Domenica, 19 Novembre 2017
RSS Feed
Categoria: politica

Pascucci: Cupinoro sia fuori da siti rifiuti

Soddisfatto incontro con assessore Buschini

redazione mercoledì 25 ottobre 2017
cupinoroCERVETERI - "Esprimo grande soddisfazione per la riunione avvenuta questa mattina a Roma presso la Regione Lazio alla presenza dell'Assessore all'Ambiente e Rifiuti Mauro Buschini che ringrazio per la disponibilità, dal quale insieme al Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli e al Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando, e alcuni comitati in rappresentanza di tanti altri cittadini e di altri Sindaci, siamo stati ricevuti per consegnare l'ennesima protesta fatta attraverso un documento sottoscritto da Sindaci e Cittadini contro la riapertura di Cupinoro".

A dichiararlo, è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri.

"L'Amministrazione comunale di Cerveteri da sempre è stata in prima linea contro la discarica di Cupinoro. Ci tengo a sottolineare infatti – ha dichiarato Alessio Pascucci - che il nostro è l'unico Ente che ha fatto ricorso contro tutte le autorizzazioni affinché la discarica di Cupinoro non riaprisse, oltre ad essere tra i capofila nella battaglia perché chiudesse. Cupinoro è una discarica che per tanti anni ha causato danni non quantificabili al nostro territorio e per questo ci siamo sentiti in dovere di essere sempre in prima linea. Nessun altro lo ha mai fatto, neanche le forze politiche a cui in queste ore piace scendere in Piazza a fotografarsi durante le manifestazioni, che siamo felici ci affianchino nella lotta ma che mai abbiamo visto nelle sedi istituzionali".

"La nostra soddisfazione maggiore giunge dalle rassicurazioni che ci ha fatto l'Assessore Regionale Buschini – prosegue il Sindaco – ci ha comunicato infatti che proprio in queste ore la Giunta Regionale del Lazio ha approvato una Legge Regionale, che entro la fine dell'anno sarà approvata anche in Consiglio, che definisce i vecchi impianti TMB non più realizzabili e che contestualmente richiede la conversione di quelli già esistenti in impianti di nuova tecnologia. Questo di fatto mette un freno incredibile alla decisione presa dalla Sezione Fallimentare del Tribunale di Civitavecchia, che ha messo all'asta l'autorizzazione Integrata ambientale della Bracciano Ambiente per la realizzazione del TMB, ovvero un impianto per la gestione dei rifiuti, e del BIOGAS, due impianti contro i quali ribadiamo la nostra ferma contrarietà. L'altra notizia fondamentale è la garanzia, dataci dalla Regione Lazio, di portare all'approvazione entro la fine del mandato un nuovo piano rifiuti, che da tanti anni aspettiamo, e sul quale chiederemo con forza che Cupinoro venga estromesso dai siti per accogliere i rifiuti".

"Ovviamente la nostra attenzione sul tema rimarrà sempre altissima – conclude Pascucci – con l'occasione ringrazio davvero di cuore tutti quei comitati da anni in prima linea per la tutela del territorio e che lavorando e presentano proposte concrete mentre noto, nuovamente, con dispiacere l'entusiasmo da parte di tanti Consiglieri comunali di opposizione sul tema, limitato però solamente a delle uscite sulla stampa e mai ad una partecipazione fattiva ai tavoli e agli incontri nelle sedi Istituzionali e in questi anni quando abbiamo portato avanti dei ricorsi mai nessuno ci ha dato reale sostegno. Siamo contenti, orgogliosi di aver portato a compimento questa battaglia partita proprio da noi, e chi vuole salire sul carro dei vincitori è comunque il benvenuto. Le vere lotte però, non si fanno sulla stampa o su Facebook, ma nelle sedi istituzionali, dove è importante ribadire che i cittadini debbano vivere in una città sicura".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -