Venerdì, 19 Gennaio 2018
RSS Feed

politica

Categoria: politica

"Spezzare il muro d'omertà"

Così l'opposizione in conferenza stampa

Andrea Camponi sabato 20 aprile 2013
conferenza stampa opposizioneANGUILLARA - Durante la conferenza stampa abbiamo raccolto alcuni passaggi salienti degli interventi dei Capigruppo dell'opposizione riguardo le denunce alla Procura della Repubblica esposte questa mattina alla stampa.

Per Antonio Pizzigallo, capogruppo della Lista Civica Pizzigallo Sindaco, le denunce non rappresentano "nessuna vendetta, siamo andati in procura perché Sindaco e segretario comunale non hanno vigilato e non hanno preso le dovute precauzioni. Oggi avanziamo con forza la richiesta di dimissioni della giunta nella sua interezza a cominciare dal Sindaco: dovrebbero riconoscere la loro assoluta incapacità nella gestione della città e trarne le conseguenze".

Il capogruppo Pdl Stefano Paolessi ha affermato che "il Sindaco non poteva non sapere, e lo stesso segretario comunale non è esente da colpe, perché non ha preso posizione prima e neanche dopo, quando, nella seduta del Consiglio comunale del 31 gennaio scorso, sollevai pubblicamente la questione chiedendo una risposta scritta al segretario entro 48 ore. Richiesta che ho reiterato anche in seguito e a cui non ho mai avuto risposta".

Nel il suo intervento Sergio Manciuria, capogruppo Udc, parlando anche a nome degli altri consiglieri, ha detto: "vogliamo passare dalle parole ai fatti, abbiamo presentato molte interrogazioni a cui la maggioranza non ha mai risposto, adesso vogliamo spezzare questo muro di omertà. Vogliamo dare un taglio a questo "lago delle nebbie" facendo emergere le responsabilità del sindaco e del segretario comunale. Non vogliamo mettere in croce dal punto di vista penale l'amministrazione – ha tenuto a specificare Manciuria – e aspettiamo gli esiti della magistratura, ma ritengo che siamo stati oltrepassati i limiti della decenza politica e amministrativa. Annuncio anche che non ci limiteremo a questi due atti, infatti, abbiamo raccolto altri due o tre elementi che riguardano un paio di appalti assegnati di recente e soprattutto per quanto riguarda un debito fuori bilancio trattato in modo anomalo".

Share on Facebook
Categoria: politica

Flop Piani Integrati

Udc, proposte ad ammuffire da febbraio

redazione giovedì 18 aprile 2013
udc italiaANGUILLARA - "Sono trascorsi due mesi dal termine per la presentazione dei Programmi Integrati che nei propositi dell'Amministrazione Pizzorno avrebbero dovuto rappresentare l'unico strumento "veloce" per dotare la nostra Città di opere pubbliche. Peccato che in realtà le proposte pervenute lo scorso 20 febbraio sono ferme ad ammuffire negli archivi dell'Ufficio Tecnico in attesa del via libera da parte della Giunta".

Lo affermano i consiglieri comunali del Gruppo UDC per Anguillara, Sergio Manciuria e Mario Fantauzzi, riferendosi alle undici adesioni al bando pubblico, approvato a suo tempo, per la presentazione dei Programmi Integrati.

"Con spirito costruttivo – sottolineano i consiglieri UDC - lo scorso 31 Ottobre proponemmo in aula degli emendamenti per consentire ai partecipanti al bando un tempo congruo per formulare proposte sensate che tenessero conto delle peculiarità paesaggistiche del nostro territorio. Invece, le sordità di Pizzorno e della sua maggioranza, frastornata dall'immobilismo del Sindaco e dalle liti tra le fazioni presenti nel Partito Democratico nella speranza di aggiudicarsi le deleghe assessorili a disposizione, impose il termine inderogabile di 90 giorni contro i 120 dell'UDC, perché bisognava fare presto".

"Ora tutto tace, e fatalità – osservano Manciuria e Fantauzzi - come prevedemmo in Assemblea, è arrivata proprio la proposta della Società proprietaria del terreno Ferrovie, in località Stazione-Campo Marinaro, che allora chiedemmo di precludere espressamente per evitare impatti devastanti".

"Un area già foriera di sventura, perché la sua precedente adozione nella giunta di centrosinistra dell'epoca (revocata poi su richiesta UDC dall'Amministrazione Pizzigallo-Paolessi) insieme alla gestione Esa, comportò la sfiducia dell'Amministrazione Minnucci.
Confermiamo perciò – ribadiscono i due consiglieri - la volontà del nostro gruppo consiliare di condividere in modo trasparente e partecipato eventuali programmi che possano riguardare e incrementare le infrastrutture già esistenti per favorire il polo scolastico della Mainella, la realizzazione di Uffici Pubblici nella ex Zona 167 Biadaro, e quelle destinate a servizi nel Quartiere di Ponton dell'Elce".

"Certo, dopo due anni di immobilismo su temi importanti come l'arsenico (domani alle ore 9,30 verranno valutate le uniche due proposte pervenute sull'indagine di mercato), sulle manutenzioni delle strade e la realizzazione dell'Anguillara–Cesano, sulla copertura della Piscina, sulla Zona 167 Le Fontane con le urbanizzazioni e bandi al capolinea e sulla nuova Farmacia Comunale, non ci aspettiamo nulla di positivo da questa Giunta mediocre e politicamente incompetente. In attesa che la sinistra decida almeno di aprire queste proposte per verificarne volumi e impatti ambientali – concludono i rappresentanti dell'Unione di centro – noi vigileremo e ci opporremo con ogni mezzo ad eventuali scempi edilizi".

Share on Facebook
Categoria: politica

Opposizione convoca stampa

Incontro fissato per sabato prossimo

redazione martedì 16 aprile 2013
Anguillara Municipio PoliticaANGUILLARA - L'intera opposizione in Consiglio comunale - Pdl, Udc, Lista Civica Pizzigallo Sindaco – ha convocato una conferenza stampa per Sabato 20 Aprile.

Al momento bocche cucite da parte di tutti e cinque i consiglieri di minoranza.

Da quanto è stato possibile apprendere, la conferenza è stata convocata per informare la stampa di "importanti iniziative adottate nei giorni scorsi nell'espletamento del ruolo di vigilanza e controllo spettante all'opposizione".

Share on Facebook
Categoria: politica

Zingaretti? No, Polverini

Fondi potabilizzazione stanziati un anno fa

redazione venerdì 12 aprile 2013
foto paolessi 1ANGUILLARA - "La Giunta Zingaretti, non fatto altro che riprendere il finanziamento regionale per i potabilizzatori da me richiesto a suo tempo all'assessore Mattei, nella riunione avvenuta a Ponton dell'Elce circa due anni e mezzo fa".

Lo ha detto il capogruppo Pdl al Comune di Anguillara Stefano Paolessi, riferendosi al comunicato stampa apparso sul sito del Comune di Anguillara riguardante il lo stanziamento di 400mila euro da parte della Regione Lazio per gli impianti di potabilizzazione da realizzare sul territorio di Anguillara, in particolare a Ponton dell'Elce e Colle Biadaro.

"Infatti le L.R. 19 e 20 del 23 dicembre 2011 del Bilancio Regionale, autorizzavano la spesa complessiva di euro 400.000,00 sul capitolo D34502 per gli esercizi finanziari 2012 e 2013. Successivamente, con l'atto n. A03302 del 17 aprile 2012 si determinava definitivamente la spesa". 

"Quindi non è vero – puntualizza il capogruppo Pdl - quanto afferma il Comune nel suo sito: la Giunta Zingaretti non ha stanziato nuovi fondi, ma con propria Determinazione n. A01903 del 11 marzo 2013, non ha fatto altro che confermare il finanziamento già in essere e precedentemente approvato dalla Giunta Polverini". "

"Accolgo perciò favorevolmente l'impegno della nuova Giunta Zingaretti di confermare lo stanziamento dei fondi avvenuto sotto la Giunta Polverini – conclude Paolessi - ma sarebbe opportuno che il Sindaco Pizzorno e la sua giunta evitassero di fare proclami da propaganda elettorale - di cui non si comprende la necessità e che provocano soltanto un danno alla loro credibilità - e informasse correttamente i cittadini".

Share on Facebook
Categoria: politica

Domani elezione commissioni

I probabili presidenti delle 8 permanenti

redazione martedì 9 aprile 2013
ingresso consiglio regionaleROMA - Si insedieranno domani le otto Commissioni permanenti del Consiglio regionale del Lazio. Le sedute si terranno a partire dalle ore 10 nella sala Etruschi della sede di via della Pisana. Si comincerà con la I commissione (Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità) e, quindi, a seguire tutte le altre, fino all'ottava (Agricoltura, artigianato, commercio, formazione professionale, innovazione, lavoro, piccola e media impresa, ricerca e sviluppo economico).
 
Sarà il presidente del Consiglio, Daniele Leodori, a presiedere l'insediamento di ciascuna commissione, nel corso del quale verrà eletto il presidente e i due vicepresidenti.

Nella riunione del 3 aprile scorso, la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari aveva accolto lo schema proposto dal presidente Leodori sulla composizione delle commissioni che riportiamo di seguito.

Tra parentesi i seggi da attribuire alla maggioranza e all'opposizione e i nomi dei probabil presidenti (le Commissioni I, II e III sono previste dall'art. 32 dello Statuto. La presidenza della III - Vigilanza sul Pluralismo dell'Informazione - secondo l'art.34 comma 3 dello stesso Statuto, è attribuita ad un consigliere di minoranza).

I - Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità: 12 membri (7 maggioranza e 5 minoranza); (Baldassarre Favara - Per il Lazio)

II - Commissione - Affari comunitari e internazionali, cooperazione tra i popoli e tutela dei consumatori: 11 membri (6 e 5); (Piero Petrassi - Centro Democratico)

III - Commissione - Vigilanza sul pluralismo dell'informazione: 11 membri (6 e 5); (Giuseppe Cangemi - Pdl)

IV - Commissione - Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria: 14 membri (8 e 6); (Mauroo Buschini - PD)

V - Commissione - Cultura, diritto allo studio, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, spettacolo, sport e turismo): 12 membri (7 e 5); (Eugenio Patanè - PD)

VI - Commissione - Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica): 14 membri (8 e 6); (Enrico Panunzi - PD)

VII - Commissione - Politiche sociali e salute): 14 membri (8 e 6); (Rodolfo Lena - PD)

VIII - Commissione - Agricoltura, artigianato, commercio, formazione professionale, innovazione, lavoro, piccola e media impresa, ricerca e sviluppo economico): 14 membri (8 e 6) (Mario Ciarla - PD).

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -