Mercoledì, 19 Settembre 2018
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Nucleare, Tar: No a ricorso, Centro a Frascati

Via a iter per realizzare il sito

redazione venerdì 3 agosto 2018
enea frascatiLAZIO - Assegnazione del progetto DTT, Divertor Tokamak Test facility: il Tar del Lazio ha respinto il ricorso che era stato presentato dalla Regione Puglia e dalla Regione Abruzzo in merito all'assegnazione del progetto al Centro Enea di Frascati.

Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.


Si tratta di un progetto progetto molto importante, con un investimento di 500 milioni di euro, che prevede un indotto a livello occupazionale di 1.500 persone, con ricadute a livello italiano ed europeo. Il DTT è uno degli impianti tecno-scientifici più importanti a livello mondiale nel campo della fusione nucleare, processo opposto rispetto a quello della fissione e in grado di produrre energia rinnovabile con cui sostituire i combustibili fossili.

"Ora avanti per un Lazio moderno a servizio dell'Italia" – è il commento del presidente, Nicola Zingaretti.

"Quella di oggi è una buona notizia per la nostra Regione. Il Tar ha negato le sospensive sui ricorsi regioni Abruzzo e Puglia in merito all'aggiudicazione al Lazio, a Frascati, del progetto DTT Enea. Ora si può quindi andare avanti con l'iter per realizzare il sito. Il Lazio è pronto per questa sfida ed è certamente a servizio dell'intero Paese", così il vicepresidente e assessore alla Formazione, Università, Ricerca, Massimiliano Smeriglio.

(Immagine enea.it)

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Parco Lago Bracciano: qualità acque è alta

"Dati Goletta Legambiente sono discutibili"

redazione martedì 31 luglio 2018
Lago4
LAGO - Il lago di Bracciano ha una elevata qualità delle acque, come testimonia la recente attribuzione della Bandiera Blu al Comune di Trevignano e come confermato nell'ultimo bollettino pubblicato da Arpa Lazio, (consultabile on-line) secondo il quale "la qualità delle acque di balneazione è eccellente".

E' quanto afferma il fronte delle istituzioni del Lago (Comuni di Anguillara S., Bracciano e Trevignano R., Ente Parco di Bracciano e Martignano e Consorzio di Navigazione) all'indomani della pubblicazione degli esiti della Campagna Goletta dei Laghi di Legambiente secondo la quale in 3 dei 4 punti di campionamento il lago risulterebbe "fortemente inquinato". Appare discutibile da un punto di vista scientifico effettuare campionamenti esclusivamente in prossimità (o all'interno) di pochi fossi che non sono rappresentativi né dei 33 km di circonferenza né tantomeno del lago nel suo complesso. Va inoltre sottolineato che non ci si può certamente basare su un campionamento fatto una volta l'anno e perlopiù, come quest'anno, all'indomani di un temporale estivo.

Se è vero ­- come affermato da Legambiente stessa - che "non c'è nessuna intenzione di dare giudizi sullo stato complessivo del lago né tantomeno sostituirsi alle autorità competenti" diffondere ora questa tipologia di dati senza contestualmente dare un'adeguata informazione ed interpretazione degli stessi è del tutto fuorviante nonché irresponsabile, anche perché rischia di penalizzare ulteriormente un territorio che sta ancora pagando anche economicamente le conseguenze della recente crisi idrica.

A tal proposito cogliamo l'occasione per ribadire che fin dai primi mesi dell'anno è in corso un'attività di monitoraggio, condotta dal Parco ed ENEA, in collaborazione con la Commissione Rischio Idrogeologico del Comune di Trevignano e con il geologo Alessandro Mecali, effettuata lungo i fossi che alimentano il lago, attraverso sopralluoghi svolti in presenza dei Guardiaparco. Parallelamente, è in corso una sinergia con Arpa Lazio per il monitoraggio degli habitat lacustri di importanza comunitaria e della qualità delle acque, i cui dati saranno diffusi con la massima tempestività e trasparenza. Continua pertanto l'impegno del fronte unitario a favore di una corretta e responsabile diffusione dei dati e soprattutto nel difendere il lago come ecosistema e nel rilanciare il lago dal punto di vista turistico.

Per info: Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano
0699801176
www.parcobracciano.it
facebook: Parcobracciano

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, Editoria: presentato nuovo Bando

Incentivate informazione e comunicazione

redazione martedì 31 luglio 2018
libri
LAZIO - Dalla Regione un bando da 1,3 milioni di euro a sostegno dell'editoria. L'obiettivo è sostenere e garantire il pluralismo, l'indipendenza e la completezza delle informazioni in tutto il territorio.

Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.


Destinatarie dell'avviso pubblico sono le imprese che svolgono le seguenti attività di informazione e comunicazione:

stampa quotidiana e periodica locale;

emittenza televisiva con tecnologia digitale terrestre, a diffusione tramite rete internet o con trasmissione di segnale con tecnologia satellitare;

emittenza radiofonica con trasmissione di segnale con tecnologia analogica e digitale;

agenzie di stampa.

Il bando partirà dal 10 settembre prossimo. Le richieste di contributo devono essere presentate alla Regione Lazio – Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico, le Attività Produttive e "Lazio Creativo", a partire dalle ore 12:00 del 10 settembre 2018, fino alle ore 12:00 del 10 ottobre 2018, esclusivamente tramite Pec inviata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attivo l'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Con questo avviso pubblico sosteniamo le imprese che operano in un settore che vive un momento difficile, stimolando occupazione e formazione e allo stesso tempo iniziative che promuovano la partecipazione democratica dei cittadini – ha detto il presidente della Regione Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: pluralismo e qualità dell'informazione sono, infatti, elementi fondamentali per il rispetto della democrazia e con questo importante strumento vogliamo finanziare, appunto, chi si occupa di informazione e comunicazione nell'intero territorio regionale. Uno stimolo significativo per valorizzare le molteplici competenze nel Lazio e per contribuire a tutelare un ambito cruciale per i cittadini e per tutti i professionisti del settore"- ha detto ancora Zingaretti.

"Destinato all'editoria locale, una galassia costituita da 35 testate giornalistiche a mezzo stampa, 20 emittenti radiofoniche, 50 società che si occupano di emittenza televisiva, oltre alle testate online, e a tutti coloro che svolgono attività di comunicazione sociale di pubblica utilità. Per promuovere innovazione, formazione e occupazione di qualità – così Gian Paolo Manzella, assessore allo sviluppo economico, che ha aggiunto: sono 1,3 milioni di euro che hanno una doppia valenza che non va mai dimenticata. Contribuiranno, da un lato, a rafforzare l'impresa di questo settore e, dall'altro, a costruire una vita democratica sempre più forte nella nostra regione"

Share on Facebook
Categoria: primo piano

VolleY Anguillara ASD:"Ricominciamo dalla B"

Concluso ciclo Team Volley Lago, via a nuova era

redazione sabato 28 luglio 2018
volley
ANGUILLARA - "La nostra prima squadra maschile parteciperà nella stagione 2018/2019 alla serie cadetta della pallavolo nazionale. A distanza di circa quattro anni dall'inizio di un'esperienza congiunta tra la pallavolo di Anguillara e quella di Bracciano, si conclude il progetto sportivo Team Volley Lago".

Così il presidente della Volley Anguillara ASD, Stefano Mondati.

"Termina così una bellissima esperienza che pur avendo esplorato nuove strade, creando di fatto quattro compagini di ottimo livello - sottolinea Mondati - ha consentito tuttavia di mantenere intatte le peculiarità delle singole Società che hanno comunque continuato a sostenere le squadre che hanno partecipano ai campionati minori e soprattutto le scuole dedicate ai giovanissimi. Con la fine dell'attuale stagione agonistica si chiude pertanto un ciclo che vedrà la Volley Anguillara Asd affrontare con la consueta forza agonistica, nuovi impegni che secondo noi non mancheranno di essere gratificanti".

"Con una storia sportiva di oltre quaranta anni - continua il presidente - la Volley Anguillara Asd intende creare nuovi stimoli per gli atleti più esperti e nel contempo allargare gli orizzonti dei più giovani creando un faro guida per le loro legittime aspettative di salire sempre più in alto. Ci piace ricordare che dalla nostra Società sono usciti campioni che militano in Serie A come i fratelli Paris, Claudio schiacciatore da oltre mille punti e Matteo premiato nel 2016 quale miglior palleggiatore nel campionato greco e vicecampione d'Europa nel 2017, oppure come Federico Fagiani premiato quest'anno nella massima divisione danese quale "the best coach of the year" e attualmente allenatore in Giappone di una squadra della major league".

"Più volte presente nei campionati di Serie B, sia con squadre maschili che femminili (presenze forse viste all'epoca solo come un traguardo),  - prosegue Mondati - il nuovo ambizioso progetto della Volley Anguillara Asd, intende considerare la partecipazione al prossimo campionato di serie B solo come un momento di passaggio verso il nostro vero obiettivo: gareggiare quanto prima contro le squadre della massima divisione. Il prossimo campionato di serie B partirà quindi, non solo grazie alla passione ed alla abnegazione di tutti i nostri dirigenti, ma anche grazie alla Asd ACLI NFA Saet ed in particolare al suo Presidente Roberto Crescenzi per la cessione del proprio titolo sportivo conquistato meritatamente sul campo".

"Un progetto il nostro - spiega Mondati -  basato sull'esperienza di un direttivo estremamente coeso, sulla solidità del settore tecnico, sulla bravura della rosa degli atleti, e sul ruolo fondamentale che interpretano i nostri partner che sin dalla nostra prima presentazione hanno entusiasticamente risposto decidendo di essere comprimari in questa splendida nostra avventura. Non abbiamo cercato "aziende sponsor" che pagassero i nostri conti, bensì "persone partner" che condividessero la nostra visione ed ambizione e si schierassero al nostro fianco. La Volley Anguillara Asd continuerà inoltre, con la passione di sempre, la sua normale attività di scuola di pallavolo, soprattutto nei confronti dei giovanissimi; non a caso possiamo vantare tra i numerosissimi riconoscimenti, anche il Marchio di Qualità FIPAV per il Settore Giovanile dal 2010, il titolo di Scuola Federale di Pallavolo n. 50 in Italia oltre alla Medaglia di Bronzo per Meriti Sportivi del CONI".

"Entro settembre - annuncia e conclude Mondati -  presenteremo alla stampa e alla cittadinanza, la nostra nuova divisa, con il nuovo sponsor tecnico Zeus, la rosa completa dei nostri giocatori e i vari campionati a cui parteciperanno le compagini più giovani. Un invito agli appassionati: seguiteci e sosteneteci, abbiamo bisogno di voi tutti, e credeteci, se fossimo in voi...tiferemmo per noi!".
 

federico fagiani












Federico Fagiani


Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, da Corte dei Conti ok a Rendiconto 2017

Dai giudici contabili via libera senza rilievi

redazione giovedì 26 luglio 2018
RegioneLazio PrimoPiano
LAZIO - Via libera senza rilievi da parte della Corte dei Conti alla parifica sul Rendiconto 2017della Regione Lazio. Il Rendiconto viene ora trasmesso al Consiglio regionale per l'approvazione definitiva. Migliora il disavanzo consolidato, che passa da 3,22MLD del 2016 a 2,48MLD del 2017, con una differenza di circa 734mln.

Lo rende noto la Regione Lazio.

In particolare:

Continua l'operazione di ristrutturazione del debito pregresso, attraverso l'opportunità dei decreti governativi: tutto questo ha consentito un risparmio, a regime, di 200 milioni di euro l'anno attraverso la rinegoziazione dei mutui a tassi più vantaggiosi. In particolare, nel 2017 si è completata la chiusura del contenzioso sui derivati che ha consentito di semplificare ulteriormente il portafoglio del debito regionale.

Sanità, il risultato economico del consuntivo del SSR è passato da -136 mln nel 2016 a – 100mln da preconsuntivo 2017 con un ulteriore probabile miglioramento, in corso di esame da parte del tavolo di verifica, nel consuntivo definitivo del 2017. Il punteggio dei Lea, i Livelli essenziali di assistenza, è passato dai 152 punti del 2013 ai 179 punti, sopra il livello minimo di 160 punti con ottime performance di crescita. Ciò ha consentito di ottenere maggiori fondi statali dovuti allo svincolo della premialità legata alla verifica dei Lea.

Patrimonio regionale, prosegue anche l'iter di valorizzazione e con l'attività di razionalizzazione logistica degli uffici della Giunta - con la riduzione dei fitti passivi del 43% rispetto al 2013, attestandosi in 12,5 milioni di euro alla fine del 2017. In particolare, con il programma Art-Bonus Regione Lazio e il modello gestionale in house-providing da parte della partecipata LazioCrea Spa, è stato possibile intervenire su importanti beni del patrimonio culturale regionale (Castello di Santa Severa, WE-GIL, Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino). Quaranta gli immobili regionali attribuiti ad Enti locali e ad Associazioni senza scopo di lucro, per l'attuazione di progetti di valorizzazione e riuso funzionale per scopi sociali e di interesse pubblico.

Avanti anche con l'iter di riordino delle partecipazioni societarie, con nuove operazioni di dismissione, liquidazione e semplificazione dei servizi. In particolare, si è proceduto alla cessione della quota di partecipazione di Aeroporti di Roma Spa e della Centrale del Latte Spa, al recesso da Tecnoborsa Scpa ed è stato approvato il bilancio finale di liquidazione di AT Lazio Spa.

Tempi dei pagamenti, ancora buone notizie. Un altro importante risultato ha riguardato la riduzione dei tempi di attesa per i pagamenti dei debiti commerciali che si attestano, al 31 dicembre 2017, a 13 giorni secondo l'indicatore di tempestività.

"Ringrazio la Corte dei Conti, oggi si è determinato un fatto particolare: è la sesta parifica consecutiva del bilancio di un'amministrazione. Nel Lazio non era mai accaduto, per i cambi di amministrazione e, invece, ce l'abbiamo fatta. E possiamo dire che il Lazio era una Regione fallita, ora è una Regione ricostruita – ha dichiarato il presidente Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: il cantiere è aperto ma ci sono dei segnali di straordinaria positività. In particolare, mi hanno fatto piacere due sottolineature: uno l'incredibile riconoscimento che questa è una Regione che pagava a 1015 giorni e ora paga a 15 giorni con una rivoluzione che credo non ha precedenti nella storia repubblicana, in nessuna parte de Paese; in secondo luogo la sottolineatura dell'importanza dell'operazione Sanim, noi stiamo ricomprando gli ospedali pubblici del Lazio, già i primi 16 con un risparmio di 180 milioni di euro, riconosciuto dalla Corte e abbiamo introdotto nel collegato delle norme per riacquistare tutti e 49 gli ospedali pubblici".

"Sono molto felice, veramente contenta perché la parifica è arrivata in tempo utile a poco più della metà di luglio e quindi siamo in tempo per procedere con tutti gli atti programmatori dei documenti di bilancio della sessione 2018/2019 molto prima, visto che gli altri anni arrivava sempre verso fine anno e tutti i provvedimenti venivano esaminati insieme – ha detto l'assessora Alessandra Sartore, che ha aggiunto: ora verrà rinviato al Consiglio e spero che venga approvato anche questo i primi di settembre e quindi fare il documento di programmazione e bilancio".

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -