Sabato, 28 Gennaio 2023
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli, regionali: il 20/1 la nomina degli scrutatori

Convocata alle 10.30 la Commissione elettorale

redazione martedì 17 gennaio 2023
scrutinioLADISPOLI - La Commissione elettorale comunale di Ladispoli è stata convocata, in pubblica adunanza presso la sede comunale, per le 10.30 del 20 gennaio, per procedere alla nomina degli scrutatori che saranno destinati agli uffici di sezione per le elezioni regionali del 12 e 13 febbraio 2023.

Per l'avviso https://www.comunediladispoli.it/-elezioni-regionali-il-20-gennaio-la-nomina-degli-scrutatori/notizia

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Luigi Mataloni nuovo delegato promozione imprese locali all'estero

"Favorirò contatti con mercati esteri"

redazione martedì 17 gennaio 2023
Luigi MataloniLADISPOLI - "Ringrazio il sindaco Alessandro Grando per la rinnovata fiducia nei miei confronti, garantisco il mio impegno a sostegno delle imprese che lavorano nel nostro territorio e che desiderano ampliare i confini delle loro attività".

A parlare è Luigi Mataloni a cui è stata conferita la delega alla valorizzazione e promozione delle imprese locali all'estero. Settore che Mataloni conosce a fondo, essendo un imprenditore conosciuto a Ladispoli e sul litorale.

"Sarà mia cura – prosegue il delegato Luigi Mataloni - collaborare con le aziende che, a livello locale, lavorano con prodotti che all'estero sono molto richiesti. Mi adopererò per favorire i contatti tra le nostre realtà produttive e i mercati esteri. Non solo un sostegno, tramite le giuste informazioni e l'assistenza tecnica, ma anche un supporto organizzativo per le piccole e medie imprese che vogliono affacciarsi ai mercati internazionali e creare una solida collaborazione di scambio economico con l'estero. Il mio impegno farà leva sull'esperienza e sulla conoscenza che ho maturato sul campo costruendo rapporti, con numerose aziende straniere, che con il tempo si sono consolidati. L'amministrazione comunale del sindaco Alessandro Grando è fortemente convinta che le eccellenze commerciali del nostro territorio abbiano solo bisogno di quel supporto che le indirizzi nei giusti canali. Questo, per favorire quell'incontro di domanda e offerta che potrebbe portare le imprese a conoscere nuove e interessanti opportunità economiche. Valorizzazione e promozione delle imprese locali all'estero, è una delega che mi vede coinvolto in prima persona essendo anch'io un imprenditore. Conosco le difficoltà e i problemi che le imprese si trovano a dover affrontare quando intraprendono la strada del mercato estero. Metterò tutto l'impegno e il mio entusiasmo in questo incarico".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Rosolino: incontro con i giovani un successo

Presto il nuovo Consiglio comunale dei Giovani

redazione lunedì 16 gennaio 2023
riccardo rosolinoLADISPOLI - "Uno scambio proficuo di idee e di proposte interessanti dai ragazzi per i ragazzi". Con queste parole il consigliere delegato alle Politiche Giovanili, Riccardo Rosolino, ha commentato l'esito dell'incontro che si è svolto venerdì scorso al Centro di Arte e Cultura n previsione della costituzione del Consiglio comunale dei giovani.

"L'incontro è stato un successo – ha proseguito Rosolino - e sono felice dell'aver programmato una bozza dei prossimi incontri e scadenze dedicate, in primis, alla ricostituzione del Consiglio comunale dei Giovani che, ora più che mai, si sta concretizzando. Diverse saranno le tappe e le novità che porteranno alle elezioni del Consiglio Giovanile, in primis la modifica della fascia di età con la quale ci si potrà candidare e votare che passerà dai 15 ai 14 anni, fino ai 25, la raccolta delle firme per la costituzione delle liste e il coinvolgimento della popolazione giovanile, fino ad arrivare alle elezioni nella primavera 2023".

Share on Facebook
Categoria: politica

Manziana, nuovo regolamento Consiglio ragazze e ragazzi

Gli obiettivi dell'amministrazione

redazione lunedì 16 gennaio 2023
consiglio comunale giovaniMANZIANA - Al fine di favorire la partecipazione delle ragazze e dei ragazzi alla amministrazione del territorio e rendere gli stessi protagonisti della vita democratica della comunità, il Comune di Manziana istituisce il "Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze".

L'istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze si pone i seguenti obiettivi:

educare le nuove generazioni alla rappresentanza democratica, alla partecipazione ed all'impegno nella comunità, per rendere i giovani protagonisti nel confronto di opinioni ed idee attraverso l'elaborazione di proposte e soluzioni riguardo ai problemi del territorio;

far vivere ai ragazzi ed alle ragazze una concreta esperienza civica e formativa;

rendere i ragazzi e le ragazze protagonisti della vita democratica del territorio;

formare cittadini e le cittadine capaci di scelte democratiche a favore della comunità;

facilitare la conoscenza delle attività e delle funzioni del Comune;

favorire l'analisi dei bisogni, delle necessità e l'espressione del punto di vista delle nuove generazioni sulla qualità della vita, l'assetto del territorio e del paese;

adottare uno strumento di partecipazione innovativo e caratterizzato da una partecipazione libera, autonoma e non vincolata a schematismi partitici o politici.

Di seguito è possibile scaricare scaricare il REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE cliccando QUI

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, il Comune applica lo smart working

Per gli uffici che non ricevono il pubblico

redazione giovedì 12 gennaio 2023
comune-di-cerveteriCERVETERI - Anche nelle sedi degli uffici comunali di Cerveteri scatterà lo smart working il venerdì, per cercare di risparmiare sui costi energetici e far fronte al caro bollette. Da domani venerdì 13 gennaio e fino al 30 aprile del 2023 i dipendenti che potranno lavorare da casa lo faranno il venerdì.

La decisione di istituire gli «Smart fridays» arriva dopo una riflessione sulle attività degli uffici e sui relativi consumi energetici da cui si è capito che, spegnere gli impianti di riscaldamento, per un giorno alla settimana, consente di risparmiare tra il 20 e il 25% delle spese energetiche per il riscaldamento.

Il provvedimento porta alla chiusura totale, da venerdì a domenica, delle sedi comunali con l'applicazione del lavoro agile, garantendo la sostenibilità organizzativa e il mantenimento del livello dei servizi offerti. I dipendenti lavoreranno in ufficio dal lunedì al giovedì mentre il venerdì faranno smart working.

Luci spente negli uffici comunali dal venerdì alla domenica. Un fine settimana lungo per gli impiegati che, anziché occupare la postazione negli stabili del Comune, sbrigheranno pratiche e consulti ognuno da casa propria. Gli uffici, di conseguenza, rimarranno chiusi per tre giorni di fila con l'obiettivo di abbattere i costi energetici e le bollette in salita.

"Il rincaro dei costi dell'energia elettrica e del riscaldamento sta colpendo non solo le singole famiglie e le imprese, ma anche gli enti pubblici. Per questo motivo, dopo un attento studio effettuato insieme al Segretario Generale del nostro Comune, ai dirigenti e ai responsabili di servizio, abbiamo approvato una delibera di Giunta volta a contenere i consumi energetici degli uffici comunali attraverso una riorganizzazione oraria dei singoli servizi. Gli uffici che non effettuano il ricevimento al pubblico, un giorno a settimana, ovvero il venerdì, opereranno in smart working, collegandosi da casa utilizzando i medesimi server e programmi che hanno quotidianamente in ufficio. Una misura che non comporterà alcun disservizio al cittadino, in quanto gli uffici che ricevono il pubblico rimarranno regolarmente aperti dal lunedì al venerdì. Una forma innovativa per limitare le spese di energia elettrica: un giorno in meno di presenza in ufficio, equivarrà a luci e postazioni informatiche spente una giornata in più e dunque ad un risparmio".

A dichiararlo è Elena Gubetti, Sindaco di Cerveteri, nell'illustrare la deliberazione n.152 del 15 dicembre 2022.

"Tempo fa, a fronte dei continui rincari del servizio di energia elettrica, avevamo preso un impegno estremamente preciso, ovvero quello che come Comune avremmo dato l'esempio, attuando una politica di risparmio energetico – ha proseguito Gubetti – chiaramente infatti, anche l'ente a fine mese riceve e paga le bollette relative i propri consumi. Utenze che è il cittadino a pagare. Per questo, dopo un'analisi approfondita, siamo giunti a questa scelta che auspichiamo possa riscontrare gradimento: collocare in smart-working per un giorno a settimana il personale di tutti quegli uffici che non effettuano il ricevimento al pubblico. Saranno invece regolarmente aperti quei servizi che quotidianamente si interfacciano con il pubblico, ovvero i servizi demografici, il protocollo, l'ufficio messi, l'ufficio tributi e l'economato solamente per ciò che riguarda le attività legate al servizio cimiteriale. Gli uffici che saranno collocati in attività di smart-working invece, come l'urbanistica, l'edilizia privata, i servizi sociali e l'ufficio pubblica istruzione, erano comunque già chiusi al pubblico il venerdì, pertanto non ci sarà alcuna riduzione di orario al pubblico".

"Si evince, chiaramente, che questa misura non arrecherà alcun disservizio ai cittadini – prosegue la sindaca – l'utenza, dal lunedì al venerdì, vedrà regolarmente garantiti tutti i servizi, mentre gli uffici che opereranno in smart-working saranno comunque reperibili attraverso gli indirizzi di posta elettronica istituzionale".

Commenta l'approvazione della delibera anche Alessandro Gnazi, assessore al Bilancio e al Personale: "Prima di giungere a questa decisione abbiamo avuto un lungo confronto con i responsabili dei vari servizi. Chiaramente si tratta di una manovra sperimentale ma che rendiamo operativa certi che possa portare i propri frutti, sia in termini di risparmio energetico che di produttività dei singoli uffici. Personalmente, mi complimento tutto il nostro personale dipendente, che con professionalità e conoscenza hanno affiancato l'amministrazione nell'intero iter".

"Un atto sul quale come Assessorato stavo lavorando da tempo – ha dichiarato Francesca Appetiti, assessora alla Sostenibilità Ambientale del Comune di Cerveteri – questa nuova organizzazione del lavoro, porta con se molteplici vantaggi, non solo per quanto riguarda il consumo energetico all'interno dei locali comunali, ma perché da vita a tutta una serie di buone pratiche, come ad esempio la riduzione dell'utilizzo della macchina. Siamo chiaramente in una fase sperimentale, che monitoreremo quotidianamente, sia per quanto riguarda il risparmio energetico dell'ente e soprattutto per quanto riguarda la produttività dei dipendenti".

Share on Facebook