Giovedì, 21 Gennaio 2021
RSS Feed
Categoria: politica

Cerveteri, Italia in Comune condanna il comportamento di Orsomando

"Non degno di ricoprire il ruolo di consigliere"

redazione domenica 3 gennaio 2021
comune-di-cerveteriCERVETERI - "Un atteggiamento inaccettabile, minacce, volgarità e ingiurie. Un comportamento di una gravita inaudita, deprecabile, non degno dell'Aula Consiliare che dimostra il disprezzo del Consigliere comunale di opposizione Salvatore Orsomando verso le Istituzioni e la cittadinanza". Questo il commento di Italia in Comune Cerveteri, Gruppo Consiliare di maggioranza e che annovera al suo interno 8 consiglieri comunali, a seguito della seduta Consiliare del 28 dicembre scorso, segnata dalla violenta e grave reazione fatta di insulti e ingiurie da parte del Consigliere di opposizione Salvatore Orsomando.

"Come prima cosa ci teniamo ad esprimere la nostra solidarietà umana e politica al Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Travaglia per il violento attacco subito nel pieno delle sue funzioni – dichiara il Gruppo di Italia in Comune – così come manifestiamo vicinanza al Sindaco Pascucci e all'Assessora Gubetti. Non solo insulti, ma anche gesti vergognosi da parte di Orsomando che, forse pensando di trovarsi in casa propria, ha sfogato la sua ira contro l'arredo dell'Aula, prima scaraventando sugli scranni il microfono e poi prendendo letteralmente a calci le sedie. Solo l'intervento della Polizia Locale, che ringraziamo, ha potuto contenere la sua furia. Un atteggiamento che ha costretto il Presidente del Consiglio, nel pieno rispetto del vigente regolamento d'Aula a decretarne l'espulsione".

"Questi atteggiamenti inaccettabili non fanno altro che qualificare la persona e il disprezzo che il Consigliere Orsomando riserva alle istituzioni – proseguono i Consiglieri di Italia in Comune – che invece di scusarsi e, diciamocelo, vergognarsi dell'indecoroso spettacolo che ha offerto a tutta la cittadinanza, ha preferito provare a dare giustificazioni. Da ultimo registriamo anche un comunicato stampa a firma congiunta con il Consigliere Aldo De Angelis, che evidentemente ne condivide i metodi. A prescindere dal fatto che il Consigliere Orsomando tenta di mistificare la realtà, ma per fortuna l'episodio è registrato grazie al servizio di diretta streaming, non ci faremo distrarre con la tecnica del c.d. "benaltrismo". Infatti non solo non c'è, ma non può mai esserci alcuna motivazione valida che possa giustificare tale inqualificabile contegno. Italia in Comune Cerveteri condanna la violenza, la volgarità, gli insulti e i metodi intimidatori, sempre! Riteniamo che il Consigliere Salvatore Orsomando, visto il suo manifesto disprezzo per le istituzioni pubbliche e la sua inadeguatezza per la funzione, non sia degno di ricoprire il ruolo di Consigliere Comunale e debba dimettersi".

"Auspichiamo – conclude il Gruppo Italia in Comune – che anche le tutte le forze politiche si uniscano a noi, stigmatizzando il contegno di Salvatore Orsomando e ripristinando il rispetto per le istituzioni e la cosa pubblica, che deve comunque essere garantito".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -