Lunedì, 19 Novembre 2018
RSS Feed
Categoria: politica

Cerveteri, scontro in aula su mozioni

Coalizione Maggioranza accusa opposizione

redazione sabato 3 febbraio 2018
comune-di-cerveteriCERVETERI - Dalla coalizione Maggioranza ESSERCI 2.0 con Alessio Pascucci Sindaco riceviamo e pubblichiamo.

Con rammarico prendiamo atto che il Consiglio comunale di ieri è stato l'ennesima dimostrazione dell'inadeguatezza della gran parte dell'opposizione che ha presentato nove mozioni, la maggior parte delle quali su questioni che l'Amministrazione comunale sta già risolvendo. Non solo, alcune mozioni erano irricevibili perché scorrette nella forma e nella sostanza.

Il Consiglio comunale è stato costretto di nuovo a nove ore di discussioni sterili che avremmo potuto magari utilizzare per parlare di progetti concreti che riguardano i problemi dei cittadini e il futuro della nostra città.

In particolare il Consigliere Juri Marini ha presentato, qualche giorno prima del Consiglio, dieci interrogazioni (tra l'altro sbagliando la procedura e costringendo il Presidente a rimandarle al Consiglio successivo) e cinque mozioni tutte da bocciare poiché riguardavano come detto situazioni sulle quali l'Amministrazione si è già attivata da tempo con interventi risolutivi concreti in corso. L'idea di mettere il cappello su soluzioni già individuate dall'Amministrazione non è nuova per il consigliere Marini, al quale ci sentiamo di suggerire di farsi promotore di iniziative tangibili e di proposte nuove che possano aiutare la città.

È importante sottolineare che la tanto sbandierata mozione sui beni dell'Ostilia, a firma di alcuni consiglieri era irricevibile. Formulava proposte non di competenza del Consiglio Comunale e meno che mai affrontabili con una mozione. Davvero viene da chiedersi come sia possibile che consiglieri ccomunali possano pensare, scrivere e proporre atti come questi. Senza contare che le procedure per il recupero delle somme che il Comune in questi anni ha speso in danno dell'Ostilia, sono già stata avviate proprio dalla nostra Amministrazione.

Ma c'è di più. All'inizio del Consiglio comunale l'opposizione ha chiesto ai consiglieri di maggioranza di mantenere il numero legale per votare le mozioni. Ma proprio i consiglieri di opposizione non l'hanno fatto. Abbiamo accettato la proposta con grande senso di responsabilità. Pur se alcuni consiglieri di maggioranza hanno dovuto a un certo punto lasciare l'assise, se i Consiglieri di Opposizione fossero rimasti ci sarebbero stati i numeri per continuare. Ma così non è stato: dei 9 membri dell' opposizione ne sono rimasti in aula soltanto 4 e, mentre stava intervenendo il consigliere Marini e due consiglieri della maggioranza si erano allontanati soltanto temporaneamente, proprio dai consiglieri Piergentili e Belardinelli è arrivata la richiesta di verificare il numero così da far terminare anzitempo il Consiglio.

Prendiamo atto quindi che l'opposizione in questa città non è in grado di proporre nulla se non mozioni inutili e irricevibili che sviliscono l'attività del Consiglio comunale, organo sovrano ed espressione della volontà popolare. Per di più, oltre alla palese impreparazione e incompetenza, notiamo una volontà ostruzionistica e uno spirito di sabotaggio che va contro l'interesse della città, come nel caso del vergognoso esposto presentato a varie autorità da parte dei consiglieri De Angelis e Orsomando, fatto con il solo scopo di bloccare un'opera, quella del Lungomare dei Navigatori Etruschi, che la nostra città attende dagli anni settanta.

Invitiamo pertanto i consiglieri dell'opposizione a recuperare la dignità e il senso delle istituzioni: come rappresentanti dei cittadini dovrebbero avere a cuore gli interessi e il futuro della nostra città e non bloccare progetti fondamentali per il futuro di Cerveteri solo perché voluti e attuati dalla nostra Amministrazione.
 

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -