Lunedì, 30 Marzo 2020
RSS Feed
Categoria: politica

Scuola, il piano 2015-2018

Illustrato ridimensionamento scolastico

redazione giovedì 10 luglio 2014
stele pisanaLAZIO - Illustrato stamattina alla Pisana dall'assessore alla scuola Massimiliano Smeriglio il piano di indirizzo generale della Regione Lazio sulla programmazione della rete scolastica per il triennio 2015-2018.
 
Sulla proposta di deliberazione consiliare è chiamata ad esprimersi la V commissione del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Eugenio Patané (Pd), che ha fissato alle ore 15 di venerdì 11 luglio il termine per la presentazione degli emendamenti e alle ore 10 di lunedì 14 luglio il termine per i subemendamenti.

Il documento presentato contiene gli indirizzi generali per la programmazione. Si prevede che le istituzioni scolastiche per acquisire o mantenere l'autonomia debbano avere un numero di alunni stabile, per un quinquennio, tra i 600 e i 1200. La media regionale dovrebbe attestarsi tendenzialmente attorno ai 900 alunni. Sono però previste deroghe per gli istituti nelle isole Pontine e nei comuni montani (minimo 400 studenti), oltre che per quelli in territori particolarmente isolati o disagiati, oggetto di specifici e successivi atti di Giunta.

Un capitolo a parte riguarda i punti di erogazione del servizio. Sono individuati i criteri per la formazione delle classi; viene ribadita la necessità del mantenimento delle scuole dell'infanzia; si conviene sulla necessità di evitare la formazione delle pluriclassi. Il dimensionamento nel primo ciclo avverrà con la formula dell'aggregazione delle varie scuole in istituti comprensivi; nelle Superiori (II ciclo) è considerato necessario evitare duplicazioni e sovrapposizioni di analoghi indirizzi e opzioni già funzionanti nel medesimo ambito territoriale. I Centri territoriali per l'educazione degli adulti (Ctp) e i corsi serali cesseranno il 31 agosto 2015. Successivi atti di programmazione della Giunta definiranno i criteri di riordino e l'attivazione definitiva dei Centri provinciali per l'istruzione degli adulti.

Nel corso della seduta, la Commissione ha espresso parere favorevole a maggioranza sulla proposta di deliberazione per l'integrazione dell'associazione Eudif nella Consulta femminile regionale per le pari opportunità.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -