Giovedì, 2 Dicembre 2021
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Cerveteri, Pascucci: con Tarip bollette più basse

"Tutti pagheranno meno rispetto al 2020"

redazione martedì 12 ottobre 2021
sindaco pascucci treCERVETERI - Dali sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, riceviamo e publlichiamo.

Mentre in molti comuni del comprensorio si sta assistendo a un aumento delle bollette sui rifiuti, nel 2021 TUTTI gli utenti di Cerveteri pagheranno una TARI più bassa di quella pagata nel 2020. Senza NESSUNA ECCEZIONE. Riduzione che sarà ancora più consistente nel 2022 . Questo grazie all'introduzione della TARIP che sta portando a una riduzione della produzione di rifiuti indifferenziati e ad un aumento dei materiali inviati a riciclo.

Nonostante questo, su alcuni gruppi social stanno circolando notizie di cittadini che ritengono di aver ricevuto una bolletta TARI più alta dello scorso anno. Non è possibile, li invito pertanto a verificare l'importo pagato nel 2020.

Insieme all'Assessora Elena Gubetti e al personale degli uffici Ambiente e Tributi, sollecitati da queste segnalazioni, abbiamo verificato TUTTE le bollette inviate ai cittadini quest'anno. Ed è risultato che TUTTE (lo ripeto: SENZA NESSUNA ECCEZIONE), risultano più basse dello scorso anno. Chiunque non riscontrasse questa riduzione si rivolga agli uffici preposti per capire la natura del problema.

Ovviamente la riduzione si applica soltanto nel caso in cui le condizioni familiari siano rimaste immutate. Se il numero dei componenti della famiglia è aumentato rispetto allo scorso anno (ad esempio con l'arrivo di un figlio) o se l'immobile di riferimento presenta una metratura più ampia (ad esempio per un cambio di abitazione) è ragionevole che ci sia un aumento. Ma per tutti i cittadini che hanno mantenuto le stesse condizioni dello scorso anno (stesso numero di componenti del nucleo familiare, stessi metri quadrati dell'abitazione) c'è una riduzione, che può arrivare ad un massimo di 90€ circa.

Risparmio più importante per tutti quegli utenti che magari vivono da soli in una casa grande e che prima ingiustamente pagavano molto pur producendo pochi rifiuti.

Come sapete la TARIP si calcola contando le esposizioni del mastello grigio (quello del secco residuo). A partire da una soglia minima calcolata in base al numero dei componenti del nucleo famigliare (anche per chi non dovesse mai esporre il mastello nel corso dell'anno), il costo della componente variabile della bolletta sarà proporzionale al numero di esposizioni: chi espone meno volte il mastello grigio pagherà una TARIP più bassa. Per questo, a fine anno, sarà eventualmente inviato un conguaglio a tutti gli utenti che avessero superato la soglia minima con il calcolo esatto delle esposizioni (che oggi non sono note mancando ancora tre mesi alla fine del 2021). Questo non deve spaventare perché l'importo massimo del conguaglio, cioè per coloro che espongono il mastello sempre tutte le settimane, sarà al massimo di 36 euro. Ricordo a tutti che sul sito del Comune di Cerveteri nella sezione "MENO RIFIUTI PIU VALORE" è possibile accedere alla sezione dedicata alla trasparenza della TariP e verificare i conferimenti già effettuati, inoltre si possono trovare le soglie minime di conferimento: cioè quanti svuotamenti minimi sono già calcolati in bolletta in base al numero dei componenti del nucleo famigliare.

La TariP premia i comportamenti virtuosi ed introduce il principio sancito dalla Comunità Europea che dice "chi inquina di più paga di più". Senza contare, un aspetto che spesso sembra essere trascurato, che fare una buona differenziata e produrre meno rifiuti ha un vantaggio ambientale enorme per il nostro pianeta. Di gran lunga più importante dell'eventuale risparmio in bolletta. Parliamo tutti, sempre, di cosa possiamo fare per inquinare di meno e combattere i cambiamenti climatici. Le rivoluzioni partono dalle piccole azioni quotidiane.

Sperando di aver chiarito invito di nuovo chiunque non si ritrovasse con le informazioni fornite a contattare l'ufficio Tributi nelle seguenti modalità:

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. 06 99552722 Cell. 338 6234145 - 334 6161162 - 3346161251

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio,Commissione Trasparenza rinvia relazione finale su Concorsi Allumiere

Chiesti alcuni chiarimenti a Giunta Regolamento

redazione lunedì 11 ottobre 2021
Colosimo ChiaraLAZIO - La commissione Trasparenza e Pubblicità del Consiglio regionale del Lazio chiederà un parere alla Giunta per il regolamento prima di procedere all'esame della relazione finale sulla questione dei concorsi di Allumiere.

Il nodo da sciogliere riguarda la possibilità dei membri della commissione di presentare emendamenti alla proposta di relazione della presidente della XIII commissione Chiara Colosimo, o se invece, come aveva chiesto proprio quest'ultima, debbano limitarsi solo a fare delle osservazioni al testo.

La decisione è stata presa al termine della riunione di oggi, tenuta in modalità mista e trasmessa anche in diretta streaming sul canale Youtube del Consiglio regionale del Lazio.

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dall'11 al 15/10

Consiglio mercoledì 13 alle 11

redazione venerdì 8 ottobre 2021
aula pisana unoLAZIO -  Ipresidente del Consiglio regionale del Lazio, Marco Vincenzi, ha aggiornato la seduta ordinaria n.102, in modalità telematica, a mercoledì 13 ottobre alle 11, per l'esame della Proposta di legge regionale n. 310 del 9 settembre 2021, concernente: "Disposizioni in materia di riduzione delle spese dei gruppi consiliari".

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 11 ottobre

Ore 10,30 – modalità telematica

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

Due i punti all'ordine del giorno:
1) Schema di deliberazione n. 185 concernente: "Legge regionale 5 agosto 2015, n. 5 "Disposizioni per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP)" e successiva modifica. Revoca decisione della Giunta regionale 15 ottobre 2019, n. 79. Individuazione delle caratteristiche del marchio 'no slot-RL' e adozione del disciplinare per il rilascio e il corretto utilizzo";
2) Proposta di legge regionale n. 232 concernente: "Norme a tutela della promozione e della valorizzazione dell'invecchiamento attivo" (esame emendamenti commissione bilancio e approvazione finale).

Ore 12 – modalità telematica

XIII Commissione - Trasparenza e pubblicità

Relazione sulle audizioni tenute in XIII Commissione "Trasparenza e pubblicità" avente ad oggetto "Procedure concorsuali eseguite presso il comune di Allumiere a cui ha attinto anche il Consiglio regionale del Lazio". Discussione generale.
Sarà possibile seguire la seduta in diretta streaming sul canale Youtube del Consiglio regionale.

Ore 14 – modalità telematica

VI Commissione - Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

Audizione sulla Proposta di legge regionale n. 293 del 4 maggio 2021. Invitati: Roberta Lombardi, assessora regionale "Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale (Ambiente e Risorse Naturali, Energia, Agenda Digitale e Investimenti Verdi)" e l'associazione Gruppi Ricerca Ecologica E.T.S.

Martedì 12 ottobre

Ore 12 – modalità telematica

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Schema di Deliberazione di Giunta n. 183, concernente "Approvazione del Programma regionale dei servizi educativi per la prima infanzia per il triennio 2021-2023, ai sensi dell'art. 49 della legge regionale 5 agosto 2020, n. 7 (Disposizioni relative al sistema integrato di educazione e istruzione per l'infanzia).".

Ore 14 – modalità telematica

VIII Commissione - Agricoltura, ambiente

Audizione sulla Proposta di legge regionale n. 157 del 29/05/2019, concernente "Disposizioni in materia di beni collettivi". Invitati: Aproduc; Arual; Università Agraria di Civitavecchia; Asbuc; Comitato Usi Civici di Civitavecchia; Coldiretti Lazio; Cia Lazio; Copagri Lazio; Confagricoltura Lazio; Cisl Lazio; Uil Lazio; Cgil Lazio.

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, rifiuti: ok a linee guida per Tariffa Puntuale

Via libera dalla Commissione consiliare

redazione venerdì 8 ottobre 2021
TARIPLAZIO - Illustrato ieri, in commissione decima del Consiglio regionale del Lazio, Urbanistica, politiche abitative, rifiuti, lo schema di deliberazione n. 191, atto con il quale la Giunta regionale reca un aggiornamento delle Linee guida regionali per l'applicazione della tariffa puntuale da parte dei Comuni e gli schemi tipo di regolamento comunale per la disciplina della Tariffa rifiuti corrispettiva (TCP) e della Tari tributo puntuale (TTP).

Si tratta, secondo l'assessore al Ciclo dei rifiuti del Lazio, di un atto che dovrebbe aiutare i comuni a fare una raccolta differenziata più spinta, guidata dal criterio secondo il quale chi più differenzia meno paga.

L'atto contiene anche il recepimento di alcune normative europee in materia: materia che richiede una certa esigenza di celerità, compatibilmente con le osservazioni e il dibattito che scaturiranno in commissione, è stato detto. Necessario reperire ulteriori 4 milioni di euro per finanziare tutti i comuni nel passaggio alla tariffa puntuale, poiché i 2 milioni disponibili finora sono bastati a finanziare solo 8 comuni.

Negli interventi in commissione, è stato soprattutto fatto rilevare il collegamento di questa tematica con la riforma degli Ato, sulla quale il Lazio è in ritardo, è stato detto; è necessario quindi rimettere in agenda con una certa priorità questa normativa, che si è persa l'occasione per inserire all'interno del collegato, è stato aggiunto da altri consiglieri. Questa normativa è sotto la competenza della commissione, ha fatto osservare però il presidente, e si provvederà il prima possibile a prenderla in esame.

Sulla tempistica del lavoro, raccolte le opinioni dei consiglieri presenti, che hanno fatto rilevare da un lato l'urgenza dell'atto per le amministrazioni locali, dall'altro la necessità di esaminarlo attentamente da parte dei consiglieri, si è deciso di rimettere la decisione a un ufficio di presidenza della commissione che sarebbe stato consultato a breve, con l'idea di fissare un termine orientativo di una settimana per entrare nel merito dell'esame dell'atto da parte della commissione.

Share on Facebook
Categoria: politica

Minnucci (Pd):"Bracciano vuole voltare pagina"

"Cittadini chiedono rottura con il passato"

redazione giovedì 7 ottobre 2021
minnucci emilianoBRACCIANO - "Bracciano vuole decisamente voltare pagina. La spinta al cambiamento è il dato chiarissimo emerso dal voto del primo turno. Solo 1 elettore su 4 ha votato per la continuità. Ben il 75% dei braccianesi ha chiesto a gran voce l'apertura di una fase nuova. Lo ha fatto premiando con uno straordinario 41% Marco Crocicchi, attorno al quale è andata e va ancora crescendo in queste ore una fiducia enorme".

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd, Emiliano Minnucci.

"Analoga voglia di cambiare hanno manifestato gli elettori dei 3 candidati che non sono approdati al secondo turno - prosegue il consigliere - questa grande "marea montante" di cittadini braccianesi che vogliono una "svolta" ed una rottura col recente passato, al ballottaggio ha una sola scelta possibile: dare il proprio consenso a Marco Crocicchi ed alla sua proposta di governo seria, affidabile, credibile.Tutti alle urne al ballottaggio!", conclude Minnucci.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -