Giovedì, 26 Aprile 2018
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

ROMICS,ricerca talenti per costumi cosplayer

La Regione seleziona le migliori proposte

redazione mercoledì 21 marzo 2018
cosplayer
LAZIO - ROMICS 2018, cercansi talenti per realizzare costumi per cosplayer. La Regione Lazio, attraverso Lazio Innova, seleziona le migliori proposte tecnologiche applicate su abbigliamento e accessori, e capaci di generare e/o simulare superpoteri ed effetti speciali. Domande entro venerdì 29 marzo 2018.

Lo rende noto Lazio Innova.

In occasione di ROMICS 2018, professionisti, talenti, imprese, artigiani e startup del Lazio in grado di generare device e abbigliamento destinati alla realizzazione di costumi per cosplayer, sono chiamati a raccolta per presentare le loro innovazioni all'interno dell'area del Sistema Lazio, che vede il coinvolgimento di Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma e Unioncamere Lazio.

La Regione Lazio, attraverso Lazio Innova, infatti, seleziona le migliori proposte tecnologiche applicate su abbigliamento e accessori, e capaci di generare e/o simulare superpoteri ed effetti speciali. Le soluzioni selezionate avranno l'opportunità di prendere parte all'iniziativa, partecipare alle attività organizzate all'interno dello spazio istituzionale del Sistema Lazio, e sperimentare direttamente i servizi dei FabLab Lazio, con la finalità di creare contaminazioni e sinergie e dare visibilità agli artigiani digitali.

ROMICS, che si svolge presso la Fiera di Roma dal 5 all'8 aprile 2018, è la grande rassegna internazionale sul fumetto, l'animazione, il cinema e i game, articolata in quattro giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli e con un programma ricchissimo che attira a ogni edizione oltre 200.000 visitatori.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare la domanda di partecipazione, entro venerdì 29 marzo 2018, disponibile all'indirizzo http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=180

Per informazioni: Lazio Innova S.p.A. – Internazionalizzazione, Cluster & Studi, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 06.60.516.629 – 647.

(Immagine sito web Lazio Innova)

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Ladispoli, Perretta: salvare stagione turistica

Approvate 4 delibere per ordinare il settore

redazione martedì 20 marzo 2018
mare
LADISPOLI - "L'amministrazione comunale è al lavoro per salvare la stagione turistica, in attesa della pianificazione urbanistica di tutta la fascia costiera di Ladispoli".

Con queste parole il vice sindaco Pierpaolo Perretta ha annunciato l'approvazione di quattro importanti delibere da parte della Giunta municipale per mettere ordine in vari ambiti riguardanti le spiagge e le aree demaniali del territorio.

"Con un'apposita delibera – prosegue Perretta – abbiamo aperto la strada alla possibilità che i pescatori professionisti di Porto Pidocchio possano ottenere le singole concessioni demaniali dalla Regione Lazio ed accedere ai finanziamenti per le loro attività previsti dalla legge. Potranno gestire in modo autonomo tutta l'area adibita alla pesca, l'amministrazione ha messo ordine in questo settore dopo anni di confusione.

Le altre tre delibere approvate dalla Giunta del sindaco Grando riguardano lo sviluppo turistico, rappresentano delle soluzioni ponte in attesa della realizzazione definitiva dei progetti per la pianificazione della zona costiera di Ladispoli.

"La prima delibera - spiega Perretta - regolarizza l'utilizzo intermedio delle aree agricole che potranno essere adibite a posteggio per i veicoli, attraverso la concessione di autorizzazioni provvisorie con tutti i limiti previsti dalla normativa, come l'impossibilità di alterare il suolo. Con questo atto, inoltre, si eviterà nella stagione estiva la sosta selvaggia in alcune zone della costa. La seconda delibera riguarda le strutture turistiche provvisorie dei cosiddetti frontisti del demanio marittimo. Abbiamo introdotto una disciplina innovativa: sarà possibile installare strutture rimovibili da adibire a punti ristoro, nel rispetto delle regole. Strutture che dovranno essere rimosse a fine periodo. Tra i requisiti delle autorizzazioni è previsto un deposito cauzionale come garanzia in caso di eventuali inadempienze".

"La terza delibera - aggiunge il vice sindaco - riguarda i rimessaggi. Un atto che mette ordine e permette di operare fino all'entrata in vigore del nuovo Piano di Utilizzo dell'Arenile e della pianificazione costiera. L'obiettivo dell'amministrazione comunale è imprimere una definitiva svolta turistico ricettiva a Ladispoli, permettendo a residenti e villeggianti la completa fruizione della nostra fascia costiera. Stiamo lavorando alacremente per attuare le necessarie varianti urbanistiche, chiediamo a tutti gli operatori turistici la massima collaborazione ed il pieno rispetto delle regole".

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Acqua, Giornata Mondiale sul lago bracciano

Gara di Rifiuthlon, ecostoviglie e cineforum

redazione lunedì 19 marzo 2018
acqua
LAGO - AICS celebra la giornata mondiale dell'acqua e lo fa coinvolgendo i ragazzi di Trevignano Romano: appuntamento il 22 marzo prossimo con una Rifiu-Thlon – gara di raccolta rifiuti – del tutto particolare.

Lo comunica il sito l'Associazione italiana cultura e sport, "L'ambiente secondo Aics".

«In questa giornata – spiega il coordinatore della commissione nazionale Nesi – saremo affiancati dal comune di Trevignano Romano e dal comitato regionale del CONI Lazio, che patrocinano e partecipano con aministratori e dirigenti, dalla Società Nazionale di Salvamento, dall'Istituto tecnico nautico Marcantonio Colonna, dal centro velico 3V, l'associazione ecovelica Ecovelaplay, dal Comitato Nazionale Bonifica Armi Chimiche, il Comitato Acqua Potabile, la Fiagrat». L'appuntamento è per le 10 al Centro Velico in via della Rena: ai ragazzi verranno distribuiti sacchi e guanti per la Rifiu-Thlon, gara di raccolta rifiuti e marchio registrato di AICS Ambiente, dopodiché si partirà per la pulizia delle spiagge del comune di Trevignano Romano con i 100 studenti del Marcantonio Colonna e tutti i volontari aggregati. Al rientro, premiazioni, pranzo (rigorosamente con eco-stoviglie) e varo del catamarano ECOVELA 1 con propulsione a vela realizzata in bottiglie di plastica e materiali di riciclo. Infine, tutti al cinema Palma che ha offerto la disponibilità della sala per proiettare il docufilm "Inno all'Acqua" al termine del quale un botta e risposta tra ragazzi e vari interlocutori (amministratori, dirigenti sportivi, ecologisti, giornalisti, genitori) cercherà di stimolare un confronto che ci consenta infine di tirare le somme della giornata.

L'evento è aperto a chiunque desideri dare il proprio volontario contributo.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, al via Startupper School Academy

Due azioni per studenti delle superiori

redazione venerdì 16 marzo 2018
imprenditoria femminile tre
LAZIO - Prendono il via Startupper School Jam e Startupper School Lab due azioni del Programma Startupper School Academy, una iniziativa della Regione Lazio e di Lazio Innova per promuovere l'imprenditorialità e la creatività tra gli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore del Lazio, con corsi, workshop, competizioni, prototipazione nei FabLab e tutorial per gli insegnanti.

Lo comunica Lazio Innova.

Startupper School Jam, è una full immersion di due giorni che si terrà negli Spazi Attivi di Lazio Innova il 18 e 19 maggio 2018. L'obiettivo è quello di stimolare la nascita di idee imprenditoriali innovative fra gli studenti con il supporto di un tutor che li guiderà fino allo sviluppo di un progetto d'impresa. Il migliore business model di ogni Jam territoriale si qualificherà alla fase finale che si terrà il 24 Aprile 2018 a Roma.

Startupper School Lab avrà luogo l'8, 9, 17 e 18 maggio 2018 presso i FabLab Lazio presenti negli Spazi Attivi di Bracciano, Ferentino, Latina, Rieti, Roma Casilina e Viterbo. Nel corso della Lab gli studenti svilupperanno non solo nuove idee di business, ma realizzeranno un proprio prototipo utilizzando stampanti 3D e Laser Cutting con l'aiuto di esperti maker. Al termine una giuria selezionerà i migliori progetti che parteciperanno alla competition regionale del 29 maggio 2018 a Roma. Gli Istituti che prenderanno parte alla Lab, concorreranno anche al premio speciale SocialLab.

Per maggiori informazioni: http://www.lazioinnova.it/startupper-school-academy/startupper-school-lab/

Share on Facebook
Categoria: primo piano

cERVETERI TRA 'I cOMUNI DEL cUORE' tELETHON

Pascucci: disponibili ad iniziative analoghe

redazione mercoledì 14 marzo 2018
COMUNI DEL CUORECERVETERI - La Fondazione Telethon riconosce a Cerveteri il titolo di 'Comune del Cuore'. È giunta in questi giorni in Municipio la comunicazione da parte del Direttore Raccolta Fondi della Fondazione nata in America nel 1966 con la quale rende noto all'Amministrazione comunale di Cerveteri che dopo la partecipazione attiva dell'Ente, grazie al prezioso supporto dei volontari, all'iniziativa 'I Cuori di Cioccolato Telethon', d'ora in poi verrà annoverata nell'Albo dei Comuni del Cuore.

"I volontari, i giovani ricercatori, tutti coloro che impiegano il loro tempo e la loro passione in favore della ricerca scientifica sono la parte sana, la parte pure, la parte giusta dell'Italia. Chiunque si impegna in qualche modo per restituire la speranza ad una famiglia che ha dei parenti affetti da una malattia rara, merita il sostegno e il contributo di tutti noi – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – purtroppo sono tantissimi i casi in tutto il mondo e troppo spesso sono i bambini a dover convivere con una malattia rara, alcuni di essi anche del nostro territorio. Noi come Comune abbiamo aderito con estremo piacere all'iniziativa dei cuori di cioccolato di Telethon tenutasi il dicembre scorso, e sin da ora offriamo la nostra totale disponibilità ad iniziative analoghe".

La storia di TELETHON nasce nel 1966 negli Stati Uniti quando Jerry Lewis inventa una non stop televisiva per raccogliere fondi a favore della distrofia muscolare. Una formula di successo che viene adottata, a partire dal 1987, anche in Europa dall'Associazione francese contro le Miopatie (Afm). Nel 1990, grazie all'incontro tra Susanna Agnelli e l'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm), Telethon sbarca in Italia con la prima maratona televisiva. Da allora lavora ogni giorno per dare risposte concrete a tutte le persone che lottano contro le malattie genetiche, così rare da essere spesso dimenticate dai grandi investimenti pubblici o privati in ricerca. Finanzia i migliori ricercatori ed istituti di ricerca, perché crediamo nel merito e nell'eccellenza. Solo così è stato possibile raggiungere alcuni primi risultati importanti per la cura delle malattie genetiche.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -