Sabato, 23 Febbraio 2019
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Città Metropolitana, centro sinistra: Raggi faccia sindaco

Votato odg per convocare conferenza su rifiuti

redazione giovedì 31 gennaio 2019
palazzo valentiniCITTA' METROPOLITANA - "Cronaca di un'assenza annunciata. Approda in Consiglio Metropolitano la discussione sulla gestione dei rifiuti voluta dal nostro gruppo. Ovviamente non avremmo scommetto un cent sulla presenza in aula della Raggi, ma abbiamo lavorato per costruire un ordine del giorno il più condiviso possibile. Tanto che la discussione ha avuto come punto di partenza la proposta di un documento votato all'unanimità dalla Commissione ambiente e condiviso dallo stesso delegato all'ambiente Manunta".

Così, in una nota il gruppo di centro sinistra in Città Metropolitana.

"La proposta - continua il comunicato - ha disarticolato il gruppo del M5S con De Vito a fare la voce grossa, arrivando a dire che la Raggi era lì ed aveva scritto al Ministro. Il risultato finale, è stato l'approvazione all'unanimità dell'ordine del giorno, con il voto dei consiglieri grillini presenti in aula, tra cui lo stesso Manunta e la Presidente dell'Aula. Adesso la Raggi, che invece continua a preferire i social alla discussione in aula, dovrà convocare la Conferenza dei Sindaci, ed ascoltare le loro proposte e le osservazioni alla cartografia inviata in Regione. Ma soprattutto rispettare i principi dell'autosufficienza e della prossimità. Lo stesso Manunta, raccogliendo una nostra proposta, si è reso disponibile a portare in discussione la realizzazione di zone omogenee, così da rafforzare questi concetti. Nel frattempo nessuna nuova discarica dovrà essere costruita fuori dal Raccordo per ospitare l'indifferenziata della Capitale".

"Una vittoria della nostra linea che chiede a tutti di essere responsabili, e premia chi negli anni non ha fatto solo propaganda social, ma si è impegnato sul proprio territorio a ridurre la frazione indifferenziato. Un lavoro - conclude la nota - che è costato fatica ed a volte scontento, ma che alla lunga paga in termini di qualità dell'ambiente. Adesso la Raggi faccia la sua parte, a Roma come in Città metropolitana".
 

Share on Facebook
Categoria: politica

Raddoppio FL3,Gentili:obiettivo più vicino

"Amministrazione di Bracciano sia protagonista"

redazione giovedì 31 gennaio 2019
claudio gentili treBRACCIANO - "L'obiettivo "in mezz'ora tutti a Roma" si fa sempre più vicino. Guardare al bene della città pensando in grande è possibile. Con costanza e tenacia, come già annunciato nel corso dell'ultima campagna elettorale a sostegno della mia candidatura, Emiliano Minnucci quale consigliere regionale ha portato avanti l'obiettivo di arrivare nel più breve tempo possibile al necessario ammodernamento della linea ferroviaria fl3 Roma-Bracciano-Viterbo e gli esiti dell'audizione nella Commissione Trasporti Regionale alla presenza dei tecnici di Rfi, dei due assessori interessati Mauro Alessandri e Alessandra Sartore e del Comitato Pendolari fl3 Lago di Bracciano del 29 gennaio sono molto positivi".

Così Claudio Gentili, consigliere di Per un'altra Bracciano commenta la notizia dell'avvio dei lavori di raddoppio dei binari sulla linea fl3 Roma-Bracciano-Viterbo.

"Si prevede infatti, nella prima fase che partirà con l'avvio dei lavori dal 2021 - spiega Gentili -  il raddoppio dei binari fino a Vigna di Valle, dove, in località Lago Morto verrà realizzata una nuova stazione, quindi nella seconda fase il raddoppio fino a Bracciano con l'ipotesi, ancora allo studio di Rete Ferroviaria Italiana dell'interramento o dello spostamento della stazione. E' importante che, in vista della seconda fase de progetto, andando ad interessare il centro di Bracciano venga avviato da subito a tutti i livelli un coinvolgimento dei cittadini e dei pendolari tale da arrivare a una soluzione condivisa che metta insieme le esigenze per una mobilità al passo con i tempi e una ridefinizione dello spazio urbano della cittadina".

"Ci aspettiamo - conclude Gentili - che al riguardo l'amministrazione comunale voglia farsi protagonista di questa importante fase di consultazione. Da parte nostra avanzeremo le nostre proposte. E' fondamentale per Bracciano, per i nostri giovani e per il nostro sviluppo turistico, non perdere questo treno".

Share on Facebook
Categoria: politica

Porrello: su FL3 ancora molto lavoro da fare

"Chiariti molti dubbi ma non basta"

redazione mercoledì 30 gennaio 2019
porrelloLAZIO - "L'audizione che si è svolta nella VI Commissione regionale per affrontare l'annoso tema del raddoppiamento della linea ferroviaria tra Bracciano e Cesano è stata utile per dissipare alcuni dubbi tecnici ma non può bastare come risposta ad un territorio che ha necessità di un serio impegno della Regione Lazio sulle infrastrutture per il trasporto di persone e merci. Questa audizione deve essere propedeutica alla messa in campo di tutti gli strumenti necessari per dare l'avvio ad un'opera che da anni è al centro delle promesse elettorali di amministratori locali e candidati presidente di Regione, ma che è sempre rimasta solo sulla carta, con tanti saluti alle decine di migliaia di pendolari che quotidianamente usano la FL3 per raggiungere Roma".

Lo ha dichiarato Devid Porrello, consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio regionale.

"Il tratto in questione - ha proseguito Porrello - è di circa 16km e l'implementazione del doppio binario dovrebbe avere effetti diretti sulla frequenza dei treni e scongiurare i ritardi che da sempre caratterizzano questa linea. La FL3 nel tratto urbano di Roma si interseca con le linee della metropolitana e con le altre ferrovie regionali e, all'altezza di Capranica, potrebbe collegarsi con la Civitavecchia-Capranica-Orte, una ferrovia inutilizzata da anni ma per la cui riqualificazione sono già stanziati i fondi dal Ministero delle Infrastrutture e da RFI Spa".

"L'incremento del traffico ferroviario è una delle poche strade che può percorrere la nostra Regione per dare competitività al porto e alle molte aziende di logistica che sono presenti sul territorio - ha sottolineato Porrello -  soprattutto dopo la recente sentenza del TAR che ha rimandato alla giustizia europea la decisione sul completamento della trasversale Orte-Civitavecchia, un'opera molto attesa e che deve essere ultimata, rispettando l'ambiente, per non bloccare lo sviluppo di Civitavecchia e del suo comprensorio. Anche da questa audizione è emerso come la provincia di Roma e di Viterbo abbiano assoluto bisogno di collegamenti efficienti e non obbligatoriamente passanti per la capitale, una frase che sembra stare molto bene nei programmi elettorali, ma che non si è mai tradotta in atti concreti", ha concluso il vice presidente.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Perretta è il nuovo presidente di Flag Lazio Nord

Grando: sua professionalità elemento di garanzia

redazione martedì 29 gennaio 2019
PerrettaLADISPOLI - "Ladispoli ha ricevuto l'onere e l'onore della Presidenza della Flag Lazio Nord, il prestigioso incarico è stato assunto dal Vice sindaco Pierpaolo Perretta al quale rivolgiamo gli auguri di un proficuo lavoro".

Con queste parole il Sindaco Alessandro Grando ha annunciato l'elezione del nuovo Presidente del Flag Lazio Nord.

"Siamo certi - continua Grando - che la grande serietà e la passione dell'avvocato Perretta costituiscano un elemento di garanzia per la buona riuscita del compito assegnato. Come Sindaco di Ladispoli non posso che essere soddisfatto ed orgoglioso che la mia città sia stata chiamata a guidare un organismo che ha delle finalità rilevantissime per il rilancio costiero in generale, attraverso delle attenzioni ed azioni rivolte ad uno sviluppo sostenibile e al miglioramento della qualità della vita nelle zone di pesca del territorio di riferimento. Colgo L'occasione per salutare l'amico Sergio Caci, Sindaco di Montalto di Castro, Vicepresidente del Flag, nonché tutto il CDA neo costituito e per augurare a tutti un buon lavoro".

Il neo presidente si è messo subito al lavoro per svolgere l'impegnativo compito.

"Un grande impegno - dichiara Perretta - che avrà tra i suoi obiettivi primari l'informazione e formazione di un territorio importante e vasto come quello di riferimento del Flag Lazio Nord in relazione alla necessità di attivare percorsi omogenei, strategici e quanto più possibile condivisi in merito alla valorizzazione del nostro Oro Blu e delle attività ad esso connesse con particolare riferimento alla pesca professionale. Sarà, inoltre, importante riuscire a svolgere anche una funzione di sensibilizzazione verso tutte quelle criticità che oggi, sia a livello locale che nazionale ed internazionale, insidiano il mare e gli ambienti marini. A cominciare dalla plastica per arrivare alla necessità, localmente, di verificare lo stato della posidonia o la opportunità di creare oasi marine o di riposo. Voglio esprimere un ringraziamento dovuto al Presidente uscente Vincenzo D'Antò, che estendo a tutto il CDA precedente, per il grande lavoro svolto che ha consentito di raggiungere dei risultati importantissimi dai quali oggi poter ripartire. Ringrazio per la fiducia il nuovo CDA composto da Vincenzo D'Antò per il Comune di Civitavecchia, Sergio Caci per il Comune di Montalto vice presidente, Fabiola Di Raffaele per la Cooperativa Marinai e caratisti Civitavecchia, Quinto Mazzoni per la Cooperativa Piccola Pesca Harmine, nonché Marco Maurelli per Federbalneari e Massimo Pelosi per Legacoop Lazio."

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, proroga per liste Consiglio comunale dei Giovani

Termine spostato al prossimo 25 febbraio

redazione martedì 29 gennaio 2019
fascia tricoloreLADISPOLI- L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che è stata prorogata di ulteriori 28 giorni la scadenza del termine per la presentazione delle liste dei candidati alle elezioni del Consiglio Comunale dei Giovani che si terranno il 31 marzo 2019.

Le liste elettorali dovranno essere presentate entro le 12 di lunedì 25 febbraio 2019.

L'amministrazione ricorda che le elezioni avranno luogo presso il palazzetto comunale sito in piazza Falcone, dalle ore 10,00 alle ore 18,00.
Hanno diritto di voto tutti i giovani residenti nel comune che alla data delle elezioni abbiano già compiuto il 15° anno di età e non abbiano ancora compiuto il 26° anno di età; non abbiano riportato condanne penali, né abbiano procedimenti penali in corso.

L'elezione dei componenti del consiglio dei giovani avviene sulla base di liste elettorali. I promotori di ogni lista, singoli o riuniti in Comitato, debbono al fine della presentazione delle candidature raccogliere almeno 50 e non più 100 firme di aventi diritto al voto. Ogni elettore può sottoscrivere una sola lista.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -