Domenica, 27 Settembre 2020
RSS Feed
Categoria: politica

"Cava è schiaffo a Pizzorno"

Manciuria: "Sindaco si ribelli al Governatore"

redazione sabato 16 novembre 2013
SIMBOLO DEFINITIVOANGUILLARA - "Nel prossimo Consiglio Comunale del 21 Novembre ci aspettiamo dal sindaco Pizzorno l'apertura di un dibattito sulla notizia appresa da fonti giornalistiche dove nella medesima giornata si avvierà alla Pisana la discussione conclusiva sull'autorizzazione regionale di una nuova cava di basalto sul nostro territorio, in spregio alla volontà unanime espressa dallo stesso consiglio comunale che le ha tassativamente vietate in attesa di una regolamentazione seria da parte della Regione Lazio".

Commenta così il Presidente del Movimento ScegliAmo Italia Sergio Manciuria il dispositivo regionale n° 17 Prot. GR 73761, che assegna alle Commissioni competenti l'esame conclusivo per l'apertura di una nuova cava di basalto per una superficie di circa 10 ettari in località "Quarticillo".

"Se non ci sarà una posizione netta dei consiglieri regionali nel bocciare la proposta nel rispetto della volontà della nostra comunità - ammonisce il responsabile sabatino – la cui maggioranza, è bene ricordarlo, ora è composta dal partito democratico, riprenderemo una dura battaglia e vedremo se Pizzorno sarà in grado di farsi almeno rispettare dai suoi stessi compagni di partito".

"Siamo letteralmente allibiti dalla politica ambientalistica e paesaggistica del Governatore Zingaretti – prosegue il Capogruppo - che nell'arco di un mese assesta tre ceffoni a questo territorio e alla giunta Pizzorno targata Pd: prima su Cupinoro, rimanendo inerme rispetto alle decisioni del Commissario ai rifiuti Sottile, poi con la minaccia di nominare un Commissario ad acta in caso di mancata adesione ad ATO 2 per privatizzare il nostro acquedotto in barba al referendum che ha detto sì all'acqua pubblica, e da ultima ma non meno importante, l'autorizzazione all'apertura di una nuova cava di basalto che giovedì, a meno che il sindaco batta i pugni sul tavolo del suo governatore, otterrà lo scontato via libera".

"Dal canto nostro, ribadiamo con forza la nostra contrarietà a questo modus operandi della sinistra al governo regionale - conclude Manciuria – e siamo determinati a far valere la nostra vocazione turistica per l'attivazione di parchi tematici e di divertimento per bambini piuttosto che nuove buche desolate, spesso dal destino segnato e propedeutico a sostenere il ciclo del rifiuto indifferenziato".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -