, il rinnovo e la revoca delle concessioni relative alle aree demaniali marittime, rientrerà anche quello, finora in capo alla Regione, concernente la classificazione di tali aree, in relazione a determinati criteri. E via libera anche all'istituzione dello sportello unico per le attività produttive (Suap, art.13), e agli interventi per il sostegno e lo sviluppo e all'occupazione nelle aree interessate dalla crisi dello stabilimento Fiat di Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone.

Nel corso dei lavori di queste due giornate, oltre all'assessore al Bilancio, Sartore, è intervenuto anche l'assessore allo Sviluppo economico e alle attività produttive, Guido Fabiani, il quale ha illustrato alla IV commissione gli articoli della pl 147 di sua competenza. Accantonato, dopo una lunga serie d'interventi dell'opposizione, l'articolo 11, contenente importanti modifiche alle disposizioni in materia di organizzazione e di personale, come il passaggio alla fascia unica della dirigenza al posto dell'attuale articolazione in due ruoli. L'articolo 14, in materia di cave e torbiere, invece, è stato rinviato all'esame della VIII commissione, competente per materia, presieduta da Mario Ciarla (Pd), per un approfondimento di carattere tecnico.
La seduta della IV commissione è stata aggiornata alle ore 14,00 di lunedì 16 giugno per il proseguo dell'esame della pl 147.

Share on Facebook
Categoria: politica

Arpa, commissario addio

Fine di un settennato, presto i nuovi direttori

redazione lunedì 9 giugno 2014
ingresso consiglio regionaleLAZIO - "Entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge si provvede alla nomina del direttore generale e dei due vicedirettori". E' quanto si legge nell'emendamento alla spending review regionale (pl 147) presentato dalla Giunta nel corso dei lavori della IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd). Con l'articolo 8 della pl 147, che ha ottenuto il parere favorevole della IV commissione, s'intende dunque superare l'attuale gestione commissariale dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) che dura da oltre sette anni.

Nel corso della seduta odierna, oltre all'assessore al Bilancio Alessandra Sartore, è intervenuto anche l'assessore alle infrastrutture, alle politiche abitative e all'ambiente, Fabrizio Refrigeri, il quale ha illustrato alla IV commissione gli articoli della pl 147 di sua competenza. Hanno così ottenuto il parere favorevole, con alcuni emendamenti, anche gli articoli 28, "Istituzione del Catalogo dei Sinkhole del Lazio" (fenomeni naturali di sprofondamento da monitorare), e l'articolo 34, contenente "Misure a sostegno delle imprese operanti nel settore dell'edilizia abitativa". Cassato invece dal testo originario, con un emendamento soppressivo della maggioranza, l'articolo 25 della pl 147 contenente alcune modifiche alla normativa in materia di opere e lavori pubblici.

La seduta della IV commissione è stata aggiornata alle ore 14,00 di domani, martedì 10 giugno. L'Ufficio di presidenza della commissione ha inoltre stabilito di procedere con l'esame della pl 147 anche nella giornata di mercoledì 11 giugno a partire dalle ore 11,30.

Share on Facebook
Categoria: politica

Asl, nuove regole nomine

Più stringenti riguardo direttori apicali

redazione giovedì 5 giugno 2014
sala mechelliaLAZIO - Regole più stringenti per la nomina dei direttori sanitari e amministrativi di Asl e aziende ospedaliere, di Ares 118 e degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs). Indennità più contenute per i membri dei consigli di indirizzo e verifica e degli organismi indipendenti di valutazione. Meno membri (da cinque a tre) nei collegi sindacali.

Queste, in sintesi, le principali "Disposizioni in materia di organizzazione sanitaria" (articolo 2 della pl 147) che hanno ottenuto oggi il parere favorevole, con alcuni emendamenti, dalla IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd).

Tra le varie disposizioni volte ad assicurare alla sanità laziale le migliori professionalità, sia nei vertici sia tra i controllori, è passato un emendamento del vicepresidente del Consiglio regionale Francesco Storace (La Destra), sub emendato dall'assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, volto a escludere dalla nomina a direttore generale di Asl e aziende ospedaliere "chi, ritenuto responsabile di condotte dolose, sia omissive che commissive, sia stato condannato dalla Corte dei conti, anche con sentenza non definitiva". Coerentemente con una linea espressa nelle precedenti riunioni, il consigliere Gino De Paolis (Sel), su questo emendamento ha espresso voto contrario.

Finora dunque sono otto gli articoli, sui 42 della pl 147, che hanno ottenuto il parere favorevole della IV commissione. Oltre all'articolo 2 approvato oggi, hanno ottenuto il via libera i seguenti articoli: l'articolo 1, "Funzioni e compiti degli organi di controllo degli enti pubblici dipendenti"; il 3, "Razionalizzazione e contenimento della spesa per enti finanziati dalla Regione"; il 4, "Anticipazioni di tesoreria o di cassa degli enti pubblici dipendenti della Regione"; il 5, "Soppressione del consorzio di gestione delle grotte di Pastena e Collepardo"; il 6 che stabilisce la soppressione del "Comitato tecnico-scientifico per l'ambiente"; il 7 che prevede la soppressione dell'Agenzia regionale per i beni confiscati alle organizzazioni criminali del Lazio (Abecol); l'articolo 9 che modifica la legge di assestamento di bilancio 2008-2010 (legge regionale n. 14/2008), fissando al 31 dicembre 2014 il nuovo termine entro il quale l'azienda ospedaliera San Camillo dovrà provvedere a trasferire alla Regione il possesso degli immobili dell'ex ospedale Forlanini, non più destinato ad attività sanitaria.

La seduta della IV commissione è stata aggiornata alle ore 12,00 di lunedì 9 giugno per il proseguimento dell'esame della pl 147.

Share on Facebook
Categoria: politica

Incontro su Pesca sportiva

Discussione sulle modifiche alla normativa

redazione mercoledì 4 giugno 2014
Anguillara porta orologioANGUILLARA - L'amministrazione invita la cittadinanza a partecipare domani, Giovedì 5 giugno alle ore 18.00 nelll'Aula Consiliare, all'ncontro pubblico su: modifiche alle disposizioni normative concernenti la pesca sportiva.

Share on Facebook
Categoria: politica

Via libera a 4 nuove cave

Una ad Anguillara in località Quarticillo

redazione martedì 3 giugno 2014
ingresso consiglio regionaleLAZIO - Parere favorevole, in seduta congiunta, dalle commissioni Pmi (VIII) e Ambiente (VI) del Consiglio regionale del Lazio all'autorizzazione di tre cave a Vitorchiano (provincia di Viterbo), Concerviano (Rieti), Anguillara Sabazia (Roma). Una quarta ha ottenuto il via libera della sola commissione Ambiente, quello della VIII è già stato dato il 6 maggio scorso. Si tratta della cava di sabbia e ghiaia in località Radigara di Orte (Viterbo) della S.E.M.A.G. di Fiumicino.

I pareri sugli schemi di delibera di Giunta sono stati tutti espressi con voto a maggioranza da ciascuna delle due commissioni. Rinviato invece di un mese l'esame degli atti relativi alla cava di pozzolana di Santa Procula a Pomezia dopo che il sindaco aveva richiesto una sospensione dell'iter.

A Vitorchiano l'autorizzazione riguarda l'attività estrattiva di peperino ad uso ornamentale in località Campitella. A svolgerla sarà la Società Viterbese Marmi e Travertini con sede nello stesso comune. A Concerviano, in provincia di Rieti, la cava di calcare da autorizzare alla MA.RA. srl si trova in località Piantignano. Ad Anguillara Sabazia, invece, l'attività estrattiva di basalto della Mccubo di Roma sarà in località Quarticillo.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -