Domenica, 28 Febbraio 2021
RSS Feed
Categoria: politica

Ladispoli celebra la Giornata della Memoria

Grando: "Giorno da scolpire a caratteri cubitali"

redazione mercoledì 27 gennaio 2021
sindaco alessandro grando dueLADISPOLI - "Nonostante l'emergenza sanitaria, ci sono eventi come il Giorno della Memoria che debbono essere ricordati assiduamente, come perenne monito affinché gli orrori dell'Olocausto non accadano mai più. La Città di Ladispoli, sia pure nelle ristrettezze dovute al Covid, intende celebrare questa ricorrenza con la dovuta attenzione".

Le parole sono del sindaco Alessandro Grando che, a 21 anni dall'istituzione del "Giorno della Memoria", ha voluto rivolgere un pensiero ai tragici ed indelebili eventi che portarono alle leggi razziali, alla deportazione dei cittadini ebrei, all'olocausto nei campi di concentramento.

"Il 27 gennaio – prosegue Grando – è una data fortemente simbolica, fu esattamente quel giorno del lontano 1945 che fu smantellato il campo di concentramento di Auschwitz, dove migliaia di innocenti furono barbaramente trucidati. La Shoah, soprattutto per le nuove generazioni, è una memoria storica che abbiamo il dovere di tramandare e non far mai cadere nell'oblio. L'odio, l'intolleranza e la discriminazione sono un male che può sempre covare sotto la cenere. E' dovere di tutti noi, in primis degli amministratori, tenere sempre alta l'attenzione e stigmatizzare nettamente ogni segnale di potenziale intolleranza razziale, religiosa e di genere. Ladispoli è sempre stata pionieristica nel processo di integrazione, da tanti anni accoglie etnie differenti che convivono pacificamente in modo laborioso e costruttivo, integrandosi alla perfezione nel tessuto sociale".

"Il 27 gennaio è un giorno da scolpire a caratteri cubitali nella memoria di tutti noi, abbiamo il dovere di insegnare ai nostri figli come il male non sia mai un evento casuale; nasce come un mosaico che si compone quotidianamente di tasselli pericolosi che non dobbiamo mai sottovalutare. Ladispoli è e sarà sempre in prima fila contro ogni forma di intolleranza, odio, violenza e sopraffazione", conclude il sindaco.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -