Sabato, 25 Gennaio 2020
RSS Feed

politica

Categoria: politica

A Ladispoli l'acqua è potabile

Grando smentisce notizie apparse sui social

redazione martedì 17 dicembre 2019
acqua copyLADISPOLI - "Si continua a fare disinformazione ed a mettere in discussione la qualità dell'acqua distribuita dall'acquedotto pubblico. Pur di gettare fango sull'amministrazione comunale si arriva a negare perfino l'evidenza".

Le parole sono del sindaco Alessandro Grando che ha commentato le ripetute notizie sulla potabilità dell'acqua a Ladispoli apparse in questi giorni sui mass media e sui social.

"Questo comportamento è inaccettabile. Le analisi vengono svolte regolarmente sia dalla ASL che dal gestore del servizio idrico e per trasparenza vengono pubblicate sul sito della Flavia Servizi. Chi vuole verificare – prosegue Grando - non deve fare altro che collegarsi e constatare di persona. Al verificarsi del superamento dei parametri imposti dalla legge, cosa che avviene assai raramente, la ASL chiede di provvedere tempestivamente a riportare i livelli nella norma oppure propone al sottoscritto di emanare un'ordinanza di non potabilità, cosa che non esiterei a fare in caso di bisogno. Gestire il servizio idrico attraverso la partecipata comunale ci ha sempre consentito, laddove necessario, di intervenire con celerità per regolare la miscelazione e rientrare tempestivamente nei limiti di sicurezza. La salute dei cittadini non è mai stata a rischio. L'unica problematica che persiste, e che è ben nota, riguarda il livello dei cloruri (sale) del pozzo Statua, che rifornisce le zone di campagna. Si tratta di un problema di difficile risoluzione che si è manifestato a partire dal 2016, quindi addirittura da prima del nostro insediamento. L'acqua distribuita in tutto il perimetro urbano di Ladispoli è potabile. Chi dice il contrario è palesemente in malafede e sarà chiamato a rispondere delle sue affermazioni nelle sedi opportune. Con le polemiche strumentali di questi giorni alcuni politici e giornalisti hanno dimostrato per l'ennesima volta di avere poco rispetto nei confronti dei cittadini. Purtroppo viviamo in un'epoca in cui personaggi senza scrupoli sono disposti a tutto pur di avere un minimo di visibilità e qualche like in più".

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale

Dal 19/12 in aula la legge di stabilità e Bilancio

redazione domenica 15 dicembre 2019
aula pisana unoLAZIO - Il presidente Mauro Buschini ha convocato la seduta n. 46 del Consiglio regionale del Lazio per le 11 di giovedì 19 dicembre, per l'esame delle proposte di legge n. 198 del 3 dicembre 2019, concernente Legge di stabilità regionale 2020, e n. 199 del 3 dicembre 2019, concernente Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2020-2022 e la proposta di deliberazione consiliare n. 39 del 10 dicembre 2019, concernente "Bilancio di previsione finanziario del Consiglio regionale del Lazio 2020-2022".

I lavori proseguiranno fino alle ore 20 per riprendere il giorno successivo, venerdì 20 dicembre, alle ore 11.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 16 dicembre

Ore 12,30 – Sala Latini

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

Schema di deliberazione n. 93 - R.U. REG. LAZIO 0985737 (Proposta n. 21152 del 29.11.2019) – decisione n. 92/2019 concernente: "Definizione dei criteri e delle modalità per l'erogazione dei contributi per la realizzazione dei progetti presentati dalle cooperative sociali e/o loro consorzi ai sensi della legge regionale del 27 giugno 1996 n.24".

Martedì 17 dicembre

Ore 11,30 - Sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione su "Formazione professionale e enti di formazione". Invitati: Tivoli Forma S.r.l.; Direttore regionale competente in materia di formazione; Assessore alla persona, scuola e alla comunità solidale di Roma Capitale; Città Metropolitana di Roma Capitale; Provincia di Viterbo; Provincia di Latina; Provincia di Frosinone; Provincia di Rieti; CGIL; CISL; UIL; SNALS.

Mercoledì 18 dicembre

Ore 11 - Sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Proposta di legge n. 99 del 21 gennaio 2019 concernente: "Disposizioni in materia di sistema integrato di educazione e istruzione per l'infanzia".

Giovedì 11 aprile

ore 11

Comitato regionale di controllo contabile

"Bilanci di previsione per l'esercizio finanziario 2020 e pluriennale 2020-2021 delle agenzie e degli enti dipendenti della Regione Lazio". Parere ai sensi dell'art. 57, comma 2, della legge regionale 25/2001.

Share on Facebook
Categoria: politica

Manziana, Consiglio il 19/12

Odg: enti e società controllate, convenzione

redazione domenica 15 dicembre 2019
Palazzo Tittoni ManzianaMANZIANA - Il Consiglio comunale di Manziana è convocato giovedì 19 dicembre alle 10, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1. Comunicazioni del Sindaco;

2. Lettura ed approvazione verbali della seduta precedente del 29/11/2019 (deliberazioni dal n.
27 al n. 32);

3. Ricognizione Organismi, Enti e Società controllate e partecipate costituenti il Gruppo Amministrazione Pubblica ai fini della individuazione dell'area di consolidamento per la predisposizione del Bilancio Consolidato dell'esercizio 2018;

4. Revisione periodica delle partecipate ai sensi dell'art. 20 del D.Lgs. n. 175/2016;

5. Rinnovo convenzione servizio di segreteria associata tra i Comuni di Bracciano e Manziana;

6. Nomina della Consulta Comunale della Cultura

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, si dimette il vice sindaco Zito

“Non mi ritrovo più in questa maggioranza”

Andrea Camponi sabato 14 dicembre 2019
vice sindaco zitoCERVETERI -  Il vice sindaco di Cerveteri, Giuseppe Zito, si è dimesso. "Dopo una lunga meditazione - ha scritto Zito sul suo profilo facebook - ho deciso di dare le mie dimissioni da vicesindaco. Non mi ritrovo più in questa maggioranza di governo. Non condivido più gli obiettivi, i metodi e le modalità. L'allargamento della maggioranza, che aveva guidato con coraggio la prima Amministrazione Pascucci, invece che opportunità si è rilevata un limite".

Conosco Zito da un po' di tempo, con lui intrattengo un rapporto cordiale improntato sulla correttezza e collaborazione. Ho provato a contattarlo nonostante l'intenzione dell'ormai ex vice sindaco di non rispondere ai giornalisti. Mi sarebbe piaciuto rivolgergli qualche domanda per cercare di chiarire i contorni di una vicenda che rompe gli equilibri della maggioranza che governa Cerveteri e pone seri interrogativi per il futuro. Purtroppo Zito ha mantenuto fede a quanto dichiarato: niente domande dai giornalisti.

Eppure, nel suo post Zito aveva aggiunto che "fare l'amministratore è una cosa seria, richiede passione ed entusiasmo. Io ho perso entrambe. Insieme alla pazienza". Quali sono i motivi cha hanno scatenato una simile reazione? La passione e l'entusiasmo non si spengono all'improvviso, mentre la pazienza, se logorata, si finisce col perderla. Sarebbe stato opportuno avere una spiegazione, i misteri non aiutano né lui né la politica trasparente.

Affermare "ho deciso di tornare al mio lavoro e ai miei affetti più cari. Mia moglie e mio figlio" non fa altro che aumentare gli interrogativi su questa vicenda.

Zito ha anche dichiarato che lascia la maggioranza ma non la politica. Questo suona come un caveat che lascia intendere iniziative future da parte sua. Con chi? Verso quale schieramento? Zito dovrebbe spiegare queste cose, non tacere. Non rispondendo alla stampa Zito non fa un torto ai giornalisti, ne compie uno grande come una casa nei confronti dei cittadini di Cerveteri che hanno il diritto di sapere e di conoscere i dettagli di una crisi al vertice della maggioranza. Specialmente quelli che hanno creduto in lui in questi anni e che ha sentito il dovere di ringraziare. Adesso li dovrebbe anche informare.

Share on Facebook
Categoria: politica

Trevignano, Consiglio il 19/12

Odg: variazione di bilancio previsione

redazione giovedì 12 dicembre 2019
municipio trevignano dueTREVIGNANO - Il Consiglio Comunale di Trevignano è convocato in seduta straordinaria il prossimo 19 dicembre alle 16, per l'esame del seguente punto all'ordine del giorno:

Variazione al bilancio di previsione finanziario 2019/2021 – Ratifica della deliberazione di Giunta Comunale n. 253 del 28/11/2019 adottata ai sensi dell'art. 175, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -