Giovedì, 27 Giugno 2019
RSS Feed
Categoria: politica

Ladispoli, Grando: "basta Fake news"

"Accanimento contro nostra amministrazione"

redazione venerdì 28 dicembre 2018
sindaco alessandro grandoLADISPOLI - Devo nuovamente constatare, mio malgrado, che una particolare testata giornalistica sta continuando a pubblicare notizie non corrispondenti alla realtà dei fatti, con il chiaro intento di denigrare il sottoscritto e l'operato dell'Amministrazione comunale. I giornalisti sono liberi di scrivere quello che vogliono, nessuno vorrebbe il contrario, ma questo accanimento va ben al di là di quello che dovrebbe essere il lavoro di un professionista che conosce parole come deontologia, etica e dovere di verità".

Lo ha detto il sindaco di Ladispoli Alessandro Grando.

"Dopo la bufala sul licenziamento di un art. 90 per questioni legate al Ministro Matteo Salvini, smentito anche dalla diretta interessata e sulla quale le opposizioni si sono gettate come al solito a testa bassa pur di fare della becera polemica - ha continuato Grando -  è stato recentemente pubblicato un articolo in cui si fa riferimento ad una presunta accelerazione per la costruzione di oltre 45.000 mc di nuovi appartamenti in zona Rimessa Nuova. Prima di scrivere certe cose il giornalista avrebbe dovuto accertarsi bene dei fatti, se non altro per evitare l'ennesima figuraccia. In questo caso si sarebbe reso conto che i permessi di costruire sono stati rilasciati prima dell'insediamento della nuova Amministrazione e che quindi non c'è stata nessuna accelerazione".

"Quello che noi abbiamo fatto - ha spiegato i sindaco - è stato accettare la proposta di monetizzazione avanzata dalle cooperative, approvata dal Consiglio comunale con la delibera n.49 del 30 luglio 2018, che porterà nelle casse del Comune di Ladispoli la somma di euro 1.433.640 che potranno essere utilizzati per edificare opere pubbliche a beneficio della città. Al contrario di quanto scritto nell'articolo in questione non corrisponde assolutamente al vero che buona parte di questi introiti verranno impiegati in opere a servizio della nuova lottizzazione. Tutte le opere di urbanizzazione interne ed esterne al perimetro del nuovo insediamento (strade, impianti illuminazione, fognature ecc.) verranno realizzate a cura e spese delle cooperative. Neppure un centesimo sarà a carico del Comune di Ladispoli".

"Anche qui - ha spiegato Grando - sarebbe bastato ascoltare la registrazione del Consiglio comunale del 30 luglio 2018 per evitare una categorica smentita. Ma come al solito si è preferito scrivere senza sapere pur di denigrare il nostro operato. Tengo a precisare che se fosse dipeso dalla mia amministrazione questo progetto non avrebbe mai visto la luce. Come per altre situazioni in materia urbanistica questo piano è uno dei tanti problemi che abbiamo ereditato e che, nostro malgrado, ci troviamo a dover gestire masticando amaro. Con l'avvicinarsi del nuovo anno spero che l'accanimento dimostrato nei nostri confronti da certa stampa rimanga confinato al 2018. Sia chiaro, non abbiamo mai chiesto a nessun giornalista trattamenti di favore e mai lo faremo. Chiediamo solo di essere rispettati e di avere lo stesso trattamento delle altre amministrazioni comunali del comprensorio, stranamente immuni dall'accanimento che ci viene regolarmente riservato", ha conclusoo il sindaco.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -