Martedì, 21 Agosto 2018
RSS Feed
Categoria: politica

Pascucci: A Cerveteri non c'è spazio per posizioni razziste

In merito insulti rivolti a due giovani calciatori

redazione giovedì 25 gennaio 2018
sindaco alessio pascucciCERVETERI - "Nei giorni scorsi abbiamo appreso la notizia che, durante una partita di calcio è stato proferito un insulto di stampo razzista da parte di un dirigente nei confronti di due ragazzi, durante una partita tra due squadre di calcio del territorio. La nostra amministrazione è da sempre sensibile alle tematiche dell'integrazione nonché alla prevenzione dei fenomeni di razzismo e discriminazione. Da ultima la nostra presa di posizione contro gli ultras che avevano affisso adesivi antisemiti allo Stadio Olimpico, con la visita all'Istituto Mattei della Presidente della Comunità ebraica Ruth Dureghello e il manifesto di Anna Frank che ancora campeggia sulla facciata del nostro Comune".

Lo dichiara in una nota il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

"Per questo - prosegue il sindaco - una volta appresa la notizia, ci siamo fatti subito promotori come amministrazione di un incontro tra i due ragazzi e il dirigente resosi responsabile dell'insulto. Questo incontro si terrà mercoledì prossimo nel mio ufficio e a seguire mi recherò con i due ragazzi agli allenamenti per portare alla squadra la mia solidarietà e quella dell'Amministrazione, affinché casi come questo non si ripetano mai più nella nostra città. Cerveteri - conclude Pascucci - è da sempre la città dell'accoglienza e dell'integrazione, non c'è spazio per intollerabili episodi di razzismo sul nostro territorio".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -