Sabato, 23 Febbraio 2019
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Cerveteri, Sgarbi a festival contro il Razzismo

Presenti sindaci di Castelnuovo e Castel Volturno

redazione mercoledì 23 gennaio 2019
locandina cerveteri on. vittorio sgarbiCERVETERI - Integrazione. Un argomento importante, fortemente attuale. Troppo spesso strumentalizzato, troppo spesso distorto da logiche politiche tese solamente a colpire la pancia delle persone. C'è chi vede la parola integrazione come un pericolo per la società, chi invece la considera un'opportunità di crescita culturale e sociale. C'è chi volta le spalle di fronte alla parola accoglienza, c'è chi invece crede fermamente che accogliere non sia un compito, ma un dovere morale e umano.

Di queste tematiche così sentite e dibattute, se ne parlerà a Cerveteri, domenica 27 gennaio dalle 10 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria. Il Sindaco Alessio Pascucci, nell'ambito delle iniziative del Primo Festival Etrusco contro il Razzismo, ha invitato a dibattere di queste tematiche il critico d'arte On. Vittorio Sgarbi, il Sindaco di Castelnuovo di Porto Riccardo Travaglini e il Sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo.

"In concomitanza del Giorno della Memoria e dell'ultimo giorno di appuntamenti del Primo Festival Etrusco contro il Razzismo, patrocinato dall'Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano, ho fortemente voluto promuovere questa tavola rotonda, un momento di dibattito, di opinione sul tema dell'integrazione – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – lo faremo con degli ospiti illustri, con l'On. Vittorio Sgarbi e con due Amministratori locali, due Sindaci di due realtà al centro del dibattito politico e istituzionale".

"Sarà nostro ospite – ha proseguito Pascucci – Riccardo Travaglini, Sindaco di Castelnuovo di Porto, sede di un centro di prima accoglienza con mille migranti che in questi giorni, per gli effetti del decreto sicurezza, sono stati costretti ad abbandonare i propri alloggi dopo anni di integrazione. A Castelnuovo di Porto erano stati avviati progetti di integrazione e ora i bambini dovranno interrompere gli studi, così come chi aveva trovato un'occupazione dovrà lasciarla senza sapere quale sarà il suo futuro. Avremo con noi anche il Sindaco di Castel Volturno, città con un numero di migranti irregolari superiore agli abitanti. Vogliamo affrontare le importanti tematiche dell'accoglienza e dell'integrazione con uno sguardo obiettivo, senza alcun pregiudizio, partendo dall'impatto che esse hanno sugli Enti Locali".

Share on Facebook
Categoria: politica

Città Metropolitana, il 30/1 discussione su rifiuti

Convocata l'assemblea di Palazzo Valentini

redazione martedì 22 gennaio 2019
palazzo valentiniCITTA' METROPOLITANA - "Stamane (ieri, ndr) la conferenza dei capigruppo in Città Metropolitana, orfana dei 5 stelle che prima la convocano e poi non si presentano ha stabilito la data per la discussione in aula della questione rifiuti. In questo modo è stata calendarizzata la nostra richiesta di discutere pubblicamente e nella sede opportuna quali scelte si vogliono fare per gestire , adesso e nei prossimi anni, questa problematica. Finora la Città Metropolitana si era limitata ad inviare alla Regione Lazio tabella e mappe contenenti le aree potenzialmente idonee a ospitare discariche o TMB. Tutto questo senza passare attraverso una discussione in aula, peraltro richiesta da tempo dal nostro gruppo, attraverso verbali di commissione e ordini del giorno.

Ci auguriamo che i Sindaci ed i cittadini interessati possano partecipare alla riunione del Consiglio, così da verificare direttamente le posizioni politiche e le scelte che e scaturiranno. Noi ribadiremo la nostra posizione. La Città Metropolitana, Roma compresa, deve essere divisa in ambiti ottimali, ed all'interno di essi i Comuni ed i Municipi sceglieranno le soluzioni idonee. Chi in questi anni ha raggiunto livelli di eccellenza nella raccolta porta a porta non avrà bisogno certo di grandi impianti nel trattare il residuo. Viceversa chi in questi anni si è baloccato dietro progetti futuristici, dovrà spiegarlo anzitutto ai propri cittadini, senza scaricare palla e rifiuti nei territori vicini. Appuntamento quindi mercoledì 30 gennaio, dalle ore 14, a Palazzo Valentini ".

Così, in una nota, Federico Ascani, capogruppo del centrosinistra in Città Metropolitana.

Share on Facebook
Categoria: politica

Anguillara,Bianchini:verificare procedura assunzione vigili

"Forse svista ma interpelleremo Funzione Pubblica"

redazione martedì 22 gennaio 2019
silvio bianchiniANGUILLARA - "In questi giorni sono state pubblicate le determine di assunzione delle due figure C1 presso il Corpo dei Vigili Urbani ma non sembra sia stata seguita correttamente la procedura".

Lo ha detto il capogruppo dem al Consiglio comunale di Anguillara, Silvio Bianchini.

"La norma - spiega Bianchini - prevede che prima di fare qualsiasi assunzione anche facendo uno scorrimento dalle graduatorie aperte o attingendo da altre graduatorie di altri Comuni deve essere attivata una procedura di mobilità e comunicata alla Funzione Pubblica per poi essere pubblicata per 30 giorni nel sito del Comune. Di questo non abbiamo traccia sul sito e in Albo Pretorio, ma cosa più grave è che il Comune di Anguillara nel momento di attivazione della ricerca del personale da altre graduatorie di Comuni (come si legge nelle determine), aveva una graduatoria valida per le stesse figure".

"La graduatoria per CONCORSO PER ISTRUTTORE DI VIGILANZA – CAT. C1 del 03/12/2010 è ancora vigente - continua i capogruppo dem - perchè prorogata dalla legge di Stabilità 2019 ( n° 145, G.U. 31/12/2018) fino al 30 settembre 2019. Non vogliamo pensare che ci sia stata la volontà di escludere dalle assunzione i ragazzi della graduatoria del 2010 (tra cui alcuni di Anguillara) ma è necessario che l'Amministrazione prenda provvedimenti e ritiri in autotutela le Determine di assunzione, fino alle opportune verifiche della procedura utilizzata, questo a tutela di chi si è visto privato di un'opportunità lavorativa a 10 anni dal Concorso e per evitare ulteriori contenziosi con i legittimi aspiranti, che sicuramente ricorreranno al TAR per vedere i loro diritti tutelati".

"Ribadiamo che è lecito pensare ad una svista anche se grave - conclude Bianchini - ma presenteremo comunque nei prossimi giorni un'interrogazione al Responsabile Personale del Comune e alla Funzione Pubblica per avere riscontro ufficiale".

Per determine assunzioni leggi qui:

determina assunzioni 1

determina assunzione 2

Per graduatoria finale leggi qui:
graduatoria finale

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Consiglio il 22/1

Odg: piano gestione integrata rifiuti urbani

redazione lunedì 21 gennaio 2019
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - Il presidente del Consiglio comunale di Ladispoli, Maria Antonia Caredda, ha convocato il Consiglio comunale in seduta pubblica in sessione ordinaria, per il martedì 22 gennaio alle 21 nella sede municipale, in piazza Giovanni Falcone.

All'ordine del giorno il seguente argomento:

Approvazione del piano industriale del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani con implementazione della tariffa puntuale - affidamento del servizio da espletarsi attraverso gara di appalto ad evidenza pubblica per la durata di anni sette

Share on Facebook
Categoria: politica

Anguillara, Manciuria: bando crossodromo è una boutade

"Se attuabile sarebbe pista per i puffi”

redazione lunedì 21 gennaio 2019
sergio 2  copyANGUILLARA - "Siamo in piena emergenza amministrativa per quanto concerne la somministrazione dell'acqua a Ponton Elce, nonché per la nascita di impianti industriali di compostaggio e discariche a ridosso delle aree periferiche per soddisfare le incompetenze della giunta Raggi sullo smaltimento dei rifiuti, e la propaganda della diversamente Amministrazione cosa ci propina per distogliere l'attenzione della cittadinanza? La scelta dell'area ideale per una pista di motocross".

Commenta cosi Sergio Manciuria, Presidente di AnguillaraSvolta, il bando sulla concessione di un area demaniale per realizzare un crossodromo in località Spanora, a ridosso del quartiere Ponton Elce – Colle Sabazio.

"Praticamente - ironizza l'esponente sabatino – ci sono voluti oltre due anni e mezzo "di lavoro" per individuare un terreno comunale vincolato a vocazione agricola nella fascia di inedificabilità assoluta per il 90 per cento con elettrodotti, e per emettere un bando su una tipologia di impianto che, se concepito come riferimento del quadrante di Roma Nord, non si potrà mai realizzare se non a livello amatoriale e di scarsissimo valore sportivo per competizioni regionali o nazionali. Invece di annunciare boutade a go-go senza alcuna speranza e futuro, la diversamente amministrazione si occupi di risolvere le modalità di concessione degli impianti sportivi della città dando l'opportunità alle associazioni di programmare un piano di investimenti decennale per le sistemazioni e manutenzioni straordinarie delle strutture sportive esistenti ".

"L'incompetenza della Anselmo è oramai cronaca quotidiana – ribadisce Manciuria - ma sarebbe bastato, per evitare o quantomeno ridimensionare annunci che anche i pochi fedeli sostenitori stentano a credere, uno studio di fattibilità preventivo per verificare che nella zona, se compatitile dal punto di vista urbanistico e paesaggistico, con una superficie di 50.000 metri quadrati si possono al massimo realizzare impianti sportivi all'aperto di tipo estensivo sino ad un ventesimo - quindi su circa 2.500 metri quadri - ai quali si possono aggiungere circa 50 metri quadri per un altezza di 7 metri lineari per fruizione impianti: in sintesi, per usare una battuta, un pista per i puffi".

"A noi – conclude Manciuria – la sindaca pseudo-pentastellata ricorda il signor K. di Brecht: 'sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore', ma nonostante tutto, per evitare ai cittadini le spese di un ennesimo contenzioso amministrativo, chiederemo il ritiro o sospensione del Bando finalizzandolo alla verifica urbanistica e paesistica. Anguillara non merita l'ennesima figuraccia come quella patita per i salottini ed i giochi per bambini su via Belloni ".

Spanora terreno

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -