Sabato, 28 Gennaio 2023
RSS Feed

politica

Categoria: politica

PEBA, a Cerveteri 10mila euro da Regione

Per progetti "Liberamente" e "Macchia per tutti"

redazione mercoledì 14 dicembre 2022
PebaCERVETERI - "Il Comune di Cerveteri si è aggiudicato un finanziamento regionale di 10mila Euro per la redazione del PEBA, il Piano Eliminazione Barriere Architettoniche". Ad annunciarlo è Elena Gubetti, sindaca di Cerveteri.

"Tutti i Comuni hanno l'obbligo per legge di redigere i Peba ma spessissimo le risorse da investire sulla redazione dei piani non sono disponibili nei bilanci comunali – ha detto la sindaca Gubetti – ecco perché alcuni mesi fa feci richiesta alla Regione Lazio di pensare di dare ai Comuni dei fondi dedicati esclusivamente alla progettazione dei Piani per l'eliminazione delle Barriere Architettoniche. La Regione in seguito mise a disposizione dei fondi e noi partecipammo al bando, un segnale importante di cui ringrazio la Regione Lazio per la sensibilità dimostrata".

"Il nostro ente – prosegue Gubetti – aggiungerà ai 10.000 euro assegnati dalla Regione, ulteriori fondi propri pari a 5mila Euro, per un totale di 15mila Euro, che saranno propedeutici alla realizzazione del Piano. Un primo importante passo nella direzione di una città dove davvero si possa garantire accessibilità ed inclusione: un punto centrale delle nostre linee programmatiche di governo".

"In questi anni abbiamo voluto accendere un faro sui diritti delle persone con disabilità cercando di lavorare a progetti che garantissero l'accessibilità – aggiunge la sindaca – abbiamo quindi progettato e realizzato due interventi di cui sono veramente orgogliosa: 'Liberamente', la prima spiaggia di tutto il litorale laziale comunale, gratuita e completamente accessibile capace di accogliere tutte le persone con disabilità sull'arenile e poi la "Macchia per tutti", un percorso di trekking universalmente accessibile realizzato e finanziato dalla Regione Lazio e inaugurato il 3 dicembre proprio in occasione della giornata dei diritti delle persone disabili".

 

Share on Facebook
Categoria: politica

Alessio Pascucci confermato Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale

"Grande onore essere riconfermato"

redazione mercoledì 14 dicembre 2022

Pascucci confermato PresidenteLAZIO - Alessio Pascucci è stato confermato all'unanimità Presidente dell'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale, che rappresenta i siti UNESCO italiani. Ieri mattina a Palazzo Valentini a Roma la votazione.

Pascucci, attuale consigliere della Città metropolitana di Roma Capitale e consigliere comunale di Ladispoli, è al suo secondo mandato da Presidente. La prima elezione a Presidente è del 2019.

"È un grande onore per me essere stato confermato in questo incarico, un ruolo che ricoprirò con grande senso di responsabilità ed entusiasmo – ha dichiarato Pascucci – sin da ora mi rinnovo a tutti la mia più completa disponibilità a lavorare sulla promozione e la tutela dei Beni italiani iscritti nella lista UNESCO. Un grandissimo onore farlo in rappresentanza del Sindaco Gualtieri e della Città Metropolitana di Roma Capitale".

"Il turismo negli ultimi anni ha vissuto un periodo di estrema difficoltà – ha proseguito Pascucci – le restrizioni e il blocco dei turisti stranieri a causa del Covid-19, hanno mandato in crisi il settore turistico, l'economia delle città e i siti Unesco italiani. L'obiettivo di questo secondo mandato da presidente, per il quale ringrazio tutti i sindaci e amministratori locali che mi hanno votato, è quello di lavorare per fare rete per il rilancio, la promozione e la valorizzazione di tutti i siti italiani. Ne gioverà il turismo, l'economia e l'occupazione di tutto il Paese".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli Attiva lancia il "Regalo Sospeso"

Per un Natale di solidarietà

redazione martedì 13 dicembre 2022
regalo sospesoLADISPOLI - Per questo Natale, Ladispoli Attiva ha deciso di lanciare "Il Regalo Sospeso", iniziativa di solidarietà finalizzata ad assicurare un Natale dignitoso alle persone in difficoltà economica e senza una fissa dimora, residenti nel comune di Ladispoli.

"Per la giornata di sabato 17 dicembre - informa Ladispoli Attiva - abbiamo organizzato due punti solidali, uno in Via Glasgow (accanto al supermercato Maury's), aperto dalle 10 alle 13, ed un altro in Via Anzio,18 (sede di Ladispoli Attiva), aperto dalle 15 alle 18. Cosa donare? Zaini, lenzuola e coperte, asciugamani, sacchi a pelo, libri (avventura, biografie, narrative, classici, poesie, etc...), pantaloni sportivi, jeans, tute, t-shirt, felpe, maglioni, giacconi, scarpe, calzini e cinture. Tutti questi prodotti possono essere donati anche usati, purché in buone condizioni. Biancheria intima, generi alimentari, farmaci da banco, ausili sanitari e prodotti per l'igiene personale (come spazzolini o rasoi), devono essere nuovi".

"Chi vorrà - prosegue la nota - potrà partecipare anche all'acquisto collettivo di una lavatrice, che servirà per lavare i vestiti delle persone che al momento si trovano senza fissa dimora. Quanto raccolto da Ladispoli Attiva, sarà poi consegnato alla Caritas Diocesana "Centro Santi Mario, Marta e Figli" di Ladispoli che si incaricherà di donarlo alle persone che seguono quotidianamente".

"Con questa iniziativa vogliamo mettere in luce nuovamente la questione troppo spesso dimenticata delle tante persone senza fissa dimora presenti in città" ha dichiarato Alessandra Maggi, coordinatrice politica di Ladispoli Attiva.

"Ci piacerebbe che le condizioni di vita di queste donne e uomini - ha proseguito - non fossero di interesse esclusivo delle associazioni di settore, ma diventassero una priorità dell'amministrazione comunale. Questo specialmente durante la stagione invernale, visto che nonostante sia dicembre non si è ancora trovata alcuna soluzione dignitosa per accoglierli e toglierli dalla strada. Basta guardare al numero di roulotte presenti nel parcheggio dell'Ex Provincia per rendersi conto della dimensione del fenomeno. Anche se l'amministrazione comunale continua a fare finta di niente - ha concluso Alessandra Maggi - noi lavoreremo per tenere alta l'attenzione e a fare la nostra parte affinchè Ladispoli continui ad essere una città solidale".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Ospedale Comunità sarà intitolato al dottor Civitella

Asl Rm4 ha accolto la richiesta del sindaco

redazione lunedì 12 dicembre 2022
sindaco alessandro grandoLADISPOLI - Dal sindaco di Ladispoli Alessandro Grando riceviamo e pubblichiamo.

"Care concittadine, cari concittadini, come sapete alcune settimane fa abbiamo purtroppo detto addio al dottor Furio Civitella, stimato medico che ha ricoperto anche la carica di Sindaco di Ladispoli.

La scomparsa del dottor Civitella ha lasciato un grande vuoto nella nostra comunità, e da più parti giunge la volontà di onorare la sua memoria intitolando a suo nome un importante luogo pubblico.

A tal proposito, dopo aver consultato i familiari, ho contattato il Direttore Generale della Asl Rm4 dottoressa Cristina Matranga, alla quale ho spiegato la vicenda e proposto di intitolare al dottor Furio Civitella l'Ospedale di Comunità che verrà realizzato presso la Casa della Salute di Ladispoli.

La dottoressa Matranga, che ringrazio per la sensibilità dimostrata, ha immediatamente espresso parare favorevole, condividendo l'intento di ricordare un uomo che ha dedicato la sua vita al servizio dei suoi pazienti e dei suoi concittadini, contribuendo a scrivere importanti pagine di storia della nostra città.

L'Ospedale di Comunità di Ladispoli sarà intitolato alla memoria del dott. Furio Civitella. Non poteva esserci intitolazione migliore!".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli presente al Tour Anif su Riforma dello Sport

Fierli: Ladispoli fruirà della nuova norma

redazione lunedì 12 dicembre 2022
sportLADISPOLI - Ladispoli presente, con il consigliere delegato ai rapporti con le Federazioni e Enti di promozione sportiva Stefano Fierli, al convegno finale del tour ANIF sulla Riforma dello Sport. Una variegata platea dei relatori, composta da figure istituzionali come Massimiliano Atelli, capo di Gabinetto del Ministero dello Sport e dei Giovani e Maurizio Leo, Viceministro dell'Economia e delle Finanze ma anche da tecnici come Giampaolo Duregon, Presidente di ANIF, Vittorio Bosio, Presidente del CSI e da Vito Cozzoli, Presidente e Amministratore delegato di Sport e Salute.

"Il tutto ha dato vita – ha commentato il consigliere delegato Stefano Fierli - ad un confronto importante sulla Riforma dello sport recentemente approvata, che comporterà un sicuro riconoscimento del settore sportivo dilettantistico. Ho voluto essere testimone di una legge che potrà fare bene a tutto il mondo del lavoro sportivo. Ladispoli, vista la molteplice e intensa attività sportiva presente nel proprio territorio, sarà un importante fruitore della nuova norma. Lo sport nella nostra città è in forte crescita e affermazione, rimane un importante termometro sanitario e socioeconomico per l'intera comunità. Abbiamo bisogno – ha concluso Fierli - costantemente di supportare la nostra importante realtà sportiva e fare emergere altre progettualità su cui stiamo lavorando dagli "stati generali dello sport" al turismo sportivo".

Share on Facebook